Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

JDownloader italiano

di

Sono sempre di più gli utenti che abbandonano i software peer-to-peer, quali uTorrent o il buon vecchio eMule, in favore di servizi di file hosting come MEGA, NowDownload, Rapidgator e simili. Fra i vantaggi di questi servizi (detti anche cyberlocker) ci sono la mancanza di attese troppo lunghe e velocità di download quasi sempre di buon livello. Inoltre, per utilizzarli non si devono aprire porte nel router e non si devono affrontare complicate procedure di configurazione: basta cliccare su un paio di pulsanti e il gioco è fatto.

Adesso sai perché oggi voglio parlarti di JDownloader: un download manager gratuito e multi-piattaforma ottimizzato per i servizi di file hosting. Consente di scaricare file senza dover cliccare manualmente sui pulsanti di download, avvisa l’utente quando è il momento di digitare i codici captcha (proponendo un’apposita finestra) e supporta anche gli account premium. Questo significa che se hai degli account a pagamento sui servizi di hosting, puoi sfruttare questi ultimi al 100% e scaricare sempre al massimo della velocità. E non è finita qui!

JDownloader permette anche di utilizzare i servizi di debrid (quelli che permettono di autenticarsi come utente premium su più servizi di hosting pagando un solo abbonamento) e i sistemi automatici per la risoluzione dei captcha (la maggior parte dei quali sono a pagamento). Inoltre, è in grado di monitorare la clipboard di sistema in modo da “catturare” automaticamente tutti i link selezionati e permette di estrapolare foto, video e file musicali da tutte le pagine Web. Insomma, davvero difficile trovare di meglio in ambito gratuito. Poi l’interfaccia del programma è completamente in italiano! Che ne dici di prenderti qualche minuto di tempo libero e di scoprire, insieme a me, come utilizzare JDownloader italiano? Ti assicuro che ne varrà la pena.

Come scaricare JDownloader italiano

Come abbastanza intuibile, il primo passo che bisogna compiere per apprendere il funzionamento di JDownloader Italiano è scaricare il software sul proprio computer. Collegati dunque al sito Internet del programma utilizzando Chrome o un altro browser compatibile con il servizio MEGA (su cui il software è attualmente ospitato) e seleziona la voce relativa al sistema operativo che stai utilizzando: WindowsmacOSLinux. Io in questo tutorial mi concentrerò su Windows e macOS.

Se utilizzi un PC Windows, devi cliccare sulle voci WindowsDownload 32/64Bit Webinstaller (Rar-Archive RECOMMENDED)Click to start the Download per accedere alla pagina di download di JDownloader su MEGA, dopodiché devi cliccare sul pulsante Scarica con il browser per scaricare il programma sul computer. Se invece utilizzi un Mac, devi cliccare prima sulla voce Mac, poi su quella Download Installer Mac OS X Version 10.7 or higher e infine sul pulsante Scarica con il browser di MEGA.

JDownloader italiano

Come installare JDownloader italiano

A scaricamento ultimato, apri il pacchetto RAR che include JDownloader (se non sai come aprire file RAR, leggi il mio tutorial dedicato all’argomento) e avvia l’installazione di JDownloader seguendo le indicazioni che trovi di seguito.

Se utilizzi un PC Windows, apri l’eseguibile Install JDownloader.exe e clicca prima sul pulsante Next e poi su Accept Skip all per completare il setup rifiutando il download di software promozionali aggiuntivi. Ti segnalo che all’inizio del processo verranno scaricati da Internet alcuni componenti essenziali per il corretto funzionamento del programma, quindi assicurati di avere una connessione attiva.

JDownloader italiano

Se utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg che contiene JDownloader, avvia l’eseguibile JDownloader Installer contenuto in quest’ultimo e clicca prima su Apri e poi su OKNext per quattro volte consecutive.

Attendi dunque che vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari all’installazione del programma e porta a termine il setup cliccando prima su SkipFinish.

JDownloader italiano

Come usare JDownloader italiano

A questo punto, indipendentemente dal browser che utilizzi per navigare in Internet, sei già pronto a scaricare file con JDownloader. Il programma, infatti, dispone di un sistema intelligente per la “cattura” dei link che rileva automaticamente i collegamenti selezionati dall’utente e li copia in un’area della coda di download denominata Cattura collegamenti.

Questo significa che per importare in JDownloader i file che desideri scaricare da MEGA, FireDrive, NowDownload o qualsiasi altro servizio di hosting non devi far altro che selezionare l’URL che vedi nella barra degli indirizzi del browser e copiarlo (facendo click destro su di esso e scegliendo la voce Copia dal menu che si apre).

Successivamente, per avviare lo scaricamento dei file “catturati” da JDownloader, devi recarti nella scheda Cattura collegamenti del software e premere il pulsante play che si trova in alto a sinistra. Se non vuoi scaricare tutti i file captati da JDownloader ma solo alcuni di essi, selezionali uno ad uno usando la combinazione di tasti Ctrl+Click sinistro del mouse (o cmd+click sinistro del mouse su Mac), dopodiché fai click destro e scegli la voce Avvia download dal menu che compare.

