Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare LockDown Browser

di

Per consentire di svolgere esami a distanza in sicurezza, la tua università ha deciso di affidarsi a LockDown Browser, un vero e proprio browser che, durante lo svolgimento della prova, impedisce allo studente non solo di visitare siti Web diversi da quello dell’esame ma anche di accedere ad altre applicazioni, di stampare e copiare del testo. Avendo anche tu la necessità di usare questo software durante il tuo prossimo esame, ti sei sùbito adoperato per scaricarlo sul tuo computer ma tutti i tuoi tentativi di riuscirci non hanno dato l’esito sperato.

Se le cose stanno esattamente come le ho appena descritte, lascia che sia io a darti una mano e spiegarti come scaricare LockDown Browser. Se mi dedichi pochi minuti del tuo tempo libero, posso infatti mostrarti la procedura dettagliata per scaricare e installare questo programma, indicandoti per prima cosa quali sono i dispositivi compatibili e i requisiti necessari per il suo funzionamento. Inoltre, troverai anche le indicazioni per avviare e svolgere un esame tramite LockDown Browser.

Se è proprio quello che volevi sapere, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e vediamo come procedere. Tutto quello che devi fare è ritagliarti cinque minuti di tempo libero da dedicare alla lettura delle prossime righe e seguire attentamente le indicazioni che sto per darti. Così facendo, ti assicuro che riuscirai a scaricare e installare LockDown Browser e utilizzarlo per i tuoi prossimi esami a distanza. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Requisiti minimi e dispositivi compatibili

Lockdown Browser

Prima di spiegarti nel dettaglio come scaricare LockDown Browser, potrebbe esserti utile sapere quali sono i dispositivi compatibili con il software in questione e i requisiti minimi necessari al suo funzionamento.

Innanzitutto, ci tengo sùbito a sottolineare che LockDown Browser non è un software gratuito e, di conseguenza, non può essere scaricato direttamente dal suo sito ufficiale. Gli istituti e le università che desiderano utilizzare il software in questione per gli esami a distanza, dovranno acquistare una licenza annuale e, successivamente, fornire ai propri studenti un link univoco dal quale è possibile scaricare il programma.

Il link in questione, insieme alle istruzioni per configurare LockDown Browser, solitamente vengono fornite tramite email pochi giorni prima dello svolgimento dell’esame, in modo da consentire allo studente di scaricare, installare e testare il software in questione per tempo.

Chiarito ciò, ti sarà utile sapere che LockDown Browser è compatibile con PC Windows (Windows 8 e successivi) e macOS (macOS 10.12 e successivi) e per la sua installazione sono necessari 75 MB di spazio libero su disco (su Mac ne richiede 125 MB).

Inoltre, è disponibile anche sotto forma di applicazione ma esclusivamente per iPad (compatibile con iPadOS 11 e successivi): in questo caso, l’app può essere scaricata gratuitamente dall’App Store e, successivamente, è richiesta una breve procedura di configurazione per garantire il suo corretto funzionamento.

Come scaricare LockDown Browser: PC

Download LockDown Browser

Per scaricare LockDown Browser su PC, apri il link che ti è stato fornito dal tuo istituto o dalla tua università e clicca sul pulsante Install now, per avviare il download.

Completato lo scaricamento, fai doppio clic sul file LockDownBrowser-[versione].exe e premi sul pulsante , per consentire al programma di apportare modifiche al computer. Nella schermata Seleziona la lingua dell’installazione, scegli l’opzione Italiano (o la lingua di tuo interesse), premi sul pulsante Avanti, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca nuovamente sul pulsante Avanti.

Fatto ciò, attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% (potrebbero volerci alcuni minuti) e premi sul pulsante Fine, per chiudere la finestra e completare l’installazione.

A questo punto, non è necessaria nessun’altra operazione per configurare LockDown Browser: tutto quello che devi fare è seguire le indicazioni fornite dal tuo istituto/università e, nei giorni precedenti l’esame, svolgere una serie di controlli che gestiscono l’identificazione del candidato, la verifica dei requisiti tecnici e l’analisi della postazione.

Tieni presente che la procedura per avviare questi controlli e per avviare un esame utilizzando LockDown Browser varia a seconda delle impostazioni scelte dal tuo istituto o dalla tua università e dalle altre applicazioni usate per svolgere l’esame a distanza (es. Microsoft Teams, Moodle ecc.).

Infatti, in alcuni casi è necessario accedere alla sezione dedicata agli esami online tramite un qualsiasi altro browser (es. Chrome), accettare un codice di condotta e cliccare sul pulsante Launch LockDown Browser, in modo da svolgere l’esame tramite LockDown Browser. In altre occasioni, invece, è necessario avviare l’esame direttamente da LockDown Browser, selezionare il corso e il relativo test di controllo da eseguire e premere sul pulsante per avviare la prova.

