Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare analogici PS4

di

Lo so, è piuttosto frustrante quando, durante una sessione di gioco su PlayStation 4, ci si accorge che il controller non risponde più bene ai comandi. Il primo istinto è quello di ritenere che il dispositivo sia rotto e irrecuperabile e di comprarne subito uno nuovo. Poi, per fortuna, subentra quell’istinto conservatore, seguito eventualmente da uno sguardo al portafogli, che induce a tentarne un recupero in extremis.

In genere, i pulsanti più utilizzati e dunque maggiormente soggetti a guasti e usura sono gli stick analogici, ovvero le levette di destra e sinistra, le quali vengono continuamente sollecitate in tutte le direzioni da pollici scattanti e iper allenati. Se, dunque, anche tu hai dei problemi con questi tasti e ti stai chiedendo come cambiare analogici PS4, devi sapere che l’operazione non è particolarmente difficile da compiere: potrebbe essere proprio la soluzione giusta per ripristinare il corretto funzionamento del gamepad e risparmiare qualche soldo.

Se vorrai dedicare qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura dei prossimi paragrafi, potrai valutare con calma la fattibilità delle operazioni che sto per illustrarti, che consistono nello smontare il controller, valutare il danno, ed eventualmente sostituire gli stick, rimontando infine tutti i pezzi. Come dici? Non vedi l’ora di metterti alla prova con questo intervento? Perfetto, allora direi che possiamo subito metterci all’opera! Ti auguro buona lettura e buon lavoro!

Indice

Operazioni preliminari

levette controller PS4

Prima di fare qualsiasi altra cosa — a meno che il danno al pad della tua PS4 non sia così evidente da non lasciare adito a dubbi —, ti consiglio di provare a resettare il controller di PS4 per riportarlo alle impostazioni di fabbrica: hai pensato che il malfunzionamento potrebbe essere imputabile a un problema software? In questo caso, ti suggerisco di seguire passo per passo la procedura contenuta nella guida che ti ho linkato poc’anzi.

Niente da fare? Il reset non ha portato alla soluzione sperata? Allora è venuto il momento di determinare la gravità del danno occorso alle levette analogiche del gamepad, verificando con più attenzione lo stato di usura delle suddette componenti.

Se il problema è più che altro di aderenza, infatti, questo potrebbe essere dovuto a un eccessivo logoramento esterno degli stick, facilmente risolvibile attraverso l’applicazione di appositi gommini in silicone antiscivolo.

OUTLETISSIMO® SET GRIP 4 GOMMINI PALLINI STICK ANALOGICO Bianco e Nero...
Vedi offerta su Amazon
ABD Tappi Pulsanti in Silicone Copertura di Protezione for PS5,PS4, Xb...
Vedi offerta su Amazon
Rpanle Gommini Joystick, Tappi Thumbstick Cap Copertura del Silicone B...
Vedi offerta su Amazon
Pandaren® Thumb Grip thumbstick 8 unità Professional stick analogici c...
Vedi offerta su Amazon

Questi ultimi possono essere inseriti agevolmente, senza bisogno di smontare il controller e oltre a migliorarne l’estetica, consentono di aumentare la resistenza e l’aderenza, ottimizzando la comodità nell’impugnatura e la protezione dalla polvere.

A proposito di polvere e sporcizia, un altro tentativo che ti consiglio di effettuare prima di procedere a operazioni più impegnative, che porterebbero eventualmente anche alla sostituzione di componenti intere, è quella di pulire il gamepad attraverso l’uso di aria compressa o di prodotti detergenti specifici. Infine, considera la possibilità, per eventuali danni hardware, di contattare l’assistenza Sony e richiedere, se possibile, una riparazione o sostituzione del prodotto.

A seguito di questi primi, essenziali tentativi, hai determinato che l’unica soluzione rimasta è quella di andare a sondare in profondità la presenza di danni interni più gravi: potresti dover sostituire solo i gommini che ricoprono le levette, nel caso in cui questi siano palesemente deteriorati, o cambiare stick analogico PS4. In tutti i casi devi sapere che in commercio sono presenti diverse soluzioni economiche.

Analogico Joystick Silicone e Thumbstick Cappucci Cover per Controller...
Vedi offerta su Amazon
KEESIN 2 di ricambio in alluminio Thumb Grip Stick Thumbsticks per sis...
Vedi offerta su Amazon
3D Joystick Axis Analog Sensor, Joystick analogico Wireless Controller...
Vedi offerta su Amazon
STICK ANALOGICO PER CONTROLLER PS4 DUAL SHOCK 4
Vedi offerta su Amazon

Quest’ultimo scenario, tuttavia, è quello meno auspicabile, in quanto la componente in questione è saldata sulla scheda madre. Occorre, pertanto, essere pratici nella dissaldatura e successiva saldatura: anche se si tratta di un’operazione non particolarmente difficile, ti consiglio di richiedere il supporto di una persona sufficientemente esperta e di procedere solo nel caso in cui sia certo che non esistano alternative.

Per quanto riguarda, invece, l’operazione di smontaggio e successivo assemblaggio delle parti, procurati un comune cacciavite a croce di tipo Phillips #00, compatibile con le viti del gamepad che hanno un diametro di 6 mm. Ti servirà anche una spatolina di plastica per fare leva e separare le due parti che compongono il guscio del controller e delle pinzette per rimuovere alcuni piccoli contatti. Considera che sul mercato puoi trovare dei kit di strumenti essenziali per smontare e rimontare il case, comprensivi, in alcuni casi, anche degli eventuali stick da sostituire.

eXtremeRate Levette Analogiche Ricambio per PS5 Joystick Analogici Thu...
Vedi offerta su Amazon
Fosmon Kit di Riparazione Attrezzi per Console 7 Pezzi, Magnetic T6 T8...
Vedi offerta su Amazon

Come smontare il controller PS4

rimozione viti controller PS4

Passiamo, ora, alle istruzioni su come smontare il controller PS4. Ti ricordo che, anche se si tratta di un’operazione non particolarmente difficile, è importante eseguire con particolare attenzione e perizia ogni operazione, in modo da non rovinare parti essenziali del gamepad.

