Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come pulire testine stampante HP

di

Hai notato che, da qualche tempo, la qualità delle stampe effettuate dalla tua stampante HP lascia alquanto a desiderare: un tuo amico ferrato in materia ti ha consigliato di effettuare la pulizia della testina di stampa, andando dunque a rimuovere l’inchiostro secco che, con il tempo, si è depositato sulla stessa, ma non ha saputo fornirti indicazioni precise sul modello in tuo possesso. Per questo motivo, ora ti trovi qui, sul mio sito Web, sperando che io possa aiutarti a riuscire nel tuo intento.

Se le cose stanno in questo modo, sappi che ti trovi proprio nel posto giusto! Di seguito, infatti, avrò cura di spiegarti come pulire testine stampante HP in modo semplice e veloce, attraverso gli strumenti integrati nel dispositivo e, dove possibile, intervenendo direttamente componenti hardware.

Prima di continuare, però, ti consiglio di effettuare questa operazione solo sporadicamente, in quanto le stampanti HP effettuano routine di pulizia automatica a ogni accensione (oppure spegnimento); in secondo luogo, devi sapere che la pulizia della testina di stampa richiede una certa quantità d’inchiostro, dunque evita di effettuare questa operazione laddove i consumabili fossero in via d’esaurimento, se non hai a disposizione ricambi utili. Tutto chiaro? Bene, allora cominciamo.

Indice

Come pulire testine stampante HP DeskJet

Hai una stampante della serie DeskJet? Allora sappi che, nella maggior parte dei casi, per pulire testine stampante HP DeskJet bisogna avviare la procedura di manutenzione automatica integrata nel dispositivo, in quanto la parte hardware (ossia la testina vera e propria) non è facilmente accessibile dall’esterno.

Di seguito, dunque, ti mostro come procedere tramite il software HP Smart, il pannello Web delle stampanti connesse o le impostazioni di Windows e macOS (per i dispositivi non dotati di connettività Internet).

HP Smart/Pannello Web

Come pulire testine stampante HP

Se possiedi una stampante HP DeskJet compatibile con HP Smart e con i servizi di rete, puoi pulire le testine di stampa facilmente usando la suddetta applicazione, che ti ricordo essere disponibile per Windows 10 e macOS sui rispettivi store: puoi ottenerla facilmente visitando i link che ti ho fornito poc’anzi, accettando (se necessario) l’apertura dello store e premendo sul pulsante Installazione. Potrebbe esserti chiesto di verificare la tua identità.

Ora, affinché il tutto vada a buon fine, assicurati che il computer e la stampante siano connessi alla stessa rete Wi-Fi. Per riuscirci, se non lo hai ancora fatto, accendi la stampante e provvedi a collegarla a Internet, quindi richiama HP Smart dal menu Start di Windows o dal Launchpad di macOS e attendi che il nome della stampante compaia tra i dispositivi connessi.

Ora, fai clic sul pulsante Impostazioni collocato in basso (raffigurante il simbolo di una stampante con la rotella d’ingranaggio), seleziona la voce Strumenti qualità di stampa dalla barra laterale di sinistra (si trova sotto la dicitura Strumenti) e clicca sul pulsante dedicato alla pulizia delle testine di stampa, che dovrebbe comparire sullo schermo.

A seguito di questa operazione, dovrebbe essere avviata l’operazione di pulizia delle testine; al termine della stessa verrà stampata una pagina relativa alla diagnostica della qualità di stampa. Verifica, dunque, che l’aspetto delle immagini impresse su carta sia conforme alle istruzioni fornite e, in caso affermativo, clicca sul pulsante Fine per uscire dalla procedura. In caso contrario, clicca sul pulsante Secondo livello di pulizia, per eseguire una pulizia più completa delle testine (la quale comporterà l’uso di inchiostro aggiuntivo).

