Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere WhatsApp su due dispositivi

di

L’applicazione che utilizzi di solito per restare in contatto con i tuoi amici è WhatsApp e hai bisogno di utilizzarla su due dispositivi, in quanto, per motivi di lavoro, non hai la possibilità di tenere sotto mano il tuo smartphone personale nel quale l’hai installata.

Purtroppo, però, non hai idea di come riuscire in questo intento e sei un po’ scoraggiato, anche perché non sai se effettivamente sia possibile. Beh, se le cose stanno in questo modo, non devi preoccuparti. Nel corso di questo mio tutorial, chiarirò tutti i tuoi dubbi, spiegandoti come avere WhatsApp su due dispositivi. Ti illustrerò nel dettaglio come eseguire questa operazione tramite l’utilizzo della funzione multi-dispositivo disponibile nella celeberrima applicazione di messaggistica istantanea.

Come dici? L’argomento è di tuo interesse e non vedi l’ora di saperne di più? Posso immaginarlo! Mettiti seduto bello comodo davanti a questo tutorial, tieni sotto mano i dispositivi che intendi utilizzare e leggi con attenzione le indicazioni che ti fornirò in questo mio tutorial. Sono sicuro che, al termine della lettura, sarai assolutamente soddisfatto di quanto appreso. Sei pronto? Ti auguro una buona lettura!

Indice

Come posso avere WhatsApp su due dispositivi

WhatsApp

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti come usare WhatsApp su due dispositivi differenti, ti fornisco alcune informazioni preliminari che ti saranno utili per comprendere meglio il da farsi.

Nel momento in cui scrivo, nella versione stabile dell’app di WhatsApp non è possibile effettuare il collegamento simultaneo dello stesso account su diversi dispositivi: se cerchi di effettuare l’accesso con il tuo numero su una copia di WhatsApp installata su un altro smartphone o tablet rispetto a quello che già utilizzi, visualizzerai un messaggio che ti avviserà della disconnessione dell’account sul device utilizzato in precedenza con lo stesso recapito.

In questo caso, l’unico metodo consentito per utilizzare l’app di WhatsApp su due device è quello di utilizzare la funzionalità WhatsApp Web, che permette di usare il servizio tramite browser o client desktop per Windows/macOS, connettendolo in Wi-Fi allo smartphone (o al tablet) su cui l’app è stata installata originariamente.

Dal momento che WhatsApp ha introdotto nel 2021 la funzione multi-dispositivo (che, nel momento in cui scrivo, è ancora in beta), però, è possibile sfruttare quest’ultima per continuare a rimanere connessi al proprio account fino a un massimo di 4 dispositivi simultaneamente, senza che il proprio telefono debba rimanere connesso a Internet, il che è decisamente più comodo rispetto alla soluzione precedente (che, invece, richiede quest’ultimo requisito).

Tieni presente, comunque, che in questo caso puoi connettere un solo telefono all’account WhatsApp, devi registrare il tuo account e collegare al tuo telefono i dispositivi aggiuntivi e, inoltre, se non utilizzi il telefono per più di 14 giorni, i dispositivi collegati verranno automaticamente disconnessi. Fin qui tutto chiaro? Benissimo: nelle prossime righe ti indicherò come avvalerti della funzione in questione.

Come avere WhatsApp su due dispositivi con lo stesso numero

Addentriamoci, quindi, nel cuore della guida vedendo più da vicino come avere WhatsApp su due dispositivi con lo stesso numero utilizzando la funzione multi-dispositivo sia su Android che su iPhone.

Come avere WhatsApp su due dispositivi Android

WhatsApp funzione multidispositivo beta su Android

Se sei giunto su questa guida per sapere come avere WhatsApp su due dispositivi senza root (come probabilmente già saprai, il root sarebbe la procedura di “sblocco” di Android, di cui ti ho parlato nel dettaglio in quest’altra guida) questa è la parte dell’articolo che ti interessa maggiormente.

Tutto ciò che devi fare per avvalerti della funzione multi-dispositivo di WhatsApp è recarti nella sezione dell’app dedicata ai dispositivi collegati al proprio account e utilizzare la feature in questione per collegarlo fino a quattro device.

Tanto per cominciare, quindi, apri l’applicazione di WhatsApp, fai tap sull’icona dei tre puntini verticali, che si trova in alto a destra, e poi seleziona la voce Dispositivi collegati nel menu apertosi. Successivamente, nella schermata che si apre, fai tap sulla voce Multi-dispositivo (beta), premi sul bottone Usa la versione beta (in fondo, nella nuova schermata apertasi) e poi fai tap sulla voce Avanti.

