Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere un video come suoneria iPhone

di

Hai appena girato un video divertente con uno dei tuoi amici e vorresti che il filmato comparisse sullo schermo del tuo iPhone ogni volta che lui ti chiama. Beh, in questo caso, ho brutte notizie per te: non è possibile impostare un video, cioè immagine più audio, come suoneria dello smartphone. Quello che puoi fare, però, è estrapolare dal video la parte audio e utilizzare quest’ultima come suoneria. Come dici? Ci hai già pensato ma non sai come mettere un video come suoneria iPhone?

Se le cose stanno così, non preoccuparti: sono qui apposta per spiegartelo. Come ti dicevo, non è possibile far comparire un video a tutto schermo ogni volta che qualcuno ti chiama e non si può nemmeno impostare l’MP3 del video senza prima averlo estratto tramite un apposito strumento. In questa guida, dunque, vedremo come riuscirci con facilità.

Entrando più nel dettaglio, vedremo come impostare il sottofondo audio di un video come suoneria sia direttamente da iPhone, sia da PC. Se hai già sottomano i tuoi dispositivi, mettiti comodo e inizia a leggere: trovi tutte le informazioni che ti servono proprio qui sotto!

Indice

Informazioni preliminari

Icona Contatti iPhone

Per cominciare, ci tengo a ribadire che non è possibile “mettere un video” come suoneria dell’iPhone in senso proprio, cioè fare in modo che venga visualizzato un video sullo schermo ogni volta che una persona chiama. Quello che puoi fare, però, è associare una foto a un contatto, aprendo su iPhone la rubrica (l’app Contatti, per l’appunto) e selezionando il contatto di tuo interesse. Dopodiché, sfiora la voce Modifica collocata in alto a destra e, nella schermata che si apre, premi ancora sulla voce Aggiungi foto.

A questo punto, premi sull’icona delle foto e seleziona la foto di tuo interesse dalla Galleria. Procedi poi spostando e ridimensionando l’immagine per far rientrare il soggetto nel pallino, infine sfiora la voce Scegli collocata nell’angolo in basso a destra dello schermo. Nella fase successiva, puoi anche decidere di ritoccare la foto con un filtro. Quando hai fatto, premi il tasto Fine, in alto a destra, per confermare l’operazione. Ecco fatto: foto impostata!

Effettuando una fotografia allo schermo puoi anche pensare di impostare uno screenshot catturato da un video anziché una foto della Galleria come immagine da associare al contatto: sta a te la scelta!

Come mettere un video come suoneria da iPhone

Per usare un video come suoneria iPhone, tutto quello che devi fare è seguire questo tutorial, che è articolato in tre passaggi: l’estrazione dell’audio dal video, la conversione dell’MP3 in suoneria e, infine, l’impostazione della suoneria su iPhone. È possibile procedere sia da iPhone che PC. Per procedere direttamente dallo smartphone, ecco cosa devi fare.

Estrarre l’audio dal video

Comando rapido Convert To Audio

Per prima cosa bisogna capire come convertire video in suoneria iPhone. Passare da video a suoneria iPhone è molto semplice, grazie a un comando rapido che puoi scaricare da qui. Una volta effettuato il download, la scorciatoia andrà a confluire nell’app Comandi che dovresti aver già installato su iPhone (se non c’è, la trovi comunque nell’App Store pronta per il download).

Dalla pagina Web che ti ho indicato sopra, premi dunque sul pulsante Get Shortcut e verrai subito reindirizzato all’applicazione Comandi. A questo punto, premi sul pulsante (+) Aggiungi il comando rapido e, in seguito, seleziona la voce I miei comandi rapidi collocata in basso. Vedrai che il comando verrà aggiunto alla galleria dell’app: premici sopra e seleziona la posizione del file video (iCloud Drive o Photos).

Supponiamo che il file si trovi in Foto: sfiora dunque la voce Photos e scorri la Galleria fino a quando non trovi il video da convertire; premici sopra e seleziona la destinazione finale del file convertito (iCloud Drive, Dropbox o Share Sheet, se desideri condividerlo in qualche altra app). Toccando il pulsante iCloud Drive, dovrai decidere in quale cartella salvarlo: se direttamente sul cloud oppure in locale su iPhone. Quando hai fatto, sfiora la voce Fine, in alto. Bene: il tuo file audio è già pronto all’uso!

