Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quale Xbox scegliere

di

Stavi pensando di acquistare una Xbox per fare un regalo in famiglia o divertirti un po’ con gli amici ma, non essendo particolarmente esperto in ambito videoludico, prima di fare questo passo vorresti delle delucidazioni circa i vari modelli della console disponibili in commercio? No problem, sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Con il post di oggi, infatti, ti darò una mano a capire le differenze tra Xbox 360 (ormai praticamente fuori mercato), Xbox One, Xbox One S, Xbox One X, la nuova generazione di console rappresentata da Xbox Series S e Xbox Series X e ti aiuterò a individuare la console più adatta alle tue esigenze. Ti assicuro che la scelta sarà molto più semplice di quel che pensi: devi solo imparare a “leggere” qualche specifica tecnica, fissare un budget da spendere per la console e individuare i titoli che ti aggradano di più (ammesso che tu voglia acquistare un bundle comprensivo di giochi).

Su, coraggio! Prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi attentamente le indicazioni che sto per darti e scopri quale Xbox scegliere in base alle tue esigenze pratiche ed economiche. Ci sono tantissime configurazioni e bundle fra cui scegliere. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Versioni di Xbox disponibili

Come già accennato, nei negozi è possibile trovare svariati modelli di Xbox, ognuno dei quali appartenente a una generazione di console differente e con caratteristiche e funzioni peculiari. Scopriamoli tutti in dettaglio partendo dall’ultima generazione disponibile.

Xbox Series X

Xbox Series X rappresenta la nuova generazione di Microsoft, quella che compete direttamente con la PS5 di Sony. È l’ultima console realizzata dal produttore americano uscita il 10/11/2020. Supporta i titoli nativi in 4K (quindi non upscalati dalla risoluzione Full HD ma realizzati direttamente dagli sviluppatori in risoluzione UltraHD) e l’HDR fino a 8K. Ha un case più ingombrante dei precedenti modelli di Xbox, ma serve a contenere la sua dotazione hardware a dir poco poderosa, nella quale figura: il processore Zen 2 personalizzato con 8 core e frequenza di 3,8 GHz (3,66 GHz con SMT); una GPU AMD da 12 TERAFLOP con 52 unità di calcolo a 1,825 GHz e un architettura RDNA 2 personalizzata; un lettore ottico Blu-ray 4K UHD; 16GB di RAM GDDR6 e un SSD da 1TB, molto più veloce e immediato rispetto ai dischi meccanici delle vecchie console. Anche sul fronte audio offre il massimo dal punto di vista gaming grazie al Dolby Digital 5.1 che sfrutta il Dolby TrueHD con Atmos per fare in modo che il suono colpisca il giocatore da più punti portandolo al centro dell’azione.

I giochi ottimizzati per Xbox Series X hanno tempi di caricamento davvero ridotti e una qualità d’immagine straordinaria capace di raggiungere fino a 120 fps. Inoltre è compatibile con migliaia di giochi della 4 generazioni Xbox precedenti e grazie alla funzione Smart Delivery è possibile acquistare un gioco supportato una volta sola e giocarlo nella migliore versione disponibile a seconda della console Microsoft utilizzata. Purtroppo la line-up di lancio Microsoft è priva di giochi esclusivi per la console, una scelta che rispecchia la strategia del brand di puntare sul servizio, l’Xbox Game Pass, che potremo paragonare ad un “Netflix dei videogiochi”. Il servizio offerto da Microsoft permette di giocare con tantissimi titoli diversi, sempre in aggiornamento, pagando un unico abbonamento annuale o mensile, come vedremo nella sezione apposita di questa guida. Le esclusive per Xbox Series X arriveranno, sono infatti già stati mostrati titoli come “Hellblade II Senua’s Saga”, “Everwild” e “Fable”, che usciranno nel corso dei primi uno o due anni di vita della console.

