Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come entrare nel sito INPS

di

Lavori in regola ormai da molti anni e vorresti conoscere la tua situazione contributiva, così da accertarti che il tuo capo abbia versato regolarmente i contributi a te spettanti e dare uno sguardo a quella che sarà la tua situazione pensionistica. Sai perfettamente che il modo più rapido (e meno faticoso) per ottenere informazioni simili è rivolgersi al sito INPS, tuttavia non hai la più pallida idea di come ottenere i dati d’accesso per poter entrare nella tua area personale.

Come dici? Ho individuato perfettamente il tuo problema? Allora lascia che ti dia una mano: nel corso di questo tutorial, ho tutta l’intenzione di spiegarti per filo e per segno come entrare nel sito INPS, in modo da accedere ai servizi messi a disposizione dall’ente. Nel dettaglio, sarà mia cura indicarti come ottenere il PIN per l’accesso ai servizi e come effettuare l’autenticazione tramite Identità Digitale SPID o Carta Nazionale dei Servizi.

Allora, cosa ci fai ancora lì piantato? Non esitare oltre e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti su quest’argomento: sono sicuro che, al termine di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per ottenere i tuoi dati d’accesso INPS in totale autonomia. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon lavoro.

Indice

Come entrare nel sito INPS con il PIN

Se t’interessa capire come entrare nel sito INPS con il PIN, continua a leggere il contenuto di questo capitolo, in cui mi accingo a illustrarti i passaggi da compiere per ottenere il PIN per accedere al sito INPS, qualora non lo avessi già. In séguito, sarà poi mia cura spiegarti come effettuare il login vero e proprio alla pagina dei servizi dell’ente.

Ottenere il PIN

Come entrare nel sito INPS con il PIN

Al momento in cui ti scrivo questa guida, puoi ottenere il PIN per accedere al sito INPS in almeno tre modi diversi: tramite richiesta online, tramite Contact Center oppure recandoti presso una sede INPS fisica.

Ti avviso fin da sùbito che, per i primi due metodi, la consegna del PIN avviene in due momenti diversi, al fine di garantire maggior sicurezza: la prima parte del codice viene fornita in via telematica, sùbito dopo la procedura d’iscrizione/autenticazione, mentre la seconda parte viene inviata tramite posta ordinaria (dunque si riceve dopo qualche giorno).

Per quanto riguarda, invece, la richiesta perpetrata attraverso la sede INPS fisica, viene consegnato a mano, in busta sigillata, il PIN dispositivo, che può essere utilizzato immediatamente per effettuare il primo accesso al sito dell’ente. Consapevole di quanto ti ho appena detto, sta a te scegliere il metodo più adatto alle tue esigenze.

Richiesta PIN online

Come entrare nel sito INPS

Se preferisci richiedere il PIN di accesso tramite Internet, procedi come segue: per prima cosa, collegati al sito Web dell’INPS, clicca sulla voce Entra in MyINPS collocata nel menu in alto, recati sulla scheda PIN e premi sul link Richiedi e gestisci il tuo PIN.

Giunto alla pagina successiva, premi il pulsante Richiedi PIN, immetti il tuo codice fiscale nell’apposito campo di testo, indica la tua cittadinanza, apponendo il segno di spunta accanto alla voce più appropriata (ItalianaEstera), e fai clic sul pulsante Avanti.

Successivamente, compila il modulo che ti viene proposto inserendo i dati richiesti per la registrazione: nella sezione dedicata ai Dati anagrafici, immetti il tuo nomecognomedata di nascitasessoluogo di nascita (Provincia e Comune).

Nella parte dedicata ai dati di residenza, invece, inserisci il tuo indirizzonumero civicoprovincia di residenza, comune di residenzaCAP. Infine, compila la parte relativa ai recapiti, inserendo il telefono fisso, il telefono cellulare, l’indirizzo email (o l’indirizzo di posta elettronica certificata), quindi indica un numero di telefono preferenziale e un orario di contatto preferenziale e clicca sul pulsante Avanti, per proseguire con la registrazione.

