Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day 2018
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2018. Vedi le offerte Amazon

Come salvare le foto di WhatsApp in Galleria

di

Sei appena tornato da una vacanza con i tuoi amici e hai chiesto loro di inviarti le foto dell’evento tramite WhatsApp, in modo da poterle conservare e riguardare in qualsiasi momento. Una volta ricevute le immagini, però, ti sei reso conto di non sapere come salvare le foto di WhatsApp in Galleria, così da poterle consultare comodamente dall’apposita app del tuo smartphone/tablet o dai programmi dedicati per PC.

Se sei alla ricerca di istruzioni in merito, allora sono felice di dirti che sei capitato nel posto giusto, in un momento che non poteva essere migliore: di seguito, infatti, ti spiegherò come procedere al salvataggio su tutti i sistemi operativi con cui WhatsApp è compatibile, inclusi quelli dedicati al computer. Non temere: si tratta di un’operazione molto semplice e alla portata di tutti, anche di chi, come te, non è molto avvezzo alla tecnologia.

Tutto ciò che devi fare è ritagliare qualche minuto di tempo libero per te, leggere attentamente quanto ho da dirti in merito all’argomento e mettere in pratica le mie indicazioni: sono sicuro che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di raggiungere l’obiettivo che ti sei prefisso. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Salvare le foto di WhatsApp nella Galleria di Android

Come ti ho già accennato in precedenza, procedere al salvataggio delle foto di WhatsApp nella Galleria dei vari dispositivi è un’operazione estremamente semplice. Nel caso di Android, addirittura, le immagini provenienti da WhatsApp vengono aggiunte alla Galleria del dispositivo nel momento in cui vengono scaricate: ciò significa che, in condizioni normali, le foto ricevute diventano immediatamente disponibili nella Galleria di Android.

Se invece hai seguito la mia guida su come non salvare le foto di WhatsApp e hai disattivato il download automatico delle foto, devi semplicemente scaricare a mano le immagini ricevute nelle varie conversazioni: per procedere, fai tap sul pulsante di download collocato in sovrimpressione, sull’anteprima dell’immagine (la freccia in giù), e attendi il completamento del download. Una volta terminata la procedura, l’immagine così prelevata sarà disponibile nella Galleria.

Le foto scaricate da WhatsApp vengono salvate nella cartella WhatsApp/Media/WhatsApp Images presente all’interno della memoria principale del dispositivo Android, a cui è possibile accedere “manualmente” usando un gestore file (es. X-Plore File Manager). Ricorda che tale cartella può essere svuotata in modo del tutto automatico, al fine di risparmiare spazio, dalle app per ripulire Android (dunque le foto in essa contenute vengono eliminate dalla memoria del dispositivo e, di conseguenza, dalla Galleria). Per cui, se ti avvali di software per ottimizzare la memoria interna del tuo dispositivo Android, ti consiglio sempre di tenere un backup delle immagini sul tuo PC o sul cloud: a questo proposito, ti consiglio di dare un’occhiata ai miei tutorial su come trasferire foto da Android a PC e su come funziona Google Foto.

Salvare le foto di WhatsApp nel Rullino di iOS

Salvare le foto di WhatsApp nel rullino foto di iOS

Usi WhatsApp tramite un iPhone? Non preoccuparti, effettuare il salvataggio delle immagini ricevute direttamente nel Rullino di iOS è davvero molto semplice!

Prima di continuare, voglio avvisarti che, anche in questo caso, l’aggiunta delle foto alla Galleria del tuo smartphone è automatico, poiché il sistema operativo è in grado di “rilevare” automaticamente la cartella immagini di WhatsApp creata in fase di installazione dell’app.

Alla luce di quanto appena detto, se effettuerai il salvataggio “manuale” delle immagini, potresti ritrovarti a ottenere dei “doppioni” all’interno del rullino fotografico: si tratta però di un’operazione che ti consiglio di fare, poiché le foto archiviate con la modalità che sto per illustrarti resteranno sul tuo dispositivo, su iTunes (una volta effettuata la sincronizzazione) e su iCloud anche dopo aver eliminato WhatsApp o aver svuotato la Galleria multimediale di WhatsApp tramite la funzione apposita.

Fatta questa doverosa premessa, è il momento di passare all’azione: per salvare le immagini nel rullino foto di iOS, apri il messaggio contenente l’immagine da scaricare, pigia sul pulsante Scarica (il quadrato con la freccia in alto) collocato in basso a sinistra sullo schermo, poi seleziona la voce Scarica dal menu contestuale proposto. In questo modo, la foto viene “duplicata” e salvata nel rullino fotografico di sistema.

Salvare le foto da WhatsApp per PC

Per comodità, hai pensato di usare WhatsApp per PC al fine di scaricare le immagini nella Galleria fotografica del PC? Ottima scelta! Grazie a questo programma, infatti, puoi procedere al salvataggio diretto delle foto nella cartella Immagini del tuo computer, così da aggiungerle alla Galleria, senza “scomodarti” a trasferirle manualmente da Android o iOS. Di seguito ti illustro le procedure per salvare le foto sia da WhatsApp per Windows e macOS sia da WhatsApp Web (la versione online del servizio).