Anche il controller è stato migliorato e rivisto nel design ora più maneggevole e meno ingombrante del precedente con grilletti che offrono una presa maggiore anche durante le fasi di gioco più frenetiche. La condivisione è stata potenziata, con un tasto apposito per condividere direttamente i contenuti a video e la compatibilità è stata estesa non solo a Xbox Series X/S e PC Windows ma anche al sistema Android, per giocare con la comodità di un controller.

In conclusione, Xbox Series X, grazie alle sue specifiche hardware “mostruose” risulta la macchina ideale per chi non ha un PC di fascia alta e dispone di un buon televisore 4K con supporto HDR. Diventa però difficile consigliarla a chi ha già una PS5 o un PC da gaming molto potente.

Xbox Series S

Xbox Series S fa parte sempre della nuova generazione di Microsoft, uscita il 10/11/2020, e potremmo definirla come la sorella minore e all digital di Xbox Series X. Questa console infatti non ha il lettore ottico, ma può contare sempre sul servizio Xbox Game Pass e sulla compatibilità con migliaia di giochi della 4 generazioni Xbox precedenti. Essendo una versione dimezzata e anche low cost della Series X la risoluzione dei giochi arriva solo fino ai 1440p, ovvero il 2K e auto HDR. Anche il case è ridotto rispetto alla sorella maggiore e contiene: un processore Zen 2 personalizzato a 8 core da 3,6 GHz (3,4 GHz con SMT); una GPU AMD da 4 TERAFLOP con 20 unità di calcolo a 1,565 GHz e un architettura RDNA 2 personalizzata; 10GB di RAM GDDR6 a 128 bit e un disco dimezzato da 512 GB, ma sempre più veloce di un disco rigido. Lato audio rimane invece con la stessa dotazione grazie al Dolby Digital 5.1 e al supporto Dolby TrueHD con Atmos. A livello di giochi le prestazioni puntano ai 120 fps, mentre abbiamo disponibile il già accennato servizio Xbox Game Pass e le stesse esclusive di Xbox Series X, che inizieranno ad arrivare il prossimo anno.

In conclusione, Xbox Series S, è perfetta se non vuoi spendere troppo in una console, ideale sempre se non hai un PC di fascia alta e non ricerchi la massima risoluzione da ogni immagine.

Xbox One X

Quale Xbox scegliere

La Xbox One X (conosciuta precedentemente come Project Scorpio) è l’ultima evoluzione di Xbox One e supporta i titoli nativi in 4K. Ormai appartiene alla generazione di console precedente all’ultima, ma offre ancora buone prestazione grazie alle specifiche tecniche che nasconde sotto la snella scocca: il SoC Scorpio Engine, che include una CPU Octa-core da 2.3 GHz; una GPU AMD Radeon con 40 unità computazionali da 1172 MHz (con 6 teraflop di computazione grafica, contro gli 1.4 di Xbox One S e gli 1.3 di Xbox One); 12GB di RAM GDDR5 (di cui 9GB riservati esclusivamente ai giochi) e un disco fisso da 1TB. È in grado di riprodurre e registrare video in 4K a 60 fotogrammi al secondo e di migliorare, mantenendo a piena risoluzione, tutti quei titoli per Xbox One e One S che usano un sistema di riduzione della risoluzione per mantenere un framerate costante. Altro “plus” di Xbox One X rispetto ai modelli inferiori è il supporto alle applicazioni di realtà virtuale e aumentata. Ovviamente vengono mantenuti anche tutti i pregi e le funzionalità presenti su Xbox One S.

