Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come usare AutoCAD

di

Ti sei prefissato l’obiettivo di imparare a utilizzare AutoCAD, il celebre software di disegno CAD sviluppato da Autodesk, per coltivare la tua passione in progettazione e disegno tecnico? Oppure stai pensando di conseguire una specializzazione in progettazione tecnica che richiede una conoscenza basilare di AutoCAD e ti sei reso conto che sarebbe meglio approfondire l’argomento prima di avventurarti in questa impresa?

Ebbene, se stai cercando una guida che ti insegni come usare AutoCAD dal principio, lasciati dire che l’hai appena trovata. Infatti, in questo mio tutorial troverai tutti i dettagli e i suggerimenti per iniziare a usare il celebre software di disegno tecnico, consultabili in pochi minuti e senza avere nessuna base pregressa.

Ti spiegherò rapidamente come scaricare AutoCAD gratis e come installarlo, poi ti introdurrò alle basi del disegno tecnico. Vedrai che sarà più semplice di quanto pensi. Se sei pronto a cominciare, non devi fare altro che metterti comodo e leggere i prossimi capitoli. A me non resta che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon disegno!

Indice

Requisiti minimi

requisiti minimi autocad

Prima di addentrarci nella guida per installare e imparare a utilizzare AutoCAD, è bene che tu conosca i requisiti minimi necessari per eseguire correttamente il celebre software di disegno CAD. Come forse saprai, il disegno vettoriale esige una buona potenza di calcolo e quindi un buon processore, un’adeguata quantità di memoria RAM e una GPU (la scheda grafica) compatibile.

Oltre a capire se l’hardware del tuo computer è compatibile con AutoCAD, devi valutare anche l’aspetto finanziario: Autodesk propone un mese di prova del software completamente gratuita (su Windows e macOS) e fino a 7 giorni di prova gratuita dell’app mobile (per Android e iOS/iPadOS). Poi richiede una licenza d’uso a pagamento che si aggira approssimativamente sui 2.200 euro per AutoCAD e 500 euro per AutoCAD LT (la versione “alleggerita” dedicata unicamente al disegno 2D).

Il miglior suggerimento che posso darti è quello di approfittare del periodo di prova gratuito e valutare se AutoCAD è il software che fa per te; poi, se lo riterrai opportuno, al termine del mese di prova potrai procedere con la stipula di un abbonamento annuale o mensile. Un abbonamento per computer include in licenza anche l’app AutoCAD per i dispositivi mobili.

Ciò detto, vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti minimi per poter eseguire correttamente AutoCAD sul tuo PC. L’ultima versione di AutoCAD può essere installata su Windows 8.1 a 64 bit o in qualsiasi versione di Windows 10 a 64 bit. È richiesto un processore da almeno 2.5GHz ma sarebbe preferibile una CPU multi-core da almeno 3.0GHz.

Per poter gestire al meglio gli strumenti di disegno e i progetti aperti sono richiesti almeno 8GB di memoria RAM, ma per un’esperienza ottimale sono suggeriti 16GB. La scheda video deve essere compatibile con DirectX 11 ed essere equipaggiata con almeno 1GB di memoria virtuale (suggeriti 4GB). Infine, l’installazione di AutoCAD occuperà approssimativamente 7GB di spazio su disco: assicurati di averne a disposizione prima di proseguire.

Se utilizzi un Mac, puoi installare AutoCAD su qualsiasi versione di macOS pari o successiva alla 10.13 High Sierra, incluso macOS 11 Big Sur. Sui Mac con chip Apple Silicon (es. M1), il programma funziona in modalità compatibile tramite emulazione Rosetta 2. Sono richiesti almeno 4GB di memoria RAM, anche se la quantità ottimale suggerita è di 8GB. Infine, è compatibile qualsiasi scheda video installata nativamente sui Mac.

Se dopo aver verificato tutti i requisiti minimi sei sicuro di soddisfarli, allora non perdiamo altro tempo e procediamo con la guida all’installazione di AutoCAD.