Windows

Se utilizzi un PC Windows e non hai già provveduto a scaricare il client ufficiale di WhatsApp, procedi come segue: collegati al sito Internet di WhatsApp, clicca sul pulsante Scarica per Windows collocato in basso a destra, avvia il file di installazione scaricato (WhatsAppSetup.exe) e attendi l’apertura automatica del programma, che dovrebbe avvenire entro qualche minuto (successivamente, potrai aprirlo usando l’apposita icona creata sul desktop e presente anche nel menu Start di Windows).

A questo punto devi “associare” l’app di WhatsApp sullo smartphone con il programma scaricato sul computer inquadrando il QR Code proposto da quest’ultimo. Per procedere, prendi quindi il tuo smartphone e avvia WhatsApp su quest’ultimo.

Ora, se ti trovi su Android, fai tap sul pulsante  posto in alto a destra, seleziona la voce WhatsApp Web dal nuovo menu proposto, sfiora il pulsante (+) collocato in alto a destra e inquadra il codice QR visualizzato sul PC. Se invece usi un iPhone, puoi ottenere lo stesso risultato pigiando sul pulsante Impostazioni collocato in basso a destra, poi sulla voce WhatsApp Web/Desktop residente nella nuova schermata e, infine, sulla voce Scannerizza codice QR.

Una volta effettuato l’accesso, clicca sulla chat che contiene la foto (o le foto) da scaricare, sposta il mouse sull’immagine in questione finché, nell’angolo in alto a destra del messaggio, non compare una freccia angolare rivolta verso il basso: clicca su di essa e, dal menu proposto, seleziona la voce Scarica. Fatto ciò, clicca sulla cartella Immagini di Windows collocata nella barra sinistra, all’interno del nuovo pannello di Esplora File che viene proposto, dopodiché pigia sul pulsante Salva.

In alternativa, puoi ottenere lo stesso risultato cliccando direttamente sull’immagine all’interno della conversazione e poi sul pulsante Scarica (contrassegnato da una freccia rivolta verso il basso con un trattino sottostante), collocato in basso a destra.

macOS

La procedura per il download delle foto da WhatsApp per Mac alla Galleria di macOS è altrettanto semplice e, per certi versi, anche molto simile a quanto visto in precedenza. Le uniche differenze stanno nella modalità di download e installazione del programma e nella gestione della finestra di salvataggio delle immagini.

Premesso ciò, per trasferire le foto da WhatsApp alla cartella Immagini del tuo Mac, collegati al sito Internet di WhatsApp per computer, pigia sul pulsante Download per macOS e attendi che il client sia copiato sul tuo disco. A procedura completata, clicca sul file appena scaricato e trascinalo nella cartella Applicazioni del Mac, dopodiché fai clic destro sull’icona appena creata nella succitata cartella, seleziona la voce Apri dal menu proposto e pigia ancora sul pulsante Apri (devi farlo soltanto la prima volta).

A questo punto, la procedura di associazione tramite codice QR e di download delle immagini è praticamente identica a quanto visto poc’anzi per Windows, cambia però la procedura di salvataggio: una volta selezionata l’opzione Scarica, assegna un nome alla foto da salvare digitandolo nella casella Salva col nome, e scegli una cartella di salvataggio (ad es. Download) nel menu a tendina Situato in, dopodiché pigia sul pulsante Salva.

Fatto ciò, puoi procedere all’importazione delle nuove immagini come di consueto, utilizzando l’app Foto: avvia quindi quest’ultima facendo clic sulla sua icona collocata nel Dock (il fiore colorato) e trascina le foto che hai scaricato da WhatsApp nella finestra del programma.

Se desideri ulteriori informazioni sulle funzionalità di WhatsApp per PC, ti invito a consultare la mia guida specifica sull’argomento.

Salvare le foto da WhatsApp Web

Hai deciso di avvalerti di WhatsApp Web perché non ti va di installare nuovi programmi sul tuo computer? Nessun problema, puoi usare tranquillamente WhatsApp Web per salvare le foto direttamente nella Galleria del tuo computer: il procedimento è molto simile a quello già visto con WhatsApp per Windows e macOS e non richiede particolari sforzi.

Innanzitutto, collegati al sito Internet di WhatsApp Web e, se non lo hai già fatto, esegui l’associazione all’app con il tuo smartphone/tablet tramite il codice QR mostrato sullo schermo, come ti ho illustrato in precedenza. A questo punto, clicca sulla chat che contiene l’immagine da salvare nella Galleria e, se necessario, scaricala su WhatsApp Web, pigiando sul pulsante di download collocato sulla sua anteprima.

Una volta completato lo scaricamento, procedi in maniera del tutto simile a quanto ti ho spiegato nella sezione dedicata a WhatsApp per computer: sposta il mouse sulla foto da scaricare, clicca sulla freccia rivolta verso in basso e poi sulla voce Scarica presente all’interno del menu che compare (oppure fai clic direttamente sull’immagine e poi sul pulsante Scarica che trovi in alto, a destra) e scegli dalla finestra proposta la cartella Immagini di Windows o una delle cartelle di macOS (in quest’ultimo caso, devi procedere successivamente all’importazione “manuale” tramite l’app Foto, seguendo la procedura segnalata in precedenza).

Se desideri una guida dettagliata sull’utilizzo della versione Web della celebre app di messaggistica, ti consiglio un’attenta lettura del mio tutorial su come usare WhatsApp Web.