Come pulire testine stampante HP

In alternativa, se possiedi una versione di Windows diversa da Windows 10 o non puoi/vuoi installare HP Smart, puoi accedere al pannello Web dedicato agli strumenti per la stampante, anche in assenza della summenzionata applicazione: per riuscirci, richiama il Pannello di Controllo di Windows dal menu Start (nelle versioni moderne del sistema operativo, si trova nella cartella Sistema Windows), clicca sulla voce Dispositivi e stampanti, fai clic destro sul nome della tua stampante e scegli la voce Proprietà dal menu che compare.

Infine, recati nella scheda Servizi Web e clicca sul link collocato in corrispondenza della dicitura Pagina Web, per accedere al pannello gestionale della stampante, che dovrebbe aprirsi in una nuova finestra del browser: per visualizzare le opzioni di pulizia, clicca sul riquadro dedicato alla Casella degli strumenti qualità di stampa.

Se il tuo è un Mac, puoi ottenere lo stesso risultato in modo altrettanto semplice: apri le Preferenze di sistema cliccando sul simbolo dell’ingranaggio posto sulla barra Dock, clicca sull’icona dedicata alle Stampanti e scanner, seleziona il nome della tua stampante dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Opzioni e forniture che trovi sulla destra. Infine, raggiungi la scheda Generali e clicca sul pulsante Mostra pagina Web stampante…, per accedere al pannello di configurazione integrato.

Come pulire testine stampante HP

Qualora fossi solito gestire la stampante mediante il tuo smartphone o tablet, ti farà piacere sapere che l’app HP Smart per Android (disponibile sul Play Store e su store alternativi) e per iOS/iPadOS consente di ottenere lo stesso risultato. Anche in questo caso, è indispensabile che la stampante e il telefono (o il tablet) siano connessi alla stessa rete Wi-Fi.

Per effettuare la pulizia delle testine di stampa, avvia dunque l’app che ti ho menzionato in precedenza, fai tap sul riquadro indicante il nome della stampante e poi sulla voce Strumenti qualità di stampa, residente nel pannello che compare successivamente. Infine, sfiora il pulsante Allineamento situato accanto alla voce Allinea stampante e attendi il completamento della procedura e la stampa della pagina di prova. Qualora la qualità di stampa non fosse ancora soddisfacente, tocca il pulsante per effettuare il secondo livello di pulizia.

Impostazioni di sistema

Come pulire testine stampante HP

Se possiedi una stampante sprovvista di servizi di rete o se, per qualche motivo, i passaggi mostrati in precedenza non ti avessero consentito di raggiungere il tuo scopo, puoi procedere con la pulizia delle testine di stampa mediante lo strumento integrato nel sistema operativo che, presumibilmente, dovrebbe essere aggiunto in fase d’installazione dei driver di stampa.

Se impieghi Windows 10, accedi dunque alle Impostazioni del sistema operativo, facendo clic destro sul pulsante Start (quello con la bandierina, collocato in basso a sinistra) e selezionando l’apposita voce dal menu che compare, raggiungi le sezioni Dispositivi > Stampanti e scanner e clicca sul nome della stampante sulla quale intendi agire.

Successivamente, fai clic sul pulsante Gestisci, quindi sulla voce Proprietà stampante e, giunto alla finestra successiva, recati nella scheda dedicata ai Servizi/Casella degli strumenti e clicca sul pulsante dedicato alla Pulizia delle testine.

Se impieghi una versione precedente di Windows (ad es. Windows 8.x o Windows 7), richiama il Pannello di controllo dal menu Start, raggiungi le sezioni Hardware e suoni > Dispositivi e stampanti, quindi fai clic destro sul nome della stampante e scegli la voce Proprietà dal menu contestuale. Attieniti, infine, agli stessi passaggi visti poco fa per Windows 10 e il gioco è fatto.

