Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come ripartire una SD

di

Dopo aver letto la mia guida su come spostare applicazioni Android su SD ed aver approfondito un po’ l’argomento su vari forum e blog dedicati al sistema operativo del robottino verde, hai deciso di partizionare la MicroSD che usi sul tuo smartphone per destinare le varie aree di quest’ultima a dati, applicazioni e swap? Buona idea, ma scommetto che vuoi qualche delucidazione sulla procedura corretta da seguire per suddividere la scheda in più partizioni.

Ho indovinato? Bene, allora mettiamoci subito all’opera. Di seguito trovi tutte le istruzioni relative a come ripartire una SD per Android. Tutto quello che ti serve è un adattatore da MicroSD ad SD per far leggere la scheda al PC e un programma gratuito per Windows che permette di partizionare molto facilmente anche questo tipo di dispositivi. Non ti dico che è una passeggiata, ma ti assicuro che è molto meno complesso di quello che credi.

Se vuoi imparare come ripartire una SD, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet di MiniTool Partition Wizard e cliccare prima sulla voce Download from Download.com e poi sul pulsante Scarica subito per scaricare il programma sul tuo PC.

A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (pwhe78.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su e poi su Next cinque volte consecutive, Install e Finish per completare il processo d’installazione ed avviare MiniTool Partition Wizard.

Per ripartire una SD con MiniTool Partition Wizard, devi per prima cosa formattare il contenuto della scheda. Questo significa che devi cancellare tutti i file memorizzati in essa, dunque provvedi a farne una copia di backup prima di procedere con la guida.

Per formattare la tua SD, non devi far altro che selezionare con il tasto destro del mouse la voce relativa alla partizione principale dell’unità (stai molto attento a selezionare l’unità giusta e non l’hard disk del computer o altri drive, orientati guardando le capacità dei drive e le lettere delle unità) e cliccare sulla voce Delete presente nel menu che compare. Dopodiché rispondi in maniera affermativa all’avviso che compare ed applica le modifiche alla scheda facendo click sul pulsante Apply collocato in alto a sinistra.

Al termine dell’operazione, puoi creare la tua prima partizione sulla SD. Si tratta della partizione in cui andrai a conservare immagini, video e altri file, e va formattata in FAT se la scheda ha una capacità non superiore ai 2GB oppure in FAT32 se la scheda ha una capacità di storage superiore ai 4GB. Clicca quindi con il tasto destro del mouse sulla voce relativa allo spazio non allocato presente sulla SD (*:) e seleziona la voce Create dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, imposta FAT o FAT32 nel menu a tendina FIle system, in base ai parametri appena elencati, seleziona la voce Primary dal menu a tendina Create as ed utilizza la barra di regolazione che si trova in basso per selezionare le dimensioni della partizione. Infine, per applicare i cambiamenti, clicca prima su OK, poi su Apply (in alto a sinistra) ed attendi che MiniTool Partition Wizard svolga il suo lavoro.

Dopo aver creato la prima partizione, puoi creare la seconda, quella in EXT2 in cui andranno salvate le applicazioni di Android. Il procedimento è facilissimo: non devi far altro che cliccare con il tasto destro del mouse sulla voce relativa allo spazio non allocato presente sulla SD (*:) e seleziona la voce Create dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, imposta EXT2 nel menu a tendina FIle system, seleziona la voce Primary dal menu a tendina Create as ed utilizza la barra di regolazione che si trova in basso per selezionare le dimensioni della partizione. Applica le modifiche come visto prima e il gioco è fatto.

Se hai lasciato un po’ di spazio sulla scheda per creare anche una partizione di swap, ripeti la procedura per creare una nuova partizione in MiniTool Partition Wizard che abbiamo visto per ben due volte e seleziona come File system il formato LinuxSwap e come tipo di partizione Logical anziché Primary. In fondo è facile, visto?