Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come pulire frigorifero

di

Ultimamente, quando apri la porta del frigorifero, avverti alcuni odori un po' strani. Sai cosa significa? Bravo! È giunto il momento di pulirlo! Se non hai mai fatto niente di simile, magari perché è da poco che vivi da solo, e vuoi avere qualche delucidazione in più a questo riguardo, sappi che sarò lieto di darti una mano.

Nelle prossime righe di questa guida, infatti, ti mostrerò come pulire frigorifero elencandoti in prima battuta tutto l'occorrente che devi procurarti per riuscire nell'impresa. Successivamente ti mostrerò le operazioni da andare a eseguire materialmente per pulire l'elettrodomestico in questione e, in ultima analisi, ti fornirò alcuni suggerimenti per evitare che il frigo emani cattivi odori in futuro.

Mi sembra di essere riuscito a catturare la tua attenzione… Dico bene? Ottimo! Allora direi che possiamo procedere. Segui attentamente le indicazioni che ti darò, e vedrai che il tuo frigo tornerà a essere splendente e profumato come un tempo! Ti auguro buona lettura e buon divertimento!

Indice

Occorrente

Foto panno in microfibra

Prima di vedere come pulire il frigo, passiamo all'occorrente che devi procurarti per portare a termine il lavoro in oggetto. Se alcuni dei prodotti indicati qui sotto non sono in tuo possesso, potresti acquistarli in un qualsiasi supermercato della tua zona oppure su store online, come Amazon ed eBay.

  • Detergente per superfici alimentari — ti consiglio di optare per l'acquisto di un detergente delicato e sicuro per le superfici alimentari, così da scongiurare possibili contaminazioni con gli alimenti.
Mr Magic Detergente Lavafrigo e Microonde, Sgrassa e Igienizza, Previe...
Vedi offerta su Amazon
SANITEC igiene sicura Sani Active, Spray Disinfettante Sgrassante Univ...
Vedi offerta su Amazon
  • Aceto bianco o limone — entrambi sono perfetti per sgrassare e rimuovere odori sgradevoli dal frigo.
De Nigris 1889 Casaceto, Aceto Bianco di Alcol, 12 Confezione da 1075 ...
Vedi offerta su Amazon
Ponti Set 12 Aceto Pet Lt 1 di Vino Bianco Classico per La Cucina
Vedi offerta su Amazon
Estock1food Limoni Lime freschi non Trattati 100% Biologici 2KG CALIBR...
Vedi offerta su Amazon
Limoni 100% Siciliani e 100% Biologici - Massima Freschezza e Sostenib...
Vedi offerta su Amazon
  • Bicarbonato di sodio — potrebbe tornarti utile nel caso fossero presenti macchie e aloni ostinati sulle superfici del frigo.
Solvay - Bicarbonato di Sodio 750g - Multiuso - Ad uso alimentare - Ca...
Vedi offerta su Amazon
  • Spugne,panni di microfibra o carta assorbente — questi strumenti ti saranno di aiuto per pulire le superfici interne ed esterne del frigorifero e anche per asciugare e assorbire eventuali liquidi stagnanti presenti al suo interno.
Scotch-Brite Spugna Abrasiva Fresh, Salvadita, 16 Pezzi per Confezione...
Vedi offerta su Amazon
Scotch-Brite Spugna abrasiva antigraffio Delicate, 12 pezzi - ideale p...
Vedi offerta su Amazon
Spontex Microfibre x4, Panni Multiuso Colorati in Microfibra Tessile, ...
Vedi offerta su Amazon
MR.SIGA Panni in Microfibra per la Pulizia Panni per finestre Panni in...
Vedi offerta su Amazon
Regina Blitz Carta Casa, Confezione da 1 Rotolo, 100 Maxi Fogli a 3 Ve...
Vedi offerta su Amazon
  • Bacinella con acqua calda — ti servirà per a sciogliere eventuali residui ed eseguire le operazioni di pulizia agevolmente.
  • Contenitori saper alimenti vuoti — ti serviranno per conservare gli eventuali alimenti che andrai a togliere dal frigorifero, mantenendoli freschi (per quanto possibile).
Amazon Basics - Contenitoris per alimenti, in vetro, con coperchi, 14 ...
Vedi offerta su Amazon
VIRSUS 3 contenitori rettangolari con coperchi per alimenti 2675, capa...
Vedi offerta su Amazon

Come pulire frigorifero che puzza

Ora che ti sei procurato tutto il necessario, possiamo vedere come pulire il frigorifero che puzza.

