Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come salvare le foto di WhatsApp in Galleria

di

Sei appena tornato da una vacanza con i tuoi amici e hai chiesto loro di inviarti le foto dell’evento tramite WhatsApp, in modo da poterle conservare e riguardare in qualsiasi momento. Una volta ricevute le immagini, però, ti sei reso conto di non sapere come effettuarne il salvataggio sulla memoria del tuo dispositivo, così da poterle consultare comodamente dall’app Galleria o dai programmi dedicati per PC.

Se sei alla ricerca di istruzioni in merito, allora sono felice di comunicarti che sei capitato nel posto giusto, in un momento che non poteva essere migliore: di seguito, infatti, ti spiegherò come salvare le foto di WhatsApp in Galleria, fornendoti le istruzioni necessarie per tutti i sistemi operativi con cui la famosa app di messaggistica è compatibile, inclusi quelli dedicati ai computer. Non temere: si tratta di un’operazione molto semplice e alla portata di chiunque, anche di chi, come te, non è molto avvezzo alla tecnologia.

Quello che devi fare è ritagliarti qualche minuto di tempo libero, seguire attentamente quanto ho da dirti in merito all’argomento e mettere in pratica le mie indicazioni: sono sicuro che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di raggiungere l’obiettivo che ti sei prefisso. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come salvare le foto di WhatsApp in Galleria Android

Possiedi uno smartphone basato su Android e ti piacerebbe capire come salvare le foto di WhatsApp in Galleria, sia quelle ricevute che quelle inviate? Allora attieniti alle istruzioni sul da farsi che trovi proprio qui sotto. Come ti dicevo a inizio guida, non hai assolutamente nulla da temere: è facilissimo!

Foto ricevute

Impostazioni per salvare le foto di WhatsApp su Android

Per quel che concerne le foto ricevute, ti comunico che, per impostazione predefinita, queste vengono archiviate in maniera automatica da WhatsApp nell’app Galleria del dispositivo, per la precisione nell’album denominato WhatsApp images. Di conseguenza, in tal caso, per poter salvare le immagini di tuo interesse su Android, non devi fare assolutamente nulla.

L’unica circostanza in cui non è possibile salvare le foto di WhatsApp in Galleria automaticamente è quando la funzionalità apposita risulta essere disabilitata. Qualora questo fosse il tuo caso, per far fronte alla cosa, procedi nel seguente modo: apri WhatsApp, sfiorando la relativa icona che trovi nella schermata home o nel drawer di Android, fai tap sul pulsante con i tre puntini in verticale posto in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Successivamente, fai tap sulla dicitura Chat e porta su ON l’interruttore che trovi in corrispondenza della dicitura Visibilità dei media.

Puoi anche decidere personalmente quando salvare automaticamente le foto in Galleria e quando no, a seconda del tipo di connessione che stai usando. Per riuscirci, recati nelle Impostazioni di WhatsApp come ti ho indicato poc’anzi, seleziona la voce Utilizzo dati e archiviazione, individua la sezione Download automatico media, premi sulle voci Quando utilizzi la rete mobile, Quando connesso tramite Wi-Fi e Quando sei in roaming e scegli, caso per caso, se abilitare il download delle foto (e di altri file media) oppure no tramite i menu che si aprono.

Alla luce di quanto detto, se preferisci evitare di abilitare la funzione per il salvataggio automatico delle immagini perché vuoi essere tu a decidere quali foto ricevute su WhatsApp aggiungere alla Galleria e quali no, puoi effettuarne il salvataggio “manuale”. Per riuscirci, apri WhatsApp, seleziona la conversazione che contiene le immagini di tuo interesse dalla scheda Chat presente nella schermata principale dell’app e fai tap sull’immagine che vuoi salvare.

Nella schermata visibile successivamente, premi sul bottone con i tre puntini in verticale posto nella parte in alto a destra, seleziona l’opzione per la condivisione o per il salvataggio della foto e scegli l’opzione relativa a Google Foto (la girandola colorata) come destinazione. L’immagine verrà poi visualizzata nell’app Google Foto, non in quella denominata “Galleria” (se presente).

In alternativa, puoi salvare le foto che ti interessano premendo e continuando a tenere premuto per qualche istante sulla relativa miniatura, così da evidenziare l’immagine, selezionando poi il pulsante con i tre puntini in verticale posto in alto a destra, scegliendo dal menu che compare la voce per la condivisione o per il salvataggio della foto e indicando l’app Galleria come destinazione.

