Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare SPID

di

Recentemente, hai richiesto a uno dei tanti Identity Provider (o enti certificatori) disponibili il codice SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), il sistema di autenticazione unico offerto a cittadini e aziende per facilitare l’accesso ai servizi online erogati dalla Pubblica Amministrazione (e altri enti), al fine di poter usare vari servizi usando sempre le stesse credenziali. Te ne sei servito senza problemi sino a qualche tempo fa, ma se ora sei qui e stai leggendo questa guida, evidentemente è perché qualcosa è andato storto.

Più precisamente, il tuo problema è che non riesci a ricordare le credenziali per utilizzare il tuo codice SPID e, di conseguenza, ti piacerebbe capire se esiste un qualche sistema per poterle recuperare. Come dici? La situazione è precisamente questa e vorresti allora sapere se posso darti una mano, spiegandoti come recuperare SPID? Ma certo che sì, non temere.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, infatti, posso illustrarti, in modo semplice ma non per questo poco dettagliato, come compiere l’operazione in questione per tutti i principali enti certificatori. Ti anticipo subito che non dovrai fare nulla di eccessivamente complicato. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come recuperare SPID Poste

SPID Poste Italiane

Se quello che ti interessa fare è recuperare SPID Poste, il primo passo che devi compiere è recarti sulla pagina Web per il recupero delle credenziali del provider in questione e selezionare l’opzione Voglio effettuare il reset della password oppure quella Voglio recuperare il mio nome utente, a seconda di quelle che sono le tue necessità, per poi fare clic sul pulsante Procedi.

Una volta compiuti i passaggi di cui sopra, se hai scelto di recuperare la password, compila il campo Nome utente presente nella nuova pagina visualizzata con il nome utente che hai impostato durante la registrazione al servizio, digita il codice di sicurezza visualizzato su schermo nel campo apposito (se non riesci a vederlo correttamente, premi sul tasto Ascolta per poterlo ascoltare) e fai clic sul bottone Prosegui.

Successivamente, ti verrà inviato un messaggio presso la casella di posta certificata associata all’identità digitale. Il messaggio contiene un link da cliccare: dopo aver selezionato quest’ultimo, si aprirà una nuova pagina Web e ti verrà spedito, a mezzo SMS, sul numero di cellulare che hai certificato, un codice temporaneo da inserire nel campo apposito visualizzato sul PC. In seguito, dovrai compilare gli ulteriori campi proposti con la nuova password da usare e confermare le modifiche.

Se, invece, hai indicato di voler recuperare il nome utente, digita nel campo Codice identificativo il codice identificativo della tua identità PosteID, immetti il codice di sicurezza visualizzato su schermo nel campo preposto (se non riesci a vederlo correttamente, premi sul tasto Ascolta per poterlo ascoltare) e fai clic sul bottone Prosegui.

In seguito, ti verrà spedito un SMS (sul numero di cellulare associato alla tua identità) all’interno del quale troverai il nuovo nome utente da utilizzare per serviti dello SPID delle Poste.

Se la cosa può interessarti, ti informo che oltre che da Web, è possibile recuperare SPID smarrito di Poste Italiane anche usando una delle app del provider disponibili per smartphone o tablet, come ad esempio l’app PosteID, che è disponibile sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS. I passaggi da compiere sono praticamente analoghi a quelli già visti per il sito Web. Ulteriori indicazioni utili puoi trovarle nella mia guida su come recuperare codice PosteID.

In alternativa alle procedure via Internet, il recupero dello SPID può avvenire anche telefonicamente, chiamando con il recapito di cellulare associato alla propria identità digitale il numero 800 00 77 77 del call center di Poste Italiane. A chiamata avviata, ascolta le istruzioni della voce registrata, premi il tasto per avviare la procedura di recupero delle credenziali e attieniti scrupolosamente alla procedura che ti viene indicata.

Come recuperare SPID InfoCert

SPID InfoCert

Vediamo ora come recuperare SPID InfoCert. Se non ricordi la password, recati sulla pagina Web per il recupero delle credenziali messa a disposizione dal provider e digita il tuo nome utente nel campo Inserisci il tuo Nome Utente, dopodiché supera il controllo account utente spuntando la casella che trovi accanto alla voce Non sono un robot e premi sul bottone Avanti.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti verrà spedita una nuova password all’indirizzo email associato al tuo SPID InfoCert e potrai quindi servirtene per effettuare nuovamente l’accesso. È stato facile, vero?

Se, invece, ti interessa recuperare il nome utente associato al tuo SPID, puoi metterti in contatto diretto con InfoCert per chiederne il recupero, recandoti sulla pagina Web per il supporto clienti e scegliendo uno dei metodi di contatto disponibili: ticket, chat oppure call center.

Se hai deciso di inoltrare la tua richiesta tramite ticket, premi sul pulsante Compila il form, fai clic sul bottone Sono già cliente e inserisci le informazioni richieste nei moduli proposti, in modo da poter poi ricevere aiuto tramite posta elettronica.

