Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per formattare chiavetta USB

di

Hai necessità di formattare la chiavetta USB che solitamente utilizzi per trasportare i tuoi file quando sei in giro, ma essendo la prima volta che ti ritrovi a dover fare un'operazione del genere non hai la più pallida idea di come riuscirci e, soprattutto, di quali software usare per farlo? Se la risposta è affermativa, sono felice di comunicarti che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto.

Nelle righe successive, infatti, trovi alcuni tra i migliori programmi per formattare chiavetta USB e le relative istruzioni d'uso. Si tratta di soluzioni che, al contrario delle apparenze, sono incredibilmente semplici da usare, anche da parte dei meno esperti del settore.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di andare a scoprire, in dettaglio, quali sono questi software? Sì? Grandioso! Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto libero solo per te e concentrati sulle informazioni che trovi qui sotto. Sono certo che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto, sia di quanto appreso che di essere riuscito nel tuo intento. Scommettiamo?

Indice

Programmi per formattare chiavetta USB: Windows

Se stai cercando dei programmi per formattare chiavetta USB su Windows, ecco alcune soluzioni alle quali potresti rivolgerti.

Gestione disco

Programmi per formattare chiavetta USB

Se stai cercando un programma per formattare chiavetta USB gratis su Windows, ti consiglio in primo luogo di rivolgerti a Gestione disco. Si tratta dello strumento predefinito per gestire i supporti d'archiviazione interni ed esterni dei sistemi operativi di casa Microsoft. Permette di formattare e organizzare le partizioni dei drive in maniera abbastanza semplice.

Per potertene servire, provvedi in primo luogo a collegare la tua chiavetta a una delle porte USB del computer, dopodiché apri Esplora File facendo clic sulla relativa icona (quella con la cartella gialla) presente sulla barra delle applicazioni.

Nella finestra compare sul desktop, seleziona la voce Questo PC collocata nella barra laterale di sinistra, fai clic destro con il mouse sull'icona della chiavetta USB (o della partizione) che desideri formattare e, dal menu contestuale che vedi comparire, seleziona la voce Formatta.

Nella nuova finestra che ora ti viene mostrata, scegli il file system che vuoi adoperare per formattare la pendrive tramite il menu a tendina File system, immetti il nome da dare all'unità nel campo Etichetta di volume e premi sul tasto Avvia.

I tempi necessari per il completamento dell'operazione variano in base alle dimensioni della chiavetta USB e della quantità di dati su di essa archiviati. Se vai particolarmente di fretta, prima di procedere puoi selezionare l'opzione Formattazione veloce e la formattazione verra eseguita in pochi istanti, ma non sarà verificata l'integrità della pendrive, per cui non saranno individuati eventuali settori danneggiati.

Se la pendrive da formattare non compare in Esplora file o comunque in alternativa a come ti ho appena spiegato, puoi accedere all'interfaccia completa di Gestione disco facendo clic sul pulsante Start (quello con il logo di Windows) che trovi sulla barra delle applicazioni, digitando “gestione disco” nel menu che si apre e selezionando la dicitura Crea e formatta le partizioni del disco rigido nei risultati della ricerca.

Nella finestra che ora visualizzi sullo schermo, fai clic destro con il mouse sull'icona della chiavetta USB o della partizione relativamente alla quale desideri andare ad agire e scegli l'opzione Formatta dal menu proposto.

A questo punto, seleziona il file system con cui formattare la pendrive, digita il nome che vuoi assegnargli nel campo Etichetta di volume, regola le impostazioni relative alle dimensioni unità di allocazione tramite l'apposito menu a tendina e clicca sul pulsante OK.

Se ciò che desideri fare è cancellare una singola partizione, fai clic destro con il mouse sul riquadro relativo a quest'ultima e seleziona la voce Elimina volume dal menu contestuale, dopodiché premi sul tasto per rispondere all'avviso visualizzato sul desktop. In seguito, assegna lo spazio non allocato a una delle partizioni adiacenti, facendo clic destro con il mouse sul riquadro della partizione da estendere e scegliendo la voce Estendi volume dal menu contestuale.