Ti comunico, infine, che tutte le foto scambiate tramite WhatsApp vengono salvate automaticamente nella cartella WhatsApp/Media/WhatsApp Images presente all’interno della memoria principale del dispositivo, a cui è possibile accedere usando un gestore di file (es. Files di Google). Ricorda che tale cartella può essere svuotata in modo del tutto automatico, al fine di risparmiare spazio, con delle app per ripulire Android (dunque le foto in essa contenute vengono eliminate dalla memoria del dispositivo e, di conseguenza, dalla Galleria). Per cui, se ti avvali di software per ottimizzare la memoria interna del tuo smartphone, ti consiglio sempre di tenere un backup delle immagini sul tuo PC o sul cloud: a questo proposito, puoi dare un’occhiata ai miei tutorial su come trasferire foto da Android a PC e su come funziona Google Foto.

Foto inviate

Salvare foto inviate WhatsApp Android

Se, invece, ti interessa capire come salvare in Galleria le foto che hai inviato tu stesso su WhatsApp e magari hai rimosso dalla memoria del tuo dispositivo, tutto quello che devi fare è mettere in pratica la procedura per il salvataggio “manuale” delle immagini che ti ho descritto nelle righe precedenti.

Per cui, devi aprire WhatsApp, selezionare la conversazione che contiene le immagini di tuo interesse nella scheda Chat e selezionare l’immagine che vuoi salvare. Successivamente, fai tap sul pulsante con i tre puntini in verticale posto nella parte in alto a destra, scegli l’opzione per la condivisione o per il salvataggio, seleziona l’app Galleria come destinazione e il gioco è fatto.

Come salvare le foto di WhatsApp in Galleria iPhone

Possiedi un iPhone e vorresti capire come salvare le foto di WhatsApp in Galleria? Allora le indicazioni che devi seguire sono quelle che trovi nei passi qui di seguito, sia per quel che concerne le foto ricevute che per quelle inviate. Anche in tal caso, non preoccuparti, non dovrai fare nulla di particolarmente complesso o che sia fuori dalla tua portata: hai la mia parola!

Foto ricevute

Impostazioni per salvare le foto di WhatsApp su iPhone

Se sei interessato a capire come salvare le foto di WhatsApp in Galleria dall’iPhone, ti comunico che, al pari di Android, per impostazione predefinita l’app propone il salvataggio automatico delle immagini ricevute, le quali vengono archiviate automaticamente nell’album dell’app Foto denominato WhatsApp. Per cui, anche per salvare le immagini di tuo interesse su iOS non devi fare nulla.

L’unica circostanza in cui il salvataggio automatico delle immagini nella Galleria di iOS non viene effettuato in automatico è quando la funzione apposita risulta essere disabilitata. Se questo è il tuo caso, puoi rimediare attivando nuovamente la funzione in oggetto: apri WhatsApp ,sfiorando l’icona dell’applicazione presente nella home screen di iOS, seleziona la voce Impostazioni posta nella parte in basso a destra, fai tap sulla voce Chat e porta su ON l’interruttore collocato accanto alla dicitura Salva nel Rullino foto.

Puoi anche definire quando salvare automaticamente le foto e quando no, a seconda del tipo di connessione impiegata. Per riuscirci, recati nelle Impostazioni di WhatsApp come visto poc’anzi, seleziona la voce Utilizzo dati e archivio, fai tap sulla voce Foto e fa’ la scelta che preferisci dal menu successivo.

Se, invece, non vuoi avvalerti della funzione per il salvataggio automatico delle immagini, ma preferisci decidere tu, personalmente, quando e quali foto salvare “manualmente”, fai così: apri la conversazione di tuo interesse che trovi nella sezione Chat di WhatsApp, seleziona la miniatura dell’immagine che vuoi scaricare, fai tap sull’icona della condivisione (quella con il quadrato e la freccia) posta in basso a sinistra e scegli la voce Salva dal menu che compare.

In alternativa, puoi salvare le foto di tuo interesse premendo e continuando a tenere premuto per qualche istante sulla relativa miniatura e selezionando poi la voce Salva dal menu che si apre.

Qualora avessi necessità di salvare più immagini in contemporanea, ti comunico che puoi farlo selezionando innanzitutto il nome del contatto, del gruppo o della lista broadcast presente nella parte in alto della conversazione di tuo interesse e sfiorando la dicitura Media, link e documenti nella schermata successiva.

