Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scrivere su una foto WhatsApp

di

Hai appena scattato una foto che vorresti mandare a un tuo amico su WhatsApp. Prima, però, stai pensando che sarebbe veramente interessante personalizzare lo scatto in questione aggiungendovi delle scritte, un po’ come se fosse una “cartolina”.

Come dici? Ho descritto perfettamente la tua situazione in cui ti trovi e, dunque, avresti bisogno di un piccolo aiuto per capire come scrivere su una foto WhatsApp? Nessun problema, consideralo già fatto! Devi sapere che quest’operazione è veramente semplicissima e che, dopo aver letto questo mio tutorial dedicato proprio all’argomento in questione, te ne renderai conto in brevissimo tempo.

Ti mostrerò la procedura da compiere sia da smartphone, usando l’app del celebre servizio di messaggistica di proprietà di Facebook, sia da computer. Inoltre, qualora la cosa ti interessasse, ti spiegherò anche come scrivere sulle foto da pubblicare nello stato di WhatsApp e ti fornirò una breve panoramica di alcune valide applicazioni per imprimere del testo alle immagini (da usare qualora non trovassi abbastanza soddisfacenti le funzioni integrate in WhatsApp). Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Come scrivere su una foto WhatsApp in chat

WhatsApp

Cominciamo vedendo come scrivere su una foto WhatsApp inviata in una chat, che sia singola o di gruppo. I passaggi che ti elencherò a breve sono validi sia nel caso tu voglia inviare un’immagine salvata nella memoria del tuo dispositivo sia nel caso tu decida di inviare uno scatto effettuato al momento. Ecco tutti i dettagli.

Da smartphone

Scrivere su foto WhatsApp

Se stai utilizzando WhatsApp su uno smartphone Android o un iPhone, avvia l’app del celebre servizio di messaggistica e apri la chat nella quale quale desideri inviare una foto. Per fare questo su un telefono Android, apri la scheda Chat e scegli uno dei contatti dalla lista oppure fai tap sull’icona della lente d’ingrandimento, in alto a destra, digita il nome di un tuo contatto e fai tap sullo stesso nome mostrato in basso; su iPhone, nella scheda Chat, seleziona il nome di un contatto o premi sull’icona della matita in basso e digita il nome del contatto con cui vuoi chattare.

Una volta che hai la schermata della chat di fronte, premi sull’icona della macchina fotografica posta in basso a destra (nel campo di digitazione che si utilizza per comporre nuovi messaggi) e scegli se scattare una foto sul momento, tramite il pulsante centrale, o se selezionarne una già esistente dalla Galleria del dispositivo, tramite le miniature che trovi in basso.

Adesso, se vuoi inserire un testo direttamente sull’immagine, premi sull’icona della “T” posta in alto a destra, componi il messaggio (puoi cambiarne il colore tenendo premuto un dito sulla barra colorata a destra e muovendo quest’ultimo fino a ottenere la tonalità che ritieni più adatta) e inseriscilo sulla foto premendo su qualsiasi punto al di fuori del testo.

Una volta aggiunto il testo in questo modo puoi muovere quest’ultimo sulla foto tenendo premuto un dito su di esso e trascinandolo dove preferisci (se vuoi annullare l’ultima operazione, fai tap sull’icona della freccia rivolta verso sinistra posta in alto).

Inoltre, hai anche la possibilità di scrivere testo a mano libera sulla foto facendo tap sull’icona della matita collocata in alto a destra.

Per fare ciò, dopo aver fatto tap sull’icona suddetta, tieni premuto un dito sulla foto e muovilo come se stessi usando una penna, semplice vero? Puoi anche modificare il colore del testo muovendo il dito sulla barra colorata posta a destra e applicare vari adesivi facendo tap sull’icona degli emoji che trovi in alto a destra.

In alternativa, puoi anche digitare un messaggio di testo che faccia da didascalia alla foto (in questo modo il testo non sarà sovrapposto alla foto ma sarà mostrato al di sotto di essa nel messaggio finale), fai tap sul campo di digitazione in basso (quello con la voce Aggiungi una didascalia…). Componi, quindi, il messaggio e, infine, premi sull’icona della spunta blu in basso a destra per salvarlo.