DiskPart

Programmi per formattare chiavetta USB

Un altro tra i programmi per formattare chiavetta USB che a parer mio faresti bene a prendere in considerazione su Windows è DiskPart. Anche in tal caso, si tratta di una soluzione predefinita del sistema operativo, ma funziona da linea di comando, dunque non dispone di un'interfaccia grafica e può risultare meno intuitiva, ma comunque non è difficile da adoperare. Mi raccomando, però, in questo caso fa' massima attenzione e attieniti scrupolosamente alle istruzioni che sto per fornirti: una svista potrebbe farti perdere completamente i dati presenti sulla chiavetta.

Per potertene servire, collega la pendrive relativamente alla quale vuoi andare ad agire a una delle porte del PC, dopodiché usa la combinazione di tasti Win+R per richiamare la finestra di Esegui, digita il comando diskpart.exe nella casella apposita e premi il tasto Invio sulla tastiera, in modo da avviare l'utility.

Successivamente, fai clic sul tasto e, nella finestra che si apre, impartisci il comando list disk seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera, per visualizzare l'elenco dei supporti d'archiviazione collegati al computer. Quando trovi la pendrive (puoi riconoscerlo facilmente analizzando le sue dimensioni), prendi nota del numero del disco che trovi nella colonna più a sinistra denominata N. Disco.

Impartisci poi il comando select disk # (sostituendo a # il numero trovato nel passaggio precedente), quindi dai il comando clean per cancellare tutti i dati presenti sul dispositivo e quello create partition primary, in tutti i casi premi sempre il tasto Invio sulla tastiera.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, immetti i comandi select partition 1 e active, facendoli sempre seguire dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera, in modo da creare una partizione primaria vuota.

Per concludere, determina il file system che vuoi usare impartendo il comando format FS=FILESYSTEM quick (sostituendo a FILESYSTEM il file system che vuoi usare) ed esci da DiskPart digitando il comando exit, premendo sempre di volta in volta il tasto Invio sulla tastiera del computer.

Altri programmi per formattare chiavetta USB su Windows

chiavetta usb

Oltre che ai programmi per formattare chiavetta USB su Windows che ti ho già segnalato, puoi decidere di rivolgerti alle soluzioni alternative e di terze parti presenti nell'elenco sottostante.

  • EaseUS Partition Master — è uno dei migliori programmi per formattare chiavetta USB fruibili a costo zero. Include tutte le funzioni che ci si aspetterebbero da un software simile e infatti permette di gestire la procedura di formattazione a 360 gradi. Eventualmente, è disponibile anche variante a pagamento (con prezzi a partire da 19,95 euro/mese) che offre un maggior numero di funzioni. Maggiori info qui.
  • Paragon Partition Manager Free — si tratta di un programma gratuito che permette di intervenire su ogni genere di unità per l'archiviazione, formattandole, andando a creare, ridimensionare, spostare ed eliminare le partizioni ecc. È gratis, ma solo per uso personale.
  • MiniTool Partition Wizard — ottimo software gratuito per formattare chiavette USB, dischi fissi e supporti vari, il quale offre una vastissima gamma di funzioni, tra cui l'allineamento delle partizioni, la gestione dei dischi dinamici, il wiping e la possibilità di operare con partizioni FAT32 grandi fino a 2 TB. C'è anche in una variante a pagamento (costa 199 dollari) che permette di accedere a svariate funzioni aggiuntive. Maggiori info qui.

Programmi per formattare chiavetta USB: Mac

Stai utilizzando un Mac e, dunque, ti piacerebbe capire quali sono i programmi per formattare chiavetta USB che è possibile adoperare in tal caso? Detto, fatto! Li trovi proprio qui sotto.

Utility Disco

Formattazione chiavetta USB da Utility Disco su macOS

Se devi effettuare la formattazione di una chiavetta USB su Mac, un ottimo strumento per riuscirci è senza dubbio alcuno Utility Disco. Si tratta del tool predefinito di macOS per formattare e masterizzare dischi ed eseguire numerose altre operazioni.

Per avviare Utility Disco, fai clic sull'icona del Finder (quella con il volto sorridente) che trovi sulla barra Dock, seleziona il menu Vai in alto a sinistra, quindi la voce Utility in esso presente e, nella finestra che si apre, fai doppio clic sull'icona dell'applicazione (quella con il disco fisso e lo stetoscopio).

