Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere i download su iPhone

di

Hai deciso finalmente di passare a uno smartphone Apple, acquistando un iPhone nuovo di zecca. Bella scelta, ma a un primo utilizzo ti trovi in difficoltà a utilizzare alcuni funzioni del sistema operativo iOS, dico bene? In particolare, vorresti capire come vedere i download su iPhone, in quanto le cose sembrano funzionare in maniera differente da quanto avveniva sul tuo vecchio telefono Android e non riesci ancora a comprendere bene il tutto. Beh, non preoccuparti: sono qui per darti una mano.

I download su iPhone vengono gestiti in diversi modi a seconda dell’applicazione utilizzata e dei file scaricati. Ci sono i download di Safari, le immagini che, a seconda dell’opzione scelta e dall’app in uso, possono finire nell’app Foto o in File e così via. Lo so, detta così può sembrare una cosa complicata, ma ti assicuro che in realtà non è così e che presto, al termine della lettura di questa guida, avrai tutto più chiaro.

Inoltre, ti mostrerò anche come gestire eventuali limitazioni al download dei dati attraverso la rete mobile per alcune applicazioni. Tutto quello che devi fare, dunque, è metterti comodo, prendere in mano il tuo iPhone e prepararti alla lettura di questa guida. Sappi che le informazioni che ti sto per dare riguardano anche i download su iPad. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura e… un buon download!

Indice

Come attivare i download su iPhone

dati

Prima di entrare nel vivo del tutorial, ti segnalo che se intendi scaricare file dal tuo iPhone mentre navighi sotto rete dati 3G, 4G o 5G, potresti dover consentire il download sotto la suddetta rete per le app che ti interessano: questo in quanto iOS (il sistema operativo di iPhone) include diverse misure di protezione per evitare un consumo eccessivo dei Giga quando si naviga sotto rete dati.

Gestire il download dei dati mobili sullo smartphone Apple è possibile attraverso diverse opzioni. Per prima cosa, è possibile utilizzare l’impostazione Consumo limitato di dati, che consente di limitare il download dei dati mobili attraverso l’interruzione dell’uso dei dati mobili delle app in background (questo porta a interrompere i download nelle applicazioni che non si trovano più in uso in primo piano), la riduzione della qualità dei contenuti in streaming e la disabilitazione degli aggiornamenti automatici su rete mobile. Per gestire questa opzione, recati nelle Impostazioni dello smartphone (l’icona dell’ingranaggio che si trova in Home Screen), dunque fai tap in corrispondenza della voce Cellulare, entra nel menu denominato Opzioni dati cellulare e attiva o disattiva l’opzione Consumo dati. Per limitare il download dei dati mobili sulla rete, fai tap sulla voce Consumo limitato di dati.

Nel caso volessi, invece, attivare o disattivare del tutto il download dei dati mobili per una singola applicazione, puoi regolarne l’accesso alla rete tramite un’apposita opzione: per farlo, recati nelle Impostazioni di iPhone, quindi scorri in basso fino a visualizzare la lista delle applicazioni installate sul tuo iPhone. Ora, fai tap sull’applicazione per la quale vuoi attivare o disattivare i download dei dati su rete mobile, quindi pigia sulla levetta Dati cellulare per attivare (in verde) o disattivare (in grigio) l’opzione.

Bene. A questo punto sai come gestire i dati sotto rete dati, dunque sei pronto anche a visualizzare i file che andrai a scaricare sul tuo iPhone.

Come vedere i download su iPhone

Nel caso volessi sapere come vedere i download dei file scaricati dalle applicazioni su iPhone, sappi che è davvero molto semplice. Nelle prossime righe, ti andrò dunque a mostrare come vedere i download dei file in Safari e nell’applicazione File (che sono, rispettivamente, il browser e il file manager predefinito di iOS), nell’app Foto e in diverse applicazioni di terze parti. È semplicissimo, te l’assicuro.

Safari

Safari

Scaricare un file con Safari è facilissimo, ma prima voglio spiegarti come fare a scegliere il percorso nel quale vengono salvati i file scaricati dal browser.

Apri, dunque, le Impostazioni dello smartphone, quindi scorri in basso fino a trovare e selezionare la voce Safari nel menu principale. Fai poi tap in corrispondenza dell’opzione Download, quindi scegli il percorso nel quale salvare i file scaricati tramite il menu Salva i file scaricati su: Di default, è impostata la cartella Download all’interno di iCloud Drive, ma puoi scegliere di salvare i file nella memoria interna del “melafonino” tramite la voce iPhone. Puoi inoltre fare tap sull’opzione Altro… per scegliere una specifica cartella all’interno dei due percorsi.

Fatto ciò, ritorna in Safari ed effettua il download di un file di tuo interesse (generalmente tramite link o tasto di download, poi dando conferma). Il file scaricato verrà visualizzato in un pannello apposito, accessibile mediante l’icona della freccia che punta verso il basso accessibile dal menu AA presente nella barra degli indirizzi del browser (da iOS 15 in poi) o in alto a destra (nelle versioni di iOS precedenti alla 15).

Fai dunque tap sull’icona suddetta (che trovi nel menu Download su iOS 15 e successivi) per visualizzare la lista di file scaricati, che potrai così aprire effettuando un tap su quello che ti interessa. I file resteranno memorizzati in quella sezione finché non verrà pigiato il tasto Cancella/Elimina, che li cancellerà da quel menu, ma non dalla memoria dello smartphone o da iCloud.

