Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disdire Vodafone

di

Dopo averci riflettuto su per qualche tempo e dopo aver valutato tutti i pro e i contro, finalmente hai deciso: provvederai ad annullare il tuo contatto Vodafone. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo queste righe molto probabilmente è perché non ti è ancora molto chiaro in che modo procedere e vorresti dunque capire se posso darti una mano. Beh, ma certo che si, non temere! Con la guida di quest’oggi provvederò infatti ad indicarti, passaggio dopo passaggio, come disdire Vodafone.

Concedimi, dunque, qualche minuto del tuo tempo libero per spiegarti come effettuare la disdetta del contratto sottoscritto con il famoso gestore, sia per quanto concerne la linea fissa che quella mobile, il tutto, ovviamente, rispettando le condizioni contrattuali previste da Vodafone ed evitando, quando possibile, il pagamento di salate penali.

Se sei quindi realmente interessato a scoprire quali sono i passaggi che bisogna compiere per disdire Vodafone, ti suggerisco di metterti ben comodo e di concentrati sulla lettura delle indicazioni che trovi proprio qui di seguito. Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che sari anche pronto ad affermare che in realtà disdire Vodafone era un vero e proprio gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Come disdire Vodafone casa

Vodafone

Iniziamo questa disamina vedendo innanzitutto come disdire Vodafone casa. Se hai attivato un abbonamento per avere la linea ADSL o in fibra ottica, puoi seguire le indicazioni che sto per darti.

Prima, però, tieni conto che potresti andare incontro al pagamento di alcuni costi relativi alla disattivazione della tua offerta. In particolare, bisogna pagare 28 euro in caso di migrazione verso un altro operatore o di cessazione della linea; in caso di recesso entro 14 giorni dalla stipula contrattuale, invece, non bisogna pagare nulla in quanto si esercita il cosiddetto “diritto di ripensamento” (purché l’offerta sia stata sottoscritta online o per telefono).

In caso di recesso prima di 24 mesi, inoltre, bisogna restituire la Vodafone Station e gli eventuali altri eventuali apparati ricevuto e bisogna fare ciò entro 30 giorni dalla disdetta, così da non pagare penali che possono ammontare a 50 euro (se il recesso avviene tra il tredicesimo e il ventiquattresimo mese dalla stipula contrattuale) oppure 70 euro (se la disdetta viene fatta entro il dodicesimo mese dalla stipula del contratto).

La restituzione delle apparecchiature deve avvenire utilizzando le rispettive confezioni i vendita originali o, in mancanza di queste ultime, utilizzando scatole da imballo adeguate, inserendo nelle stesse tutte le parti e gli accessori dei dispositivi (cavi, cavetti, etc.). Dopodiché bisogna avvolgere il tutto in carta da pacco e sigillare con il nastro adesivo. Alla spedizione (che bisogna far gestire al corriere DHL) va allegato anche un documento di trasporto (maggiori info qui). L’invio va fatto al seguente indirizzo.

Vodafone Italia S.p.A. c/o CTDI s.r.l. via Galileo Galilei 13/15 20090 Assago (MI)

Dal momento che Vodafone potrebbe modificare costi di disattivazione e modalità di restituzione  delle apparecchiature, faresti bene a informarti sempre sul sito dell’operatore, così da evitare problemi. In particolare ti esorto a visitare la sezione dedicata alla disdetta e quella dedicata ai contratti e ai moduli.

Ripensamento entro 14 giorni

Disdetta Vodafone 14 giorni

Se il tuo abbonamento è in vigore da meno di 14 giorni, puoi disdire Vodafone usufruendo del diritto di recesso previsto dalla legge e senza dover sostenere alcun costo. Per usufruire di tale opportunità, è però necessario che il tuo contratto con Vodafone sia stato stipulato a distanza o comunque al di fuori dei locali commerciali dell’azienda.

Se rispetti tali requisiti, puoi dunque disdire il tuo contratto scaricando l’apposito modulo che puoi ottenere (in questo caso anche senza registrazione al sito dell’operatore) recandoti su questa pagina cliccando poi sul collegamento Modulo di recesso (ripensamento) per servizi ADSL e Fibra oppure sul link Modulo di recesso (ripensamento) per servizi di telefonia fissa, a seconda della tipologia di offerta sottoscritta.

Scarica, poi, il modulo in questione cliccando sul simbolo del floppy disk o su quello della freccia rivolta verso il basso, stampalo, compilalo tutto quanto, firmalo e spediscilo a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo.

Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 109 14100 Asti

Se vuoi sapere come disdire Vodafone tramite PEC, in quanto vuoi agire tramite Posta Elettronica Certificata, avvaliti del seguente indirizzo: disdette@vodafone.pec.it.

In alternativa, puoi contattare il servizio clienti al numero 190 (qui ti ho spiegato come fare) o, se preferisci, puoi andare nel negozio Vodafone più vicino, che puoi trovare visitando questa pagina.

Migrazione verso un altro gestore

Come disdire Vodafone

Se invece recedere da Vodafone per passare a un altro operatore, contatta direttamente l’azienda con la quale intendi sottoscrivere il tuo nuovo abbonamento voce/Internet e comunica a quest’ultima la tua volontà di effettuare la migrazione della linea.

Ti verrà chiesto il codice di migrazione Vodafone: un codice alfanumerico di 7-18 caratteri che identifica in maniera univoca le linee telefoniche e che consente di autorizzare a distanza operazioni come il passaggio ad un altro operatore. Puoi trovare il codice in qualsiasi fattura Vodafone (maggiori info qui).

Una volta comunicata la tua volontà di passare da Vodafone a un altro operatore, dovrai attendere i tempi tecnici per il trasferimento della linea al nuovo provider (operazione che in genere avviene nell’arco di 10 giorni lavorativi) e dovrai compilare alcuni moduli che ti verranno spediti direttamente a casa.

Se necessiti di maggiori informazioni, ti invito a consultare la mia guida su come cambiare gestore telefonico mediante cui ho provveduto a fornirti tutti i dettagli del caso sull’argomento.

Cessazione della linea

Vodafone recesso

Se invece ti interessa capire che cosa bisogna fare per poter fare la disdetta Vodafone andando ad effettuare la cessazione completa della linea, il primo passo che devi compiere è quello collegarti all’apposita pagina Web annessa al sito Internet dell’operatore mediante cui accedere ai moduli in formato digitale per la disdetta e inviare la richiesta direttamente da lì.

Recati, quindi, su questa pagina del sito di Vodafone ed effettua il login al tuo account (se non ne hai ancora uno, puoi registrarti seguendo le indicazioni che ti ho fornito qui), avendo cura di fornire i tuoi dati di accesso nei campi presenti nel box Accedi al Fai da te, che si trova sulla sinistra, e poi clicca sul pulsante rosso Accedi.

A login effettuato, assicurati che le informazioni riportate nel riquadro I tuoi dati siano giuste (altrimenti correggile tu cliccando sull’icona della matita e immettendo i dati esatti). Successivamente, seleziona il numero dell’utenza per cui desideri cessare la linea utilizzando il menu Seleziona il numero associato al tuo account che vuoi inserire nella richiesta di recesso e fai clic sul pulsante Conferma.

Ora, fornisci nell’apposito campo testuale un recapito telefonico alternativo a cui puoi essere ricontattato da Vodafone, clicca sul pulsante Prosegui e conferma le tue intenzioni. Entro qualche ora un consulente del servizio clienti di Vodafone ti contatterà per sapere il motivo della tua richiesta. Spiega le tue ragioni e la tua intenzione di cessare la linea e segui le indicazioni che il consulente ti darà per portare a termine la procedura.

Altrimenti, puoi contattare direttamente Vodafone al numero 190 (qui ti ho mostrato nel dettaglio come riuscirci) oppure recandoti in uno dei tanti negozi Vodafone presenti su tutto il territorio nazionale (qui).

Un’altra cosa che puoi fare, qualora le soluzioni precedenti non ti vadano a genio, è redigere una richiesta scritta che ha come oggetto la cessazione della tua linea Vodafone, avendo cura di indicare nella stessa tutti i dati della linea. Dopo aver redatto il documento in questione e averlo firmato, invialo (insieme a una copia di un tuo documento di identità e con una copia del codice fiscale) all’indirizzo PEC seguente: disdette@vodafone.pec.it. Altrimenti, invia il tutto con una raccomandata A/R, all’indirizzo che trovi di seguito.

Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 109 14100 Asti

Tieni presente che, di solito, la richiesta viene presa in carico nel giro di 30 giorni dalla sua ricezione.

Come disdire Vodafone mobile

Passiamo, adesso, al versante mobile e vediamo come effettuare la disdetta Vodafone in questo caso, sia per quanto concerne una linea mobile in abbonamento che ricaricabile.