Xbox One S

Quale Xbox scegliere

Presentata a giugno 2016, la Xbox One S è stata la prima evoluzione di Xbox One lanciata da Microsoft. Si tratta di una versione “slim” della Xbox One caratterizzata da un case del 40% più compatto rispetto al modello precedente (29,5 x 23 x 6,5 cm per 2.9Kg di peso), dalla presenza di tasti Power ed Eject fisici (anziché soft touch) e dall’integrazione dell’alimentatore nel corpo della console. Segna anche l’introduzione del supporto alla risoluzione 4K (2160p @ 60Hz) e alla tecnologia HDR10 per una riproduzione più fedele di luci e ombre. I giochi non vengono riprodotti in formato 4K nativo, ma vengono upscalati dalla risoluzione Full HD 1080p a quella 4K, cioè vengono migliorati di risoluzione grazie a dei sistemi di miglioramento dell’immagine “artificiali”. Grazie all’integrazione di una CPU più piccola ed efficiente, una GPU leggermente più veloce e una maggiore banda per la ESRAM, Xbox One S è in grado di riprodurre i titoli che non hanno un framerate bloccato in maniera più fluida del 7-11% rispetto a Xbox One.

Da sottolineare anche il supporto ai Blu-Ray UltraHD, ai contenuti 4K in streaming e la presenza, nella confezione di vendita, di una versione riveduta e corretta del controller Xbox con supporto al Bluetooth (questo significa che è possibile usarlo con altri dispositivi Bluetooth senza ricorrere a dongle aggiuntivi) e piccoli miglioramenti riguardanti l’ergonomia. Altresì interessante è la rimozione della porta per il Kinect, che a partire da questo modello della console Microsoft va usato tramite adattatore USB. Parlando di specifiche pure, la console è equipaggiata con una CPU AMD 8 core a 1.75 GHz (composta da 2 moduli Jaguar Quad-Core), 8 GB di RAM DDR3 e una GPU con 12 unità computazionali da 914 MHz.

Nel 2019 è stata introdotta anche una variante della console senza unità ottica, quindi senza lettore di dischetti fisici: si chiama Xbox One S All Digital, ha un hard disk interno da 1TB e viene venduta in bundle con tre giochi inclusi (ovviamente in versione digital) e la possibilità di avere 1 mese di Xbox Live Gold gratis. Una versione ormai obsoleta della Xbox Series S.

Xbox One

Quale Xbox scegliere

Xbox One nasce da Microsoft come diretta rivale di PS4 e ormai comincia ad essere la macchina più obsoleta tra le console Microsoft. Dispone di una CPU AMD 8 core a 1.75 GHz (composta da 2 moduli Jaguar Quad-Core), 8 GB di RAM DDR3, un hard disk interno di 500GB o 1TB e una GPU AMD Radeon a 853 MHz GCN. Legge i Blu-Ray standard oltre ai DVD e si può collegare a Internet tramite Wi-Fi. Include 3 porte USB 3.0 e un’uscita audio S/PDIF. Assicura la retro-compatibilità con oltre 100 titoli di Xbox 360. In commercio si trova in due versioni: quella da 500GB e quella da 1TB, più una serie di edizioni speciali che possono modificare l’aspetto della console e/o dei controller.

È particolarmente degna di nota l’edizione Elite che include un drive ibrido meccanico ed SSD da 1TB (che comunque non apporta cambiamenti sostanziali all’esperienza di gioco rispetto al drive meccanico della Xbox One in edizione standard) e un controller speciale che include diverse parti intercambiabili. Ha un hardware ancora di tutto rispetto ma, a meno di non trovarla a prezzi estremamente convenienti (magari di “seconda mano”), conviene rivolgersi ai modelli superiori.

Xbox 360

Quale Xbox scegliere

Xbox 360 è la console di casa Microsoft più datata, difficile da trovare sul mercato e da recuperare solo per collezionismo o per il retrogaming di qualche titolo, visto che la maggior parte dei giochi Xbox 360 è stata rimasterizzata ed è disponibile sulle console di nuova generazione. Appartiene alla settima generazione di console (quella che comprende anche Wii e PlayStation 3) ed è equipaggiata con un processore PowerPC Tri-Core Xenon da 3.2 GHz, 512 MB di RAM GDDR3 a 700 MHz e una GPU ATI Xenos a 500 MHz. Si può collegare a Internet anche in Wi-Fi e include un hard disk di dimensioni variabili per archiviare i dati dei videogame e altro ancora. È disponibile in due versioni.

