Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare cellulare Samsung a Mac

di

Sei appena passato da un PC Windows a un Mac e stai incontrando delle difficoltà nel collegare il tuo smartphone Samsung a quest’ultimo? Cosa c’è che non va? Fammi indovinare… scommetto che quando colleghi il telefono al Mac, nel Finder non compare alcuna icona relativa al dispositivo e quindi non riesci a visualizzare i file presenti in quest’ultimo. Ci ho “preso”? Bene, allora sappi che si tratta di un problema da niente.

A seconda delle tue esigenze, infatti, vi sono diverse modalità per mettere in comunicazione i due dispositivi tra loro, sia con l’impiego di un cavetto USB, sia tramite Wi-Fi: te lo assicuro, in men che non si dica riuscirai a copiare qualsiasi tipo di file da e verso il telefono, di creare backup completi di quest’ultimo e, non da meno, di condividere la connessione a Internet della scheda SIM.

Non ci credi? Beh, è tutto molto più semplice di quello che immagini: ti basterà seguire per filo e per segno questa mia guida su come collegare cellulare Samsung a Mac per riuscire agevolmente nella piccola impresa che ti sei prefissato. Pronto per partire? Benissimo: buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come collegare cellulare Samsung a Mac: foto e video

Per trasferire le foto e i video dal cellulare Samsung al Mac puoi usare due approcci differenti: il primo prevede l’impiego dell’applicazione Foto di macOS e consente di importare i file trasferiti sia nel rullino fotografico del Mac che su iCloud Foto (se il servizio è attivo); il secondo, invece, coinvolge l’utility Acquisizione immagine di macOS e permette di salvare le fotografie importate come file singoli (in formato PNG o JPG, a seconda delle impostazioni del telefono), senza però aggiungerle al rullino fotografico.

Prima di procedere, assicurati che il cavetto USB in tuo possesso sia compatibile con le porte di comunicazione presenti sul Mac: per esempio, se il computer è dotato di sole porte USB-C e il cavo di ricarica del telefono è munito di porta USB-A (quella più diffusa, caratteristica di chiavette e dischi USB), potresti dover ricorrere all’impiego di un adattatore o hub esterno.

Amazon Basics - Adattatore da USB Type-C a femmina USB 3.1 Gen 1, colo...
Vedi offerta su Amazon
Adattatore da USBC a USB, confezione da 2, adattatore BENFEI da USB Ty...
Vedi offerta su Amazon

Anche se si presenta la situazione opposta, cioè se disponi di un Mac munito di sole porte USB-A e un cavetto di ricarica dotato di entrambe le estremità di tipo USB-C (ad es. quello dei Samsung Galaxy S21 e S22), dovrai munirti di un adattatore dedicato.

Olakin Adattatore USB C Maschio a USB 3.0 Femmina, [4 Pezzi] Adattator...
Vedi offerta su Amazon
YOKELLMUX Adattatore da USB C a USB Maschio (Tipo C) a USB 3.1 Maschio...
Vedi offerta su Amazon

Foto

Come collegare cellulare Samsung a Mac: foto e video

Per importare le foto del telefono nella galleria fotografica del Mac, collega innanzitutto tra loro i due dispositivi usando il cavo USB (e l’adattatore, se necessario), quindi richiama l’area di notifica di Android effettuando uno swipe dalla cima dello schermo verso l’alto, fai tap sul messaggio relativo a Sistema Android — opzioni USB per due volte consecutive e apponi il segno di spunta accanto alle voci Questo dispositivo e Trasferimento di immagini.

Successivamente, apri l’applicazione Foto di macOS (l’icona del fiore colorato che sta sul Dock), individua il nome dello smartphone dalla barra laterale di sinistra di Foto (si trova all’interno della sezione Dispositivi) e utilizza il menu a tendina Importa in per scegliere l’album in cui trasferire i file.

Adesso, indica se eliminare gli elementi dal telefono dopo l’importazione oppure no, agendo sulla casella dedicata, e clicca sul pulsante Importa tutte le nuove foto residente in alto a destra, per trasferire tutte le immagini provenienti dal telefono all’interno del rullino fotografico di macOS. Qualora volessi, invece, copiare soltanto alcune immagini, selezionale usando la combinazione di tasti cmd+clic e, fatta la tua scelta, premi sul bottone Importa [x] elementi, anch’esso collocato in alto.

Acquisizione immagine

Come collegare cellulare Samsung a Mac: foto e video

Se, invece, vuoi archiviare le immagini come file “singoli” in una determinata cartella, evitando di aggiungerle all’applicazione Foto, puoi servirti dell’utility Acquisizione immagine, accessibile tramite l’icona residente nel Launchpad oppure nel menu Vai > Applicazioni di macOS.

Dopo aver aperto il programma, collega il telefono al computer tramite cavo USB (ed eventuale adattatore), richiama l’area di notifica di Android e, dopo aver fatto doppio tap sul messaggio Sistema Android — opzioni USB, apponi il segno di spunta accanto alle voci Questo dispositivo e Trasferimento di immagini.

