Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come accedere a WhatsApp senza telefono

di

Ogni volta che ti ritrovi a stare seduto al computer, ti accorgi di quanto possa essere fastidioso interrompere ciò che stavi facendo per leggere le notifiche di WhatsApp sul tuo cellulare. Devi letteralmente sollevare gli occhi dal PC, magari sbloccare il tuo smartphone, quindi passare alla tastiera del tuo device per rispondere alle persone, scorrere i messaggi, gestirne i contenuti e così via. E se ti dicessi che esiste un metodo (anzi, più d’uno!) per accedere a WhatsApp senza telefono?

Proprio così: puoi accedere a WhatsApp comodamente dal tuo computer, tramite un browser Web oppure un client da installare su Windows o macOS, a patto di rispettare determinate condizioni d’utilizzo. In pratica, questi servizi funzionano soltanto se WhatsApp è in esecuzione sullo smartphone, il quale dev’essere oltretutto connesso a Internet (tramite rete Wi-Fi o 4G/LTE). Il computer funge dunque da "ripetitore" dell’app installata sul cellulare, niente di più. In alternativa potresti installare un emulatore di Android sul computer, ma in questo caso dovresti perdere l’accesso a WhatsApp sullo smartphone (ogni account WhatsApp può essere attivo su un massimo di un dispositivo alla volta) o usare un altro numero di telefono.

Ad ogni modo, nel caso in cui volessi "svincolare" l’uso di WhatsApp dal tuo cellulare personale, sappi che anche a questo c’è rimedio: puoi benissimo usare, ad esempio, una vecchia SIM, una SIM acquistata ad hoc o provare a utilizzare un numero temporaneo. In ogni caso, le procedure di installazione e configurazione delle suddette soluzioni non richiedono particolari competenze informatiche, quindi armati di un po’ di pazienza e vedrai che, in men che non si dica, imparerai come accedere a WhatsApp senza telefono: tutto quello che devi fare è seguire i suggerimenti che sto per darti. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come accedere a WhatsApp da PC senza telefono

Come accedere a WhatsApp da PC senza telefono

Se ti stai chiedendo come entrare su WhatsApp senza telefono, utilizzando il tuo PC, sei nella sezione giusta di questa guida. Le modalità d’accesso alla piattaforma di messaggistica che adesso ti presenterò sono essenzialmente tre: tramite browser Web, tramite programma client dedicato per Windows e macOS e tramite emulatore per Android. Per capire quali differenze ci sono e qual è la soluzione più adatta a te, continua a leggere.

Come accedere a WhatsApp Web senza telefono

Come accedere a WhatsApp Web senza telefono

WhatsApp Web consente l’utilizzo di WhatsApp attraverso browser come Chrome, Firefox, Opera, Safari e Microsoft Edge. L’accesso avviene mediante un semplice QR Code da scansionare con lo smartphone. Come detto, infatti, il servizio non fa altro che "ripetere" il WhatsApp installato sul telefono, e funziona solo se quest’ultimo è acceso e connesso a Internet.

Per poterne usufruire, collegati dunque al sito Internet di WhatsApp Web da computer e scansiona il codice QR visualizzato a schermo con il tuo smartphone. Per farlo su Android, apri l’applicazione di WhatsApp, premi il pulsante e, dal riquadro comparso, fai tap sulla voce WhatsApp Web; premi poi sul pulsante + collocato in alto a destra e inquadra il QR con lo smartphone. Se utilizzi un iPhone, vai invece sulla scheda Impostazioni dell’app di WhatsApp, in basso a destra, seleziona la voce WhatsApp Web dalla schermata apertasi e seleziona la voce Inquadra il codice QR.

Come accedere a WhatsApp Web con Android

Questa procedura va eseguita solo la prima volta che si usa WhatsApp Web, a patto che tu non rimuova la spunta dalla voce Resta connesso (o Keep me signed in) nella pagina iniziale del servizio.

