Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2018. Vedi le offerte Amazon

Come trasferire foto da Samsung a Mac

di

Hai uno smartphone o un tablet Samsung, vorresti trasferire le foto presenti nella Galleria del dispositivo sul tuo Mac ma non sai come fare? Hai provato a collegare il tuo smartphone Samsung a un Mac ma il dispositivo non viene riconosciuto? Non preoccuparti, si tratta di un problema di poco conto: pochi clic e ti assicuro che riuscirai a ottenere il risultato sperato in maniera semplicissima.

Devi sapere che esistono diversi modi per trasferire foto da Samsung a Mac: puoi gestire il trasferimento delle immagini via cavo USB o in modalità wireless, e per ciascuna di queste modalità esistono diverse applicazioni e procedure sulle quali si può contare. Se, ad esempio, decidi di affidarti al collegamento del telefono tramite cavo USB, puoi ricorrere a soluzioni come l’app Foto di Apple, l’utility Acquisizione Immagine o il programma di terze parti Trasferimento File Android. Se, invece, opti per il trasferimento tramite Wi-Fi, puoi affidarti ad app come Google Foto e AirDroid.

Se sei d’accordo, direi di iniziare subito e di entrare nel vivo del tutorial. Credimi: in pochissimo tempo imparerai ad inviare le tue foto (e i tuoi video) al Mac senza il benché minimo problema. Sia che tu abbia una Galleria piena di foto o solo pochi scatti da importare sul computer, grazie alle mie indicazioni riuscirai sicuramente nella tua impresa odierna. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Trasferire foto da Samsung a Mac via cavo USB

Se hai scelto il cavo USB come modalità di collegamento per inviare le tue foto da Samsung a Mac, la prima cosa che devi fare è collegare il telefono o il tablet al computer, espandere quindi il menu delle notifiche di Android e modificare la modalità di connessione USB selezionando una delle voci disponibili. A seconda dei casi, dovrai mettere il segno di spunta sulla voce PTP (Picture Transfer Protocol).

Come soluzione alternativa, puoi verificare la configurazione USB prima del collegamento del telefono o del tablet con il tuo Mac. Per fare ciò, però, dovrai attivare le Opzioni Sviluppatore su Android andando in Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio) e facendo tap prima sulla voce Info sul dispositivo, poi su quella Info software e infine su quella Versione build per 7 volte consecutive.

Una volta attivata, entra in Impostazioni (icona dell’ingranaggio), seleziona la voce Opzione sviluppatore e fai tap sulla voce Configurazione USB, quindi pigia sulla voce PTP (Picture Transfer Protocol) presente nella nuova schermata comparsa e il gioco sarà fatto.

Foto

Una volta che hai configurato correttamente la modalità USB del tuo smartphone o tablet Samsung, connetti il device a Mac. Attendi qualche secondo, fino a quando non si aprirà in automatico l’applicazione Foto. Se non dovesse aprirsi in automatico, seleziona l’applicazione direttamente dalla barra Dock (è l’icona del fiore colorato).

Se il collegamento tra il tuo dispositivo Samsung e Mac è attivo, vedrai comparire tutte le foto conservate nella memoria interna. L’applicazione Foto di Mac ti consente di importarle nella propria libreria selezionando la voce Importa tutte le nuove foto, posizionata in alto a destra. Puoi anche mettere la spunta nel quadratino accanto al comando Elimina elementi dopo l’importazione, se vuoi cancellare le foto dal telefono o dal tablet.

Invece, se non vuoi procedere con l’importazione completa ma intendi trasferire nella libreria dell’applicazione Foto di Mac soltanto una o determinate immagini, devi semplicemente selezionarle una ad una (usando la combinazione cmd+clic), per poi cliccare sulla voce Importa “x” selezionati. Puoi approfondire ulteriormente l’argomento consultando la guida su come collegare cellulare Samsung a Mac.

Acquisizione Immagine

Se vuoi importare le immagini del cellulare/tablet direttamente su Mac, senza vincolarle alla libreria dell’applicazione Foto, devi servirti dell’applicazione Acquisizione Immagine. Per trovarla, apri il Launchpad selezionando l’icona del razzo presente nella barra Dock, quindi vai nella cartella Altro e pigia sull’icona dell’applicazione.

Nella finestra che si apre, seleziona il nome del tuo device Samsung dalla barra laterale di sinistra, seleziona le immagini che vuoi copiare sul computer (usando la combinazione cmd+clic) e trascinale in una cartella di tua scelta. In alternativa, se vuoi importarle tutte, seleziona la cartella in cui desideri copiarle tramite il menu a tendina Importa in (in basso a sinistra) e pigia sul pulsante Importa tutto che si trova in basso a destra.

Trasferimento File Android

Se vuoi, puoi trasferire le foto al tuo Mac anche attraverso l’utilizzo del programma Android File Transfer (in italiano Trasferimento File Android), il quale consente la copia dei file da qualsiasi dispositivo Android a macOS: si tratta di un file manager completo, quindi non permette di gestire solo foto e video.