Se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare una pagina contenente il riepilogo dei dati inseriti: controlla attentamente che essi siano corretti e, quando pronto, clicca sul pulsante Conferma, per inviare la richiesta di registrazione.

Dopo alcuni istanti, riceverai un SMS oppure un’email (in base ai dati inseriti nella fase precedente) contenente le prime 8 cifre del codice PIN, che dovrai conservare accuratamente; la parte restante del PIN di primo accesso, come già detto, ti verrà inviata tramite posta ordinaria, con tempi d’attesa che variano dai 7 ai 15 giorni.

Richiesta PIN tramite Contact Center

Richiesta tramite contact center

Se preferisci essere guidato da un operatore in "carne e ossa" nella fase di richiesta del PIN, pur senza muoverti da casa o dal tuo ufficio, puoi richiedere il codice tramite il Contact Center dell’INPS, chiamando al numero verde gratuito 803 164 da rete fissa, oppure il numero 06 164 164 da cellulare (il costo dipende dal piano tariffario dell’operatore).

Dopo aver composto il numero di telefono, schiaccia il tasto 1, per usare la lingua italiana, e poi il tasto 2, per accedere ai servizi online di INPS. Quando richiesto, indica a voce il motivo della telefonata (ad es. vorrei richiedere il PIN per accedere al sito INPS) e attendi la risposta di un operatore umano, al quale dovrai dettare i tuoi dati personali, al fine di avviare la pratica di richiesta del PIN.

Tieni presente che le istruzioni della voce guida potrebbero cambiare in qualsiasi momento, pertanto, onde evitare inutili perdite di tempo, ti consiglio di ascoltarle fino alla fine, prima ancora di premere qualsiasi tasto.

Ad ogni modo, anche in questo caso, le prime 8 cifre del PIN ti verranno fornite tramite SMS al numero di cellulare indicato all’operatore, oppure tramite email, una volta terminata la fase di acquisizione dati. La parte restante del PIN, invece, ti verrà recapitata per posta ordinaria entro i successivi 7-15 giorni dalla richiesta.

Richiesta PIN tramite sede fisica

Richiesta tramite sede fisica

Se preferisci ricevere immediatamente il codice d’accesso ai servizi online dell’ente, puoi recarti di persona presso la sede INPS della tua città. In questo caso, non otterrai un PIN ordinario ma un PIN dispositivo: si tratta di un codice che garantisce maggior sicurezza, in quanto, a differenza dei PIN rilasciati online o tramite Contact Center, viene consegnato tra le mani dell’utente in seguito al riconoscimento facciale.

Oltre che poter essere utilizzato immediatamente per effettuare l’accesso al sito INPS, il PIN dispositivo è l’unico abilitato alla richiesta di prestazioni di natura economica (ad es. NASPI, assegni familiari, indennità per infortunio, pratiche pensionistiche e così via).

Ad ogni modo, per trovare la sede INPS più vicina a te, collegati al sito Internet dell’ente, clicca sulla voce Contatti situata in alto a destra e scegli la voce Le sedi INPS dalla barra di navigazione sinistra.

In seguito, immetti il Comune di residenza oppure il CAP negli appositi campi e premi il pulsante Cerca, per visualizzare i dati relativi alla sede INPS della tua città: indirizzo, numero di telefono, email/PEC, responsabile, giorni di chiusura e così via.

Una volta ottenuta l’informazione necessaria, recati di persona presso la sede fisica dell’ente portando con te la tessera sanitaria e un documento d’identità: dopo aver esposto la tua richiesta all’operatore, questi ti consegnerà il PIN dispositivo, all’interno di una busta sigillata, da utilizzare per il primo accesso al portale dell’ente.

Nota: se disponi di un PIN ordinario ottenuto online, oppure tramite Contact Center, puoi trasformarlo agevolmente in PIN dispositivo. Per farlo, collegati a questo sito Internet e, dopo aver cliccato sul pulsante Converti PIN, effettua l’accesso utilizzando il codice fiscale e il PIN ricevuto in precedenza. Dopodiché segui la procedura che ti viene proposta, per effettuare la "conversione".