Come scaricare e installare AutoCAD

come installare autocad

Per iniziare questa esperienza, la prima cosa che vorrai sapere è come scaricare e installare AutoCAD, dunque, in questo capitolo di illustrerò dove poter scaricare la versione di prova gratuita e come installare il software sul tuo computer.

Recati, dunque, sul sito ufficiale di AutoCAD e fai clic sulla voce SCARICA LA VERSIONE DI PROVA GRATUITA situata sotto il pulsante rettangolare di colore rosso. Nel popup che si sovrappone alla schermata, scegli l’opzione AutoCAD e poi clicca sul pulsante rosso Avanti situato nella parte bassa del popup. Ti verranno riproposti alcuni requisiti necessari, quindi clicca nuovamente sul pulsante Avanti.

Ora, dal menu a tendina Userò questo software come scegli la voce Un utente aziendale per accedere al software di prova. Sotto si renderà disponibile un nuovo menu a tendina, dal quale potrai scegliere la lingua in cui eseguire il software (presumibilmente Italiano), dopodiché potrai fare clic sul pulsante Avanti.

Ora devi effettuare il login con un account gratuito Autodesk, quindi inserisci il tuo indirizzo e-mail e la tua password e fai clic su Avanti. Se non possiedi un account Autodesk, invece, clicca sulla voce CREA ACCOUNT appena sotto al pulsante azzurro e crea un account (completamente gratuito) compilando il modulo che ti viene proposto.

Dopo aver effettuato il login, ti verrà chiesto di indicare qualche informazione aggiuntiva, ad esempio codice postale, numero di telefono, nome società. Compila tutti i campi senza timore (Autodesk tutela la privacy degli utenti che si registrano) e clicca sul pulsante INIZIA IL DOWNLOAD.

Al termine del download, se utilizzi Windows, fai doppio clic sul file eseguibile ottenuto e qualora ti fosse chiesto lo sblocco di Windows Defender durante la procedura, clicca su ; dopodiché clicca sul pulsante Installazione che trovi in basso a destra. Nella schermata successiva devi accettare l’accordo di licenza, scegliendo l’opzione Accetto collocata in basso, quindi devi fare clic sul pulsante Avanti.

Ora attendi che il programma si occupi di scaricare tutto quanto necessario per il funzionamento di AutoCAD (a seconda della velocità della connessione in uso potrebbero volerci pochi minuti come qualche ora). Alla fine di questo processo, la versione di AutoCAD che hai scelto sarà installata sul tuo computer e troverai la nuova icona di AutoCAD sul desktop (una A con sfondo rosso).

autocad setup

Se utilizzi un Mac, invece, apri il file .dmg ottenuto, avvia l’eseguibile contenuto al suo interno, spunta la casella relativa alle condizioni d’uso, vai avanti, seleziona il disco di destinazione, vai ancora avanti e attendi il termine del setup. Insomma, come al solito basta seguire le semplici indicazioni su schermo e il gioco è fatto (anche se potrebbero volerci un po’ di minuti affinché la procedura venga portata a termine).

AutoCAD Mac

A questo punto, le procedure da seguire per imparare come usare AutoCAD su Windows e come usare AutoCAD su Mac si equivalgono.

Avvia, dunque, il programma tramite l’icona presente sul desktop di Windows o nel Launchpad di macOS. Dopo una piccola fase di pre-caricamento, inserisci le credenziali del tuo account Autodesk per effettuare il login e poi fai clic sul pulsante rosso AVVIA LA VERSIONE DI PROVA. Se hai un codice per attivare la licenza, puoi inserirlo dopo aver cliccato sul pulsante Licenza già disponibile? situato in basso a destra.

Se hai dei dubbi o qualcosa non ti è chiaro sul procedimento di download e installazione di AutoCAD ti suggerisco di leggere la mia guida dedicata completa, in cui spiego dettagliatamente come scaricare AutoCAD gratis.

Come usare AutoCAD

Ora che sei finalmente riuscito a installare il celebre software di Autodesk, non rimane che tirarti su le maniche e iniziare a disegnare. Nei prossimi capitoli ti illustrerò le funzioni base del programma, essenziali per imparare passo dopo passo come usare AutoCAD.

