Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come formattare NTFS

di

Volevi copiare alcuni video sul tuo hard disk portatile ma Windows te l’ha impedito perché il file system utilizzato dall’unità non supporta i file più grandi di 4GB? Non ti preoccupare, il disco non è rotto. L'origine del tuo problema è di natura software e, più precisamente, sta nel file system usato dall'hard disk che stai tentando di utilizzare.

Il file system, per dirla in parole povere, è il sistema attraverso cui vengono organizzati i file all’interno di un drive, ed evidentemente il tuo hard disk utilizza quello denominato FAT32, che è compatibile con tutti i dispositivi e i sistemi operativi ma presenta alcune limitazioni, prima fra tutte quella relativa al supporto dei file che occupano più di 4GB.

Per ovviare al problema devi formattare l’unità e utilizzare il file system NTFS che è un po’ meno “universale” rispetto al FAT32 ma non presenta limitazioni per quel che concerne le limitazioni dei file (o meglio, ha anch’esso un limite ma è talmente alto che è inutile parlarne in questa sede). Allora che aspetti? Scopri subito come formattare NTFS e dona nuova vita al tuo hard disk.

Indice

Formattare in NTFS su Windows

Cominciamo questo tutorial su come formattare NTFS dal sistema operativo più utilizzato al mondo, Windows, che al suo interno include numerosi strumenti per procedere alla formattazione di hard disk, chiavette e altri dispositivi in NTFS. Esaminiamo quelli più importanti.

Esplora File

Come formattare NTFS con Esplora File

Tutto quello che devi fare per formattare un hard disk o una chiavetta USB in NTFS su Windows è collegare l’unità al PC, aprire Esplora File (l'icona della cartella gialla che si trova in basso a sinistra, sulla barra delle applicazioni), selezionare la voce Computer/Questo PC dalla barra laterale di sinistra (nella finestra che si apre) e selezionare l'icona del drive da formattare tramite clic destro.

A questo punto, seleziona la voce Formatta dal menu che compare, imposta l’opzione NTFS nel menu a tendina File system (nella finestra che si apre) e clicca su Avvia per formattare il disco.

Per impostazione predefinita, Windows formatta le unità usando l’opzione di formattazione rapida che rimuove tutti i dati dal drive senza controllarne l’integrità. Se vuoi che il sistema esegua anche una scansione del disco per individuare i settori danneggiati rimuovi la spunta dalla voce Formattazione veloce.

Gestione Disco

Come formattare NTFS con Gestione Disco

Vuoi formattare NTFS solo la partizione di un hard disk e non l’intera unità? Nessun problema. Cerca il termine partizione nel menu Start di Windows e clicca sulla voce Crea e formatta le partizioni del disco rigido che compare fra i risultati della ricerca.

Nella finestra che si apre, fai clic destro sul riquadro relativo alla partizione che intendi formattare e seleziona la voce Formatta dal menu che compare. A questo punto, seleziona l'opzione NTFS dal menu a tendina File system, digita il nome che desideri assegnare al drive nel campo Etichetta del volume e clicca sul pulsante OK per avviare la formattazione. Se vuoi eseguire la formattazione completa del drive con verifica del drive, togli il segno di spunta dalla voce Esegui formattazione veloce.

Come facilmente intuibile, puoi seguire la stessa procedura anche per formattare un'intera unità. Non devi far altro che selezionare la partizione principale di quest'ultima tramite clic destro e scegliere la voce Formatta dal menu che viene visualizzato sullo schermo.

Nel caso in cui Windows non riconoscesse un disco o una chiavetta USB, prova a risolvere il problema seguendo le indicazioni presenti nei miei tutorial su come rilevare hard disk esterno e come riabilitare le porte USB.

Prompt dei comandi

Come formattare NTFS da Prompt

Sei un amante della linea di comando e/o ti piacerebbe avere un controllo maggiore sulle operazioni di formattazione di un hard disk o una chiavetta? Nessun problema, non devi far altro che rivolgerti al Prompt dei comandi di Windows (da eseguire come amministratore).

