Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come smontare controller PS4

di

Uno dei controller della tua amata PlayStation 4 ti ha definitivamente abbandonato. Magari ha preso qualche caduta di troppo, ma anche dopo averlo ripristinato, scollegato e ricollegato alla console, non ne vuole proprio sapere di funzionare. Prima di buttarlo e di sostituirlo con un gamepad nuovo, stai però considerando l’idea di smontarlo, magari per recuperare qualche pezzo come le levette analogiche, o semplicemente per pura curiosità.

Una singola occhiata al DualShock 4 però ti ha fatto venire in mente una cosa: non hai proprio idea di dove cominciare per aprirlo. Non disperare, perché sono qui proprio per spiegarti come smontare controller PS4 in pochi passaggi. Ti fornirò informazioni su ciò che ti serve per aprire il controller e ti illustrerò come rimuovere i vari componenti. Attenzione però, per eseguire questa operazione è necessaria un minimo di manualità, inoltre ti suggerisco di procedere solo se il tuo controller non è più in garanzia. Io non mi assumo nessuna responsabilità su eventuali danni che potrai arrecare al tuo controller PS4.

Bene, ora tutto ciò che devi fare è prendere il tuo vecchio controller e concederti un po’ di tempo libero. Vedrai che grazie a questo tutorial riuscirai a smontare il tuo DualShock 4 e chi lo sa, magari potresti anche riuscire a ripararlo, togliendo un po’ di polvere accumulata all’interno. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Occorrente

Controller PS4 pulizia

OK, prima di entrare nel vivo del tutorial ti voglio presentare tutto l’occorrente di cui avrai bisogno per aprire il controller e per poter lavorare sui componenti.

Fondamentalmente, l’utensile più importante è il cacciavite da 6mm, adatto per le quattro viti poste sul retro del controller e per quella dell’alloggio della batteria sulla scheda elettronica. Quello da 6mm è l’unico cacciavite per smontare il controller PS4 che ti suggerisco di usare, in modo da svitare le viti con facilità senza correre il rischio di danneggiarle.

JOREST Kit di Smontaggio PS4 PS3 PS5 Xbox one/360, 25pcs Set Pulizia, ...
Vedi offerta su Amazon
JOREST 21Pcs Set Cacciaviti Precisione, Kit Professionali con Torx T3 ...
Vedi offerta su Amazon

Oltre al cacciavite, ti suggerisco di procurarti delle pinzette che ti potrebbero tornare utili per staccare alcuni cavi presenti nel gamepad. Nel caso tu voglia dare una ripulita al controller prima di smontarlo, ti servirà un panno in microfibra, mentre per togliere la polvere all’interno puoi usare l’aria compressa.

Taglio Diagonale di Cavi Elettrici, Mini Pinze Cutter per Modellismo C...
Vedi offerta su Amazon
CYH 2 Pezzi Pinze per Taglierine di Precisione, Tronchesino dal Taglio...
Vedi offerta su Amazon
Vileda Colors Set Panni in Microfibra, Colori Assortiti, XL, 4 Pezzi
Vedi offerta su Amazon
AmazonBasics - Confezione da 3 panni in microfibra spessi
Vedi offerta su Amazon
Link SP30 Bomboletta LINK AIR. Spray aria compressa per la pulizia di ...
Vedi offerta su Amazon
Nilox, Spray Aria Compressa, Bomboletta Spray ad Aria Compressa per la...
Vedi offerta su Amazon

Se vuoi rimuovere anche le levette analogiche, avrai bisogno di un saldatore e una bacchetta di rame, in quanto dovrai dissaldare i componenti. Ti consiglio però di affrontare questo passaggio solo se hai una buona dimestichezza con la saldatura.

Infine, se vuoi tenere tutto in ordine una volta smontato, ti suggerisco effettuare tutta l’operazione su un panno bianco o colorato, o magari tenere uno o più contenitori a portata di mano.

Smontare il controller PS4

gamepad PS4 interno

Bene: ora che hai tutto l’occorrente a portata di mano puoi cominciare il tuo intervento sul controller PS4.

Come primo passo, prendi il controller e giralo, poi individua le quattro viti poste sul retro. Una volta fatto, tieni il controller ben stretto con una mano, mentre usi il cacciavite da 6mm con l’altra per svitare le viti.

Tieni conto che se il controller è molto vecchio, potresti fare un po’ di fatica a rimuovere le viti. In questo caso ti consiglio di provare a eliminare la polvere e la sporcizia intorno alle viti, usando l’aria compressa, o magari uno stuzzicadenti.

Ricorda inoltre, di sistemare le viti in un contenitore o sul panno che hai sistemato sul tuo piano di lavoro, in modo da ritrovarle subito nel caso tu voglia rimontare il controller.

