Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior browser per Windows 10

di

Il browser Web che stai utilizzando in questo momento per navigare su Internet ti ha proprio stufato. Sei sicuro che in giro si possa trovare di meglio e sei quindi alla ricerca di un browser che riesca a dare il meglio di sé per utilizzarlo sul tuo PC con Windows 10 o Windows 11. Beh se le cose stanno effettivamente così, sarai felice di sapere che non hai affatto motivo di preoccuparti. Come potrai evincere dalla lettura di questa mia guida, esistono diversi tipi di browser per PC Windows, hai soltanto l'imbarazzo della scelta.

Proprio con lo scopo di venire incontro alle tue esigenze, in questo tutorial voglio dedicarmi completamente ai programmi per la navigazione in Internet, parlandoti nel dettaglio di quelli che considero come miglior browser per Windows 10 e successivi attualmente disponibili sulla piazza.

La guida che ho scritto è pensata per aiutarti nella scelta del browser da utilizzare; di conseguenza ti consiglio di metterti seduto comodo e di prenderti qualche minuto di tempo libero per leggere con attenzione le righe che seguiranno. Vedrai che, anche se non ti ritieni esperto di tecnologia e del Web riuscirai sicuramente a capire quale browser è più adatto a te e a quelle che sono le sue esigenze. Sei pronto per iniziare? Ti auguro come al solito una buona lettura.

Indice

Microsoft Edge

Microsoft Edge

Il primo browser Web di cui voglio parlarti oggi è Microsoft Edge, che nelle recenti versioni di Windows ha preso il posto dello storico Internet Explorer. Si tratta del browser predefinito attualmente presente in Windows 10 e Windows 11, oltre alle console Xbox più recenti. Inoltre, è compatibile anche con macOS e Linux e con i dispositivi mobili Android e iPhone/iPad.

Dopo il lancio della prime versioni di questo browser Web, basate sui motori di rendering EdgeHTML e Chakra di Microsoft, l'azienda ha cambiato rotta con una scelta per molti inaspettata, ma che allo stesso tempo ha dato nuova linfa a questo browser. La versione più recente di Edge è infatti basata su Chromium, il progetto open source su cui si basa il famosissimo Google Chrome.

Con questo cambio di rotta, Edge è diventato un browser più leggero, veloce ed efficiente. Il suo principale punto di forza è il consumo ridotto di risorse rispetto al competitor principale, ovvero Google Chrome, e la compatibilità con tutte le estensioni di quest'ultimo (possono anche essere scaricate direttamente dal Chrome Web Store) che lo rendono quindi molto più appetibile anche per gli utenti più esperti o che utilizzano Chrome.

Tra i suoi principali punti di forza ci sono anche l'ottima integrazione con la sua controparte mobile e la possibilità di poter sincronizzare dati come preferiti, password e altri dati con qualsiasi altra istanza del browser nella quale venga effettuato l'accesso al medesimo account Microsoft.

Inoltre, è possibile anche creare più profili sullo browser, in modo tale che ogni utente abbia la possibilità di utilizzare le proprie password, preferiti, estensioni, ecc.

Come ti ho anticipato, questo browser Web è predefinito all'interno di Windows, per cui non avrai la necessità di scaricarlo e installarlo. Inoltre, grazie alla funzione di aggiornamento automatico, non dovrai nemmeno preoccuparti di installare i nuovi update in uscita.

Qualora, però, ne avessi bisogno ti basterà recarti su questo sito Web e fare clic sul pulsante Scarica Edge e poi nuovamente sul pulsante Scarica per Windows X (a seconda della versione in tuo possesso). Questo browser, infatti, può essere scaricato anche su Windows 7 e Windows 8.

Google Chrome

Google Chrome

Il secondo browser Web di cui voglio parlarti non ha bisogno di presentazioni: Google Chrome. Si tratta del browser Web più utilizzato al mondo ed è ovviamente completamente gratuito.

Probabilmente è attualmente il browser Web più completo presente sul mercato, grazie alle sue tante funzionalità e la profonda integrazione con i servizi di Google, come ad esempio Gmail o YouTube. Un altro punto di forza è la sincronizzazione con la sua controparte mobile o con qualsiasi istanza del browser che si utilizza con il medesimo account Google. Qualsiasi modifica che viene apportata su una istanza del browser, viene poi replicata e sincronizzata praticamente ovunque.

Esattamente come avviene su Edge, è possibile anche creare più profili sullo stesso browser. In questo modo ogni utente potrà selezionarlo e avere subito a disposizione tutte le proprie password, preferiti, cronologia, estensioni, ecc.