File

file apple

Come illustrato in precedenza, i file scaricati da Safari (e non solo) possono essere salvati in diversi percorsi dello smartphone o di iCloud Drive. Una volta eliminati dal pannello dei download di Safari, i suddetti file possono essere visualizzati tramite il file manager predefinito di iOS: File.

Per vedere i download su iPhone con File, non devi far altro che avviare quest’ultima, premendo sulla sua icona (la cartella azzurra) presente in Home Screen o nella Libreria App, e aprire la cartella Download, posta nel sottomenu Sfoglia. Chiaramente, se hai scelto un percorso diverso per i tuoi download, dovrai aprire la cartella corrispondente e non quella dei Download.

In ogni caso, potrai poi aprire i file scaricati e gestirli, ad esempio copiandoli, spostandoli, rinominandoli o cancellandoli, facendo un tap prolungato su di essi e scegliendo le voci presenti nel menu contestuale.

Foto

app foto

Nel caso volessi sapere dove sono finite le immagini che hai salvato da Safari su iPhone tramite tap prolungato e selezione della voce Aggiungi a Foto o che hai prelevato, per esempio, da una chat di WhatsApp, eccoti servito.

Tutto quello che devi fare, infatti, è avviare l’applicazione Foto che si trova in Home Screen o nella Libreria App (l’icona del fiore colorato). Una volta nell’applicazione, puoi trovare l’immagine scaricata all’interno del menu Libreria.

Qualora non riuscissi a visualizzarla, recati in corrispondenza del sottomenu Album, quindi fai tap sull’album denominato Recenti. Se appena scaricata, verrà visualizzata in fondo, altrimenti puoi trovarla in corrispondenza del giorno in cui è stata scaricata.

Negli album potrebbero essere presenti anche degli album di immagini creati automaticamente da altre app installate sull’iPhone.

App di terze parti

app terze parti

È possibile scaricare file su iPhone anche tramite applicazioni di terze parti, ad esempio di browser e file manager con browser integrato. Ti illustro brevemente le procedure per vedere i download su alcune delle più diffuse app di questo tipo.

  • Chrome — il celebre browser di Google è il secondo più utilizzato su dispositivi Apple. I download vengono salvati nella cartella Chrome, presente nella posizione iPhone all’interno della applicazione File. Altrimenti, puoi trovarli facendo tap nel menu in basso a destra all’interno del browser, caratterizzato da un’icona con tre punti orizzontali e facendo tap sulla voce Download.
  • Firefox — il browser sviluppato da Mozilla consente il download dei file su iOS in maniera del tutto simile a quella offerta dagli altri browser che ti ho mostrato finora. Una volta scaricati i file, puoi trovarli all’interno dell’apposito menu Download, che puoi richiamare premendo sull’icona posta in basso a destra, contrassegnata da tre linee ordinate in verticale. Altrimenti, recati nell’app File di Apple e naviga alla posizione iPhone. Fai tap infine sulla cartella denominata Firefox per trovare i download effettuati con questo browser.
  • Documents di Readdle — è uno dei più importanti file manager per dispositivi Apple, all’interno del quale è presente anche un comodo browser web con VPN integrata, dal quale, naturalmente, è possibile effettuare il download di file. Puoi trovare i file scaricati facendo tap sull’apposito tasto a forma di freccia che punta verso il basso, presente nella parte inferiore della schermata del browser. Puoi scegliere il percorso di salvataggio dei file a ogni download, in modo da poter ritrovare i file scaricati anche nel percorso scelto, attraverso l’applicazione File di Apple o il file manager interno dell’app stessa. Ti invito a dare un’occhiata alla mia guida all’utilizzo di questa app per approfondire.

Come eliminare i download su iPhone

elimina download

Eliminare i download su iPhone è una procedura davvero molto intuitiva, ma è necessario illustrare con cura ogni passaggio da effettuare.

Per prima cosa, è possibile eliminare un download attraverso l’applicazione File di Apple. Apri dunque quest’ultima, recati nella posizione contenente i file scaricati, esegui un tap prolungato sull’elemento che hai intenzione di eliminare e quindi pigia il tasto Elimina dal menu a tendina comparso.

Per eliminare in maniera definitiva il file, torna alla schermata principale dell’app File e recati alla posizione denominata Eliminati di recente, all’interno del quale puoi trovare i file eliminati in una sorta di cestino temporaneo. Da qui, esegui un tap prolungato sul file da eliminare definitivamente, quindi premi sulla voce Elimina ora e poi conferma la scelta.

Nel caso volessi eliminare le foto scaricate, non ti resta che fare un tap prolungato sull’immagine che desideri, presente all’apertura dell’app Foto nell’album Recenti e poi fare tap sull’opzione Elimina dalla libreria. Fatto ciò, premi sul sottomenu album, quindi scorri in fondo fino a trovare la voce Eliminati di recente (dove le foto restano temporaneamente prima della cancellazione definitiva). Fai dunque tap sulla foto che hai intenzione di eliminare definitivamente, quindi scegli il tasto Elimina, presente in basso a sinistra, e poi dai conferma. Maggiori informazioni qui.

Se vuoi, puoi anche configurare l’eliminazione automatica dei download su Safari attraverso una comoda opzione di iOS. Per farlo, recati nelle Impostazioni dello smartphone, quindi fai tap in corrispondenza della voce Safari e poi della voce Download.

Seleziona, ora, la voce Rimuovi elementi dai download, quindi scegli se cancellare i file in maniera automatica Dopo un giorno, Al termine del download o Manualmente, facendo tap su uno dei rispettivi tasti. Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.