A questo punto, ritorna al computer, fai clic sul nome del telefono visibile nella barra laterale di sinistra e scegli la cartella in cui archiviare le foto, servendoti del menu a tendina Importa in (si trova in basso); ora, per copiare tutte le immagini dal telefono al computer, clicca sul pulsante Scarica tutto; per trasferirne solo alcune, invece, seleziona le relative anteprime (premendo e tenendo premuto anche il tasto cmd della tastiera, per effettuare una selezione multipla) e fai clic sul pulsante Scarica, in modo da avviare il trasferimento dei dati.

Come collegare telefono Samsung a Mac: altri dati

Se hai bisogno di collegare lo smartphone Samsung al Mac per trasferire dati diversi da foto e video, puoi ricorrere all’impiego di alcuni strumenti adatti allo scopo, da usare via cavo o in modalità wireless.

Anche in questo caso, se deciderai di optare per una soluzione che prevede l’impiego del cavo USB e disponi di un Mac dotato di sole porte USB-C, ricorda di procurarti un adattatore oppure un hub da USB-C a USB-A, a meno che entrambe le estremità del cavo di ricarica dello smartphone non siano di tipo USB-C.

Amazon Basics - Adattatore da USB Type-C a femmina USB 3.1 Gen 1, colo...
Vedi offerta su Amazon
Adattatore da USBC a USB, confezione da 2, adattatore BENFEI da USB Ty...
Vedi offerta su Amazon

Android File Transfer (USB)

Come collegare telefono Samsung a Mac: altri dati

Android File Transfer, se non ne avessi mai sentito parlare, è un software che consente a macOS di accedere rapidamente alla memoria di Android per il trasferimento dei file. L’applicazione in esame può essere scaricata da questo sito Web, cliccando sul pulsante Download now; a scaricamento completato, apri il file .dmg ottenuto e serviti della finestra di trasferimento che compare sullo schermo, per trascinare l’icona di Trasferimento File Android nella cartella Applicazioni di macOS.

Ora, fai doppio clic sull’icona appena copiata e premi sui bottoni Apri e Inizia: a partire da questo momento, ogni volta che collegherai il cellulare Samsung (o qualsiasi altro device Android) al Mac, Android File Transfer dovrebbe aprirsi in automatico; qualora ciò non dovesse avvenire, puoi servirti sempre dell’icona che, nel frattempo, è stata aggiunta al Launchpad e al menu Vai > Applicazioni del computer.

Ad ogni modo, completata l’installazione di Android File Transfer, passa allo smartphone e collegalo al Mac tramite cavo USB; fatto ciò, apri l’area di notifica di Android effettuando uno swipe verso il basso, partendo dalla parte alta dello schermo, fai tap sulla notifica denominata Sistema Android — Tocca per altre opzioni USB per due volte consecutive e apponi il segno di spunta accanto alle voci Questo dispositivo e Trasferimento di file/Android Auto, per predisporre il telefono all’accesso da parte di Android File Transfer. Se necessario, fai tap sul pulsante Consenti, per far sì che il Mac possa accedere alla memoria di Android.

Finalmente ci siamo! Per trasferire un file dal telefono al computer, passa a quest’ultimo, individua l’elemento di tuo interesse nella finestra di Android File Transfer (per entrare in una cartella, basta fare doppio clic sulla sua miniatura) e trascinalo nella posizione del Mac che più ti è comoda, per esempio sulla Scrivania; se lo desideri, puoi effettuare anche il passaggio inverso per copiare file dal Mac alla memoria dello smartphone. È stato semplice, non trovi?!

Nota: Android File Transfer è incompatibile con Samsung Smart Switch. Dunque, se quest’ultimo è installato sul computer, dovrai rimuoverlo prima di poter usare il software di trasferimento dati; per procedere, apri il menu Vai > Applicazioni del Mac, accedi alla cartella SmartSwitch e fai doppio clic sul file Uninstall.pkg, situato al suo interno.

Snapdrop (Wi-Fi)

Come collegare telefono Samsung a Mac: altri dati

Se preferisci evitare l’uso del cavo, puoi ripiegare su una soluzione come Snapdrop: si tratta di una piattaforma cloud, la quale consente di scambiare file tra dispositivi collegati alla stessa rete Wi-Fi, senza dover installare app né programmi. La piattaforma è compatibile sia con i Mac che con Android (ma anche con Windows, Linux e iOS/iPadOS) e si può usare gratuitamente, senza registrazione alcuna; i trasferimenti avvengono tramite rete locale e quindi non passano per il cloud, il che rappresenta un’ottima soluzione in termini di velocità e privacy.

Detto ciò, vediamo insieme come si usa Snapdrop: per prima cosa, apri il sito snapdrop.net tramite il browser che utilizzi solitamente sul Mac (ad es. Safari) e ripeti la stessa operazione anche sullo smartphone Samsung; da lì, tocca sul nome assegnato al computer e utilizza l’applicazione Archivio del telefono (oppure qualsiasi altro gestore file tu preferisca), per selezionare il file da inviare.