A questo punto, si aprirà quindi la versione online di WhatsApp, avente sulla sinistra la colonna delle chat attive che, una volta selezionate, apriranno sulla destra il riquadro di composizione dei messaggi, personalizzabili con emoji (cliccando sull’icona a forma di faccina, in basso a sinistra); allegati (cliccando sull’icona a forma di graffetta, in alto a destra); messaggi vocali, registrabili cliccando sull’icona a forma di microfono e così via.

Cliccando invece sul bottone , in alto a destra, puoi visualizzare le informazioni di un utente o un gruppo, selezionare o eliminare messaggi, gestire le notifiche (per attivarle, rispondi in maniera affermative all’avviso che compare nel browser) ed eventualmente eliminare la chat.

Per modificare le tue informazioni personali e le tue preferenze, clicca sul tasto in alto a sinistra, poi clicca su Impostazioni: da qui puoi entrare nella sezione Profilo, cliccando sulla tua foto (in cui puoi cambiare foto personale, nome e info), oppure nelle sezioni Notifiche (in cui puoi personalizzare Suoni, Avvisi e Anteprima dei messaggi), Sfondo Chat, Bloccati e Aiuto.

L’interfaccia di WhatsApp Web, insomma, riprende quella dell’applicazione per smartphone, per cui dovresti trovarla abbastanza intuitiva.

Come accedere a WhatsApp dal computer senza telefono

WhatsApp PC

Se ritieni più comodo avere WhatsApp come programma separato sul tuo computer, puoi installare l’apposito client desktop disponibile per Windows e macOS, che in realtà non offre quasi nulla in più rispetto a WhatsApp Web e funziona grossomodo in maniera uguale.

Prima di procedere all’installazione del programma, assicurati di avere un computer compatibile: il client ufficiale di WhatsApp è compatibile solo con Windows 8.1, o versioni successive e con macOS 10.10 o versioni più recenti.

Se rientri in questi requisiti, puoi scaricare e installare WhatsApp Desktop tramite il Microsoft Store di Windows 10, cliccando sul pulsante Ottieni o, se usi un Mac, puoi scaricarla dal Mac App Store, cliccando su Installa e verificando la tua identità (tramite password dell’ID Apple o Touch ID).

In alternativa, puoi scaricare il client di WhatsApp tramite classico pacchetto d’installazione: per farlo, collegati al sito Internet di WhatsApp e clicca sul bottone Scarica per Windows 64-BIT (oppure Scarica per Mac OS X, se usi un Mac) per effettuare il download del client ufficiale del servizio sul tuo computer.

Al termine del download, se utilizzi un PC Windows, avvia l’eseguibile WhatsAppSetup.exe, quindi attendi pochi secondi, finché il client di WhatsApp verrà installato sul tuo computer: una volta conclusa l’installazione, il programma si avvierà automaticamente.

Se invece utilizzi un Mac, apri il file files-WhatsApp-dmg, poi trascina l’icona di WhatsApp nella cartella Applicazioni di macOS, quindi avvia il programma manualmente (cliccando sul pulsante Apri, dall’avviso che compare a schermo).

Ora, per collegare l’applicazione di WhatsApp al tuo account personale, avrai bisogno di utilizzare la funzione WhatsApp Web sul tuo dispositivo, inquadrando il codice QR che compare sullo schermo del computer. Se non sai come fare, fai riferimento ai singoli passaggi che ho descritto nel precedente paragrafo.

Come accedere a WhatsApp dal computer senza telefono

Naturalmente, anche WhatsApp per computer include il supporto alle notifiche: per configurarne le impostazioni, insieme allo sfondo delle chat e agli utenti bloccati, clicca sul pulsante , situato in alto a sinistra (accanto alla tua immagine del profilo), poi clicca in sequenza le voci Impostazioni > Notifiche. Su Mac, invece, l’icona iniziale da cliccare non è , bensì un’icona a forma di freccia verso il basso, sempre in alto a sinistra.

