Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere i pagamenti sul sito INPS

di

Hai presentato una richiesta per una prestazione presso l’INPS e vorresti verificare l’erogazione e l’avvenuto pagamento della stessa, magari della cassa integrazione oppure del reddito di cittadinanza. A questo proposito, ti sei recato sul sito dell’istituto in questione ma, non avendoci mai avuto a che fare prima, non hai idea di come muoverti per visualizzare lo stato dei pagamenti erogati.

Come dici? È proprio così? Non ti preoccupare: sono qui per aiutarti. In questa guida, infatti, ti indicherò come vedere i pagamenti sul sito INPS illustrandoti passo per passo la procedura da seguire per accedere al tuo fascicolo previdenziale e avere accesso a tutte le informazioni di cui hai bisogno: le richieste presentate, le dichiarazioni NASpI, le pensioni e il reddito di cittadinanza.

Tutto ciò che devi fare è prenderti alcuni minuti e dedicarti alla lettura dei prossimi paragrafi in tranquillità. Ti aiuterò a orientarti sul sito dell’INPS e sono sicuro che, se mi seguirai con attenzione, riuscirai nel tuo intento e potrai visualizzare tutti i pagamenti che desideri controllare, con i relativi dettagli, in men che non si dica. Buona lettura e buona fortuna!

Indice

Come accedere al sito INPS

Accedere a MyINPS

Dopo aver inoltrato una richiesta per una delle prestazioni riconosciute dall’INPS, e una volta che l’agevolazione in questione è stata conferita, è possibile visualizzare lo stato e i dettagli dell’erogazione dei relativi pagamenti sul sito dell’INPS. Dunque, il primo passo da compiere è accedere all’area personale MyINPS del suddetto sito.

Per iniziare, collegati al sito Web dell’INPS, clicca sul pulsante Entra in MyINPS collocato in alto a destra e visualizzerai una pagina con le varie opzioni di autenticazione disponibili.

La prima opzione è il PIN, che al momento in cui scrivo è in fase di dismissione e sarà abbandonato prossimamente. Se sei già in possesso di un PIN INPS, dunque, puoi utilizzarlo, ma non ne vengono rilasciati di nuovi. Se desideri comunque utilizzare questa modalità, inserisci nell’apposita sezione il tuo codice fiscale, il PIN e fai clic sul pulsante Accedi.

La seconda modalità di accesso è invece quella tramite SPID, l’identità digitale unica che consente l’accesso a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione (e non solo). Per avvalertene, non devi far altro che cliccare sul pulsante Entra con SPID, selezionare il tuo Identity Provider e inserire i relativi dati d’accesso. Alcuni provider consentono di utilizzare un codice QR da scansionare con l’app dedicata al servizio, come ad esempio PosteID, che consente di autorizzare l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione tramite la scansione del codice.

Se non hai SPID, non preoccuparti: ti invito a seguire questa guida su come creare identità SPID, in cui ho indicato tutte le informazioni necessarie per avviare la procedura e scegliere il gestore più adatto alle tue necessità.

Accedere a MyINPS con SPID

In alternativa, puoi scegliere le modalità di accesso con CIE (Carta d’identità elettronica) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi): entrambe richiedono un apposito lettore o lo smartphone con chip NFC e i relativi PIN.

Per ulteriori dettagli, ti consiglio la lettura della mia guida su come entrare nel sito INPS, dove ho illustrato ogni procedura per l’accesso.

Come vedere i pagamenti sul sito INPS

Come vedere i pagamenti sul sito INPS

Una volta eseguito l’accesso sul sito di INPS, puoi accedere ai dati sui pagamenti.

La pagina principale dell’area riservata MyINPS offre una panoramica completa di dati, servizi, pratiche, simulatori e notifiche. Nella barra di navigazione visibile sopra il tuo nome, fai dunque clic sulla voce Prestazioni e servizi e, dal menu che così si apre, clicca sulla voce Servizi.

Verrà così visualizzata la pagina per la consultazione di tutte le prestazioni erogate dall’INPS: la sezione Filtri permette di cercare direttamente i servizi affinando la ricerca per tipologia di utenza, tema e anche testo libero.

Per vedere i pagamenti delle prestazioni, quello a cui dovrai accedere è il Fascicolo previdenziale del cittadino, che contiene i dettagli di ogni pagamento ricevuto per ciascun servizio offerto dall’INPS. Per trovarlo, digita “Fascicolo previdenziale del cittadino” nell’apposito campo di inserimento sotto la voce Testo libero e fai clic sul pulsante Filtra: il servizio comparirà immediatamente nell’elenco sottostante. Clicca, dunque, sulla relativa voce per accedere al Cassetto Previdenziale Cittadino, la cui pagina principale mostra tutti i tuoi dati anagrafici registrati.