  • Xbox 360 Slim che è una versione riveduta e corretta della primissima Xbox 360, più sottile, compatta e di colore nero (in contrasto con il bianco tipico del primo modello). Monta 5 porte USB 2.0 e dispone di un’uscita audio digitale ottica.
  • Xbox 360 Stingray (nota anche come Xbox 360 “E”) è l’ultima revisione della console che si presenta con un’estetica più simile a quella di Xbox One, ha una porta USB in meno (quindi dispone di 4 porte USB 2.0) e non ha l’uscita audio digitale ottica. A parte ciò, è identica alla Slim.

Come scegliere una Xbox

Dopo questa breve, ma spero esauriente, panoramica sui modelli di Xbox disponibili in commercio, lascia che ti dia qualche “dritta” su come scegliere la console più adatta alle tue esigenze. Ti assicuro che si tratta di un’impresa molto più semplice di quello che immagini.

Giochi, app, abbonamenti e multiplayer online

Quale Xbox scegliere

La disponibilità di così tanti modelli di Xbox potrebbe averti causato un po’ di confusione circa la compatibilità dei giochi ma, non temere, in realtà la situazione è molto più lineare di quello che immagini.

I giochi per Xbox One sono compatibili anche con Xbox One S, Xbox One X e Xbox Series X/S. Al momento non esistono titoli esclusivi per Xbox Series S o Xbox Series X. Le uniche differenze possono esserci nella qualità di riproduzione di uno stesso gioco, che sulle Xbox più potenti (Xbox Series S e Xbox Series X) può risultare più fluido e può essere riprodotto con una risoluzione migliore rispetto alla Xbox One originale. In futuro però arriveranno diversi giochi in esclusiva per Xbox Series X/S che non saranno supportati da Xbox One e le sue due evoluzioni, come Halo Infinite in uscita nel 2021.

I titoli per Xbox 360, la Xbox di vecchia generazione, in linea di massima sono compatibili solo con quest’ultima, ma molti di essi sono stati rimasterizzati in alta definizione e sono disponibili sullo store di Xbox e nell’abbonamento Game Pass.

Per quanto riguarda le app per l’intrattenimento e la multimedialità, non farti troppi problemi, in quanto tutti i modelli di Xbox supportano la connettività Wi-Fi e assicurano la compatibilità con alcuni dei migliori servizi di video on-demand, come ad esempio Netflix, Infinity e NOW TV. Ma anche la compatibilità con i maggiori servizi di streaming come Twitch.

Per giocare online, invece, indipendentemente dal modello di console acquistato, è necessario sottoscrivere un abbonamento Xbox Live Gold da 6,99 euro/mese. L’abbonamento Xbox Live Gold include anche giochi gratuiti per Xbox One e Series X/S e sconti esclusivi sui titoli per Xbox One. Maggiori info qui.

Un capitolo a parte, poi, lo merita Game Pass, un servizio in abbonamento che permette di accedere a una vasta gamma di titoli pagando un unico abbonamento pari a 9,99 euro/mese (con il primo mese a 1 euro). Una sorta di Netflix dei videogiochi, tanto per intenderci, sempre aggiornato e ricco di titoli che è il vero punto di forza dell’esperienza Microsoft. Per saperne di più, consulta il mio tutorial dedicato e il sito Internet di Xbox.

Prestazioni e risoluzione

Quale Xbox scegliere

Come ampiamente sottolineato nei paragrafi precedenti di questo tutorial, ogni modello di Xbox supporta una risoluzione massima differente e garantisce prestazioni più o meno elevate in base al suo comparto tecnico.