JDownloader italiano

Una volta comandato il download dei file, JDownloader attenderà per te lo scadere del conto alla rovescia e ti avviserà quando dovrai digitare il codice captcha per avviare lo scaricamento vero e proprio dei file.

I file contenuti negli archivi compressi (ZIP, RAR ecc.), anche quelli composti da più volumi, vengono estratti automaticamente al termine del download. Nel caso di archivi protetti da password, puoi impostare la password di estrazione facendo click destro su un file nella scheda Download di JDownloader e selezionando le voci Archivio > Imposta password archivio dal menu che si apre.

Dal medesimo menu, se lo ritieni opportuno, puoi anche disattivare l’estrazione automatica dei file al termine del download. Basta rimuovere il segno di spunta dalla voce Estrai dopo il download. 

JDownloader italiano

Ti piacerebbe scaricare le immagini o i video contenuti in un sito “normale” e non su un servizio di hosting? Nessun problema. JDownloader è in grado di fare anche questo: analizza qualsiasi tipo di link e riconosce automaticamente i file multimediali presenti in esso.

Basta copiare l’indirizzo della pagina in cui sono contenuti i filmati o le foto da scaricare, recarsi nella scheda Cattura collegamenti di JDownloader e premere la combinazione di tasti Ctrl+V sulla tastiera del PC (cmd+v su Mac) per avviare il rilevamento e la conseguente aggiunta alla coda di download di tutti i file presenti nella pagina.

Come configurare JDownloader italiano

Come sicuramente ben saprai, i cyberlocker consentono di scaricare senza limiti di velocità o di tempo solo agli utenti registrati, ossia a coloro che si iscrivono a essi accettando di pagare una somma mensile per accedere ai file che ospitano. JDownloader rende più sopportabili queste limitazioni avvertendo l’utente quando è necessario digitare il codice di conferma (captcha) per l’avvio dei download e rendendo non più necessaria la pressione di tutti quei pulsanti che normalmente occorre cliccare per scaricare i file dai servizi di hosting.

Da sottolineare, inoltre, la disponibilità di alcuni servizi che promettono di risolvere automaticamente i codici Captcha in cambio di un abbonamento mensile o della risoluzione di alcuni Captcha per altri utenti. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo nel menu Impostazioni > Impostazioni > Captcha di JDownloader.

Agli utenti che invece hanno deciso di sottoscrivere un piano a pagamento con MEGA, NowDownload ecc. il programma offre invece la possibilità di configurare le credenziali di accesso ai propri account premium (o ai servizi di debrid) in maniera tale da rimuovere automaticamente tutte le limitazioni in fase di download. Per configurare gli account dei cyberlocker bisogna recarsi nel menu Impostazioni > Impostazioni > Gestione account e cliccare sul pulsante Aggiungi.

JDownloader italiano

Qualora volessi tradurre JDownloader italiano in altre lingue (o vice versa) vai nella sezione Interfaccia utente delle impostazioni e imposta la lingua in cui tradurre il software dall’apposito menu a tendina.

Nella sezione Generale delle opzioni è invece possibile cambiare la cartella di destinazione dei download (basta cliccare sul pulsante Sfoglia) e cambiare il numero di download simultanei consentiti. Se t’interessa, ho spiegato come regolare al meglio alcuni di questi valori nella mia guida su come configurare JDownloader.

JDownloader italiano

Molti servizi di file hosting, se non si dispone di un account premium, limitano il numero di file che si possono scaricare con lo stesso computer. Per bypassare questa limitazione, è possibile resettare il router in modo da acquisire un nuovo indirizzo IP e quindi “ingannare” i servizi di file hosting facendo credere loro di utilizzare un altro computer.

Premesso che il “trucchetto” di cui sopra funziona solo con le connessioni che non hanno un IP fisso, puoi configurare JDownloader in modo che effettui automaticamente il riavvio del router recandoti nel menu Impostazioni > Impostazioni > Riconnessione, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Riconnessione automatica abilitata e cliccando sul pulsante procedura guidata riconnessione. Partirà così un test per tentare di configurare il riavvio automatico del router.

Come aggiornare JDownloader italiano

JDownloader funziona tramite dei plugin; ogni plugin corrisponde a un servizio di hosting differente. Pertanto, affinché il software funzioni correttamente con tutti i siti, occorre che i plugin siano sempre aggiornati.

JDownloader italiano

Di norma, JDownloader controlla automaticamente la disponibilità di aggiornamenti e lo segnala con un’apposita notifica visualizzata nella parte alta dello schermo, ma all’occorrenza è possibile forzare la ricerca di aggiornamenti cliccando sull’icona del mappamondo che si trova in fondo alla barra degli strumenti (in alto a sinistra).

Una volta trovati gli aggiornamenti, basta cliccare sul pulsante Installa ora per confermarne l’installazione e attendere pazientemente il riavvio del programma. I download in corso verranno fermati per poi riprendere all’avvio successivo del software (se possibile, perché spesso i servizi di hosting, se non si ha un account premium, non consentono di riprendere i download interrotti).