Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day 2018
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2018. Vedi le offerte Amazon

Come trasferire foto da Android a PC

di

Scorrendo la galleria fotografica del tuo smartphone Android, ti sei reso conto che le immagini salvate sono davvero tante e, soprattutto, che non sono organizzate nell’ordine in cui vorresti. Ecco perché, preso anche dal timore di restare senza spazio sufficiente per le app, hai pensato di togliere le foto dal dispositivo e salvarle in un posto più “sicuro”, quale potrebbe essere il computer, organizzandole in comode cartelle per ritrovarle rapidamente.

È sicuramente un’ottima idea, eppure nella tua testa si sta facendo spazio una domanda ben precisa: e se trasferire foto da Android a PC fosse troppo difficile, magari fuori da quelle che sono le tue competenze tecnologiche? Stai tranquillo, si tratta invece di un’operazione molto semplice, che può essere portata a termine anche da chi, come te, è poco avvezzo all’informatica: di seguito ti spiegherò le tecniche più semplici ed efficaci per spostare le foto dai dispositivi Android al computer, sia per ciò che riguarda Windows che per Mac, anche in modalità senza fili.

Sono riuscito a tranquillizzarti, vero? Perfetto, è arrivato il momento di metterti all’opera! Tutto ciò che devi fare è sederti davanti al computer, prendere il tuo dispositivo Android e continuare la lettura di questa guida: sono sicuro che, seguendo con molta attenzione i consigli e le dritte che sto per darti, riuscirai senza problemi nel tuo intento, pur senza avere particolari competenze tecnologiche. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon lavoro!

Indice

Trasferire foto da Android a Windows

Le prime procedure che vado a illustrarti riguardano il sistema operativo Windows. Ti anticipo da subito che, per mettere in pratica il tutto, avrai bisogno del cavo USB in dotazione con il tuo dispositivo Android; inoltre, non sarà necessario scaricare programmi di terze parti, poiché tutto ciò che ti occorre è già presente nel tuo sistema operativo.

Esplora File

Come trasferire foto da Android al PC - Esplora Risorse

Sfruttare Esplora File è sicuramente uno dei modi più semplici per trasferire foto da Android a PC Windows: per la precisione, Esplora File è il programma progettato per gestire i file all’interno del sistema operativo Windows, già presente fin dalla sua installazione. Oltretutto, le versioni più recenti del sistema operativo Microsoft hanno già a disposizione i driver necessari per il corretto riconoscimento dei dispositivi Android, di conseguenza non sarà necessario intraprendere nessun download aggiuntivo.

Per spostare le foto sul computer usando Esplora File, prendi per prima cosa il cavo USB e usalo per collegare il tuo device Android al computer. Dopodiché spostati sul tuo dispositivo Android, richiama l’area di notifica scorrendo il dito dalla cima dello schermo verso il basso, seleziona la notifica Opzioni USB, apponi il segno di spunta su Trasferimenti di File e attendi che il device venga riconosciuto dal PC (l’operazione potrebbe durare qualche minuto).

Affinché il tutto vada a buon fine, assicurati che la voce Debug USB del tuo dispositivo sia disattivata: per farlo recati nel menu Impostazioni > Opzioni sviluppatore (o Opzioni di Sviluppo) e, eventualmente, rimuovi il segno di spunta dalla casella dedicata. Come dici? Tale menu non compare nel tuo dispositivo? Ciò vuol dire che non è mai stato abilitato, di conseguenza la voce Debug USB non può essere attiva.

Adesso apri l’Esplora File cliccando sull’icona a forma di cartella gialla che trovi nella barra delle applicazioni di Windows (in basso a sinistra), clicca sull’icona del dispositivo Android collocata nella barra di sinistra, fai doppio clic sull’icona Memoria InternaMemoria Esterna (a seconda di dove sono memorizzate le tue foto) e poi sulla cartella DCIM: fatto ciò, puoi trasferire le foto sul computer e organizzarle in cartelle con un classico taglia e incolla.

Se questa procedura non ti ha soddisfatto, puoi optare per il trasferimento delle immagini tramite l’acquisizione guidata di Windows: dopo aver aperto Esplora File e collegato il tuo dispositivo come ti ho spiegato in precedenza, richiama l’area di notifica di Android, fai tap sulla voce Opzioni USB e seleziona la casella Trasferimento di foto (PTP). Ritorna a Esplora File, fai clic destro sull’icona del tuo dispositivo e seleziona la voce Importa immagini e video dal menu che compare.