Se non riesci a trovare l’impostazione in questione, verifica che sul tuo PC sia presente il software di gestione dedicato della stampante (ad es. Assistente stampante HP, HP Deskjet [serie] o HP Director): quando l’hai individuato, avvialo, clicca sul pulsante Utility, Strumenti e aggiornamenti oppure Casella degli strumenti (dipende dalla versione del software e dal modello di stampante da te in uso), recati nell’area dedicata alla manutenzione della stampante e clicca il pulsante dedicato alla pulizia delle testine, che trovi al suo interno.

Se il tuo è un Mac, invece, recati nelle Preferenze di sistema di macOS, cliccando sul simbolo dell’ingranaggio collocato nella barra Dock, clicca sull’icona di Stampanti e scanner e seleziona il nome della tua stampante, nella barra laterale di sinistra della finestra che compare.

Ora, clicca sul pulsante Opzioni e forniture… che risiede a destra, recati nella scheda Utility e premi sul pulsante Pulisci testine stampante, per avviare la pulizia delle testine della stampante.

Come pulire testine stampante HP PhotoSmart

Come pulire testine stampante HP PhotoSmart

A differenza dei modelli HP DeskJet, le testine di stampa delle stampanti appartenenti alla linea PhotoSmart non fanno parte della cartuccia, pertanto è possibile provvedere alla pulizia delle stesse anche accedendovi fisicamente.

Prima di iniziare, però, assicurati di avere a disposizione l’occorrente per procedere con la pulizia: una serie di panni puliti (preferibilmente nuovi) privi di lanugine, come quelli per la pulizia degli occhiali, e dell’acqua distillata, oppure alcol isopropilico.

Isopropanolo 99,9% alcool detergente 500 ml - alcool isopropilico
Vedi offerta su Amazon
(24 Pezzi) Charm & Magic Microfibra Panno di Pulizia per Schermi, Came...
Vedi offerta su Amazon

Per iniziare, devi rimuovere la testina di stampa dalla stampante: dopo aver acceso quest’ultima, apri quindi lo sportello di accesso alle cartucce e rimuovi tutte le cartucce. Per sganciarle, premi sull’apposita linguetta posta sulla parte anteriore di ciascuna di esse.

Dopo aver smontato le cartucce, solleva il fermo della testina di stampa finché non si blocca e sfila quest’ultimo dal suo alloggiamento, tirando delicatamente verso l’alto. Ora, facendo attenzione a non toccare gli ugelli né i contatti elettrici con le mani (rischieresti di danneggiarli in modo irreparabile!), procedi con la pulizia delle aree che presentano depositi di inchiostro: le rampe poste ai lati degli ugelli di stampa, l’area tra gli ugelli e i contatti elettrici e i contatti stessi.

Per farlo, inumidisci con acqua/alcol isopropilico il panno e procedi con la pulizia delle aree interessate, strofinando delicatamente dal basso verso l’alto, finché tutti i residui d’inchiostro non vengono eliminati. Quando hai finito, asciuga la testina di stampa utilizzando un panno pulito.

Successivamente, individua i contatti elettrici situati all’interno della stampante, nell’alloggiamento dedicato alle testine di stampa, ed effettua la pulizia degli stessi con un altro panno inumidito con acqua o alcol, attenendoti alle medesime istruzioni viste poco fa. Ricorda di asciugare l’area interessata con un panno pulito.

Ultimata la fase di pulizia, inserisci nuovamente la testina di stampa all’interno del suo alloggiamento, abbassa la maniglia laterale per bloccarla, posiziona le cartucce negli appositi alloggiamenti e chiudi il vano della stampante, per renderla nuovamente operativa.

Ora, per concludere, inserisci un foglio di carta bianco nel vassoio di alimentazione, fai tap sul pulsante Impostazioni residente nel pannello di controllo della stampante, seleziona le voci Manutenzione/Strumenti > Pulisci testine di stampa dal menu visualizzato e attendi che la stampante esegua il processo di pulizia, al termine del quale verrà stampata una pagina di diagnostica e ti verrà chiesto se procedere o meno con la pulizia approfondita. È stato meno complesso di quel che pensavi, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.