Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come settare Jdownloader

di

Se sei un lettore assiduo delle mie guide, saprai sicuramente cos’è Jdownloader. Si tratta di un programma alternativo ai classici software P2P che permette di scaricare video, musica e programmi dalla Rete sfruttando i servizi di hosting come Megaupload, Rapidshare, Fileserve, ecc.. È velocissimo e molto facile da usare, anche perché non prevede le code e le spesso complicate configurazioni di programmi come eMule, ma questo non vuol dire che non può essere migliorato personalizzandone le impostazioni.

Ecco il motivo per il quale oggi voglio spiegarti come settare Jdownloader con alcuni suggerimenti e alcune “dritte” per migliorare il più possibile l’esperienza di scaricamento con questo ottimo programma gratuito. L’intero processo non richiede più di dieci minuti, quindi apri il tuo Jdownloader, rimboccati le maniche e mettiti subito all’opera!

Innanzitutto, prima di andare nel dettaglio e scoprire come settare Jdownloader, se hai scaricato la versione in inglese del programma direi di andare a vedere come tradurre quest’ultimo in italiano agendo sulle sue impostazioni.

Per tradurre Jdownloader dall’inglese all’italiano, non devi far altro che selezionare la scheda Settings che si trova in alto, cliccare sulla voce User Interface collocata nella barra laterale di sinistra e scegliere Italiano dal menu a tendina Language. Chiudi quindi il programma, facendo click destro sulla sua icona collocata accanto all’orologio di Windows e selezionando la voce Exit dal menu che compare, e provvedi a riavviarlo per averlo tutto in italiano.

Adesso, iniziamo a settare Jdownloader sul serio in merito ad una delle sue funzioni più utili: il riavvio automatico del router per cambiare IP quando i vari Megaupload, Fileserve, ecc. non permettono più di scaricare con l’IP attuale.

Per impostare il riavvio automatico del router su Jdownloader devi recarti nella scheda Impostazioni e cliccare sulla voce Riconnessione nella barra laterale di sinistra. Seleziona quindi la scheda LiveHeader/Curl e digita l’indirizzo IP del tuo router (es. 192.168.1.1) nel campo IP del router. Se non conosci l’indirizzo IP del tuo router, clicca sul pulsante Ottieni IP router e Jdownloader lo rileverà in automatico.

A questo punto, clicca sul pulsante Crea script di riconnessione e Avvia per entrare nel pannello di configurazione interno del tuo router. Provvedi dunque a riavviarlo, cliccando sull’apposita opzione presente nella scheda Amministrazione (le diciture e la posizione del pulsante cambiano da router a router, quindi devi trovarlo tu) ed attendi che venga effettuata la riconnessione ad Internet.

A connessione effettuata, Jdownloader ti domanderà di salvare le impostazioni. Tu clicca prima su Sì e poi su  e poi su Cambia IP per vedere se le impostazioni sono state “assorbite” bene dal programma. Nel caso in cui tutto sia filato per il verso giusto, attiva la riconnessione automatica in Jdownloader cliccando sul pulsante Riconnetti (quello con il foglio bianco e le due frecce blu intorno) presente al centro della barra degli strumenti.

Adesso è il turno dei file in coda per il download. Non so a te, ma a me dà enormemente fastidio che Jdownloader mantenga nella lista dei download anche i file che sono stati già scaricati. Ti andrebbe di cambiare questa impostazione e lasciare che il programma cancelli la lista dei download completati ad ogni avvio?

Bene, allora recati nella scheda Impostazioni di Jdownloader, clicca sulla voce Download & connessioni nella barra laterale di sinistra e imposta l’opzione All’avvio dal menu a tendina Rimuovi download completati.

Hai una connessione molto veloce e vuoi scaricare più di due file contemporaneamente? Non devi far altro che cambiare i valori delle opzioni Connessioni max e Download max collocate in fondo a destra nella finestra principale di Jdownloader e il gioco è fatti. Attenzione, però, a non mettere valori troppo alti perché ci potrebbero essere influenze negative sulla navigazione in Rete. Attieniti entro le 10-15 connessioni in contemporanea.

Infine, voglio parlarti degli archivi RAR. Come ben saprai, Jdownload ne estrae automaticamente il contenuto al termine del download nella cartella in cui vengono scaricati tutti i file. Ma se noi volessimo cambiare questa impostazione e salvare i file estratti dagli archivi in un’altra cartella?

Semplice, basta recarsi in Impostazioni > Estensioni Decompressione RAR JD, cliccare sul pulsante Seleziona collocato accanto alla voce Estrai in e il gioco è fatto. Invece, per cambiare la destinazione dei download principali bisogna agire nella sezione Download e connessioni variando da lì la Cartella download. Facile, no?