L’ultima generazione di console Microsoft, capitanata da Xbox Series X, supporta i titoli nativi in 4K UltraHD (senza upscalare da altre risoluzioni) e offre un supporto all’HDR fino a 8K. Xbox Series S invece raggiunge solo i 2K (1440p) senza HDR.

La precedente generazione, che vedeva come modello base Xbox One, supporta i giochi fino alla risoluzione Full HD (1080p), Xbox One S esegue l’upscale dei titoli Full HD in risoluzione 4K (2160p), mentre Xbox One X riesce a far girare titoli nativi in 4K e migliora la fluidità di molti titoli che normalmente girano a 1080p.

Quale dei cinque modelli di console scegliere, dipende esclusivamente dalle tue necessità e dal televisore che hai: se hai un TV Full HD o 4K ti consiglio l’economica Xbox Series S o optare per l’ancora più economica Xbox One (magari di seconda mano). Naturalmente se non hai e limiti di budget e desideri giocare al massimo dettaglio possibile (e alla massima fluidità e velocità) con HDR la scelta migliore è Xbox Series X.

Xbox 360 rimane antica anche su questo fronte, ma puoi giocarci comodamente anche su una TV HD.

Memoria interna

Quale Xbox scegliere

La nuova generazione Microsoft è disponibile solo con un taglio di memoria, quindi Xbox Series X ha 1TB mentre Xbox Series S 512 GB. Le altre console invece offrono più tagli di memoria: Xbox One è disponibile nei tagli da 500GB e 1TB mentre Xbox One S e One X sono disponibili nei tagli da 1TB e 2TB. È possibile espandere la memoria interna di tutti i modelli delle console Microsoft acquistando degli hard disk esterni.

Supporto a Kinect

Quale Xbox scegliere

Il dispositivo Kinect, compatibile con Xbox One o Xbox 360 è un componente aggiuntivo che permette alla console di riconoscere i movimenti dei giocatori e recepire comandi audio. Non fa parte della nuova generazione di Xbox Series S/X e già all’epoca della sua uscita la sua utilità era limitata a pochi i titoli. Tuttavia, se intendi acquistare la console per un uso “leggero” (es. nelle cene con gli amici o per far divertire dei bambini piccoli) o sei appassionato di giochi di danza e party game potrebbe tornare utile. Sta a te valutare.

Esistono anche dei bundle che comprendono Xbox 360 o Xbox One con Kinect, ma non Xbox One S o Xbox One X che, come già accennato in precedenza, hanno perso la porta dedicata a Kinect (l’accessorio si può però collegare a questi modelli di console solo tramite adattatore USB).

Quale Xbox comprare

Adesso direi che ci siamo! Mettiamo da parte tutte le chiacchiere e vediamo, insieme, quali sono i migliori modelli e bundle di Xbox Series X/S, Xbox One, Xbox One S, Xbox One X e Xbox 360 disponibili nei negozi. Qualunque sia il tuo genere videoludico preferito, sono convinto che troverai quello che fa per te. Buona lettura e buona “caccia” alla console!

Migliori offerte Xbox Series X

Xbox Series X

L’ultima generazione di console Microsoft con la macchina da 1TB  (con scocca nera), un controller wireless, il cavo Ultra High Speed HDMI e un cavo di alimentazione.

Microsoft Xbox Series X, Standard
Vedi offerta su Amazon

Migliori offerte Xbox Series S

Xbox Series S

La versione ridotta e all digital della console di nuova generazione Microsoft. Contenente la macchina (con scocca bianca) e memoria da 512 GB, un controller wireless, un supporto verticale, il cavo Ultra High Speed HDMI e un cavo di alimentazione.

Microsoft Xbox Series S, Standard
Vedi offerta su Amazon

Migliori offerte Xbox One X

Xbox One X 1TB

Quale Xbox scegliere

La versione standard di Xbox One X contenente il modello da 1GB della console (in colorazione nera), un controller wireless, un supporto verticale, un cavo HDMI (certificato per il 4K), un cavo di alimentazione e un codice per la prova di 14 giorni di Xbox Live Gold.