A questo punto, fai tap sulla voce Seleziona, in alto a destra, apponi un segno di spunta sulla miniatura delle foto che ti interessano nella scheda Media, sfiora l’icona della condivisione posta in basso a sinistra e scegli la voce Salva N immagini dal menu che vedi comparire.

Foto inviate

Salvare foto inviate WhatsApp iPhone

Vediamo ora come salvare le foto di WhatsApp in Galleria per quel che concerne le immagini inviate. Anche nel caso dell’iPhone, quello che devi fare per riuscire nel tuo intento è attuare la procedura per il salvataggio “manuale” delle immagini che ti ho descritto nelle righe precedenti.

Quindi, devi aprire WhatsApp, selezionare la conversazione che contiene le immagini di tuo interesse dalla sezione Chat e fare tap sull’immagine che vuoi salvare. In seguito, seleziona l’icona della condivisione (quella con il quadrato e la freccia) che trovi nella parte in basso a sinistra dello schermo) e scegli la voce Salva dal menu che compare.

Se vuoi salvare più foto in contemporanea, invece, seleziona il nome del contatto, del gruppo o della lista broadcast nella parte in alto della schermata della chat e sfiora la voce Media, link e documenti nella schermata successiva. Provvedi poi a selezionare la dicitura Seleziona, in alto a destra, a selezionare le miniature delle foto da salvare, a sfiorare l’icona della condivisione situata in basso e a scegliere l’opzione Salva N immagini dal menu che si apre.

Come salvare le foto di WhatsApp sul PC

Scaricare immagini con WhatsApp Web

WhatsApp è altresì fruibile su computer, sotto forma di client per Windows e macOS e tramite la sua interfaccia Web, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come usare WhatsApp su PC. Anche in questo caso, è possibile salvare le foto ricevute e quelle inviate, in modo tale da poterle archiviare sul disco fisso del PC.

Per riuscire nell’impresa, il primo passo che devi compiere è quello di avviare WhatsApp sul tuo computer. Per cui, se stai usando Windows seleziona il relativo collegamento che trovi nel menu Start, mentre se stai usando macOS apri il Launchpad e seleziona l’icona dell’applicazione. Se, invece, di solito utilizzi WhatsApp Web, apri il browser che in genere usi per navigare in Rete da computer (es. Chrome) e visita la home page del servizio.

Una volta visualizzata la schermata di WhatsApp, effettua la scansione del codice QR per poter usare il tuo account, se necessario, tramite l’apposita sezione dell’app di WhatsApp installata sul tuo smartphone. Se non sai come riuscirci, procedi come indicato qui di seguito.

  • Se possiedi uno smartphone Android, premi sul pulsante con i tre puntini in verticale posto in alto a destra, scegli la voce WhatsApp Web dal menu che si apre e fai tap sul bottone (+).
  • Se possiedi un iPhone, seleziona la voce Impostazioni situata in basso e poi quella WhatsApp Web/Desktop dalla schermata successiva. Successivamente, seleziona la dicitura Scannerizza il codice QR.

A questo punto, a prescindere dalla piattaforma mobile impiegata, autorizza WhatsApp a usare la fotocamera dello smartphone e inquadra con quest’ultima il codice QR presente sullo schermo del computer. Entro pochi istanti, l’abbinamento dei dispositivi verrà completato e potrai quindi servirti del client di WhatsApp sul PC.

Per procedere con il download delle immagini, poi, seleziona la conversazione che contiene le foto di tuo interesse dall’elenco posto a sinistra, individua la foto da scaricare nella sezione dedicata alla chat, portaci il puntatore del mouse sopra, clicca sulla freccia verso il basso che trovi nella parte in alto a destra della relativa anteprima e seleziona la voce Scarica dal menu che si apre. In alternativa, puoi prima cliccare sulla miniatura foto e poi premere sull’icona con la freccia rivolta verso il basso.

Se vuoi scaricare più foto in simultanea, clicca sul nome del contatto, del gruppo o della lista broadcast presente in alto, seleziona la dicitura Media, link e documenti, apponi un segno di spunta sulle foto da salvare che trovi nella scheda Media e clicca sull’icona della freccia verso il basso che vedi comparire sempre in alto a destra.

Tieni presente che, se usi il client di WhatsApp per Windows o macOS, dovrai indicare anche la posizione sul tuo computer in cui intendi salvare le foto e dovrai confermare l’operazione, premendo sul pulsante Salva, mentre per quel che concerne WhatsApp Web il salvataggio verrà effettuato automaticamente nella cartella predefinita per i download del browser, che di solito è quella denominata Download.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.