Se preferisci il supporto via chat, fai clic sul pulsante Inizia la chat, compila il modulo che compare con i tuoi dati e aspetta che un operatore si renda disponibile. Per il supporto telefonico, invece, fa’ una chiamata al numero 06 54641489 e segui le istruzioni della voce registrata per poterti mettere in contatto con un operatore.

Come recuperare SPID Aruba

SPID Aruba

Se desideri recuperare SPID Aruba, i passaggi che devi compiere sono i seguenti: recati sulla pagina per effettuare l’accesso con la tua identità digitale e seleziona, in base a quelle che sono le tue necessità, l’opzione Hai dimenticato la password? oppure quella Hai dimenticato lo username?.

Se hai scelto l’opzione per il recupero della password, digita il tuo nome utente nel campo Username, immetti il codice d’emergenza nel campo Codice d’emergenza (se hai smarrito anche quest’ultimo, clicca sul collegamento Hai dimenticato il codice di emergenza? e segui le istruzioni visibili su schermo per procedere con il recupero) e fai clic sul pulsante Invia.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti verrà spedita un’email, all’indirizzo di posta elettronica associato allo SPID, con un codice temporaneo con cui effettuare un nuovo accesso con la tua identità digitale. Serviti di quest’ultimo per effettuare il login con lo SPID, compila i campi presenti nella schermata Reset password, digitando prima la password temporanea appena ricevuta e poi quella nuova, dopodiché premi sui bottoni Modifica e Conferma.

Se hai scelto l’opzione per il recupero dell’username, compila il campo Email con il tuo indirizzo di posta elettronica, seleziona l’opzione corretta dal menu a tendina Tipo identità e digita il tuo codice fiscale nel campo Codice Fiscale oppure la tua partita IVA nel campo Partita iva, dopodiché fai clic sul pulsante Invia.

Una volta eseguiti i passaggi sopra descritti, riceverai un messaggio di posta elettronica da parte di Aruba, all’indirizzo email specificato in precedenza, contenente la credenziale smarrita. Ecco fatto!

Come recuperare SPID TIM

SPID TIM

E per recuperare SPID TIM? Che cosa bisogna fare? Te lo spiego subito. Se ti interessa recuperare SPID dimenticato, provvedi innanzitutto a recarti sulla pagina per effettuare l’accesso con la tua identità digitale e, in base a quelle che sono le tue necessità, seleziona il collegamento Password dimenticata? oppure quello Userid dimenticata?, che trovi in basso.

Se hai selezionato il collegamento per procedere con il recupero della password, compila il campo visibile sullo schermo digitando il tuo username, dopodiché supera il controllo account utente spuntando la casella che trovi accanto alla voce Non sono un robot e clicca sul pulsante Procedi. Riceverai poi la nuova password tramite email, all’indirizzo associato alla tua identità digitale.

Invece, se hai selezionato il collegamento per il recupero dell’username, compila il modulo che ti viene proposto nella nuova pagina visualizzata, digitando numero di telefono e indirizzo email associati all’identità digitale, dopodiché supera il controllo account utente spuntando la casella che trovi accanto alla voce Non sono un robot e fai clic sul bottone Procedi. Ti verrà quindi fornito un codice a mezzo SMS che dovrai immettere su schermo per procedere con il recupero.

Come recuperare SPID Sielte

SPID Sielte

Per recuperare SPID Sielte, se non ricordi più la password, devi visitare la pagina per effettuare il recupero delle credenziali, digitare il tuo codice fiscale o la tua Partita IVA nel campo Codice fiscale / P.IVA e indicare se hai la possibilità oppure no di accedere al tuo indirizzo di posta elettronica e al tuo numero di cellulare forniti in fase di registrazione, dopodiché devi cliccare sul pulsante Prosegui.

Se hai accesso sia all’indirizzo email che al numero di cellulare, ti verrà fornito un codice OTP tramite email, da inserire nel campo preposto. In seguito, ti verrà spedito un ulteriore codice OTP a mezzo SMS, da digitare nella pagina Web visualizzata. Dopo aver verificato entrambi i codici, potrai finalmente procedere andando a impostare la nuova password che desideri associare al tuo SPID.

Se, invece, hai specificato di avere accesso all’indirizzo email associato allo SPID ma non al numero di cellulare, provvedi a rispondere alle varie domande personali che ti vengono poste oppure alla singola domanda di sicurezza impostata in precedenza. Se la verifica andrà a buon fine, riceverai un messaggio di posta elettronica contente un codice OTP da inserire su schermo.

Dopo aver validato il codice, potrai inserire un nuovo numero di cellulare, ti verrà spedito un ulteriore codice a mezzo SMS per fare in modo che questo venga verificato e, successivamente, potrai procedere con il cambio password digitando quella nuova che vuoi usare.

Se hai indicato di avere accesso al numero di cellulare ma non all’indirizzo email, anche in tal caso ti verrà chiesto di rispondere a varie domande personali oppure alla singola domanda di sicurezza impostata in precedenza. Se la verifica va a buon fine, ti verrà spedito un codice OTP a mezzo SMS che dovrai digitare nel campo apposito su schermo. Validato il codice, procedi all’inserimento di un nuovo indirizzo email, sul quale riceverai un altro codice OTP. Digita l’ulteriore codice ricevuto nella pagina Web visualizzata e procedi pure con la reimpostazione della password.