Per scaricare Android File Transfer sul tuo computer, collegati al sito ufficiale del programma e clicca sul pulsante Download Now, quindi apri il file androidfiletransfer.dmg e trascina l’icona Trasferimento File Android nella cartella Applications, per completare l’installazione del programma su Mac.

Prima di poter iniziare il trasferimento delle foto dal tuo device Samsung a Mac, devi avviare una prima volta l’applicazione Trasferimento File Android. Se salti questo passaggio, l’applicazione non si avvierà in automatico quando effettuerai il collegamento del telefono al tuo Mac. Per il primo avvio di Trasferimento File Android, fai clic destro sulla sua icona, dunque seleziona la voce Apri dal menu contestuale, rispondi Apri all’avviso che compare sullo schermo e chiudi l’applicazione cliccando sulla voce Esci.

Altra operazione che devi compiere è quella di attivare la modalità di collegamento USB MTP (Media Transfer Protocol) su Android agendo tramite il menu delle notifiche o tramite le Opzioni sviluppatore (come ti ho spiegato in precedenza).

Puoi ora collegare il tuo device Samsung a Mac mediante cavo USB: ricordati di attendere qualche secondo per il riconoscimento del dispositivo. Una volta che il programma ha riconosciuto lo smartphone o il tablet, si aprirà una schermata al cui interno compariranno tutti i file e le cartelle memorizzate all’interno del device. Le foto le troverai nella cartella DCIM: per copiarle sul computer, trascinale semplicemente in una cartella di tua scelta.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, puoi leggere il mio tutorial su come trasferire file da Android a Mac. Se, invece, hai delle difficoltà nel far riconoscere il tuo device ad Android File Transfer, prova ad attivare il Debug USB nel menu Opzioni sviluppatore di Android.

Smart Switch

Anche Smart Switch, il software ufficiale di Samsung per la gestione di smartphone e tablet da computer, permette di copiare le foto sul Mac. Se non l’hai ancora installato, collegati al suo sito ufficiale e fai clic sul bottone Download per Mac OS X. Attendi ora il completamento del download per poi aprire il file DownloadSmartSwitch4Mac_xx.dmg. Nella schermata che comparirà in seguito, fai doppio clic sul file eseguibile SmartSwitchMac.pkg e attendi il caricamento della nuova finestra, dove dovrai selezionare la voce Continua.

Adesso puoi proseguire l’installazione del programma selezionando per due volte consecutive la voce Continua. Fai quindi clic sul tasto Accetta nella nuova schermata che comparirà pochi istanti dopo, per poi cliccare sulla voce Installa. Dovresti ora visualizzare l’avviso d’inserimento della password dell’account con cui effettui l’accesso al tuo Mac: dopo averla digitata correttamente nel campo Password, pigia sul bottone Invio. Sei arrivato all’ultimo passaggio dell’installazione. Una volta completata, clicca sul tasto Riavvia.

Dopo che il tuo Mac verrà riavviato, collega il telefono o il tablet al computer mediante cavo USB. Il riconoscimento del dispositivo da parte di Smart Switch può richiedere fino a qualche secondo, dunque pazienta fino a quando non comparirà una nuova schermata del programma con tutte le cartelle presenti all’interno del dispositivo Samsung.

A questo punto, puoi procedere con il trasferimento su Mac di una o più foto, ma anche dell’intera cartella contenente tutte le immagini conservate nella memoria interna dello smartphone o del tablet: ti sarà sufficiente individuare la cartella dove sono presenti le foto (DCIM) e trascinarla semplicemente in una cartella di tua scelta. Trovi un approfondimento completo sul programma in oggetto nella mia guida su come funziona Smart Switch Samsung.

Trasferire foto da Samsung a Mac in modalità wireless

In alternativa al collegamento via cavo USB, puoi trasferire comodamente le foto dal tuo dispositivo Samsung al Mac in modalità wireless. Adesso ti spiegherò come procedere mediante l’utilizzo di varie applicazioni e tecnologie di facile utilizzo.

Google Foto

Il modo più semplice per trasferire le foto da Samsung a Mac in modalità wireless è utilizzando il servizio Google Foto, che richiede l’installazione dell’app sul device Samsung e il collegamento alla pagina ufficiale Web su Mac. Quando ti colleghi alla pagina Internet di Google Foto, ricorda di effettuare l’accesso allo stesso account Google con cui utilizzi l’app Google Foto su smartphone o tablet.

Se è la prima volta che utilizzi l’applicazione di Google, devi assicurarti di attivare le funzioni backup e sincronizzazione. Quindi apri l’app, pigia sul pulsante  collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni. Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sulla voce Backup e sincronizzazione, quindi metti il segno di spunta alla voce Backup e sincronizzazione. Assicurati, infine, che sotto la voce Account di backup compaia l’account Google con il quale vuoi visualizzare le foto sulla pagina Web di Google Foto da Mac e che in Dimensioni caricamento ci sia selezionata l’opzione Alta qualità (in modo da avere un backup gratuito di foto e video). Puoi leggere la guida su come funziona Google Foto se ti dovessi trovare in difficoltà.