Una volta visualizzata la schermata di Utility Disco sulla scrivania, fai clic sul nome della chiavetta USB (o della partizione) che desideri formattare nella barra laterale di sinistra (se non è visibile, clicca prima sul tasto Vista in alto a sinistra e scegli la voce Mostra barra laterale), dopodiché clicca sul pulsante Inizializza collocato in alto.

Seleziona ora il file system che intendi utilizzare per formattare la pendrive indicandolo dal menu a tendina Formato, digita il nome che vuoi assegnare al dispositivo nel campo Nome, seleziona l'opzione corretta dal menu a tendina Schema e premi sul tasto Inizializza per avviare l'operazione.

I tempi per il completamento dell'operazione sono variabili in base alla quantità di dati sul dispositivo. Un altro fattore che influisce significativamente sulla durata del processo è il grado di sicurezza con il quale viene eseguita la formattazione. Utility Disco consente di regolare facilmente questa impostazione, quindi può essere considerato anche come un ottimo programma per formattare chiavetta USB a basso livello, facendo clic preventivamente sul tasto Opzioni di sicurezza, spostando la barra di regolazione apposita e premendo sul tasto OK.

Se devi formattare una chiavetta USB organizzata in più partizioni, seleziona l'icona del drive dalla barra laterale di Utility Disco, clicca sul tasto Partiziona e utilizza il grafico a torta per selezionare le partizioni da eliminare, cliccando sul pulsante (-) che si trova in basso a sinistra.

Diskutil

Formattazione pendrive da Terminale su macOS

Per formattare la tua pendrive puoi anche decidere di agire da riga di comando, usando il Terminale e il tool Diskutil, appositamente preposto alla gestione dei supporti per l'archiviazione che vengono collegati al Mac. Anche in tal caso, ti invito a prestare la massima attenzione ai passaggi da compiere e alle istruzioni che sto per fornirti, poiché basta una attimo di distrazione e una piccola svista per perdere tutto quanto salvato sulla chiavetta USB.

Ciò detto, per poterti servire di Diskutil, collega innanzitutto la tua chiavetta USB a una delle porte del Mac, dopodiché avvia il Terminale facendo clic sull'icona del Finder (quella con il volto sorridente) che trovi sulla barra Dock, selezionando il menu Vai in alto a sinistra, quindi la voce Utility in esso presente e, nella finestra che si apre, fai doppio clic sull'icona dell'applicazione (quella con la finestra nera e la riga di codice).

Nella finestra che adesso visualizzi, avvia l'utility impartendo il comando diskutil list seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera, dunque identifica il dispositivo da formattare dalla lista, aiutandoti osservando la dimensione indicata nel campo SIZE e tenendo presente che un dispositivo esterno viene sempre indicato la dicitura external, physical, dunque prendi nota del relativo identificativo (es. disk1).

Per concludere, procedi con la formattazione della pendrive, digitando il comando diskutil erasedisk FileSystem NuovoNome /dev/PercorsoMemoria (al posto di FileSystem digita il file system che vuoi usare, al posto di NuovoNome digita il nome che vuoi assegnare alla pendrive e al posto di PercorsoMemoria digita l'identificativo corretto) e premendo il tasto Invio sulla tastiera del Mac.

Aspetta poi che la procedura venga avviata e porta a termine, dopodiché vedrai comparire nella finestra di Terminale la scritta Finished erase on disk1.

Programmi per formattare chiavetta USB protetta da scrittura

Chiavette USB

Provando a formattare la tua pendrive vedi comparire un avviso indicante il fatto che è protetta da scrittura e allora ti piacerebbe capire se esistono degli strumenti per far fronte alla cosa? La risposta è affermativa. Puoi riuscire nel tuo intento rivolgendoti a dei programmi per formattare chiavetta USB protetta da scrittura, quelli di cui ti ho parlato nella mia guida dedicata in maniera specifica all'argomento.

Programma per formattare chiavetta USB danneggiata

Programmi per formattare chiavetta USB

Quando provi ad accedere al contenuto della tua pendrive vedi comparire degli strani messaggi di errore o comunque riscontri delle difficoltà nel mettere mano ai file su di essa archiviata? Molto probabilmente ha subito dei danni. Per rimediare, puoi provare a rivolgerti a un programma per formattare chiavetta USB danneggiata, di cui ti ho parlato in maniera dettagliata nella mia guida sull'argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.