Accedere al sito INPS con il PIN

Come entrare nel sito INPS con il PIN

Dopo aver ricevuto la busta contenente la seconda parte del PIN, oppure il PIN dispositivo completo, sei finalmente pronto a entrare nel sito INPS. Tanto per iniziare, voglio dirti che entrambi i summenzionati codici valgono esclusivamente per il primo accesso: dopo esserti collegato al sito dell’INPS, infatti, ti verrà assegnato in automatico un nuovo codice di 8 cifre, da usare e conservare per i futuri login.

Oltretutto, per maggiore sicurezza, il sito dell’INPS propone automaticamente la reimpostazione del PIN ogni 6 mesi: ciò significa che, trascorso questo intervallo di tempo, visualizzerai una procedura simile a quella vista la prima volta, al fine di ottenere un nuovo PIN.

Tutto chiaro? OK, allora iniziamo sùbito. Per entrare nel tuo account INPS, collegati al sito Internet dell’ente, clicca sulla voce Entra in MyINPS situata nella barra di navigazione superiore e clicca sulla scheda PIN, per visualizzare il giusto modulo d’accesso. Fatto ciò, immetti il tuo codice fiscale nell’apposito campo, specifica il PIN nella casella di testo immediatamente sottostante e clicca sul bottone Accedi.

Se tutto è andato per il verso giusto, dovresti accedere alla schermata preposta per la Procedura di modifica del PIN: da lì, clicca sul pulsante Avanti per due volte consecutive e attendi che il nuovo codice d’accesso venga visualizzato a schermo.

A questo punto, ti consiglio di stampare il PIN generato, cliccando sull’apposito tasto, conservandolo poi in un luogo sicuro; altrimenti, annota manualmente il codice, poiché dovrai usarlo per gli accessi futuri. Quando sei pronto, clicca sul pulsante Avanti, immetti il PIN generato precedentemente nel campo Nuovo PIN e premi nuovamente il pulsante Avanti per completare la fase di aggiornamento del PIN.

Per completezza d’informazione, ti comunico che puoi accedere con facilità ai servizi INPS, attraverso la combinazione codice fiscale/PIN, servendoti dell’app gratuita INPS Mobile disponibile per Android e iOS. Dopo averla scaricata e installata, tocca il pulsante Tutti i servizi, sfiora l’icona dell’omino situata in alto a destra e, quando richiesto, inserisci il tuo Codice fiscalePIN negli appositi campi. Per concludere, sfiora il pulsante Accedi e porta a termine, se necessario, la procedura di prima modifica del PIN, seguendo gli stessi passaggi visti in precedenza.

Come entrare nel sito INPS con SPID

Se, per qualche motivo, non hai la possibilità di richiedere il PIN per l’accesso ai servizi INPS, puoi effettuare l’autenticazione al portale tramite SPID (il Sistema Pubblico di Identità Digitale). Se non ne avessi mai sentito parlare, SPID è un sistema di identificazione unico, dedicato a imprese e private, tramite il quale accedere ai servizi messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione. Di seguito ti spiego come ottenere le credenziali SPID (se non le hai già) e come utilizzarle per entrare nel sito INPS.

Ottenere le credenziali SPID

Ottenere le credenziali SPID

Fare richiesta delle credenziali SPID non è difficile: bisogna rivolgersi a un gestore autorizzato, tale Identity Provider, per poi seguire una procedura guidata che, nel giro di alcune decine di minuti, permette di ottenere le credenziali d’accesso necessarie.

Per quanto riguarda i costi, essi sono variabili, a seconda del tipo di utenza che richiede il servizio (persona fisica o giuridica), dall’Identity Provider usato e dal sistema di autenticazione scelto: si parte da un minimo di 0 euro fino a 20 euro circa. Oltretutto, il sistema SPID può prevedere costi di gestione annuali, variabili, anche in questo caso, a seconda del tipo di utenza che ne fa richiesta.