Acquisizione guidata Windows

Una volta completata la scansione, inserisci il nome che vuoi dare alla raccolta nell’apposita casella di testo, apponi il segno di spunta sulla casella Importa tutti gli elementi nuovi ora e pigia sul pulsante Importa: in questo modo, le tue foto verranno salvate in una sotto-cartella con il nome da te scelto, contenuta nella cartella Immagini di Windows. Dopo aver seguito questa procedura, puoi eliminare manualmente le foto dal dispositivo Android.

Come dici? La tua versione di Windows ha problemi a riconoscere il tuo dispositivo Android e necessiti di driver aggiuntivi? Allora ti invito a consultare la mia guida su come collegare Android al PC per ottenere le istruzioni necessarie per installarli.

App foto di Windows 10

App Foto di Windows 10

Se il tuo sistema operativo è Windows 10, puoi spostare le tue foto in maniera ancora più veloce sfruttando l’app Foto, anch’essa già presente dall’installazione. Per prima cosa, imposta Android in modalità Trasferimento di foto come ti ho illustrato poc’anzi, dopodiché spostati sul computer, apri il menu Start di Windows facendo clic sull’icona a forma di bandierina collocata in basso a sinistra, scorri fino a trovare l’icona Foto e selezionala con un clic (puoi ottenere lo stesso risultato digitando la parola “foto” nella barra di ricerca di Cortana e scegliendo la prima app disponibile).

Una volta aperta l’app, clicca sul pulsante Importa, seleziona la voce Da un dispositivo USB, attendi che il sistema porti a termine l’analisi del dispositivo connesso, fai clic sul pulsante Continua e sul link Modifica la posizione di importazione, scegli la cartella in cui vuoi salvare le tue foto e clicca infine sul pulsante Importa. Completata la procedura, anche in questo caso, puoi cancellare manualmente le immagini dal tuo dispositivo Android.

Trasferire foto da Android a macOS

Hai un Mac? Non preoccuparti, il trasferimento delle foto su questo tipo di computer è altrettanto semplice. Tutto ciò di cui hai bisogno è il cavo USB del tuo dispositivo e, anche questa volta, puoi scegliere tra due procedure diverse: la prima coinvolge il programma Acquisizione Immagine, già installato su macOS, mentre la seconda richiede il download del software Android File Transfer. Scegli serenamente la soluzione più adatta al tuo caso.

Acquisizione immagine

Acquisizione Immagine - Trasferire foto da Android a macOS

Come ti ho già accennato poc’anzi, Acquisizione Immagine è uno strumento già incluso in macOS, progettato proprio per il trasferimento delle foto da smartphone, tablet, fotocamere e altri dispositivi compatibili. Per trasferire le foto da Android al tuo Mac usando Acquisizione Immagine, collega innanzitutto il dispositivo al computer tramite il cavo USB, dopodiché richiama l’area di notifica di Android, pigia sul banner Opzioni USB e apponi la spunta sulla casella Trasferimento di foto (PTP).

Completata questa operazione, ritorna sul tuo Mac e, dal LaunchPad (l’icona a forma di razzo collocata sul Dock), seleziona la cartella Altro e clicca successivamente sull’icona Acquisisci Immagine. Puoi trasferire le tue foto in due modi diversi: il primo è semplicemente trascinandole con il mouse, muovendole dunque dalla finestra di Acquisizione Immagine alla cartella del Mac in cui intendi salvarle.

Il secondo, invece, coinvolge l’acquisizione guidata: clicca sulla foto da scaricare (o effettua una selezione multipla avvalendoti del tasto cmd), scegli la cartella in cui salvare le foto dal menu a tendina Importa in, clicca sul pulsante Importa (o su Importa tutto per scaricare l’intera galleria) e attendi il completamento della procedura. Verifica che tutte le foto siano state scaricate, dopodiché, se lo desideri, procedi ad eliminarle manualmente dal tuo dispositivo Android.

Android File Transfer

Android File Transfer

Acquisizione Immagine non ti ha soddisfatto appieno? Allora puoi avvalerti del programma Android File Transfer, disponibile gratuitamente, e dedicato al trasferimento di file e foto da Android al Mac. Per scaricarlo, collegati alla pagina Web del programma, poi fai clic sul pulsante Download now, avvia il file scaricato e trascina la sua icona nella cartella Applicazioni di macOS.