Come lavorare in scala su AutoCAD

scala di autocad

Per iniziare col piede giusto, è necessario definire fin dall’inizio con quale tipo di scala vuoi disegnare. Se vuoi progettare in millimetri, in centimetri o in metri è il caso di definirlo fin dal principio per non fare confusione successivamente. Quindi vediamo subito come lavorare in scala su AutoCAD.

Crea, innanzitutto, un nuovo documento, facendo clic sul menu (A) > Nuovo che vedi in alto a sinistra. Si aprirà una finestra di Esplora File: fai dunque clic sul triangolo posto accanto al pulsante Apri e scegli l’opzione Apri senza modello — Metrico.

Ora vai nel menu (A) > Utilità disegno > Unità per impostare la scala di inserimento e scegli l’unità di misura con cui vuoi disegnare da ora in poi. I Millimetri sono una delle unità più convenzionali.

Come fare un tracciato su AutoCAD

linea di autocad

Alla base di ogni forma, planimetria, schema elettrico o progetto architettonico c’è lo strumento Linea, sarà quindi il primo strumento che ti insegnerò a utilizzare. Di seguito trovi spiegato come fare un tracciato su AutoCAD.

Su un foglio da disegno nuovo, fai clic sulla prima icona che rappresenta una linea e si chiama Linea, situata in alto a sinistra. Fai dunque un clic sul foglio, poi sposta il cursore del mouse nella direzione in cui vuoi estendere il tracciato. Digita sulla tastiera una misura specifica (ad esempio 1000, per determinare 1.000 millimetri, ovvero 1 metro), premi il tasto Tab sulla tastiera (le due frecce in direzioni opposte) e digita nuovamente una misura per l’angolazione espressa in gradi, poi premi il tasto Invio per confermare. In alternativa, fai un secondo clic per determinare manualmente la lunghezza e l’angolo di inclinazione del tracciato.

Come noterai non è finita, puoi proseguire con un terzo punto e articolare il tuo tracciato in più direzioni e in diverse misure fino a creare una forma. Premi il tasto Esc sulla tastiera per terminare il tuo tracciato. L’intera forma appena creata rappresenta un tracciato composto.

Quest’ultima non è un blocco. Se vorrai spostare o ridimensionare l’intera forma, dovrai quindi selezionare ogni segmento individualmente, facendo clic su ognuno di essi, oppure tenendo premuto il clic del mouse e circondando la forma con il riquadro di selezione, facendo attenzione a non includere tracce non necessari.

Se vuoi disegnare con segmenti perpendicolari, premi il tasto F8 sulla tastiera: vedrai che la linea si orienterà solo in modo perpendicolare al punto creato. Se vuoi rimuovere questa funzione, premi nuovamente il tasto F8. Usa poi la rotella di scorrimento del mouse per eseguire uno zoom-in o zoom-out del disegno e disegnare più comodamente.

Come tagliare una linea intersecata su AutoCAD

taglia una linea su autocad

Quando disegni una planimetria o lo schema di un impianto meccanico, ti capiterà sicuramente di intersecare più tracciati al fine di rappresentare più fedelmente il progetto. Ma alcune posizioni di tracciati non sono indispensabili, anzi, sono in eccesso, ecco perché in questo capitolo ti spiegherò come tagliare una linea intersecata su AutoCAD.

Per prima cosa, digita sulla tastiera la parola Taglia, poi premi il tasto Invio, senza preoccuparti di dover cliccare da qualche parte. Un punto di forza di AutoCAD è che i comandi da tastiera sono accettati sempre, a patto che non ci sia già un comando in atto.

Dopo aver premuto il tasto Invio, noterai che il cursore cambierà forma in un minuscolo quadrato: se lo posizioni sopra un tracciato intersecato, si trasformerà in una X rossa. Fai dunque clic sulla porzione di tracciato e questo verrà rimosso. Comodo, vero?

Come fare una polilinea su AutoCAD

polilinea su autocad

La differenza tra una Linea e la Polilinea è che qualsiasi forma crei con una linea non sarà mai un unico oggetto, bensì una forma composta e dovrai selezionare ogni segmento con ripetuti clic per poterla selezionare interamente. Una forma creata con una polilinea risulterà invece un unico blocco, selezionabile con un solo clic. Vediamo dunque come fare una polilinea su AutoCAD.