Si tratta di un browser Web estremamente personalizzabile, grazie alla presenza di uno store dei temi (per cambiarne l'aspetto) e alla possibilità di installare le estensioni (per ampliarne le funzioni), per cui può essere adattato alle più disparate esigenze.

Da non dimenticare nemmeno la possibilità di poter trasmettere una qualsiasi scheda aperta (contenuti multimediali inclusi), direttamente verso un dispositivo esterno compatibile con la tecnologia Google Cast (ad esempio un Chromecast), senza la necessità di dover installare programmi aggiuntivi o effettuare complicate operazioni di configurazione.

La navigazione sul Web è davvero veloce, cosi come il passaggio tra le varie schede aperte all'interno del browser. Lo scotto da pagare per questa grande velocità di utilizzo, che è anche l'unica pecca di Chrome, però, è l'eccessivo consumo di risorse, sopratutto di memoria RAM. Per questo motivo, spesso, non è la scelta migliore per cui utilizza PC con specifiche tecniche non proprio all'avanguardia.

L'altra pecca, che potrebbe infastidire chi ci tiene molto alla propria privacy, è il fatto che tutti i dati della navigazione vengono tracciati da Google.

Questo browser Web è compatibile praticamente con qualsiasi piattaforma, infatti può essere scaricato su PC Windows, macOS e Linux, oltre a essere disponibile in forma mobile su Android e iOS/iPadOS.

Per poter scaricare Google Chrome ti basterà recarti su questo sito Web e fare clic sul pulsante Scarica Chrome: una volta scaricato l'installer, dovrai semplicemente installarlo. Maggiori info qui.

Mozilla Firefox

Mozilla Firefox

Altro browser di cui voglio parlarti oggi è Mozilla Firefox, che esattamente come Google Chrome non ha bisogno di presentazioni, dato che è il browser più longevo tra quelli elencati. La sua prima versione risale al 2002 e a oggi è ancora uno dei migliori browser Web disponibili sul mercato. Inoltre, contrariamente ai competitor, è un browser libero, per cui non ha bisogno di alcune licenza di utilizzo e viene sviluppato dalla Mozilla Foundation.

Dopo il suo lancio, Firefox ebbe una rapida ascesa, diventando in pochi anni il browser Web più utilizzato al mondo, anche grazie al fatto che Internet Explorer, presente di default sui PC Windows, non fosse minimamente all'altezza.

Purtroppo, però, con l'avvento di Google Chrome iniziò il suo rapido declino, tanto che attualmente vede continue flessioni nella sua fetta di mercato e figura sempre dietro Chrome ed Edge nelle classifiche dei browser più usati.

Inizialmente, Firefox non spiccava per le sue prestazioni e inoltre richiedeva anche un consumo di risorse non proprio contenuto. Dal 2017, invece, il browser Web è stato completamente riscritto, con la sostituzione del motore grafico Gecko con il nuovo “Quantum”. Questo lo ha reso meno esoso in termini di risorse, ma assolutamente al pari dei competitor in termini di prestazioni.

Tra i suoi principali punti di forza troviamo l'enorme possibilità di personalizzazione, fattore che è stato ripreso anche dagli altri competitor, grazie alla possibilità di modificarne l'aspetto grazie ai Temi e di aggiungere funzionalità grazie alle estensioni. Inoltre, è probabilmente uno dei migliori browser per quanto riguarda l'attenzione verso la privacy degli utenti, grazie all'utilizzo di funzionalità anti-tracciamento.

Questo browser è compatibile con PC Windows, Mac e Linux. Inoltre, è spesso utilizzato come browser Web predefinito nelle vari distro Linux, tra cui Ubuntu. Ovviamente, non manca la sua controparte mobile, disponibile su Android e iOS/iPadOS.

Per scaricarlo ti basterà recarti sul sito Web ufficiale e fare clic sul pulsante Scarica Firefox. Maggiori info qui.

Come impostare browser predefinito su Windows 10

Come impostare browser predefinito su Windows 10

Adesso che ne sai qualcosa in più sui migliori browser per PC Windows, ne hai scelto uno, che utilizzerai quotidianamente. Purtroppo, però, hai notato che quando fai clic su un link, viene aperto sempre il browser che utilizzavi in precedenza, e non quello appena installato.

Non ti preoccupare, ti basterà semplicemente impostare il nuovo browser Web come predefinito. Come dici? Non hai idea su come impostare browser predefinito su Windows 10?

Nessun problema, in questo caso non devi far altro che dare un'occhiata al mio tutorial sull'argomento, dove troverai le indicazioni di cui necessiti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.