Non hai accesso né all’indirizzo email né al numero di cellulare? In tal caso, potrai richiedere il cambio password compilando con i dati richiesti il modulo apposito visibile sullo schermo e facendo poi clic sul pulsante Procedi. In seguito, inserisci il nuovo indirizzo email e il nuovo numero di cellulare nei campi appositi, attendi la ricezione dei codici OTP sui recapiti in questione e completa la verifica, immettendoli nella pagina Web visualizzata.

Verrà poi inviata una richiesta di recupero agli operatori Sielte che la valuteranno. Se approvata, riceverai un’email con una password temporanea per accedere al tuo profilo e impostarne una nuova. Nel caso in cui l’operatore rigetti la richiesta di recupero, invece, riceverai un’email in cui viene specificata la cosa e, di conseguenza, dovrai ripetere la procedura, rispondendo correttamente a tutte le domande. Tieni però presente che a un eventuale terzo rigetto viene applicata la sospensione dell’identità per motivi di sicurezza

Oltre che da sito Web, Sielte consente di recuperare lo SPID anche da smartphone e tablet, tramite l’app per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. I passaggi da compiere sono analoghi a quelli già visti per il sito Web.

Come recuperare SPID Namirial

SPID Namirial

Se vuoi recuperare SPID Namirial, collegati alla home page del provider e seleziona il collegamento Non ricordo la password oppure quello Non ricordo il nome utente, a seconda delle tue necessità.

Se hai selezionato l’opzione per procedere con il recupero della password, digita il tuo nome utente nel campo apposito che ti viene mostrato sullo schermo e poi fai clic sul bottone Conferma username. In seguito, ti verrà spedito un messaggio di posta elettronica, all’indirizzo email associato allo SPID, con il tuo nome utente.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, scegli se fornire il codice OTP oppure il codice di emergenza, inserisci i dati richiesti compilando il campo apposito e premi ancora sul pulsante Conferma. A procedura ultimata, la nuova password verrà inviata tramite messaggio di posta elettronica, all’indirizzo email associato allo SPID.

Se, invece, hai selezionato l’opzione per procedere con il recupero del nome utente, serviti del menu a tendina Seleziona tipo codice fornito per selezionare il documento d’identità associato al tuo SPID, usa il menu Seleziona Paese emettitore adiacente per indicare il Paese che ha emesso il documento indicato e compila il campo Valore con il codice del documento.

Una volta compiuti i passaggi di cui sopra, supera il controllo account utente, spuntando la casella che trovi accanto alla voce Non sono un robot, e fai clic sul bottone Procedi. Successivamente, verrà spedita un’email all’indirizzo di posta elettronica associato allo SPID contente il nome utente.

Come recuperare SPID Register

SPID Register

Se ti stai domandando come recuperare SPID Register, la procedura alla quale devi attenerti è la seguente: recati sulla pagina per effettuare l’accesso con la tua identità digitale e seleziona, a seconda delle necessità, il collegamento Non ricordo la password oppure quello Non ricordo lo username che trovi in basso a sinistra.

Successivamente, se hai scelto l’opzione per procedere con il recupero della password, digita il tuo username nel campo apposito visualizzato sullo schermo, supera il controllo account utente, spuntando la casella che trovi accanto alla voce Non sono un robot, e clicca sul bottone Avanti.

Se hai optato per il recupero dello username, invece, digita il tuo codice identificativo nel campo preposto, supera il controllo account utente, spuntando la casella che trovi accanto alla voce Non sono un robot, e fai clic sul pulsante Avanti. In seguito, ti verrà comunicato il tuo username tramite posta elettronica, mediante un messaggio recapitato all’indirizzo email associato allo SPID.

Come recuperare SPID INPS

SPID INPS

Sei giunto su questo mio tutorial per sapere come recuperare SPID INPS? Se le cose stanno così, ti comunico che l’INPS non è un ente certificatore mediante il quale è possibile avere lo SPID. Per accedere al servizio tramite SPID, infatti, occorre fare riferimento agli Identity Provider che ti ho elencato nelle righe precedenti.

Alla luce di ciò, se non ricordi più le credenziali del codice SPID che utilizzavi per accedere ai servizi online offerti dall’INPS, devi seguire una delle procedure per il recupero del codice che ti ho già descritto, a seconda del provider di tuo interesse. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la mia guida su come entrare nel sito INPS.

Come recuperare SPID Agenzia Entrate

SPID Agenzia delle Entrate

Ti stai chiedendo come recuperare SPID Agenzia Entrate? Il discorso da fare è praticamente analogo a quello fatto nel passo precedente, relativamente all’INPS.

Non trattandosi di un ente certificatore mediante il quale è possibile avere lo SPID, se vuoi accedere ai servizi online offerti dall’Agenzia delle Entrate ma non ricordi le tue credenziali, devi mettere in pratica una delle procedure per il recupero delle stesse che ti ho già indicato in questa guida, in base al provider di tuo interesse.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.