Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rendere privato un video su YouTube

di

Vorresti rendere “invisibile” agli occhi del pubblico un video che hai caricato sul tuo canale YouTube, senza doverlo però cancellare realmente, ma non sai come riuscirci? Hai la necessità di caricare un filmato privato su YouTube ma non trovi l’opzione giusta per farlo? Se la risposta ad almeno una di queste domande è affermativa, non preoccuparti: sei capitato nel posto giusto, al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come rendere privato un video su YouTube e ti fornirò tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Per prima cosa, sarà mio compito indicarti quali sono le varie opzioni di visibilità disponibili su YouTube ed elencarti le principali differenze tra queste ultime. Successivamente, troverai la procedura sia per “privatizzare” un video già disponibile su YouTube che per farlo in fase di caricamento.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non perdiamo altro tempo prezioso e vediamo come procedere. Mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Ti assicuro che, seguendo le mie indicazioni e provando a metterle in pratica sul dispositivo di tuo interesse, rendere privato un video su YouTube sarà davvero un gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Logo di YouTube

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti come rendere privato un video su YouTube, potrebbe esserti utile sapere quali sono le opzioni di visibilità disponibili per i filmati caricati sulla celebre piattaforma di condivisione video di Google.

Tutti i video che vengono caricati su YouTube, per impostazione predefinita, hanno visibilità pubblica e possono essere visti da chiunque. Tuttavia, sia in fase di caricamento dei filmati che per i video già caricati sul proprio canale YouTube, è possibile scegliere una delle altre opzioni di visibilità disponibili tra Non in elenco e Privato.

I video Non in elenco possono essere visti e condivisi da chiunque abbia il link. Non vengono mostrati nella sezione Video del canale YouTube nel quale sono stati caricati e non sono inclusi nei risultati di ricerca di YouTube, a meno che un utente che ne conosca l’URL non li aggiunga a una playlist pubblica.

Si tratta, quindi, di un buon compromesso tra filmato pubblico e video privato, l’ideale per chi ha intenzione di condividere un video privato su YouTube (come ti ho spiegato anche nella mia guida su come condividere video privati con YouTube).

Un video Privato, invece, può essere riprodotto esclusivamente dal proprietario del canale YouTube sul quale è stato caricato. Inoltre, non può essere trovato tramite il motore di ricerca di YouTube e non può essere condiviso con altre persone tramite il suo URL.

Se, dunque, ti stai chiedendo chi può vedere un video privato su YouTube, la risposta è semplice: il proprietario del video e i sistemi e le persone fisiche che si occupano, per conto di YouTube, delle revisioni dei filmati al fine di verificarne l’idoneità per gli annunci, il copyright e altri meccanismi di prevenzione degli abusi. Il pubblico, dunque, no.

Come rendere privato un video già caricato su YouTube

Per cambiare la visibilità di un video che hai già caricato sul tuo canale YouTube, tutto quello che devi fare è accedere alla sezione Video del tuo account, individuare il filmato di tuo interesse e, tra le opzioni di visibilità disponibili, scegliere la voce Privato. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Da computer

Come rendere privato un video su YouTube

Per rendere privato un video su YouTube da computer, collegati alla pagina principale del servizio e, se ancora non lo hai fatto, clicca sul pulsante Accedi, in alto a destra, per effettuare il login. Seleziona, quindi, l’account Google di tuo interesse, inseriscine la password nel campo apposito e premi sul pulsante Avanti, per accedere al tuo account.

Adesso, fai clic sulla tua foto, in alto a destra, seleziona l’opzione YouTube Studio dal menu che si apre e, nella nuova pagina aperta, scegli la voce Video nella barra laterale a sinistra. Nella schermata Video sul canale, individua quindi il video che intendi rendere privato e, nella colonna Visibilità, premi sull’opzione di visibilità attualmente impostata (Pubblica o Non in elenco).

Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto alla voce Privato e clicca sul pulsante Salva, per salvare le modifiche e rendere privato il video in questione.

Se, invece, la tua intenzione è rendere privati più video contemporaneamente, apponi il segno di spunta accanto a tutti i filmati di tuo interesse, seleziona la voce Modifica nel menu in alto e scegli l’opzione Visibilità dal menu che si apre. Seleziona, poi, la voce Privato tramite il menu a tendina Visibilità e clicca sul pulsante Aggiorna video, per cambiare la visibilità di tutti i video selezionati.