Ad ogni modo, per poter ottenere le credenziali SPID, devi rivolgerti a uno degli Identity Provider riconosciuti e abilitati alle interazioni con la PA che, al momento in cui ti scrivo questa guida, sono i seguenti: Aruba, InfoCert, Intesa, LepidaNamirial, Poste, Sielte, Register e TIM.

I passaggi da compiere per ottenere lo SPID differiscono da provider a provider ma, in linea del tutto generale, ti verrà chiesto di compilare un modulo online in cui inserire i tuoi dati personali (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo, email, numero di telefono, estremi di un documento d’identità, ecc.), inviare una copia digitale del documento e autenticarti tramite uno dei sistemi disponibili, al fine di validare la tua identità.

Solitamente, i sistemi di autenticazione previsti sono i seguenti: tramite kit di firma digitale, tramite Tessera Sanitaria con CNS/Carta di Identità elettronica, oppure "de visu", attraverso la webcam o recandosi presso un ufficio competente.

In genere, l’autenticazione tramite firma digitale/CNS non prevede costi aggiuntivi, mentre l’autenticazione "de visu", cioè tramite webcam oppure previo riconoscimento da operatore umano, richiede il pagamento di un contributo che, di solito, si aggira sui 20 euro.

Una volta completata la fase di autenticazione, è possibile ricevere le credenziali SPID indicando, se previsto, un metodo di pagamento valido per i costi di gestione dell’identità digitale: per i privati cittadini, lo SPID è in genere gratis per i primi 2 anni, mentre le persone giuridiche devono pagare un contributo annuo che si aggira intorno ai 35-40€.

Per ottenere maggiori informazioni sugli Identity Provider attualmente abilitati ad accedere ai servizi della PA (costi, metodi di autenticazione accettati, informazioni di contatto e così via) ti invito a consultare questa pagina del sito INPS.

Se, invece, hai bisogno di un tutorial passo-passo che possa fornirti indicazioni più precise su come ottenere lo SPID con i vari Identity Provider, potrebbe tornarti molto utile la guida specifica che ho dedicato all’argomento.

Accedere al sito INPS con SPID

Accedere al sito INPS con SPID

Una volta in possesso della tua identità digitale, puoi utilizzarla senza problemi per entrare nel sito INPS: per poterci riuscire, collegati alla pagina principale dell’ente, seleziona sulla voce Entra in MyINPS situata in alto, clicca sulla scheda SPID e poi sul pulsante Entra con SPID.

A questo punto, seleziona il tuo Identity Provider dal menu che ti viene proposto e, nella nuova pagina che si apre, immetti le tue credenziali d’accesso all’interno dei campi Codice utente/Codice Fiscale/Partita IVAPassword. Quando pronto, clicca sul pulsante Entra con SPID e il gioco è fatto: dopo una brevissima procedura di prima configurazione, nella quale ti verrà chiesto di confermare alcuni dati personali, potrai usare sùbito i servizi messi a disposizione dall’INPS.

In alternativa, puoi effettuare l’accesso al sito tramite la Carta Nazionale dei Servizi (o CNS), lo strumento telematico adibito al riconoscimento dei cittadini/imprese sui siti della Pubblica Amministrazione.

Come entrare nel sito INPS - CNS

Se possiedi una carta CNS attiva (ad es. Tessera Sanitaria abilitata CNS ), il relativo PIN e l’apposito lettore da collegare al computer, sul quale devi aver installato i driver necessari al collegamento, accedi al sito Internet dell’INPS, clicca sulla voce Entra in MyINPS e seleziona la scheda CNS.

Superato questo step, collega il lettore al computer, inserisci la carta al suo interno e clicca sul pulsante Procedi; quando richiesto, seleziona il certificato di autenticazione contenuto nella CNS (nel quale è indicato il tuo codice fiscale), clicca sul pulsante OK e, per concludere ed effettuare l’accesso, immetti il codice PIN della CNS in tuo possesso.