Svuotare il frigo e smontare i suoi componenti

Svuotare il frigo

La prima operazione che ti invito a fare prima di mettere mano al frigorifero è quello di spegnerlo e scollegarlo dall'alimentazione elettrica, così da evitare problemi di sorta mentre andrai a eseguire le varie operazioni di pulizia.

Innanzitutto, togli dal frigo tutti gli alimenti eventualmente presenti (se sei giunto su questa guida per sapere come pulire frigorifero nuovo, puoi tranquillamente saltare questo passaggio) e riponili in un contenitore salva-freschezza ad hoc. Fai la stessa cosa anche per quanto riguarda le bevande.

Successivamente, provvedi a smontare i componenti mobili interni del frigo, tra cui ripiani, cassetti per frutta e verdura, scomparti per carne e pesce, porta-uova, dispenser dell'acqua, e così via.

Nell'andare a smontare i vari componenti, presta la massima attenzione e cura, affinché il tutto avvenga in sicurezza e senza danneggiare nulla. Dal momento che ciascun modello può avere componenti differenti e metodi di smontaggio diversi, in caso di dubbi, consulta il manuale d'uso che ti è stato provveduto dal produttore dell'elettrodomestico oppure fai una ricerca su Google, magari usando la query “come smontare [nome componente] del frigo [marca/modello]”.

Operazioni di lavaggio e pulizia

Lavare il frigo

Passiamo, ora, alle operazioni di lavaggio e pulizia del frigorifero.

Per quanto riguarda i componenti mobili interni che hai smontato poc'anzi, ti consiglio di lasciarli a bagno in una soluzione di acqua calda e detergente (o aceto e limone), se necessario. Una volta che saranno puliti, lasciali asciugare completamente.

Per quanto riguarda la pulizia delle parti interne del frigo, invece, avvalendoti di un panno oppure di una spugna, inumiditi con acqua e detergente oppure con acqua e limone o acqua e aceto bianco (un rimedio naturale per togliere anche gli odori più persistenti), vai a pulire le superfici interne dell'elettrodomestico — pareti, ripiani e scomparti fissi vari — eseguendo movimenti delicati.

Nell'effettuare queste operazioni, cerca di essere il più accurato possibile, raggiungendo anche gli angoli più nascosti e i punti difficili da raggiungere, così da ottenere un risultato quanto più accurato possibile.

Ricordati, anche di pulire le guarnizioni. Nel farlo, però, cerca di essere delicato, così da evitare di danneggiarle o usurarle prima del tempo, il che andrebbe a compromettere il buon funzionamento del frigo che, se non chiuso ermeticamente, può far fatica a mantenere il suo interno refrigerato adeguatamente.

Il tuo frigo presenta macchie ostinate o muffa? In tal caso, sappi che per pulire frigorifero con muffa o per pulire frigorifero ingiallito, dovrai usare un po' di olio di gomito in più ed eseguire i passaggi appena indicati più e più volte, finché non ottieni il risultato desiderato.

Per aiutarti, potresti unire a un po' di acqua calda del bicarbonato di sodio e applicare questa soluzione sulle macchie più ostinate: lasciala agire per un minuto prima di strofinare nuovamente con il panno o la spugna.