Adesso, prendi il secondo dispositivo su cui intendi collegare e utilizzare il tuo account WhatsApp, recati sulla pagina di WhatsApp Web (se si tratta di un computer, va bene anche il client di WhatsApp per Windows/macOS) e scansiona il QR Code che vedi a schermo. Per riuscirci, recati nuovamente nella schermata Dispositivi collegati (se ti trovi nella schermata iniziale di WhatsApp devi premere sui tre puntini verticali e poi sulla voce Dispositivi collegati), pigia sul bottone Collega un dispositivo, inquadra con la fotocamera il QR Code presente sul secondo dispositivo e il gioco è fatto.

A partire da questo momento, puoi usare WhatsApp sul device in questione anche quando il tuo telefono non è connesso a Internet (e lo stesso dicasi per gli altri dispositivi che, eventualmente, deciderai di connettere al tuo account tramite la procedura appena mostrata). Semplice, vero?

Per quanto concerne la gestione dei dispositivi connessi, recandoti nella schermata Dispositivi collegati (come ti ho appena mostrato), puoi verificare lo stato di connessione di un device, disconnetterlo e/o connetterne altri. Come si fa? Te lo spiego sùbito.

Nella sezione Stato dispositivo, puoi vedere l’elenco di tutti i device che risultano attualmente connessi al tuo account WhatsApp. Facendo tap su una sessione e poi sulla voce Disconnetti, il dispositivo verrà di conseguenza disconnesso dal tuo account WhatsApp. Per aggiungere un dispositivo, invece, devi premere sul bottone Collega un dispositivo e ripetere le istruzioni che ti ho fornito qualche riga più su.

Come avere WhatsApp su due iPhone

WhatsApp funzione multidispositivo beta su iPhone

Vediamo, adesso, come avere WhatsApp su due iPhone. Se il tuo smartphone è quello prodotto dalla “mela morsicata”, sappi che dovrai procedere in modo analogo a quanto già visto nel capitolo precedente, dedicato ad Android.

Anche in questo, per avvalerti della funzione multi-dispositivo di WhatsApp, devi recarti nella sezione dell’app dedicata ai dispositivi collegati al proprio account e utilizzare la funzionalità appena menzionata per procedere.

Per prima cosa, dunque, quindi, apri l’app di WhatsApp, premi sul pulsante Impostazioni, che si trova in basso a destra, e poi fai tap sulla dicitura Dispositivi collegati nella nuova schermata che si è aperta.

Dopodiché, premi sul bottone OK per chiudere il banner che ti invita a testare la versione beta multi-dispositivo, fai tap sulla voce Beta multi-dispositivo e, nella nuova schermata apertasi, premi sul bottone Usa la versione beta (in fondo).

Adesso, afferra il secondo device su cui desideri collegare e utilizzare il tuo account WhatsApp e scansiona il QR Code che vedi a schermo recandoti sulla pagina di WhatsApp Web (o, nel caso tu voglia agire da un PC o un Mac, che vedi aprendo il client desktop di WhatsApp). Per effettuare questa operazione, dopo esserti recato nella schermata Dispositivi collegati (se ti trovi nella schermata principale di WhatsApp, puoi riuscirci recandoti in Impostazioni > Dispositivi collegati), fai tap sul pulsante Collega un dispositivo e, per finire, inquadra con la fotocamera del tuo “melafonino” il QR Code presente sul dispositivo da collegare.

Da questo momento in poi, hai la possibilità di usare WhatsApp sul dispositivo appena collegato (e sugli  altri che deciderai di collegare tramite la procedura appena mostrata), anche quando l’iPhone su cui hai configurato l’account non è connesso a Internet.

Ti stai domandando come puoi gestire i tuoi dispositivi una volta connessi a WhatsApp? Tutto passa dalla sezione Dispositivi collegati della famosa app di messaggistica. Una volta che ti sarai recato nella schermata in questione (come ti ho mostrato poc’anzi), puoi verificare lo stato di connessione dei device connessi, disconnetterli e/o connetterne altri.

Per entrare più nel merito, per chiudere una sessione, fai tap su di essa, seleziona la voce Disconnetti nel menu apertosi e conferma l’operazione facendo nuovamente tap sulla dicitura Disconnetti. In questo modo il dispositivo verrà di conseguenza disconnesso e non sarà possibile accedere con quest’ultimo al tuo account WhatsApp (a meno che tu non decida nuovamente di connetterlo). Per aggiungere un dispositivo, invece, non devi fare altro che pigiare sul pulsante Collega un dispositivo e seguire la procedura guidata, che ho già provveduto a illustrarti ampiamente nelle righe precedenti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.