Convertire il brano in suoneria

Registratore audio GarageBand

Vediamo, ora, come convertire la traccia audio in suoneria con un’altra app che dovresti già avere a disposizione sul tuo iPhone: GarageBand (in caso contrario puoi sempre scaricarla dall’App Store).

Apri dunque GarageBand e seleziona lo strumento registratore audio (scorri con il dito sulle varie schede per trovarlo). Quando ci sei, premici sopra e – dalla schermata che si apre – sfiora la piccola icona collocata in alto a sinistra con su disegnate tre tracce audio. Per importare il tuo file audio da trasformare in suoneria, a questo punto, ti basta premere sull’icona a forma di occhiello posta in alto a destra.

Seleziona quindi la voce File, premi sul pulsante Sfoglia elementi dall’app File e seleziona il file audio salvato in precedenza con l’app Comandi. Te lo ritroverai nella lista dei file da importare in GarageBand: tocca e tieni premuto l’audio in questione e trascinalo nella vista Tracce (verso sinistra).

Durata sezione GarageBand

Operazione completata! Non ti resta, ora, che apportare gli ultimi ritocchi prima del salvataggio. Ogni suoneria che si rispetti, infatti, non è più lunga di 40 secondi e – nel caso in cui il tuo audio li superi – dovrai provvedere a tagliarlo.

Per farlo, sfiora il piccolo pulsante (+) collocato in alto a destra sullo schermo e premi sulla voce Sezione A. A questo punto, tocca la levetta Auto e chiudi la schermata toccando un punto vuoto del display. “Giocherella” con le estremità della traccia per tagliarla a dovere e assicurati di trascinarla tutta a sinistra (la parte iniziale deve trovarsi esattamente sotto la tacca numero 1, mentre quella finale entro la tacca numero 20, che corrisponde ai 40 secondi da non superare).

Salva, quindi, il risultato premendo sull’icona con il piccolo triangolo capovolto, in alto a sinistra, e poi sfiora la voce I miei brani. Non chiudere GarageBand: è possibile impostare la suoneria già da questa vista!

Condividi brano come Suoneria da GarageBand

Se hai seguito i passaggi riportati sopra, infatti, dovresti trovarti nella cartella di GarageBand che contiene tutti i tuoi lavori recenti, tra cui anche l’audio opportunamente tagliuzzato. Premi a lungo su di esso e, nel menu che si apre, seleziona la voce Condividi. Ti verrà chiesto di scegliere un formato: a te serve il secondo, Suoneria.

Da questa schermata puoi scegliere il nome e procedere con l’esportazione effettiva (basta premere il tasto apposito in alto a destra). Attendi il completamento del processo fino a quando non compare un avviso di Esportazione riuscita. Puoi impostare la suoneria già da ora, selezionando l’opzione Usa suoneria come…, o in alternativa premere sulla voce OK per farlo in un secondo momento.

Esportazione suoneria da GarageBand

Pigiando il tasto Usa suoneria come… ti si aprirà un altro piccolo menu in cui potrai decidere che uso fare del tuo audio: se impostarlo come suoneria delle chiamate, dei messaggi oppure assegnarlo a un contatto specifico.

In quest’ultimo caso, dovrai selezionarlo dalla lista dei contatti e di decidere come prima tra suono dei messaggi e suono delle chiamate. Tutto qui: adesso puoi chiudere GarageBand.

Impostare la suoneria

Impostare suoneria iPhone

Come detto, puoi anche impostare la suoneria in un secondo momento, dopo averla già inserita nell’elenco (esportata) nella maniera che abbiamo visto prima.

Per farlo, recati nelle Impostazioni di iPhone e scorri fino alla voce Suoni e feedback aptico. Dalla sezione Stili vibrazione e suoni, scegli per quale avviso vuoi usare la suoneria appena creata; presumibilmente ti serve per le chiamate, dunque sfiora la prima voce e ritroverai il tuo audio in cima a tutti gli altri brani. Impostalo come suoneria premendoci sopra e infine torna indietro: suoneria impostata!

