Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come accedere a WhatsApp

di

Dopo tanta insistenza da parte dei tuoi amici, alla fine hai ceduto: hai installato WhatsApp sul tuo smartphone per rimanere in contatto con loro e scambiare messaggi di testo, foto, video e quant’altro. C’è solo un “piccolo” problema: non hai la più pallida idea di come accedere a WhatsApp e ora temi di fare la figura del solito ignorante tecnologico. Non hai motivo di temere, perché per tua fortuna sei capitato proprio nella guida giusta al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, ti mostrerò infatti come effettuare l’accesso a WhatsApp sia sul tuo smartphone, tramite l’app ufficiale del servizio di messaggistica, che tramite la sua versione Web utilizzabile dai principali browser. Per completezza d’informazione, poi, ti mostrerò anche come effettuare l’accesso a WhatsApp con un altro numero e persino senza essere visti.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Fantastico! Mettiti subito bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura di questo post, segui passo-passo le “dritte” che ti darò e vedrai che non avrai il benché minimo problema nell’effettuare l’accesso a WhatsApp. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come accedere a WhatsApp su Android

Accedere a WhatsApp su Android è semplicissimo: dopo aver installato l’app ufficiale di WhatsApp sul tuo smartphone, avviala facendo tap sulla sua icona presente in home screen e crea il tuo account seguendo la semplice procedura guidata che ti viene mostrata a schermo.

Per prima cosa, accetta le condizioni d’uso del servizio pigiando sul bottone ACCETTA E CONTINUA, permetti all’app di accedere ai contatti pigiando sulla voce Continua, seleziona dal menu a tendina Scegli un Paese il paese che corrisponde al tuo prefisso telefonico (es. Italia), digita il tuo numero di telefono nell’apposito campo di testo, fai tap sul pulsante verde Avanti e, dopo aver controllato di aver inserito il numero corretto, pigia sul bottone OK per procedere alla sua verifica.

Nel giro di qualche secondo dovresti ricevere via SMS il codice di verifica a 6 cifre tramite il quale puoi verificare di essere l’intestatario o, comunque, il legittimo utilizzatore del numero scelto per accedere a WhatsApp. Se non ricevi alcun SMS, attendi che il countdown giunga al termine e pigia sul pulsante Chiamami per ricevere vocalmente il codice di verifica tramite una chiamata automatica.

Non appena riceverai il codice di verifica in questione, inseriscilo nell’apposito campo di testo (se ciò non avviene già in automatico), pigia sul pulsante Avanti, scegli il nome ed eventualmente la foto del profilo che desideri utilizzare su WhatsApp, pigia un’altra volta su Avanti e il gioco è fatto: accesso a WhatsApp eseguito correttamente!

Come accedere a WhatsApp su iPhone

Anche su iPhone è piuttosto semplice accedere a WhatsApp. Dopo aver installato l’app ufficiale di WhatsApp sul tuo “melafonino”, devi semplicemente avviarla e, come ti ho già spiegato nel capitolo dedicato ad Android, procedere alla creazione del tuo account seguendo passo-passo la procedura guidata che ti viene proposta.

Per prima cosa, accetta le condizioni d’uso di WhatsApp pigiando sulla voce Accetta e continua, seleziona dal menu situato in alto il paese corrispondente al tuo prefisso telefonico (es. Italia), digita il tuo numero di telefono nell’apposito campo di testo, fai tap sulla voce Fatto situata in alto a destra e, dopo aver controllato di aver immesso il numero di telefono esatto, rispondi  all’avviso che compare a schermo, per procedere alla sua verifica.

Nel giro di qualche secondo, dovresti ricevere via SMS il codice di verifica a 6 cifre tramite il quale puoi convalidare il numero inserito poc’anzi. Se non ricevi nessun SMS, attendi che il countdown giunga al termine e poi pigia sul pulsante Chiamami per ricevere il codice di verifica a voce tramite una chiamata automatica.

Non appena riceverai il codice di verifica in questione, digitalo nell’apposito campo di testo e, per concludere, scegli il nome ed eventualmente la foto del profilo che desideri utilizzare su WhatsApp e, per concludere, pigia sulla voce Fatto. Più semplice di così?!

Come accedere a WhatsApp Web

Desideri sapere come accedere a WhatsApp Web, la versione di WhatsApp utilizzabile direttamente dal browser? Ti garantisco che non vi è nulla di complicato nel fare ciò: devi solo collegarti a WhatsApp Web dal browser che usi solitamente per navigare su Internet (fra quelli compatibili figurano Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari, Microsoft EdgeOpera), aprire WhatsApp sul tuo smartphone, recarti nelle impostazioni dell’app, selezionare la voce corrispondente al servizio WhatsApp Web e seguire la procedura guidata per collegarti a quest’ultimo.

Collegati, quindi, all’indirizzo web.whatsapp.com, afferra il tuo smartphone, avvia l’app ufficiale di WhatsApp su quest’ultimo e procedi come segue: su Android, fai tap sulla scheda Chat, pigia sul pulsante con i tre puntini, seleziona la voce WhatsApp Web dal menu che si apre e poi pigia sulla voce OK, ho capito.

Su iPhone, invece, pigia sul pulsante Impostazioni situato in basso a destra, seleziona la voce WhatsApp Web/Desktop dalla schermata che si apre, pigia sulla voce Scannerizza il codice QR e poi su OK, ho capito.