In alternativa, puoi effettuare la ricerca anche digitando “Fascicolo previdenziale del cittadino” nell’apposita barra posta in cima alla pagina: fai clic sul risultato che porta la scritta Servizio.

Se ti è tutto chiaro e hai individuato con successo il Fascicolo previdenziale, possiamo ora passare alle indicazioni su come consultarlo per cercare i pagamenti specifici.

 Come vedere i pagamenti NASpI sul sito INPS

Vedere i pagamenti NASpI

Se desideri sapere come vedere i pagamenti NASpI sul sito INPS, la procedura è molto semplice e intuitiva. Una volta aperto il Fascicolo previdenziale, fai clic sulla voce Prestazioni nel menu di navigazione a sinistra della pagina e, dall’elenco che si apre, clicca sull’opzione Pagamenti.

Nella sezione principale della schermata si aprirà il Riepilogo dei pagamenti eseguiti, ordinati secondo l’anno di erogazione. Nella colonna Tipo della tabella, individua dunque la voce Prestazione: il pagamento sarà indicato come Disoccupazione non agricola e alla sua destra troverai tutti i dettagli del pagamento, l’importo totale accreditato durante l’anno e il relativo numero di certificato.

Per visualizzare ulteriori dettagli, fai clic sulla voce Prestazione relativa all’anno di cui desideri controllare i pagamenti: troverai qui una tabella con i dati relativi all’erogazione del contributo come l’Agenzia INPS, l’importo pagato, la prestazione, la data di disponibilità, l’ufficio pagatore dove i soldi sono stati accreditati e infine delle note aggiuntive.

Cliccando sul nome del documento nella sezione Note, si ha accesso a ulteriori dettagli come il numero della domanda e il periodo di riferimento. Facile, no?

Come vedere i pagamenti della cassa integrazione sul sito INPS

Vedere il pagamento della cassa integrazione

Se, invece, desideri consultare i dati relativi al pagamento della cassa integrazione: anche in questo caso puoi effettuare l’operazione con semplicità dal Fascicolo previdenziale, seguendo la stessa procedura vista poc’anzi.

Una volta aperto il Fascicolo, puoi verificare l’avvenuto pagamento e l’importo della cassa integrazione individuando la voce CIG accanto a quella Prestazione, nella riga della tabella corrispondente all’anno di erogazione. Fai dunque clic sulla voce Prestazione per aprire la scheda con tutti i relativi dettagli: l’Agenzia INPS, l’importo pagato, la prestazione, la data di disponibilità, l’ufficio pagatore, il periodo di riferimento e, infine, l’integrazione salariale con la relativa riduzione.

Anche in questo caso, nella sezione Note è possibile cliccare sul nome del documento per ottenere ulteriori informazioni: il beneficiario, il numero della domanda, l’importo ANF e il pagamento netto.

Come vedere il pagamento TFR sul sito INPS

INPS

Anche per vedere i pagamenti del Trattamento di fine rapporto (TFR) è possibile affidarsi al Fascicolo previdenziale: seguendo la stessa procedura di accesso indicata per NASpI e cassa integrazione, una volta aperto il Fascicolo è sufficiente fare clic sulla voce Prestazioni del menu e successivamente su quella Pagamenti per verificarne l’erogazione e tutti i relativi dettagli.

Come vedere i pagamenti reddito di cittadinanza sul sito INPS

Vedere i pagamenti del reddito di cittadinanza

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, invece, la procedura è diversa: in questo caso non è possibile visualizzarlo dal Fascicolo previdenziale, ma direttamente da una pagina dedicata al servizio.

Una volta effettuato l’accesso alla pagina principale MyINPS, utilizza la barra di ricerca posta nella parte superiore della pagina e digita “Reddito di cittadinanza”: tra le voci che risultano immediatamente dalla ricerca, seleziona Servizio e Reddito di cittadinanza/Pensione di cittadinanza per accedere alla pagina dedicata.

Nel menu sulla sinistra avrai accesso alle funzionalità offerte dal sito: clicca sulla voce Gestione domanda e, dall’elenco che così si apre, premi su Lista domande ed esiti. Nella schermata comparirà una tabella con tutti i dettagli sulle domande presentate: la data di presentazione, lo stato della domanda, il codice fiscale del richiedente e il suo nome e cognome, la data di acquisizione e, infine, alcune azioni che da qui puoi intraprendere. Proprio tra queste azioni trovi il pulsante Esito: fai clic su di esso e poi su OK per confermare l’operazione.

Accederai così a una seconda tabella che permette di visualizzare tutti i dettagli del pagamento del reddito di cittadinanza, ordinati secondo mensilità: lo stato della domanda in base ai controlli preliminari, la cittadinanza e la residenza, i beni durevoli, i requisiti economici, l’esito di sintesi. Inoltre, vengono mostrate le date dell’ultima elaborazione e dell’invio della disposizione alle Poste: se il pagamento è stato accreditato, sarà visibile anche l’importo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.