Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come restituire la Vodafone Station

di

Qualche tempo fa hai sottoscritto un abbonamento ADSL o Fibra con Vodafone e, dopo averci meditato su a lungo, alla fine hai deciso di effettuare la disdetta del contratto. Dato che al momento della sottoscrizione dello stesso ti è stata consegnata la Vodafone Station, ti stai chiedendo se sia necessario restituirla e in caso affermativo in che modo. Sono tanti i dubbi e le domande che ti “frullano” in testa e temi di non riuscire a raccapezzarti fra le varie procedure burocratiche da sbrigare in questa circostanza.

Beh, sappi che non hai motivo di preoccuparti, perché non vi è nulla di complicato nel restituire la Vodafone Station: tra poco te lo mostrerò praticamente (ammesso che tu sia davvero tenuto a restituire il dispositivo in questione). Nei prossimi paragrafi, infatti, ti parlerò in modo dettagliato di come e quando restituire il router di casa Vodafone, quali sono le modalità di restituzione accettate, i tempi di consegna da rispettare e così via. Dal momento che la mancata restituzione della Vodafone Station può comportare il pagamento di penali e altri costi accessori, ti invito a leggere con calma le informazioni riportate in questo tutorial e a seguirle scrupolosamente, in modo da evitare spiacevoli problemi.

Allora, si può sapere cosa ci fai ancora lì impalato? Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura delle prossime righe, verifica se sei obbligato a restituire la Vodafone Station e poi segui le istruzioni contenute nel tutorial per procedere alla sua restituzione. A me non resta altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Quando restituire la Vodafone Station

Vodafone Station Revolution come funziona

Prima di entrare nel vivo del tutorial, mi sembra doveroso spiegarti quando è necessario restituire la Vodafone Station. Eh già, perché non sempre si è tenuti a procedere alla restituzione di questo dispositivo: se sono trascorsi più di 24 mesi dalla sottoscrizione del proprio abbonamento ADSL o Fibra, infatti, non è obbligatorio procedere alla restituzione della Station.

Nel momento in cui scrivo, inoltre, è necessario restituire soltanto alcuni modelli di Vodafone Station: nella fattispecie, bisogna riconsegnare a Vodafone soltanto i modelli più recenti del router, come Vodafone Station Revolution e Vodafone Power Station, e non quelli obsoleti.

Ricapitolando, se sei in possesso di una Vodafone Station recente e decidi di fare la disdetta del tuo contratto ADSL o Fibra, devi procedere alla restituzione del dispositivo soltanto nei seguenti casi.

  • Hai esercitato il diritto di ripensamento entro i primi 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto.
  • Hai esercitato il diritto di recesso prima dei 24 rinnovi utili per poter divenire “proprietari” del dispositivo.
  • Nel tuo caso non è stato possibile attivare la linea ADSL o Fibra di Vodafone.

Penali per mancata restituzione della Vodafone Station

Soldi

Se rientri fra coloro che sono obbligati a restituire la Vodafone Station, probabilmente vorrai sapere se vi sono delle penali a cui far fronte in caso di mancata restituzione dell’apparecchio. Ebbene sì: se non provvedi a restituire la Station e tutti gli altri eventuali accessori forniti da Vodafone entro 30 giorni dalla data di efficacia del recesso (o dalla ricezione della comunicazione di mancata attivazione in caso di ripensamento), Vodafone avrà diritto ad addebitare nei tuoi confronti una penale di 50 euro (il valore stimato della Vodafone Station).

La penale potrebbe essere applicata anche nel caso in cui il cliente — nel nostro caso tu — restituisse la Vodafone Station danneggiata o malfunzionante: tutti i dispositivi che vanno restituiti a Vodafone (sia la Station che tutti gli altri accessori eventualmente ricevuti dall’operatore), infatti, devono essere in perfetto stato e non presentare difetti di alcun genere.