In questa fase, se vedi della brina all'interno del frigo (magari perché non si tratta di un frigorifero dotato di tecnologia No Frost), rimuovila con delicatezza. Tieni conto che, se la quantità di brina è elevata, potrebbe essere pratico lasciare la porta del frigo aperta per un po' e attendere che questa si sciolga naturalmente (nel frattempo puoi comunque procedere alle altre operazioni di pulizia del frigo che ti ho descritto, così da ottimizzare i tempi).

Con l'aiuto di un panno asciutto o di un po' di carta assorbente, poi, potrai andare ad asciugare l'acqua che si è formata.

Ripeti, poi, i passaggi indicati nelle righe precedenti anche sulla superficie esterna del frigorifero, facendo attenzione a non danneggiare parti “sensibili”, come quelle in cui sono presenti componenti elettronici, griglie d'areazione, etc. In caso di dubbi sul da farsi, consulta il manuale d'uso.

Rimontare i componenti del frigo

Rimontare il frigo

A questo punto, prima di rimontare i componenti del frigo, se non l'hai già fatto, provvedi ad asciugare tutte le superfici, magari avvalendoti di un panno asciutto o di un po' di carta assorbente.

Successivamente, assicurati che tutte le superfici — esterne e interne — siano ben asciutte e, quindi, provvedi a rimettere al loro posto prima gli accessori che hai estratto e pulito e poi i vari alimenti e bevande che vuoi tenere al fresco. Nel rimontare i vari componenti, usa la medesima delicatezza che hai usato in fase di smontaggio, mi raccomando!

Quando sarai pronto per farlo, ricollega il frigorifero alla presa di corrente, accendilo e goditi il tuo elettrodomestico lindo e profumato.

Accorgimenti utili per evitare cattivi odori nel frigo

funzioniaggiuntive

Concludiamo in bellezza con alcuni accorgimenti utili per evitare cattivi odori nel frigo. Seguili e vedrai che non te ne pentirai!

  • Pulisci il frigo regolarmente — per quanto possa sembrare scontato, la pulizia regolare del frigo eviterà il formarsi di cattivi odori. Questo perché eventuali residui di cibo o di liquidi che potrebbero causare odori sgradevoli verranno rimossi prima che generino un certo fetore.
  • Conserva gli alimenti in contenitori ermetici — in questo modo eviterai il diffondersi di odori forti o, comunque, sgradevoli provenienti da alimenti che sono noti per l'emissione di odori intensi, come carne, pesce, aglio, cipolla, etc.
  • Utilizza bicarbonato di sodio o carbone attivo — metti in un piccolo contenitore (es. una vaschetta) del bicarbonato di sodio o del carbone attivo e poi riponilo nel frigorifero. In questo modo gli odori verranno assorbiti e potrai mantenere una certa freschezza all'interno del frigorifero.
  • Fai attenzione alla scadenza dei cibi — quando fai la spesa, evita di fare acquisti poco oculati, comprando quantità di cibo superiori al fabbisogno della tua famiglia. In questo modo eviterai che i cibi in questione vadano a male e il tuo frigo (oltre che il tuo portafogli), te ne sarà grato!

Come pulire frigorifero No Frost

Migliori frigoriferi in commercio

Sei giunto su questo articolo per sapere come pulire frigorifero No Frost? I passaggi da seguire sono, sostanzialmente, quelli che ti ho già mostrato nelle righe precedenti, per cui non mi ripeterò.

Le uniche differenze riguardano le operazioni di sbrinamento che, in questo caso, non dovrebbero essere necessarie. Come probabilmente già saprai, infatti, i frigoriferi No Frost sono progettati per prevenire la formazione di ghiaccio e brina al loro interno, ragion per cui non è necessario procedere con l'operazione in questione.

Qualora il tuo frigo No Frost dovesse presentare brina o ghiaccio, provvedi a rimuoverla “manualmente” come descritto prima. Tuttavia, dato che si tratta di un'anomalia, ti suggerisco di verificare sul manuale d'uso il da farsi ed eventualmente contattare l'assistenza clienti o un tecnico di fiducia per risolvere il malfunzionamento.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.