Modificare visibilità video YouTube contemporaneamente

Come dici? Oltre alla visibilità di un video vuoi apportare anche altre modifiche? In tal caso, accedi alla sezione Video di YouTube Studio, soffermati con il puntatore del mouse sul video di tuo interesse e premi sull’icona della matita.

Nella schermata Dettagli video, puoi modificare il titolo, la descrizione, i tag, la categoria e tutte le altre informazioni relative al video, compresa la visibilità. Per cambiare quest’ultima, fai clic sul box Visibilità, apponi il segno di spunta accanto alla voce Privato e premi sul pulsante Fine.

Completate tutte le modifiche di tuo interesse, clicca sul pulsante Salva, in alto a destra, e il gioco è fatto. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come editare video su YouTube.

Da smartphone e tablet

Rendere privato un video su YouTube da smartphone e tablet

Se preferisci rendere privato un video su YouTube da smartphone o tablet, puoi farlo sia dall’applicazione principale di YouTube per Android o iPhone/iPad che con YouTube Studio, l’app per Android e iOS/iPadOS che consente di gestire il proprio canale YouTube, di monitorarne le statistiche e modificare i video caricati.

Nel primo caso, avvia l’app di YouTube, accedi con il tuo account Google (se ancora non lo hai fatto), premi sulla voce Raccolta nel menu in basso e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione I tuoi video.

Adesso, fai tap sull’icona dei tre puntini relativa al filmato che intendi modificare e scegli la voce Modifica dal menu che si apre. Fatto ciò, premi sull’opzione di visibilità attualmente impostata per il video (Pubblico o Non in elenco) e fai tap sulla voce Privato. Premi, poi, sul pulsante Salva, in alto a destra, e il gioco è fatto.

Se, invece, preferisci utilizzare l’app di YouTube Studio, avvia quest’ultima e, se ancora non lo hai fatto, premi sul pulsante Accedi, per accedere con l’account Google associato al tuo canale YouTube. A questo punto, fai tap sul pulsante ☰, in alto a sinistra, seleziona l’opzione Video e premi sul video da rendere privato.

Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sull’icona della matita, per accedere alla sezione Modifica video, premi sull’opzione di visibilità attualmente impostata (Pubblico o Non in elenco), seleziona l’opzione Privato e fai tap sul pulsante Salva, per salvare le modifiche e cambiare la visibilità del video in questione.

Come caricare un video privato su YouTube

Se ti stai chiedendo se è possibile caricare un video privato su YouTube, sarai contento di sapere che è possibile impostare l’opzione di visibilità di proprio interesse anche durante la fase di caricamento. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Da computer

Caricare un video privato su YouTube da computer

Per caricare un video su YouTube da computer, collegati alla pagina principale della piattaforma di condivisione video di Google, accedi al tuo account, clicca sull’icona della telecamera, in alto, e seleziona l’opzione Carica video dal menu che si apre.

Nella nuova schermata visualizzata, premi sul pulsante Selezionare file, scegli il video che intendi caricare e clicca sulla voce Apri, per avviare il caricamento. A questo punto, inserisci i dettagli del video in questione nei campi Titolo, Descrizione, Pubblico e Limiti d’età; se lo desideri, seleziona anche la playlist nel quale aggiungere il filmato e clicca sul pulsante Avanti per due volte consecutive.

Nella sezione Visibilità, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Privato, premi sul pulsante Salva, per salvare le modifiche, e attendi che il caricamento del video sia completato. Semplice, vero?

Da smartphone e tablet

Caricare un video privato su YouTube da app

Come ben saprai, è possibile caricare un video su YouTube anche da smartphone e tablet. Per farlo, avvia l’app di YouTube, accedi al tuo account e fai tap sull’icona della telecamera collocata in alto a destra.

Nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione Registra, per registrare un video sul momento e caricarlo direttamente sul tuo canale YouTube. Se, invece, vuoi caricare un filmato disponibile sul tuo dispositivo, fai tap sulla sua immagine d’anteprima, apporta eventuali modifiche tramite gli strumenti Ritaglia e Filtri e premi sul pulsante Avanti.

Nella schermata Aggiungi dettagli, inserisci il titolo e la descrizione del video nei campi Crea un titolo e Aggiungi descrizione e, se lo desideri, aggiungi la località del video premendo sul pulsante + relativo alla voce Località.

Fatto ciò, premi sulla voce Pubblico e seleziona l’opzione Privato dal menu che si apre, per cambiare la visibilità del filmato in questione. Infine, fai tap sul pulsante Salva, in alto a destra, per salvare le modifiche e completare il caricamento del video sul tuo canale YouTube.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.