Se qualche passaggio non ti è chiaro, però, puoi sempre consultare un’altra guida che ho scritto su come impostare le suonerie su iPhone. Puoi fare la stessa cosa per un singolo contatto, selezionandolo appunto dall’app Contatti e poi premendo sul pulsante Modifica (in alto): Scorri fino a Suoneria, impostala e poi premi sul pulsante Fine.

Come mettere un video come suoneria su iPhone da PC

Per impostare un video come suoneria di iPhone, puoi anche servirti del tuo PC. In questo caso devi servirti di un programma per convertire il file video in M4R (il formato delle suonerie di iPhone) e, se usi Windows, di iTunes, per esportare l’audio ottenuto su iPhone (lo ritroverai in cima all’elenco delle suonerie). Sui Mac più recenti, invece, iTunes non è più disponibile e alcune sue funzionalità sono state inglobate nel Finder, inclusa quella relativa all’importazione delle suonerie).

Estrarre l’audio dal video

Adapter

Il primo step consiste come al solito nell’estrarre la traccia audio dal video che ti interessa. Procedi dunque con il download di Adapter: un convertitore multimediale gratuito disponibile sia per Windows che per macOS: ti basta cliccare sul tasto blu apposito nella parte iniziale del sito ufficiale.

A download completato, se usi Windows, avvia l’eseguibile ottenuto e clicca sui pulsanti , OK e Next, spunta poi la casella I accept the agreement e premi su Next, Download and install FFmpeg (un tool indispensabile per la conversione dei formati audio e video) e Download and install VLC (un altro programma utile per visualizzare e ascoltare in anteprima i file convertiti). Clicca poi sui pulsanti Next, Install, Next e Finish, per concludere il setup. Dovrai seguire una procedura di installazione simile per quanto riguarda VLC, se hai deciso di installare anche quello. Maggiori informazioni qui.

Su Mac, invece, ti basta trascinare l’icona di Adapter nella cartella Applicazioni, aprire l’applicazione, cliccare sul pulsante Apri e fare clic sul tasto Continue ogni volta che ti verrà chiesto di installare i componenti necessari per la conversione.

Ora che l’hai installato, puoi aprire Adapter e caricare il video da convertire in suoneria trascinandolo nel riquadro apposito, oppure facendo clic sul tasto Browse (la procedura è la stessa su tutti i sistemi operativi). Ricordati di selezionare il formato di output dal menu in basso: nel caso specifico, devi fare clic sulle voci Select Output Format > Audio > iPhone Ringtone (.m4r).

Dalle impostazioni (l’icona dell’ingranaggio posta nell’angolo in basso a destra), recati nella sezione Trim e digita 40,00 nella casella End (una suoneria non può essere più lunga di 40 secondi). Sùbito dopo, fai clic sul pulsante verde Convert. Non dovrebbe volerci molto: a operazione completata, ritroverai il file in formato suoneria nella stessa cartella del file video.

Convertire il brano in suoneria

Suonerie su iTunes

È possibile esportare il brano come suoneria di iPhone tramite iTunes su Windows o Finder, sui Mac aggiornati a macOS 10.15 Catalina e versioni successive (sulle precedenti si può far affidamento su iTunes come su Windows).

Per prima cosa, collega dunque iPhone al computer mediante l’apposito cavo. Se è la prima volta che stabilisci il collegamento, dai i rispettivi consensi su iPhone e PC e digita il codice di sblocco sul telefono. Ora, se usi Windows, apri iTunes e, dal menu a sinistra, sotto al nome del tuo iPhone, seleziona la voce Suonerie.

Trascina poi il file convertito con Adapter all’interno della finestra di iTunes; in questo modo lo ritroverai nell’elenco delle suonerie anche su iPhone. Chiudi iTunes e scollega il dispositivo come faresti normalmente.

Su Mac, invece, apri il Finder (la faccina sorridente che trovi sulla barra Dock), individua il file audio e trascinalo sopra la voce corrispondente al tuo dispositivo, iPhone di (tuo nome). Non serve fare altro: il file in formato M4R andrà a posizionarsi automaticamente tra le altre suonerie.

Impostare la suoneria

Arrivato a questo punto, per impostare la suoneria, non ti resta che seguire le indicazioni riportate nel capitolo precedente. Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.