Per avviare il prompt dei comandi di Windows come amministratore, clicca sul pulsante Start (l'icona della bandierina collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo), digita cmd nel campo di ricerca del menu che compare sullo schermo, fai clic destro sul primo risultato della ricerca e scegli la voce Esegui come amministratore dal menu che compare sullo schermo.

Nella finestra che si apre, digita il seguente comando sostituendo a X: la lettera dell’unità relativa al disco che intendi formattare (puoi scoprire qual è guardando l’icona in Computer/Questo PC).

  • format X: /fs:ntfs

Se vuoi formattare il drive in maniera rapida, aggiungi /Q alla fine del comando. Se, invece, intendi cancellare l'unità in maniera sicura (evitando il recupero dei dati da quest'ultima usando dei software adatti allo scopo), aggiungi alla fine del comando /P:2, dove al posto 2 devi inserire il numero di scritture che desideri vengano effettuate sul drive (più scritture si fanno e meno possibilità ci sono di recuperare i file dal drive, ma aumenta anche il tempo necessario a completare la formattazione). 

Nota bene: se utilizzi Windows 8.x o successivi, il drive verrà scritto prima con una serie di "0" e poi con dei numeri casuali differenti a ogni passaggio. Sulle edizioni precedenti del sistema operativo, invece, tutte le scritture vengono effettuate con "0" (tecnica leggermente meno sicura della prima, ma comunque valida).

Esiste anche un modo per convertire un disco o una chiavetta FAT32 in NTFS senza cancellare i dati presenti al suo interno. Attenzione però, si tratta di un’operazione irreversibile: non puoi tornare a FAT32 dopo la conversione ad NTFS, a meno di non formattare l’unità. Per convertire un drive da FAT32 a NTFS, apri il Prompt dei comandi come amministratore e dai il seguente comando (sostituendo sempre ad "X" la lettera dell'unità da convertire).

  • convert X: /fs:ntfs

MiniTool Partition Wizard Free Edition

Come formattare NTFS con MiniTool Partition Wizard Free Edition

A volte, gli strumenti inclusi "di serie" in Windows faticano a leggere alcuni drive, rendendone impossibile la formattazione: in casi come questi bisogna rivolgersi a soluzioni di terze parti, come MiniTool Partition Wizard Free Edition.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, MiniTool Partition Wizard Free Edition è un software di partizionamento gratuito che supporta tutti i principali file system, tra cui l'NTFS, e tutti i tipi di drive. Ne esiste anche una versione a pagamento, che costa 39$ ed è utilizzabile anche per fini commerciali, ma le sue funzionalità esclusive (come la conversione dei dischi dinamici e la creazione di dischi auto-avvianti) non servono a quelli che sono attualmente i tuoi scopi.

Per scaricare la versione free di MiniTool Partition Wizard, collegati quindi al sito ufficiale del programma e fai clic sul pulsante Download che si trova al centro della pagina. Successivamente, apri il pacchetto d'installazione di MiniTool Partition Wizard Free Edition (pwxx-free.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su  e poi su OK.

Metti, quindi, il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement, clicca su Next per quattro volte consecutive, deseleziona le voci relative all'installazione di software aggiuntivi (es. Avast Free Antivirus) e porta a termine il setup pigiando prima su Next e poi su Install e Finish.

Ad installazione completata, per formattare un drive o una partizione in NTFS con MiniTool Partition Wizard Free Edition, avvia il programma, seleziona la voce relativa all'unità o alla partizione da formattare e seleziona l'opzione Format partition dalla barra laterale di sinistra.

Nella finestra che si apre, seleziona la voce NTFS dal menu a tendina File system, digita il nome che vuoi assegnare al volume nel campo Partition label e clicca prima sul pulsante OK e poi su Apply (in alto a sinistra) e Yes (al centro dello schermo) per avviare la procedura di formattazione.