Il primo step è quello di rimuovere le viti posteriori del controller: si tratta di 4 viti del diametro di 6 mm, per le quali occorre dotarsi, come anticipato nel precedente capitolo, di un cacciavite di tipo Phillips #00. Quest’ultimo è caratterizzato da una punta a forma di croce e consente di agire comodamente su viti a sezione cruciforme isometrica.

In questo modo è possibile centrare facilmente il cacciavite sulla vite: utilizzarne uno diverso potrebbe comportare un deterioramento della testa tale da impedire di completare l’operazione o riavvitare le stesse durante l’ultima fase di montaggio.

rimozione case controller PS4

Ora è possibile procedere alla separazione del case nelle due sezioni che lo compongono. Inserisci, dunque, una leva di plastica molto sottile (ma sufficientemente resistente) nella fessura interna dell’impugnatura di sinistra, facendola poi scivolare verso la levetta analogica, in modo da favorire il distaccamento delle parti.

Ripeti l’operazione dal lato opposto, quindi all’interno dell’impugnatura destra e a seguire sul retro, sfruttando le fessure che mano a mano si vengono a creare durante il distaccamento. Tieni sempre ben saldo il controller, in particolare quando agisci sulla parte posteriore: una volta separate le due parti tieni conto del fatto che è ancora presente un piccolo cavo flat che le tiene unite e che andrà staccato delicatamente dal connettore presente sulla parte superiore.

connettore batteria controller PS4

Ora occorre intervenire unicamente sulla parte superiore del gamepad. Come prima cosa, dunque, stacca il connettore della batteria, utilizzando eventualmente una pinza e facendo leva, sempre con molta attenzione, sulla parte più alta di quest’ultimo.

A questo punto puoi mettere da parte la batteria: vedrai che, nel vano all’interno del quale era inserita, è presente una ulteriore vite. Rimuovila, sempre avvalendoti del cacciavite Phillips #00.

flat scheda madre controller PS4

Al di sotto del suddetto vano è presente la scheda madre del controller, che è ancora collegata al touchpad per mezzo di un piccolo cavetto flat sul lato superiore: anche questo va scollegato delicatamente con una pinzetta, per evitare che il connettore nel quale è inserito si deformi o si guasti.

Per finire la fase di smontaggio, sgancia la scheda madre dalla scocca superiore. Non capovolgere quest’ultima, altrimenti i pulsanti e altre piccole componenti potrebbero cadere.

Come sostituire gli analogici PS4

sostituzione gommini controller PS4

Arriviamo al nocciolo della questione e vediamo, dunque, come sostituire gli analogici PS4. I gommini che ricoprono le levette vengono via molto facilmente: basterà tirarli verso l’alto con poca forza e si staccheranno subito.

Ora è possibile procedere alla loro sostituzione, nel caso in cui il danno sia identificabile in un deterioramento di questi ultimi (o pulirli, qualora si noti la presenza di sporco e polvere interno che ne impediscono il corretto funzionamento).

Successivamente, sarà sufficiente inserire quelli nuovi facendo combaciare il foro dei nuovi gommini con la forma della levetta dell’analogico e premere verso il basso per farli arrivare in fondo. Se, invece, testando il funzionamento della levetta all’interno dello stick analogico ci si accorge che è proprio quest’ultima a non funzionare correttamente, l’unica speranza rimasta è quella di sostituire l’intero componente.

Per farlo, come anticipato nel paragrafo introduttivo, occorre dissaldare i vari punti che collegano lo stick analogico alla scheda madre. In questo caso è necessario rimuovere il vano batteria, facendo delicatamente leva verso destra e sinistra con le dita per sganciarlo e scoprire così tutti i circuiti della scheda.

scheda madre controller PS4

In corrispondenza degli stick, infatti, sono facilmente identificabili i diversi punti di saldatura che ne delimitano la forma. Se hai già a disposizione il componente nuovo, potrai intuire ancora più facilmente la collocazione dei 14 piedini che sono saldati alla scheda madre. Occorre rimuoverli tutti con un saldatore e una bacchetta di rame, facendo scaldare quest’ultima sopra al materiale saldante per attirarla al suo interno: mentre esegui questa operazione, muovi piano anche lo stick per facilitarne il distacco.

analogici PS4

Una volta eseguita la rimozione, verifica che i fori siano liberi da ostruzioni dovute a residui di materiale di saldatura (altrimenti eliminali bene sempre con il saldatore, avvalendoti magari anche di una pompetta per aspirare le dissaldature), quindi inserisci il nuovo analogico allineando i contatti con quelli presenti nella scheda e procedi alla saldatura utilizzando del nuovo rame per renderla stabile. Al termine pulisci bene i contatti e rimonta il controller seguendo all’inverso le istruzioni di smontaggio fornite nel precedente capitolo.

Spero vivamente di esserti stato di supporto nella risoluzione dei problemi relativi al funzionamento del tuo gamepad per PS4. Qualora le cose non dovessero andare secondo i piani, tuttavia e fosse necessaria una sostituzione del dispositivo, ho realizzato questa guida all’acquisto dove ho selezionato per te i migliori controller per PS4 in commercio.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.