Abbonamento

Ragazza usa il cellulare

Per quanto riguarda un’offerta in abbonamento, puoi procedere con la disdetta nelle seguenti modalità.

  • Raccomandata A/R — invia una richiesta scritta con l’intenzione di disdire l’abbonamento, includendo tutti i dati della sottoscrizione, una copia del proprio documento di identità e una copia del codice fiscale e spedisci il tutto all’indirizzo che segue.

Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 190 – 10015 IVREA.

  • PEC — invia la richiesta con tutte le informazioni che ti dicevo poc’anzi (compresa la copia del documento di identità e del codice fiscale) all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it.
  • Online — compila il modulo disponibile su questa pagina.
  • Telefono — contatta il servizio clienti di Vodafone chiamando il numero 190.
  • Negozio Vodafone — recati nel negozio più vicino a te (puoi trovarlo qui) e compila il modulo che ti verrà dato dai consulenti che sono lì.

Ti ricordo che la tua richiesta deve essere fatta con un preavviso di almeno 30 giorni in caso di recesso o entro 30 giorni prima della scadenza del contratto in caso di disdetta. Ti rammento anche che la SIM verrà disattivata entro 30 giorni dalla data in cui è stata inoltrata la richiesta e, a seconda dei casi, si è tenuti al pagamento delle eventuali rate residue riguardanti l’attivazione e l’acquisto di dispositivi vari.

Ricaricabile

Cellulare

Se desideri disdire un’offerta ricaricabile in realtà non devi prestare attenzione a chissà quali procedure. In questo caso, infatti, basta inviare tramite raccomandata A/R un documento in cui si indicano i propri dati anagrafici e della propria linea telefonica, spedendo il tutto insieme a una copia di un documento di identità in corso di validità e insieme a una copia del codice fiscale, all’indirizzo seguente.

Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 190 – 10015 IVREA

In alternativa si può contattare il servizio clienti al numero 190 (per sapere come fare, puoi consultare questo approfondimento), andando in un negozio Vodafone (su questa pagina puoi trovare quello più vicino) oppure inviando la richiesta a mezzo PEC, utilizzando l’indirizzo disdette@vodafone.pec.it (allegando anche in tal caso una copia di un documento di identità valido e del codice fiscale).

Come disdire Vodafone business

Persona che usa iPhone e Mac

Se hai un contratto Vodafone business, in quanto sei un’azienda oppure un libero professionista, puoi procedere con la disdetta nelle seguenti modalità.

  • Raccomandata A/R — invia una richiesta scritta con tutti i dati della linea da disdire e le tue informazioni o quelle dell’azienda che rappresenti, inviando il tutto all’indirizzo seguente.

Servizio Clienti Vodafone c/o casella postale 190 – 10015 IVREA.

Come disdire Vodafone TV

Come funziona Vodafone TV Box

Sei giunto su questa guida perché intendi sapere anche come disdire Vodafone TV? No problem, posso spiegarti anche questo.

Un modo abbastanza semplice per riuscire nell’intendo è quello di inviare una richiesta scritta con tutti i dati della propria utenza, da inviare a mezzo raccomandata A/R (con una copia di un documento di riconoscimento) a uno dei seguenti indirizzi.

Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 190 – 10015 IVREA

Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 109 – 14100 ASTI

Altrimenti è possibile agire tramite PEC, utilizzando l’indirizzo disdette@vodafone.pec.it.

Fatto questo primo step, si può procedere con il successivo, che consiste nell’invio della restituzione del Vodafone TV Box entro 30 giorni dalla comunicazione dell’avvenuto recesso. La spese di restituzione sono a carico di Vodafone, ma se restituisci il dispositivo in ritardo potresti andare al pagamento di una penale di 90 euro.

Per prenotare il ritiro del Vodafone TV Box, visita questa pagina e compila il modulo che vedi a schermo fornendo tutti i dati del mittente (ovvero tu), clicca sul pulsante Avanti, scegli l’opzione Ritiro a domicilio o Consegna al ServicePoint (in base alle tue preferenze) e poi segui le istruzioni che vedi a schermo per ultimare l’operazione, scegliendo l’articolo da spedire (ovvero il TV Box).

Dovrai, infine, riporre il dispositivo nella sua confezione di vendita originale (o, comunque, in altro imballaggio adeguato) e consegnare il pacco al corriere, che lo riporterà a Vodafone.

Per maggiori informazioni su come disdire Vodafone TV, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.