Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trovare il codice QR di WhatsApp

di

Usi spesso WhatsApp per restare in contatto con tutti i tuoi amici ma, trovando scomodo il dover comunicare tramite smartphone quando sei a casa, hai optato per l’uso di WhatsApp Web e del client della famosa applicazione per Windows e macOS.

Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare evidente il fatto che ci sia un problema. Per la precisione, quello che non riesci a capire è come trova il codice QR di WhatsApp, indispensabile per poter compiere l’operazione in questione, e come effettuarne la scansione con il tuo cellulare. Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti allora sapere se posso darti una mano oppure no sul da farsi? Non c’è problema, sono qui per questo.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero, infatti, posso spiegarti, in maniera semplice ma al contempo dettagliata, come riuscire nell’impresa. Ti assicuro che, al contrario di quel che tu possa pensare, si tratta di un vero e proprio gioco da ragazzi. Sei pronto? Sì? Grandioso. Mettiamo al bando le ciance e procediamo. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca a lupo per ogni cosa. Are you ready?

Indice

Informazioni preliminari

Come generare un QR Code

Prima di scoprire, in dettaglio, quali passaggi occorre compiere per poter trovare il codice QR di WhatsApp, mi sembra doveroso precisare di che cosa stiamo parlando, o per meglio dire cos’è un codice QR e, nel caso specifico di WhatsApp, a che cosa serve.

Partiamo dalle basi: un codice QR (o QR code, per gli anglofoni), nel caso in cui non ne fossi a conoscenza, è un codice a barre bidimensionale composto da moduli di colore nero che rimanda a contenuti e informazioni di vario genere (siti Web, contatti ecc.). Quando ci si ritrova al cospetto di un codice di questo tipo, basta scansionarlo con la fotocamera dello smartphone, usando delle app apposite (come quelle di cui ti ho parlato nella mia guida su come leggere QR code), per poter accedere, appunto, alle informazioni e ai contenuti a cui fa riferimento.

Nel caso specifico di WhatsApp, il servizio genera in maniera randomica un codice QR quando vengono utilizzate le versioni Web e desktop dello stesso che, una volta scansionato usando WhatsApp sullo smartphone, permette di restare in contatto con gli amici usando la versione per computer del celebre strumento per la messaggistica.

Come trovare il codice QR di WhatsApp

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, entriamo nel vivo dell’argomento e andiamo a scoprire, dunque, quali sono le operazioni che occorre compiere per riuscire a trovare il codice QR di WhatsApp. Trovi spiegato in che modo procedere proprio qui di seguito, sia relativamente alla versione Web che a quella desktop del servizio.

WhatsApp Web

Come trovare il codice QR di WhatsApp

Se vuoi trovare il codice QR di WhatsApp Web, il primo fondamentale passo che devi compiere è quello di aprire il browser che in genere usi per navigare in Rete dal computer (es. Chrome) e recarti sulla home page del servizio.

Attendi quindi qualche istante affinché la pagina di WhatsApp Web venga caricata e vedrai finalmente comparire, nella parte destra della stessa, il codice QR da scannerizzare con WhatsApp dallo smartphone, in modo tale da poter usare il servizio dalla finestra del navigatore.

Se dal momento dell’apertura della pagina a quello in cui pensi di effettuare la scansione trascorre troppo tempo, il codice QR generato non risulterà più valido e dovrai richiederne uno nuovo. Per riuscirci, fai clic sul pulsante circolare verde con su scritto Clicca per ricaricare il codice QR che vedi comparire sul codice.

WhatsApp Desktop

Vuoi usare WhatsApp in versione Desktop, ovvero il client della famosa app per Windows e macOS, ma non sai come trovare il relativo codice QR? Non c’è problema, ti spiego subito in che modo procedere. In primo luogo, scarica e installa WhatsApp sul tuo computer (se non hai già provveduto a farlo, ovviamente) seguendo le istruzioni sul da farsi che ti ho fornito nella mia dedicata, appunto, a come scaricare WhatsApp su PC.

Successivamente, dovresti ritrovarti al cospetto della finestra principale dell’applicazione. Se questo non accade oppure se WhatsApp era già presente sul tuo computer, procedi nel seguente modo: se stai usando l’applicazione per Windows, richiama WhatsApp facendo doppio clic sul relativo collegamento sul desktop o mediante il menu Start, mentre se stai usando macOS avvia l’applicazione facendo clic sulla sua icona annessa al Launchpad. In alternativa, puoi aprire WhatsApp mediante Spotlight, Siri o cercando nella cartella Applicazioni del Mac.

A questo punto, ti ritroverai finalmente al cospetto del codice QR di WhatsApp, visibile nella parte destra della finestra del programma. Potrai poi effettuarne la scansione con WhatsApp dallo smartphone, in modo tale da poter usare il servizio dal tuo computer.

Se dal momento dell’apertura della finestra di WhatsApp sul desktop a quello in cui pensi di effettuare la scansione trascorre troppo tempo, il codice QR generato non risulterà più valido e dovrai richiederne uno nuovo. Per riuscirci, fai clic sul pulsante circolare verde con su scritto Clicca per ricaricare il codice QR che vedi comparire sul codice.

Come scannerizzare il codice QR di WhatsApp

Una volta trovato il codice QR di WhatsApp, come anticipato nel passo in apertura, devi scansionarlo usando l’app di WhatsApp installata sullo smartphone. Ma come si fa’? Scopriamolo subito. Qui di seguito, infatti, trovi spiegato come compiere l’operazione in questione sia agendo da Android che da iOS, o per meglio dire dall’iPhone.