In entrambi i casi, una volta avviato LockDown Browser, dovrai selezionare l’opzione Close Applications, per chiudere tutte le applicazioni ancora in esecuzione, e cliccare sui pulsanti per consentire al programma di utilizzare il microfono e la webcam del tuo computer.

Come scaricare LockDown Browser: Mac

LockDown Browser Mac

Se la tua intenzione è scaricare LockDown Browser per Mac, anche in questo caso non devi far altro che aprire il link che ti è stato fornito dal tuo istituto/università e cliccare sul pulsante Install now, in modo da avviare lo scaricamento dei file d’installazione.

Dopo aver completato il download, apri il pacchetto ZIP ottenuto, fai doppio clic sul file Install_Respondus_ LockDown_Browser_(x64c).pkg contenuto al suo interno e premi sul pulsante Consenti.

A questo punto, clicca sul pulsante Continua per due volte consecutive, seleziona l’opzione Accetta, per accettare i termini della licenza del software, e premi nuovamente sul pulsante Continua. Clicca, poi, sull’opzione Installa, inserisci la password di amministrazione del Mac nel campo apposito e premi sul pulsante Installa software, per avviare l’installazione di LockDown Browser.

Attendi, quindi, che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e, non appena visualizzi a schermo il messaggio L’installazione è riuscita, clicca sul pulsante Chiudi, per chiudere la finestra e terminare la procedura d’installazione.

LockDown Browser

A questo punto, apri il Finder (l’icona del volto sorridente che si trova sulla barra Dock), accedi alla cartella Applicazioni, fai clic destro sull’icona di LockDown Browser e seleziona l’opzione Apri, per avviare il software in questione (operazione necessaria solo la prima volta).

Al primo avvio, clicca sul pulsante OK per consentire a LockDown Browser di accedere alla cartella Download del tuo Mac e, se visualizzi un avviso relativo ad altre applicazioni in esecuzione, seleziona l’opzione Close applications per chiuderle. Adesso, clicca sul pulsante OK per due volte consecutive, in modo da permettere a LockDown Browser di utilizzare sia il microfono che la webcam del tuo Mac, e chiudi il programma.

Nel giorno dell’esame, dovrai chiudere tutte le applicazioni in uso sul tuo computer (tranne quelle necessarie per lo svolgimento della prova) e avviare l’esame secondo le modalità previste dall’istituto o dall’università che frequenti.

A grandi linee, tutto quello che devi fare è collegarti all’area dedicata agli esami online utilizzando un “normale” browser (es. Chrome o Safari), selezionare il corso e l’esame di tuo interesse e, quando richiesto, cliccare sul pulsante Launch LockDown Browser, per svolgere la prova usando LockDown Browser. In alcuni casi, puoi accedere e avviare l’esame direttamente da LockDown Browser.

Come scaricare LockDown Browser: iPad

LockDown Browser iPad

Come accennato nelle righe iniziali di questa guida, LockDown Browser è disponibile anche sotto forma di applicazione per iPad. Tieni presente, però, che per sostenere un esame a distanza utilizzando l’app in questione è necessario che il tuo istituto o la tua università abbia attivato l’opzione per consentire lo svolgimento degli esami tramite iPad.

Detto ciò, per scaricare LockDown Browser su iPad, avvia l’App Store, premendo sulla sua icona (la “A” bianca su sfondo azzurro) presente nella home screen o nella Libreria app, e seleziona la voce Cerca dal menu in basso.

Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sull’opzione Giochi, app, storie e molto altro ancora collocata in prossimità della voce Cerca, digita “LockDown Browser” nel campo di ricerca apposito e premi sul pulsante Cerca.

Adesso, individua LockDown Browser nei risultati della ricerca (dovrebbe essere il primo risultato) e fai tap sulla sua icona, per accedere alla scheda descrittiva dell’applicazione (che puoi raggiungere anche premendo qui). Premi, poi, sul pulsante Ottieni e, se richiesto, verifica la tua identità tramite Face ID, Touch ID o immissione della password dell’ID Apple.

Completato lo scaricamento, per avviare l’esame utilizzando LockDown Browser su iPad, dovrai attenerti alle istruzioni che ti ha fornito l’istituto/università che frequenti. Nella maggior parte dei casi, è necessario avviare la prova utilizzando un “normale” browser (es. Chrome o Safari) e, quando richiesto, premere sul pulsante per iniziare l’esame e avviare automaticamente LockDown Browser.

Se, invece, è necessario procedere direttamente da LockDown Browser, avvia l’app in questione, premi sul pulsante Continua, inserisci il nome del tuo istituto o della tua università nel campo apposito, selezionalo dal menu che compare e segui le indicazioni mostrate a schermo per completare la configurazione e accedere all’area dedicata agli esami da remoto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.