Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come formattare NTFS

di

Volevi copiare alcuni video sul tuo hard disk portatile ma Windows te l’ha impedito perché il file system utilizzato dall’unità non supporta i file più grandi di 4GB? Non ti preoccupare, non è rotto.

Il file system, per dirla in parole povere, è il sistema attraverso cui vengono organizzati i file all’interno di un drive ed evidentemente il tuo hard disk utilizza quello denominato FAT32 che è compatibile con tutti i dispositivi e i sistemi operativi ma presenta alcune limitazioni, prima fra tutte quella relativa al supporto dei file che occupano più di 4GB.

Per ovviare al problema devi formattare l’unità e utilizzare il file system NTFS che è un po’ meno “universale” rispetto al FAT32 ma non presenta limitazioni per quel che concerne le limitazioni dei file (o meglio, ha anch’esso un limite ma è talmente alto che è inutile parlarne in questa sede). Allora che aspetti? Scopri subito come formattare NTFS e dona nuova vita al tuo hard disk.

Tutto quello che devi fare per formattare un hard disk o una chiavetta USB in NTFS su Windows è collegare l’unità al PC, aprire Risorse del computer o Computer/Questo PC (il nome cambia a seconda dell’edizione del sistema operativo in uso) e fare click destro sull’icona del drive.

A questo punto, seleziona la voce Formatta dal menu che compare, imposta l’opzione NTFS nel menu a tendina File system (nella finestra che si apre) e clicca su Avvia per formattare il disco.

Per impostazione predefinita, Windows formatta le unità usando l’opzione di formattazione rapida che rimuove tutti i dati dal drive senza controllarne l’integrità. Se vuoi che il sistema esegua anche una scansione del disco per individuare i settori danneggiati rimuovi la spunta dalla voce Formattazione veloce.

Come formattare NTFS

Esiste anche un modo per convertire un disco o una chiavetta FAT32 in NTFS senza cancellare i dati presenti al suo interno. Attenzione però, si tratta di un’operazione irreversibile: non puoi tornare a FAT32 dopo la conversione ad NTFS, a meno di non formattare l’unità.

Per convertire un drive da FAT32 a NTFS, premi la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera del PC per richiamare il pannello Esegui… e dai il comando cmd per avviare il Prompt. Nella finestra che si apre, digita il seguente comando sostituendo a X: la lettera dell’unità relativa al disco che intendi formattare (puoi scoprire qual è guardando l’icona in Risorse del computer).

  • convert X: /fs:ntfs

Vuoi formattare NTFS solo la partizione di un hard disk e non l’intera unità? Nessun problema. Cerca il termine partizione nel menu Start di Windows e clicca sulla voce Crea e formatta le partizioni del disco rigido che compare fra i risultati della ricerca.

Nella finestra che si apre, fai click destro sul riquadro relativo alla partizione che intendi formattare, seleziona la voce Formatta dal menu che compare e il gioco è fatto.

Nel caso in cui Windows non riconoscesse un disco o una chiavetta USB, prova a risolvere il problema seguendo le indicazioni presenti nei miei post su come rilevare hard disk esterno e come riabilitare le porte USB.

Come formattare NTFS

Utilizzi un Mac? Purtroppo i computer di casa Apple supportano il file system NTFS in modalità di sola lettura, questo significa che riescono a leggere il contenuto di chiavette e hard disk formattati con questa tecnologia ma non consentono all’utente di modificarlo.

Per ovviare a questa limitazione bisogna installare software di terze parti, come quelli che ti ho illustrato con dovizia di particolari nella mia guida su come formattare NTFS con Mac.