Per cominciare, seleziona il pulsante Polilinea, situato in alto a sinistra nella barra degli strumenti; poi fai clic sul foglio e sposta il cursore del mouse nella direzione in cui vuoi prolungare la tua polilinea. Ricordati che per comodità puoi specificare l’unità di misura digitando direttamente sulla tastiera una lunghezza specifica.

Disegna la forma che ti occorre e, al termine, premi il tasto Esc sulla tastiera. Se la selezioni facendo clic su un segmento, noterai che si selezionerà l’intero blocco.

Come fare un poligono su AutoCAD

poligono su autocad

Capita spesso di dover creare delle forme che non sono nient’altro che dei poligoni, quindi invece di utilizzare lo strumento Linea o Polilinea ti verrebbe molto più comodo disegnare direttamente un poligono o una serie di poligoni. Dunque di seguito ti spiego come disegnare un poligono su AutoCAD in due semplici clic.

Se vuoi disegnare un rettangolo, trovi il pulsante apposito chiamato Rettangolo, in alto a sinistra nella barra degli strumenti del programma. Una volta selezionato, puoi specificare le dimensioni di base e altezza semplicemente digitando le unità sulla tastiera; ad esempio, digita 40 e premi il tasto invio, poi digita 20 e premi nuovamente il tasto invio. Hai ottenuto così un rettangolo di base 40 millimetri e alto 20 millimetri. Se vuoi disegnare un poligono con più lati, seleziona lo strumento Poligono dal triangolino situato accanto al pulsante Rettangolo.

Ora, prima di cliccare sul foglio da disegno, specifica quanti lati dovrà avere il tuo poligono, digitando il numero sulla tastiera seguito dalla pressione del tasto Invio (ad esempio 3, per fare un triangolo), dopodiché fai clic su un punto a piacere del foglio per impostare il centro del poligono.

Infine, dal menu a tendina che ti viene proposto, specifica se vuoi che sia Inscritto nel cerchio o Circoscritto attorno al cerchio. Sposta il cursore mouse per dare una dimensione al poligono e poi fai clic per crearlo.

Come usare i livelli su AutoCAD

livelli di autocad

Il modo migliore per disegnare in modo ordinato è quello di separare il disegno in Layer (Livelli) e assegnare a ogni oggetto del disegno un apposito layer. Per farti un esempio, in una planimetria è molto importante disegnare i muri in un layer, gli impianti elettrici in un layer, gli impianti idraulici in un altro layer, i serramenti in un ulteriore layer e così via. Questo meccanismo ti aiuta a distinguere un insieme di elementi specifici dagli altri. Di seguito troverai dunque spiegato come usare i livelli su AutoCAD.

Il principio è molto semplice: non devi fare altro che creare un nuovo layer, facendo clic sul pulsante Proprietà layer, situato in alto al centro nella barra degli strumenti. In seguito, fai clic sul pulsante con il simbolo più simile a una stella per creare un nuovo layer e digita il nome che vuoi assegnargli (es. Serramenti, Muri o Impianto elettrico).

Crea tutti i livelli che ti servono in questo modo. Se vuoi eliminarne uno, puoi cliccare sull’icona con la X rossa. Poi chiudi la finestra delle proprietà dei layer, facendo clic sulla X posta nell’angolo superiore.

Per includere un disegno nel Layer corretto, a questo punto, ti basta scegliere il layer dal menu a tendina situato in alto al centro e cominciare a disegnare. Se ti sei dimenticato di farlo o hai cominciato a disegnare in un layer sbagliato, non ti preoccupare: seleziona tutte le forme che vuoi spostare nel layer corretto, dopo averle selezionate accuratamente cambia layer dal menu a tendina e vedrai che le forme selezionate verranno incluse automaticamente in quello specifico layer.