Per il resto, puoi seguire le indicazioni che già ti ho dato per WhatsApp Web, non cambia nulla. In caso di dubbi, puoi approfondire la questione leggendo il mio tutorial su WhatsApp per PC.

Come accedere a WhatsApp tramite emulatore per Android

Come accedere a WhatsApp tramite emulatore per Android

Ci sono dei programmi, o meglio, degli emulatori che consentono di eseguire WhatsApp per Android direttamente sul proprio computer, emulando per l’appunto il sistema del "robottino verde" su Windows e macOS. Uno tra i più diffusi di questo genere è BlueStacks, che si può scaricare e usare gratis (nella sua versione di base).

Tuttavia, come già specificato in precedenza, a causa di specifiche limitazioni di WhatsApp, non è consentito utilizzarli mantenendo l’accesso attivo sia sul computer che sullo smartphone. Sarebbe infatti necessario ripetere in continuazione il procedimento di attivazione del tuo account personale, da un lato sul tuo computer e dall’altro sul tuo dispositivo mobile.

A mio parere, non vale la pena provare a rivolgersi a questo tipo di servizi, dal momento che puoi benissimo affidarti ai canali ufficiali di WhatsApp Web o WhatsApp dal computer: sono sicuramente ben più semplici, sicuri e di immediata comprensione. Se, ciononostante, volessi cimentarti nell’impresa, puoi comunque far riferimento alla mia guida scritta sull’argomento.

Come entrare su WhatsApp senza telefono

Come entrare su WhatsApp senza telefono

WhatsApp usa il numero di telefono come identificativo personale. Ciò significa che, qualunque sia la piattaforma a cui ci si voglia appoggiare, l’iscrizione al servizio è uno step da cui proprio non si può prescindere: bisogna necessariamente scaricare l’applicazione su uno smartphone/tablet e seguire la procedura guidata per la registrazione, accettandone le condizioni d’uso e verificando il numero di cellulare indicato, tramite un codice di conferma che arriva via SMS.

Per poter usare WhatsApp, devi necessariamente associarlo a un numero di telefono valido: se stai cercando una soluzione per accedere a WhatsApp senza telefono perché non vuoi fornire il tuo numero, hai ben poche soluzioni a tua disposizione.

Ad esempio, puoi usare una vecchia SIM ancora attiva e in tuo possesso o acquistare una SIM dedicata per WhatsApp, cioè una scheda realizzata proprio per supportare unicamente i più rinomati servizi di messaggistica istantanea a un costo sufficientemente accessibile.

Tra quelle disponibili in commercio, ti segnalo ChatSim, la quale è stata ideata appositamente, come suggerisce il nome, per facilitare l’utilizzo dei servizi di chat in oltre 165 paesi al mondo, con più di 250 operatori di roaming attivi nei cinque continenti.

ChatSim 2 (Internet + Chat) Scheda SIM Internazionale per navigare in ...
Vedi offerta su Amazon

In alternativa, puoi rivolgerti ad operatori virtuali o parzialmente virtuali, come ho.mobile e Iliad, che propongono SIM a prezzi molto vantaggiosi. Maggiori info qui.

Ti segnalo infine un’ulteriore possibilità, ovvero quella di provare a utilizzare un numero temporaneo, attraverso il quale convalidare il codice di attivazione di WhatsApp. Nel caso in cui non ne fossi a conoscenza, ci sono infatti dei servizi online che consentono di usufruire di numeri telefonici "usa e getta", da sfruttare proprio al momento dell’attivazione di account come quelli di WhatsApp.

È doveroso, tuttavia, segnalarti che la maggior parte di questi numeri rinvenibili in Rete è già stata utilizzata allo scopo, perciò è alquanto difficile trovarne uno funzionante. Per approfondire l’argomento, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come usare WhatsApp senza numero.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.