A questo punto, per avviare il programma, fai doppio clic sulla succitata cartella (o, dal Finder, seleziona il menu Vai > Applicazioni), fai clic destro sull’icona Trasferimento File Android, seleziona la voce Apri dal menu contestuale che compare e clicca poi sul pulsante Apri (questa misura di sicurezza va presa soltanto al primo avvio). Pigia ora sul pulsante Inizia, poi sulla cartella DCIM (o sdcard0/internalSD > DCIM se le foto sono salvate sulla microSD), seleziona le foto che ti interessano (aiutandoti col tasto cmd) e trascinale nella cartella più appropriata del tuo Mac. Completata la procedura, sentiti libero di cancellare le foto dal dispositivo.

Trasferire foto da Android al PC in modalità wireless

Vai alla ricerca di un modo per trasferire foto da Android al PC che non richieda l’impiego di cavi? Allora questa è la parte di guida che fa per te: ti spiegherò come usare AirDroid, una delle migliori app di gestione della sua categoria, e come avvalerti dei servizi cloud disponibili su Internet.

AirDroid

AirDroid è un’app dalle potenzialità a dir poco enormi, che permette la gestione e il controllo completo di un dispositivo Android direttamente dal computer: tra le sue funzionalità, oltre alla trasmissione dello schermo di Android su PC, vanta anche la possibilità di trasferire foto avvalendosi di un collegamento a Internet, senza impiegare cavo alcuno.

Ti avviso fin da subito, però, che la versione gratuita di AirDroid ha delle limitazioni in termini di spazio: puoi infatti trasferire al più 200 MB di foto al mese e ciascun file non può essere più grande di 30 MB. Per eliminare queste restrizioni, puoi abbonarti a un piano Premium al costo di 1.99 dollari al mese o 19.99 dollari all’anno. Affinché il trasferimento sia possibile, sia il computer che il dispositivo Android devono essere collegati alla medesima rete WiFi.

Fatta questa doverosa premessa, è arrivato il momento di installare AirDroid sul tuo computer: collegati quindi al sito Internet del programma e fai clic prima sul pulsante Scarica Ora e poi sull’icona corrispondente al sistema operativo a tua disposizione. Per procedere all’installazione su Windows, avvia il file scaricato e clicca sui pulsanti OK, Avanti, Accetto, Installa e Fine.

Per quanto riguarda macOS, avvia il file dmg, trascina l’icona di AirDroid nella cartella Applicazioni del Mac, apri con un doppio clic tale cartella, dopodiché avvia il programma facendo clic destro sulla sua icona, selezionando la voce Apri dal menu contestuale e pigiando, infine, sul pulsante Apri (questa procedura è necessaria soltanto al primo avvio).

Completata l’installazione e avviato il programma, fai clic sulla voce Registrati/Iscriviti posta sotto al pulsante Accedi, compila i campi proposti con le informazioni richieste (viene aperta una nuova finestra del browser), pigia sul pulsante Registrati e attendi il messaggio di conferma. Fatto ciò, chiudi il browser e ritorna al programma, digita dove richiesto l’indirizzo email e la password scelti in fase di registrazione e clicca sul pulsante Accedi e, solo se ti trovi su Windows, sul pulsante Consenti accesso.

A questo punto, scarica l’app AirDroid sul tuo dispositivo Android, avviala, salta il tutorial iniziale facendo quattro swipe verso sinistra, pigia sul pulsante Accedi o Registrati e, dove richiesto, inserisci l’email e la password già usate in precedenza.

Fai ora tap sul pulsante Accedi, poi più volte sul pulsante Consenti per accordare i permessi richiesti, pigia ora sull’icona Trasferimento e seleziona il nome del tuo computer (ad es. Desktop Android) dalla schermata che si apre. A questo punto, pigia sull’icona Immagini, seleziona le foto che ti interessa trasferire e fai tap sul pulsante Invia per procedere allo spostamento. Completata l’operazione, puoi eliminare le foto dal tuo dispositivo.

Servizi cloud

Come dici? AirDroid non ti soddisfa o i limiti imposti dalla versione gratuita sono troppo restrittivi? Allora ti consiglio di rivolgerti ad un servizio cloud: ne esistono veramente tanti, per ogni necessità, ma i più affidabili per questo scopo sono Google Foto, OneDriveDropbox.

Ciascuno di essi è dotato sia di un’app per Android che di un programma “compagno” per computer, che ti aiuterà ad accedere tramite Internet alle foto prelevate dal dispositivo, e a spostarle sul computer con un semplice  installando l’app per Android. Per tutti i dettagli sull’uso di questi servizi, ti rimando alle mie guide su come funziona Google Foto, come funziona OneDrive e come funziona Dropbox.