Se vuoi aggiungere più foto con testo allo stesso messaggio, dopo aver premuto sull’icona della macchina fotografica e aver fatto tap sulle anteprime di tutte quelle che vuoi inserire, puoi ripetere i passaggi che ti ho mostrato sopra (e quindi scrivere testo diverso per ciascuna di esse), premendo sulle anteprime delle foto che vengono mostrate in basso e ripetendo per ogni immagine la procedura di cui sopra.

Una volta che hai ultimato le modifiche alle foto (a prescindere dal fatto se sia una sola o più di una), per inviarle, ti è sufficiente un tap sull’icona del triangolo su sfondo verde posta in basso a destra. Non ci è voluto molto, concordi?

Da computer

WhatsApp Web foto

Utilizzi WhatsApp Web o WhatsApp Desktop per accedere a WhatsApp da computer e, dunque, vorresti sapere come procedere anche in questo caso? È semplicissimo. Devo avvertirti, tuttavia, che su PC è possibile soltanto scrivere didascalie per le foto e, quindi, non c’è la possibilità di digitare testo da sovrapporre a queste ultime come fai, invece, su smartphone.

Una volta che hai avviato il client di WhatsApp o WhatsApp Web, clicca dunque sul nome del contatto con cui vuoi chattare, selezionandolo dall’elenco di sinistra della schermata principale. In alternativa, per cercare un contatto o un gruppo, digitane il nome nella barra con la lente d’ingrandimento posta in cima all’elenco delle chat di sinistra.

Nella schermata della chat, premi dunque sull’icona della spilla per appunti posta in basso (accanto al campo di digitazione), dopodiché, se hai intenzione di scattare una foto al momento con una webcam, clicca sull’icona della macchina fotografica; se, invece, vuoi scegliere un’immagine dal computer, fai clic sull’icona rosa in basso, quella della foto panoramica (la voce Foto e Video).

Una volta scelta la foto da inviare, fai clic sul campo di digitazione posto in basso (quello con la voce Aggiungi una didascalia…) e componi il testo del messaggio che sarà mostrato sotto la foto (puoi anche includere degli emoji, facendo clic sull’icona della faccina sorridente posta a destra). Se vuoi aggiungere altre foto e scrivere una didascalia diversa per ognuna, premi prima sul pulsante Aggiungi file e, poi, ripeti per ogni foto l’ultimo passaggio che ti ho descritto.

Per inviare le foto con le didascalie che hai composto (è indifferente il fatto che si tratta solo di una foto o più di una foto) premi sull’icona del triangolo bianco posta in basso a destra. Facile, no?

Se vuoi imprimere delle scritte sulle foto, poiché non ci sono soluzioni adatte allo scopo integrate in WhatsApp per computer, ti consiglio di usare uno dei programmi per scrivere sulle foto che ti ho consigliato nel mio tutorial dedicato al tema e poi di inviare i risultati finali su WhatsApp, come appena spiegato.

Come scrivere su una foto nello stato di WhatsApp

WhatsApp

Come dici? Ti piacerebbe pubblicare delle foto con scritte negli stati di WhatsApp, cioè gli aggiornamenti del proprio profilo contenenti foto, video e testi da mostrare in sequenza e che, proprio come le storie di Instagram, “scadono” dopo 24 ore? Benissimo! Anche in questo caso hai la possibilità di dare libero sfogo alla tua creatività con opzioni del tutto simili a quelle mostrate per le chat. Trovi tutto qui sotto.

Da smartphone

Stato WhatsApp

Cominciamo dalla procedura per smartphone. Dopo aver avviato l’applicazione di WhatsApp, fai tap sulla scheda Stato e, da qui, premi sull’icona della macchina fotografica, posta in basso a destra. A questo punto, puoi decidere se scattare una foto sul momento, premendo il pulsante centrale in basso, oppure e selezionare una foto dalla Galleria del tuo dispositivo, facendo tap sulle anteprime delle foto collocate in basso.

Ora, se vuoi applicare del testo in sovrimpressione all’immagine, fai tap sull’icona “T” collocata in alto a destra e, appena hai finito di comporre il messaggio, premi in un punto qualsiasi al di fuori del testo stesso. Potrai poi muovere quest’ultimo trascinandolo con il dito nel punto che preferisci. Puoi anche modificare il colore dei caratteri utilizzando l’apposita barra colorata posta a destra).