Microsoft Xbox One
Vedi offerta su Amazon

Xbox One X 1TB + un gioco a scelta

Uno dei bundle più completi di Xbox One X. Include una console in colorazione nera con 1TB di memoria interna, controller wireless, cavo HDMI, cavo di alimentazione e il codice per scaricare un gioco a scelta tra Shadow of Tomb Raider, Fallout 76 o PUBG. Naturalmente c’è anche la possibilità di attivare il Game Pass per accedere ad uno store di giochi sconfinato.

Microsoft Xbox One
Vedi offerta su Amazon
Microsoft Xbox One
Vedi offerta su Amazon

Migliori offerte Xbox One S

Xbox One S 1TB All Digital

La versione All Digital di Xbox One S (quella senza unità ottica) con inclusi i giochi Sea of Thieves, Forza Horizon 3, Minecraft e 1 mese di Xbox Live Gold. Include tutti gli accessori e la cavetteria standard e ha 1TB di memoria interna.

Xbox One S 1 TB - All Digital Edition Console +1 Mese Xbox Live Gold +...
Vedi offerta su Amazon

Xbox One S 1TB base o con Forza Horizon 4, Lego Speed Champions, 1 Xbox Live Gold e 1 Mese Game Pass

Quale Xbox scegliere

La versione base di Xbox One S con 1TB di memoria interna. Include una console in colorazione bianca, un controller wireless (anch’esso bianco), due batterie AA, un cavo HDMI, uno stand per l’orientamento verticale della console, il cavo di alimentazione e un codice con 14 giorni di prova di Xbox Live Gold. Disponibile anche la versione in bundle con due giochi consigliati se sei appassionato di corse: Forza Horizon 4 e Lego Speed Champions. E la versione con solo Forza Horizon 4. Entrambe queste versioni offrono anche un mese di Xbox Live Gold e 1 di Game Pass.

Xbox One - Xbox One S 1 TB, Bianco
Vedi offerta su Amazon

Se invece preferisci il multiplayer online c’è anche la versione con Fortnite e un mese di Xbox Live incluso.

Migliori offerte Xbox One

Xbox One 500GB + Gears of War: Ultimate Edition

Quale Xbox scegliere

Bundle dedicato a chi ama gli shooter. Include una Xbox One da 500GB in colorazione nera, il gioco Gears of War: Ultimate Edition (Il primo Gears of War riproposto in 1080p con multiplayer competitivo a 60 FPS, 19 mappe e sei modalità di gioco), controller wireless, cavo HDMI e 14 giorni di prova di Xbox Live.

Migliori offerte Xbox 360

Xbox 360 Slim 250 GB

Quale Xbox scegliere

La versione “liscia” della Xbox 360 Slim da 250GB. Include una console in colorazione nera, un controller wireless, una cuffia, un cavo composito, un cavo di rete e un abbonamento Xbox Live Gold da 1 mese.

Xbox 360 - Console 250 GB, Nera
Vedi offerta su Amazon

Xbox 360 Stingray 4GB

Quale Xbox scegliere

La versione base della Xbox 360 Stingray in colorazione nera. Ha solo 4GB di memoria interna, quindi necessita dell’utilizzo di hard disk o chiavette esterne per l’installazione dei giochi. La dotazione di base è sempre la stessa: controller wireless, cuffia ecc.

Xbox 360 - Console 4 GB (Stingray Edition)
Vedi offerta su Amazon

Maggiori informazioni su Xbox

Se qualche dettaglio non ti è chiaro e/o vuoi maggiori informazioni sui vari modelli di Xbox disponibili in commercio, consulta il sito ufficiale della console, all’interno del quale potrai trovare la lista completa delle specifiche e delle caratteristiche di tutte le Xbox, più delle esaurienti tabelle comparative che illustrano le differenze tra i vari modelli della console Microsoft.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.