Dopodiché, scansiona il QR code presente sullo schermo del tuo PC inquadrandolo con la fotocamera del tuo dispositivo: se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare nel giro di pochi istanti le chat di WhatsApp sulla pagina aperta nel browser.

Se desideri fare in modo che WhatsApp Web ricordi la tua identità e non ti chieda una nuova scansione del QR code per i successivi accessi, metti il segno di spunta sulla voce Resta connesso prima di scansionare il codice con la fotocamera dello smartphone. Per maggiori informazioni su come usare WhatsApp Web, leggi la guida che ti ho appena linkato.

Una procedura simile a quella che ti ho appena descritto può essere eseguita per accedere al client di WhatsApp per Windows e macOS. Se desideri scoprire più nel dettaglio come procedere, anche in questo caso ti consiglio di consultare la guida che ho dedicato all’argomento.

Come accedere a WhatsApp con altro numero

Recentemente hai cambiato numero di telefono e vorresti quindi sapere come accedere a WhatsApp con un  altro numero? La risposta è semplice: devi recarti nelle impostazioni del tuo account e modificare il dato relativo al tuo numero di telefono. Così facendo, tutti i contatti che sono su WhatsApp verranno informati del cambio di numerazione, compresi coloro che sono nei gruppi a cui sei stato aggiunto.

Prima di effettuare il cambio del nuovo numero, ti ricordo che tale funzione permette di migrare tutte le informazioni, i gruppi e le impostazioni del tuo account dal tuo numero di telefono attuale al nuovo numero. L’operazione non può essere annullata. Ecco come procedere su Android e iPhone.

  • Per cambiare numero su Android — avvia WhatsApp, fai tap sulla scheda Chat, pigia sul pulsante con i tre puntini situato in alto a destra, seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre, pigia sulla voce Account, fai tap sulla voce Cambia numero, fai tap su Avanti, inserisci il tuo precedente numero di telefono con tanto di prefisso nel campo di testo vecchio numero, inserisci il nuovo numero di telefono preceduto dal prefisso internazionale nel campo di testo nuovo numero, pigia su Avanti e segui le istruzioni visualizzate a schermo per portare a termine la procedura.
  • Per cambiare numero su iPhone — avvia WhatsApp, pigia sul pulsante Impostazioni situato in basso a destra, pigia sulla voce Account, fai tap sulla voce Cambia numero, fai tap su Avanti, inserisci il tuo precedente numero di telefono con tanto di prefisso nel campo di testo vecchio numero, inserisci il nuovo numero di telefono preceduto dal prefisso internazionale nel campo di testo nuovo numero, pigia su Avanti e segui le istruzioni visualizzate a schermo per portare a termine la procedura.

Per maggiori informazioni su come cambiare numero su WhatsApp, dai un’occhiata al tutorial che ho pubblicato sull’argomento.

Come accedere a WhatsApp senza essere visti

Vuoi sapere come accedere a WhatsApp senza essere visti? Per farlo devi semplicemente nascondere l’ultimo accesso al servizio e il gioco è fatto. Attenzione però, perché facendolo, nemmeno tu potrai sapere quand’è stata l’ultima volta che i tuoi contatti si sono collegati al proprio account WhatsApp, chiaro? Ecco allora come procedere sia su Android che su iPhone.

  • Per nascondere l’ultimo accesso WhatsApp su Android — avvia WhatsApp, fai tap sulla scheda Chat, pigia sul pulsante con i tre puntini situato in alto a destra, seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre, fai tap sulle voci Account > Privacy, pigia sulla voce Ultimo accesso e metti il segno di spunta accanto all’opzione Nessuno.
  • Per nascondere l’ultimo accesso WhatsApp su iPhone — avvia WhatsApp, pigia sul pulsante Impostazioni collocato in basso a destra, fai tap sulle voci Account > Privacy, seleziona la voce Ultimo accesso e scegli l’opzione Nessuno.

In caso di ripensamenti, puoi ripristinare la visualizzazione del tuo ultimo accesso a WhatsApp recandoti nuovamente in Impostazioni > Account > Privacy e impostando la voce Ultimo accesso su Tutti o I miei contatti. Per maggiori informazioni su come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp, leggi l’approfondimento che ti ho appena linkato.

Come accedere a WhatsApp di altri

Se ti stai chiedendo se sia possibile accedere a WhatsApp di altri, sappi che la risposta è (purtroppo) affermativa. Ci sono infatti varie tecniche che permettono di fare ciò (anche se richiedono un minimo di competenze informatiche da parte del cybercriminale e un po’ di ingenuità da parte della vittima), fra le più comuni ti cito quelle che rientrano nell’ingegneria sociale, la clonazione del MAC address, l’uso di app-spia e persino il furto d’identità tramite WhatsApp Web.

Naturalmente, se utilizzassi una qualsiasi di queste tecniche per spiare altri account WhatsApp commetteresti una palese violazione della privacy, azione perseguibile penalmente. Ti scoraggio, quindi, dal compiere questo genere di azioni e non mi assumo alcuna responsabilità circa le conseguenze a cui andrai incontro nel caso tu decida di perpetrarle.

Se desideri avere maggiori informazioni sulle tecniche utili per spiare WhatsApp e, soprattutto, se vuoi difenderti da esse, leggi la guida in cui mostro più nel dettaglio come spiare WhatsApp: sono certo che apprezzerai molto anche questo ulteriore approfondimento.