Modalità di restituzione della Vodafone Station

Ora è giunto il momento di andare
dritti al punto e vedere quali sono le modalità di restituzione della Vodafone Station. Ti rammento nuovamente che la Vodafone Station va restituita (ove previsto) entro e non oltre i 30 giorni dal recesso dal contratto, insieme a tutti gli altri accessori eventualmente ricevuti dall’operatore.

Per consegnare la Vodafone Station (e la annessa Internet Key) a un centro di raccolta autorizzato, devi predisporre il device all’interno della scatola originale e non dimenticare nessuno dei componenti che si trovavano inizialmente al suo interno (cavi, CD, manuali, etc.). Avvolgi il tutto in carta da pacco sigillandolo con del nastro adesivo e non dimenticare di allegare a quest’ultimo il documento di trasporto compilato con i tuoi dati personali (di cui ti parlerò a breve).

Nel caso tu abbia smarrito la scatola originale in cui era inizialmente riposta la Vodafone Station, puoi utilizzare una scatola d’imballo avvolta in una carta da pacco (per evitare di danneggiare il contenuto del pacco ed evitare il pagamento di penali a seguito di danneggiamenti durante il trasporto) e sigillarla con del nastro adesivo.

Una volta che avrai preparato il pacco contenente la Vodafone Station e tutti gli altri accessori da restituire a Vodafone, puoi finalmente procedere alla restituzione del dispositivo consegnagnolo a uno dei centri raccolta o punti DHL vicino a casa tua. Per procedere, clicca qui per collegarti alla pagina allestita sul sito di DHL per la restituzione dei dispositivi Vodafone, compila il modulo indicando i dati del mittente (ovvero tu): Nome, Cognome, Indirizzo, CAP, Città, Telefono e E-mail; una volta compilati tutti i campi obbligatori, contrassegnati da un (*), pigia sul pulsante verde Avanti.

Nella sezione Dati della spedizione, fai clic sul bottone Consegna al ServicePoint se vuoi consegnare il pacco a un ServicePoint DHL o, se preferisci, clicca sul bottone Ritiro a domicilio se vuoi prenotare il ritiro a domicilio. Seleziona, quindi, il prodotto che vuoi consegnare (se necessario, puoi selezionarne anche più di uno), come Vodafone Station, e fai clic sul pulsante verde Avanti.

Dopo aver portato a termine la procedura di cui ti ho parlato poc’anzi, non devi fare altro che seguire le istruzioni che visualizzi nella pagina che si è aperta sul sito di DHL e che hai ricevuto anche via email, stampare il documento di trasporto necessario per procedere alla consegna del pacco presso il centro DHL più vicino a te fra quelli proposti sul sito della stessa compagnia di trasporti e il gioco è fatto.

Nel caso abbia qualche difficoltà a stampare il documento di trasporto, sappi che puoi reperirlo anche nelle sedi DHL: se decidi di optare per questa soluzione, ricordati poi di riportare sul pacco il tuo nome, cognome e indirizzo e naturalmente anche quelli del destinatario: Video Pacini p/c Vodafone, Via Giuseppe Giusti, 10 20068 Peschiera Borromeo – MI.

In caso di problemi o dubbi

Dopo aver letto il mio tutorial, nutri ancora dei dubbi su come procedere per la restituzione della Vodafone Station? Hai riscontrato problemi nel seguire una delle procedure indicate nei paragrafi precedenti? In tal caso, ti suggerisco di consultare la pagina di assistenza dedicata ai resi che è stata allestita sul sito di Vodafone: lì puoi trovare informazioni utili per quanto riguarda le modalità con cui restituire i dispositivi ricevuti da Vodafone e le varie procedure da seguire.

Ti consiglio, inoltre, di metterti in contatto con il customer care di Vodafone tramite uno dei canali di assistenza messi a disposizione dall’operatore, come l’assistenza telefonica, l’assistenza via social e così via. Esponi le tue perplessità al consulente del customer care di Vodafone con cui verrai messo in contatto e vedrai che riuscirai a procedere senza intoppi. A tal proposito, se non sai come contattare Vodafone, dai un’occhiata al tutorial che ho dedicato all’argomento per scoprire come procedere.