Rimosse le viti, potrai procedere con l’apertura del controller. Per farlo, afferra la scocca superiore con una mano e quella inferiore con l’altra, poi inizia a separarle, cercando di dividerle un po’ alla volta, senza esercitare troppa forza. Se non riesci a mani nude, puoi fare un po’ di leva con un cacciavite a testa piatta o una leva in plastica. L’importante è non dividere le due parti con troppa forza, in quanto potresti spezzare il cavo Flat che le collega.

Ti avviso che i tasti L2 ed R2 potrebbero fare un po’ di ostruzione, impedendoti di separare i due pezzi. In questo caso premi i tasti fino a far uscire la gomma dallo scomparto, in modo da sbloccare le parti del controller.

Inoltre, tieni conto che tutti i componenti del controller PS4 sono montati nella parte anteriore, quindi appena noti che le due parti si sono divise, tieni il controller con il retro verso l’alto. In questo modo, quando separerai i pezzi, non rischierai di far cadere i componenti.

Bene, ci sei? Ottimo! Una volta aperto il controller, devi scollegare il cavo Flat, aiutandoti con le pinzette, per poi separare finalmente le due scocche e rimuovere i tasti laterali, tenendoli da parte.

Superato questo passaggio, dovrai smontare la batteria del controller, rimuovendo i cavi che la collegano alla scheda elettronica. Puoi staccare i due connettori usando le mani, o con una pinzetta se ti è più comodo. Una volta rimossi i cavi, puoi togliere la batteria dal controller.

Adesso passiamo alla rimozione della scheda elettronica. Come puoi vedere, la scheda è coperta dall’alloggio della batteria, ovvero il pezzo. I due componenti sono uniti da una singola vite, quindi armati nuovamente del cacciavite da 6 mm. Una volta tolta la vite, dovrai separare l’alloggio della batteria, esercitando un minimo di forza o usando un oggetto per fare un po’ di leva.

Fatto questo, puoi rimuovere la scheda elettronica, scoprendo un altro “strato” del controller, ovvero quello dove sono posizionati i pulsanti e i tasti direzionali. Le levette analogiche e il touchpad sono invece collegati alla parte con la scheda elettronica. Per smontare i pulsanti e i tasti direzionali, non dovrai fare altro che rimuovere la gomma protettiva e capovolgere la scocca del controller, facendo cadere i tasti sul panno o in un contenitore.

Per quanto riguarda le levette analogiche, per staccare i gommini non devi fare altro che tirarli verso l’alto, con un minimo di forza. Le cose si complicano un po’ con le levette che andranno dissaldate, utilizzando un saldatore e una bacchetta di rame.

Questa procedura è piuttosto complessa, specialmente se non hai mai usato un saldatore prima d’ora. Fondamentalmente, dovrai individuare i punti di saldatura delle levette analogiche, poi scaldare la bacchetta di rame sul materiale saldante per attirarla all’interno e staccare la levetta, muovendola lentamente.

Se vuoi saperne di più su questa procedura, puoi leggere il mio tutorial su come cambiare gli analogici PS4.

A questo punto non rimane altro da fare, se non quello di tenere i componenti da parte, magari per usarli come ricambio su altri controller PS4 che puoi ancora riparare. Ti ricordo che se hai bisogno di un nuovo controller, puoi leggere la mia guida sui migliori controller PS4.

Come pulire il controller PS4

gamepad Ps4

Il tuo controller PS4 è ormai fuori garanzia, ma funziona ancora. Hai solo notato che alcuni tasti non sono più responsivi come prima. Bene, in questo caso non devi necessariamente buttarlo o sostituirlo, in quanto a volte basta una buona pulizia esterna e interna per risolvere il problema.

Per pulire il controller all’esterno, puoi usare un panno in microfibra, passandolo su tutta la superficie per rimuovere la polvere. Nel caso la sporcizia sia resistente, puoi optare per una soluzione composta da alcool e acqua, da passare sulla superficie con un cotton fioc o uno spazzolino.

Per quanto riguarda la pulizia interna del controller, ti suggerisco di usare l’aria compressa per eliminare la polvere, mentre per la pulizia dei tasti e delle levette analogiche, puoi usare un cotton fioc con una soluzione di acqua e alcool.

Ricorda sempre che nel caso tu voglia provare a pulire o riparare il tuo controller, dovrai rimontare i componenti, quindi stai attento a non rovinarli. Se vuoi più informazioni in merito, leggi la mia guida su come aggiustare il controller PS4 e su come pulirlo.

E se invece la garanzia del tuo controller è ancora valida? In questo caso, puoi contattare Sony, oppure collegarti al sito ufficiale per il supporto e assistenza dei prodotti PlayStation.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.