Android

Come trovare il codice QR di WhatsApp

Se possiedi uno smartphone Android, per eseguire la scansione del codice QR di WhatsApp devi, innanzitutto, afferrare il dispositivo, sbloccarlo, accedere alla home screen e al drawer (la schermata in cui sono raggruppate le icone di tutte le app) e pigiare sull’icona della famosa app per la messaggistica.

A questo punto, pigia sul pulsante con i tre puntini in verticale situato in alto a destra, seleziona la voce WhatsApp Web dal menu che si apre  fai tap sul bottone [+] situato in alto a destra. Scansiona quindi il QR code individuato in precedenza per eseguire l’accesso a WhatsApp Web o WhatsApp Desktop cercando di inquadrare il codice mantenendoti alla giusta distanza dal computer e con mano ferma, in modo tale che risulti visibile sul display del cellulare e che i suoi bordi combacino con gli indicatori su schermo.

Se vuoi evitare di ripetere tale procedura ogni volta che intendi usare WhatsApp sul computer, lascia pure spuntata sulla casella in corrispondenza della dicitura Resta connesso presente sulla pagina Web del servizio e/o nella finestra del client. Così facendo, tienilo però ben a mente, potresti andare incontro a potenziali rischi per la privacy (l’accesso ai servizi resterà aperto e le tue chat potrebbero essere accessibili a chiunque abbia accesso al tuo PC).

In caso di ripensamenti, potrai comunque disconnettere i dispositivi associati al tuo account WhatsApp intervenendo sulle impostazioni dell’applicazione. Per riuscirci, pigia nuovamente sul pulsante con i tre puntini in verticale nella schermata principale di WhatsApp, seleziona la voce WhatsApp Web, pigia sul nome del dispositivo da disconnettere e fai tap sulla voce Disconnetti nella finestra che si apre.

Se, invece, vuoi scollegare tutti i dispostivi connessi in simultanea, pigia sul pulsante Disconnetti da tutti i dispositivi che si trova a fondo schermo e conferma l’effettuazione dell’operazione pigiando sulla voce Disconnetti nella finestra che si apre.

iPhone

Come trovare il codice QR di WhatsApp

Se, invece, stai usando un iPhone, tutto quello che devi fare è afferrare il dispositivo, sbloccarlo, accedere alla home screen e pigiare sull’icona dell’app di WhatsApp. Ora che visualizzi la schermata principale di WhatsApp sullo schermo, pigia sull’icona di Impostazioni situata in basso a destra e seleziona la voce WhatsApp Web/Desktop dal menu che ti viene mostrato.

Successivamente, fai tap sulla dicitura Scannerizza il codice QR e inquadra il QR code scovato in precedenza per effettuare l’accesso a WhatsApp Web o WhatsApp Desktop. Nel fare ciò, mi raccomando: cerca di inquadrare il codice mantenendoti alla giusta distanza dal computer e con mano ferma. Il QR code, infatti, deve trovarsi all’interno del riquadro visibile sul display dell’iPhone e i suoi bordi devono combaciare con gli indicatori bianchi.

Se vuoi evitare di ripetere la procedura in questione ogni volta che desideri usare WhatsApp sul computer, lascia pure il segno di spunta sulla casella accanto alla voce Resta connesso presente sulla pagina Web del servizio e/o nella finestra del client. Tieni però presente che così facendo potresti andare incontro a potenziali rischi per la privacy (l’accesso ai servizi resterà aperto e quindi le tue chat risulteranno teoricamente accessibili a chiunque metta mano al computer).

Qualora poi dovessi avere dei ripensamenti, potrai sempre e comunque disconnettere i dispositivi collegati agendo dalle impostazioni di WhatsApp sul tuo iPhone. Per riuscirci, recati nella sezione Impostazioni > WhatsApp Web/Desktop dell’applicazione, dopodiché se vuoi disconnettere tutti i dispositivi in contemporanea pigia sulla voce Disconnetti da tutti i dispositivi.

Se, invece, desideri scollegare solo alcuni dei device dai quali hai eseguito il collegamento a WhatsApp, effettua uno swipe da destro verso sinistra sui loro nomi in elenco e pigia sul bottone rosso Disconnetti.

In caso di dubbi o problemi

Come trovare il codice QR di WhatsApp

Hai seguito pedissequamente le mie indicazioni su come trovare il codice QR di WhatsApp ma nell’usare l’applicazione è sorto qualche intoppo al quale non sei ancora riuscito a porre rimedio? In tal caso, il miglior suggerimento che posso darti per cercare di far fronte alla cosa è quello di dare uno sguardo alle pagina con le FAQ di WhatsApp e vedere se, cercando tra le varie domande con risposta già pronta, riesci a trovare una soluzione ai tuoi problemi.

Se neppure in questo modo riesci ad ovviare alle tue difficoltà, mettiti in contatto diretto con l’assistenza della celebre app di messaggistica: vedrai che così risolverai subito! Per riuscirci, spedisci un messaggio di posta elettronica agli indirizzi dedicati che trovi sulla pagina per contattare WhatsApp disponibile sul sito Internet del servizio.

Seleziona, dunque, il dispositivo su cui usi WhatsApp e per il quale hai bisogno di aiuto dall’elenco visualizzato e prendi nota dell’indirizzo e-mail che ti viene indicato. Accedi poi al tuo account di posta e avvia la composizione di un nuovo messaggio da spedire all’indirizzo precedentemente ricavato. Nel corpo del messaggio spiega il problema che stai riscontrando e come oggetto inserisci una parole chiave che descriva brevemente il tutto. Infine, spedisci il tuo messaggio e vedrai che entro breve riceverai una risposta.

Se ritieni di aver bisogno di ulteriori informazioni, ti invito a fare riferimento al mio tutorial dedicato in via specifica proprio a come contattare WhatsApp.