Formattare in NTFS su macOS

Come formattare NTFS su Mac

Utilizzi un Mac? Purtroppo i computer di casa Apple supportano il file system NTFS in modalità di sola lettura, questo significa che riescono a leggere il contenuto di chiavette e hard disk formattati con questa tecnologia ma non consentono all’utente di modificarlo.

Per ovviare a questa limitazione, bisogna installare software di terze parti, come Microsoft NTFS for Mac by Paragon: un software che permette di leggere, scrivere e partizionare i drive NTFS da macOS. È a pagamento, costa 19,95 euro, ma è disponibile in una versione di prova gratuita della durata di 10 giorni.

Per scaricare la versione di prova di Microsoft NTFS for Mac by Paragon, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Scarica. A download completato, apri il pacchetto dmg che contiene il software e avvia l'eseguibile Installa NTFS for Mac da quest'ultimo.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Apri, metti il segno di spunta accanto alla voce I accept the Software License Agreement and Privacy Policy, pigia su Avanti, digita la password di amministrazione del Mac e dai Invio.

A questo punto, clicca su OK, poi su Consenti nella finestra di Preferenze di sistema che si è aperta e attendi il termine dell'installazione di Microsoft NTFS for Mac by Paragon. A procedura ultimata, apponi il segno di spunta accanto alla voce Avvia periodo di prova di 10 giorni e clicca su Avanti e Riavvia per concludere il setup e riavviare il Mac.

Al nuovo accesso al sistema, per formattare un'unità in NTFS con Microsoft NTFS for Mac by Paragon, avvia il programma, seleziona il drive da formattare dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Cancella (in alto). Nella finestra che si apre, scegli l'opzione Microsoft NTFS dal menu a tendina File System Volume, digita il nome che vuoi assegnare al volume nell'apposito campo di testo e clicca sul pulsante Cancella.

In alternativa, puoi procedere da Utility Disco (l'utility per la gestione dei dischi presente "di serie" in macOS), selezionando l'unità da formattare dalla barra laterale di sinistra, cliccando sul pulsante Inizializza collocato in alto e selezionando l'opzione Microsoft NTFS dal menu a tendina Formato. Se vuoi cancellare il drive in maniera sicura per evitare il recupero dei dati da quest'ultimo, pigia sul bottone Opzioni di sicurezza e scegli una delle opzioni disponibili dal riquadro che viene visualizzato sullo schermo.

Come formattare NTFS su Mac

Per maggiori dettagli su come formattare un hard disk esterno su Mac, leggi il tutorial che ho dedicato all'argomento.

Altre soluzioni per formattare in NTFS

Come formattare NTFS con Gparted

Hai bisogno di una soluzione avanzata per partizionare dischi o unità esterne in NTFS? Devi formattare un'unità di sistema? Allora potresti prendere in considerazione GParted: una distro Linux gratuita da eseguire in modalità live da CD, DVD o chiavetta USB che, funzionando al di fuori del sistema operativo, permette di partizionare anche le unità di sistema e i dischi che non vengono riconosciuti da Windows o macOS.

Dopo aver scaricato l'immagine ISO di GParted dal suo sito Internet ufficiale, copiala su un dischetto o su una chiavetta USB (seguendo le indicazioni presenti nella mia guida su come masterizzare file ISO o come creare chiavetta USB avviabile) ed esegui il boot da quest'ultima (avendo premura di modificare le impostazioni del BIOS in modo da disattivare il Secure Boot e modificare l'ordine d'avvio). 

A boot effettuato seleziona la prima opzione dal menu di GParted, poi l'opzione Don't touch keymap, la lingua italiana (che dovrebbe corrispondere al numero 14) e dai Invio. A questo punto, seleziona la partizione da formattare dal menu della distro e procedi utilizzando gli strumenti collocati in alto. Puoi trovare maggiori informazioni su come funziona GParted nel mio tutorial su come formattare hard disk esterno non riconosciuto.