Quando il disegno inizia a diventare complesso o ricco di elementi, potrebbe tornarti utile nascondere temporaneamente i livelli che non ti interessano per poi renderli visibili successivamente. Per fare questo devi cliccare sull’icona dei layer con la lampadina, situata sempre in alto al centro vicino agli altri strumenti dei Layer. Se vuoi disegnare evitando di modificare elementi di altri layer, puoi bloccare quei layer dal pulsante Layer accompagnato dal simbolo del lucchetto.

Come fare un blocco su AutoCAD

blocco su autocad

I blocchi sono disegni complessi o gruppi di tracciati e forme che compongono un unico oggetto virtuale, ovvero un blocco di elementi. Lavorare in blocchi è molto utile poiché ti agevola nella selezione di multi-tracciati o insiemi di oggetti, in effetti il risultato è che ti basta fare un clic per selezionare più tracciati composti. Non perdiamo altro tempo e vediamo subito come fare un blocco su AutoCAD.

Prima di tutto devi creare il tuo disegno o l’insieme di forme che vorresti diventassero un unico oggetto mobile e scalabile (ad esempio un arredo, una valvola o una caldaia). Fatto ciò, seleziona accuratamente tutti i tracciati che compongono il tuo disegno e clicca sul pulsante Crea situato in alto al centro nella barra degli strumenti. Si aprirà una finestra in cui specificare il Nome del blocco (inserisci il nome più appropriato per te): una volta fatto, clicca sul pulsante OK.

Un modo alternativo di creare un blocco è quello di selezionare tutti i segmenti da far rientrare nel blocco, fare clic destro, scegliere le voci Appunti > Copia dal menu contestuale, fare nuovamente clic destro e scegliere le voci Appunti > incolla come blocco dal menu che si apre. Verrà così creata l’esatta copia della selezione, ma come un unico gruppo.

Come esplodere un blocco su AutoCAD

esplodere un blocco in autocad

Se hai creato un blocco in modo errato o vuoi separare semplicemente un blocco per editarlo o per rimodellarlo, sappi che puoi separare qualsiasi blocco riportandolo allo stato originario, ossia un multi-tracciato composto. In questo capitolo ti mostrerò dunque come esplodere un blocco su AutoCAD.

Questo passaggio è molto semplice: fai clic sul blocco che vuoi scomporre. Una volta selezionato, non devi far altro che cliccare sul pulsante Esplodi situato in alto a sinistra nella barra degli strumenti. Potrai così selezionare individualmente tutti i segmenti della forma appena scomposta.

Come usare AutoCAD su mobile

autocad mobile

Se sei amante dei dispositivi mobili e viaggi spesso o vuoi semplicemente lavorare in mobilità sappi che esiste una versione completa di AutoCAD per Android e iPhone/iPad. A questo punto ti starai chiedendo come usare AutoCAD su mobile? Senza mouse e senza tastiera?

Nulla di più semplice, devi sapere che usare AutoCAD su mobile è esattamente come usare AutoCAD su un qualsiasi PC con Windows o Mac. L’unica differenza è che dovrai utilizzare o una penna (possibilmente attiva, più precisa) o le dita per disegnare.

Puoi trovare l’app nell’apposita sezione di Google Play Store se hai uno smartphone Android, o dell’App Store se hai un iPhone o un iPad. Ti suggerisco inoltre, sulla base delle tue possibilità economiche, di valutare l’acquisto di un pennino e di una tastiera per lavorare più comodamente anche sui dispositivi mobili.

OMOTON Tastiera Bluetooth per Android, Compatibile con Samsung o Huawe...
Vedi offerta su Amazon
1 BY ONE Tastiera Bluetooth Ultra Sottile con Multi Touch Integrato To...
Vedi offerta su Amazon
Rpanle Penna per Tablet, Lavora con Android 1.5mm Pennino di Rame USB ...
Vedi offerta su Amazon
Apple Smart Keyboard (per iPad Pro 11" - 2ª generazione e iPad Air 4ª ...
Vedi offerta su Amazon
Apple Pencil (seconda generazione)
Vedi offerta su Amazon

Se vuoi approfondire l’argomento, ti suggerisco di leggere la mia guida dedicata e completa, in cui spiego dettagliatamente come usare AutoCAD gratis anche sui dispositivi mobili Android e iOS/iPadOS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.