Se, invece, intendi scrivere del testo a mano libera, fai tap sull’icona della matita posta in alto a destra e usa il dito come fosse una penna: muovilo sullo schermo tenendolo premuto su quest’ultimo; per annullare l’ultima operazione premi sull’icona della freccia rivolta verso sinistra che trovi in alto.

Nel caso volessi aggiungere una didascalia, sappi che la schermata per modificare le foto dello stato è totalmente analoga a quella relativa alle foto inviate in chat di cui ti ho parlato in precedenza. Pertanto, ti basta digitare del testo nel campo in basso.

Per pubblicare lo stato, una volta che sei soddisfatto del risultato ottenuto, fai tap sull’icona del triangolo bianco in basso a destra.

Da computer

Stato WhatsApp Web

Ti stai chiedendo se quanto ti ho esposto nel capitolo precedente, ossia creare uno stato su WhatsApp con una foto e applicare su quest’ultima del testo è possibile anche su WhatsApp Desktop e WhatsApp Web? Devo purtroppo risponderti che gli stati possono essere creati soltanto dall’app per smartphone di WhatsApp.

Sia su WhatsApp Desktop sia su WhatsApp Web, dunque, non hai la possibilità di procedere in tal senso ma puoi soltanto visionare il tuo stato e quello degli altri tuoi contatti. Per fare ciò, una volta che hai avviato una delle due applicazioni suddette, ti basta cliccare sull’icona del cerchio formato da tre linee separate che trovi in alto nella parte sinistra della schermata principale (sopra l’elenco delle chat).

App per scrivere sulle foto di WhatsApp

Phonto

Finora ti ho mostrato il modo in cui puoi scrivere sulle foto direttamente dalle applicazioni mobile e desktop di WhatsApp. Devi sapere, ad ogni modo, che puoi utilizzare anche alcune app di terze parti per effettuare la stessa operazione. Queste ultime ti offriranno ancora più opzioni di personalizzazione per il testo che andrai ad applicare sulle immagini e potrai condividere queste ultime (“modificate” in questo modo) direttamente su WhatsApp. Ti elenco qui di seguito quelle che ritengo le più valide.

  • Fotor (Android/iOS) – Fotor è l’app del popolare servizio omonimo di photo editing già disponibile in versione browser. L’app ti permette di personalizzare il testo sulle foto in vari modi (puoi modificarne il font le dimensioni, la posizione e applicare allo stesso vari effetti e cornici). L’app è utilizzabile gratuitamente ma contiene qualche banner pubblicitario e acquisti in app opzionali (a partire da 0,99 euro ognuno).
  • Canva (Android/iOS/iPadOS) – si tratta, anche in questo caso, di un’app basata su un popolarissimo sito di photo editing con il quale è possibile creare biglietti, poster, locandine loghi e altri contenuti grafici multimediali. Puoi applicare vari effetti al testo e posizionarlo come preferisci sulle foto utilizzando anche numerosi modelli preimpostati. L’applicazione può essere utilizzata in forma base gratuitamente e include acquisti in app facoltativi (a partire da circa 1 dollaro ognuno).
  • Phonto (Android/iOS/iPadOS) – un’applicazione piuttosto diffusa creata appositamente per modificare foto con testo. Puoi scegliere tra più di 400 font diversi (altri si possono scaricare direttamente dall’app). Puoi inoltre modificare le dimensioni e il colore del testo, la spaziatura tra le varie lettere e perfino ruotare i messaggi come preferisci e rendere questi ultimi “curvi”. L’app è gratuita ma include acquisti opzionali (a 1,99 dollari l’uno); inoltre è possibile rimuovere gli annunci pubblicitari acquistando la versione a pagamento a 0,99 dollari.

Queste di cui ti ho parlato finora sono solo alcune delle numerosissime app che puoi installare sui tuoi dispositivi mobili per creare immagini di impatto grazie alla “sovrimpressione” di testo sulle stesse. Per conoscere tutte le migliori alternative alle applicazioni che ti ho appena consigliato dai un’occhiata al mio tutorial sulle app per scrivere sulle foto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.