Terminate queste operazioni preliminari, accedi al sito ufficiale Google Foto sul tuo Mac, dove troverai le stesse foto che hai conservato sull’app dello smartphone o tablet Samsung (a patto che il backup delle medesime sia giunto al termine, potrebbe volerci un po’ di tempo). Seleziona quindi una o più foto e fai tap sul pulsante , quindi pigia sulla voce Scarica e le immagini selezionate verranno scaricate sul computer.

In alternativa, se vuoi scaricare tutte le foto da Google Foto e averle sempre sincronizzate sul tuo Mac, puoi scaricare l’applicazione gratuita Backup e Sincronizzazione di Google, che permette di sincronizzare su Windows e macOS i file presenti su Google Drive (il servizio di cloud storage di Google, di cui fa parte anche Google Foto). Per maggiori info al riguardo, ti invito a leggere il tutorial su come funziona Google Drive.

AirDroid

Un altro modo per scaricare le foto da Samsung a Mac senza fili è l’utilizzo del servizio AirDroid. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, AirDroid è una soluzione completa che permette di trasferire file dallo smartphone (o dal tablet) al computer in modalità wireless, visualizzare le notifiche di Android su Windows e macOS, visualizzare e mandare SMS dal PC e, nei casi di dispositivi sottoposti alla procedura di root, perfino comandare Android dal computer. È gratis, ma con delle limitazioni: permette infatti di trasferire file grandi al massimo 30MB per un totale di 200MB di storage. Per eliminare queste limitazioni occorre sottoscrivere un piano a pagamento, a partire da 1,99$/mese. Maggiori info qui.

La prima cosa che devi fare per usare AirDroid è installare la sua app ufficiale sul tuo smartphone/tablet (la trovi sul Play Store) e il suo client su macOS. Collegati quindi al sito ufficiale di AirDroid e fai clic sull’icona Mac OS X. Completato il download, apri il file AirDroid_Desktop_Client_xx.dmg e copia l’icona AirDroid nella cartella Applications del tuo computer. Se ancora non lo hai fatto, procedi dunque con la registrazione al servizio. Apri AirDroid dalla cartella Applications del tuo Mac, clicca quindi sul tasto Registrati posizionato in alto a destra e riempi correttamente i campi richiesti, dove dovrai inserire l’indirizzo email con cui vuoi registrarti, la password e il nickname da utilizzare.

Terminata la registrazione, accedi alla casella di posta dell’account email selezionato in precedenza e apri l’email appena ricevuta da AirDroid, quindi verifica il tuo account cliccando sul link presente all’interno dell’email. Completata la procedura di verifica dell’account, torna alla schermata principale del programma per poter iniziare il trasferimento delle tue foto.

Inizialmente, AirDroid ti chiederà di aggiungere uno o più dispositivi mobili al tuo account. Non ti resta, dunque, che aprire l’app di AirDroid sul tuo dispositivo Samsung, fare tap sul bottone Accedi o Registrati e inserire i dati utilizzati per la precedente registrazione. A questo punto, pigia sull’icona Trasferimento, seleziona il nome del tuo computer (ad es. Desktop Android) dalla schermata che si apre, vai su Immagini, seleziona le foto da copiare sul Mac e pigia sul pulsante Invia.

Se non vuoi installare programmi sul tuo computer, puoi utilizzare AirDroid anche da browser sfruttando l’interfaccia AirDroid Web, alla quale puoi accedere usando i dati del tuo account.

Bluetooth

Come facilmente intuibile, puoi trasferire le foto dal tuo dispositivo Samsung al Mac anche sfruttando il collegamento Bluetooth. La prima cosa che devi fare è assicurarti di aver abilitato il Bluetooth su entrambi i dispositivi: su Mac, apri Preferenze di sistema, clicca sull’icona del Bluetooth presente nella finestra che si apre e, se disponibile, clicca sul pulsante Attiva Bluetooth presente nella barra laterale di sinistra. Su smartphone o tablet Samsung, invece, richiama il centro delle notifiche effettuando uno swipe dalla cima dello schermo verso il basso e pigia sull’icona del Bluetooth (se questa risulta “spenta”).

Una volta attivato il Bluetooth, apri la Galleria immagini del dispositivo Samsung e seleziona la foto che vuoi trasferire su Mac, poi pigia sul pulsante Condividi e fai tap sulla voce Bluetooth. Dopo pochi secondi comparirà una nuova schermata sullo smartphone o il tablet, dove dovrai selezionare la voce corrispondente al dispositivo su cui vuoi trasferire le tue foto.

Una volta fatto, riceverai l’avviso di accettazione o rifiuto dell’immagine nella nuova schermata comparsa su Mac. Pigia dunque sul tasto Accetta per completare il trasferimento, oppure su Rifiuta se hai sbagliato foto e vuoi ripetere la selezione. Se dovessi riscontrare dei problemi in quest’ultimo passaggio, ti invito a leggere la guida su come attivare il Bluetooth.