Fatta la tua scelta, ritorna al computer e, se vuoi far sì che i download successivi vengano portati a termine in maniera automatica e senza la richiesta di autorizzazione manuale, rimuovi il segno di spunta dalla casella collocata accanto alla voce Ask to save each file before downloading; per concludere, clicca sul pulsante Save e il gioco è fatto: i file scaricati verranno archiviati nella cartella Download del Mac (o in quella predefinita del browser in uso).

Ti segnalo infine che puoi effettuare anche il trasferimento inverso, cioè inviare file dal Mac al telefono Samsung, usando una procedura pressoché identica a quella vista finora, avendo soltanto cura di selezionare il nome del telefono dal browser del computer.

Altri metodi per collegare cellulare Samsung a Mac per scambiare dati

Altri metodi per collegare cellulare Samsung a Mac per scambiare dati

Oltre alle soluzioni che ti ho illustrato finora, vi sono diverse altre strategie che puoi mettere in pratica al fine di collegare uno smartphone Samsung al Mac per scambiare dati tra i due dispositivi. Eccone alcune.

  • Send Anywhere: è un servizio cloud, disponibile sotto forma di applicazione per Android, il quale consente di trasferire qualsiasi file verso altri computer (Mac inclusi), generando dei codici della validità di 10 minuti. Installando anche l’apposito client per Mac, denominato File Transfer, è possibile altresì effettuare l’operazione inversa.
  • AirDroid: si tratta di una piattaforma cloud completa, disponibile sotto forma di app per Android e client per Mac, la quale consente di effettuare diverse operazioni sul cellulare Samsung mediante il computer, tra cui il trasferimento di file. Nella sua versione gratuita, AirDroid consente di spostare un massimo di 200 MB di dati al mese; per bypassare questo limite, bisogna attivare una sottoscrizione a pagamento al servizio.
  • Servizi cloud: se ti interessa condividere più file tra il Mac e lo smartphone Samsung, puoi servirti di uno tra i numerosi servizi cloud disponibili in Rete, come OneDrive, Google Drive/Google Foto e Dropbox. Maggiori info qui.
  • Bluetooth: altra comoda modalità di collegamento tra il Mac e il telefono Samsung, al fine di trasferire dati da un dispositivo all’altro, è il Bluetooth. Tuttavia, la tecnologia in questione ha dei limiti piuttosto evidenti, primo tra tutti la lentezza dei trasferimenti, pur restando una soluzione ottimale qualora non si avessero altre strade da poter percorrere. Maggiori info qui.

Per approfondimenti circa il trasferimento dei file tra i dispositivi Android e i Mac, ti rimando alla lettura del tutorial specifico che ho dedicato all’argomento.

Come collegare cellulare Samsung a Mac: backup del dispositivo

Come collegare cellulare Samsung a Mac: backup del dispositivo

Se hai bisogno di collegare il tuo smartphone Samsung al Mac per creare un backup dei dati, da poter ripristinare in caso di problemi, ti farà certamente comodo il software Samsung Smart Switch: si tratta della soluzione ufficiale che consente di gestire, direttamente dal computer, tutti (o quasi) gli aspetti degli smartphone o del tablet prodotti da Samsung.

Per scaricarlo, collegati a questo sito Web, fai clic sul pulsante Download iOS e, a download completato, esegui il file .dmg ottenuto e fai doppio clic sull’icona SmartSwitch.pkg contenuta all’interno della finestra che va ad aprirsi, per avviare il setup dell’applicazione; a questo punto, clicca sul pulsante Consenti, poi su Continua (per due volte consecutive) e, in seguito, su Accetta e Installa.

Adesso, digita la password del Mac nel campo di testo che compare sullo schermo, clicca sul pulsante Installa software e attendi qualche istante, affinché i file necessari al funzionamento di Smart Switch vengano estratti sul Mac. Se tutto è andato per il meglio, dovrebbe ora esserti richiesto lo sblocco delle estensioni di sistema relative al software: clicca dunque sul pulsante Apri le preferenze Sicurezza, fai clic sul simbolo del lucchetto serrato situato nell’angolo in basso a sinistra dell’ulteriore finestra che va ad aprirsi, digita la password del Mac nell’apposito campo e clicca sul pulsante OK.

A questo punto, fai clic sul pulsante Dettagli…, apponi il segno di spunta accanto alle voci Samsung Electronics e DEVGURU Co., Ltd e clicca sui pulsanti OK, Riavvia e Sposta, in modo da confermare lo sblocco delle estensioni e riavviare il Mac. All’accesso successivo, apri Smart Switch usando l’icona che è stata aggiunta al Launchpad (oltre che al menu Vai > Applicazioni del Mac) e porta a termine eventuali aggiornamenti, se disponibili.

Ora, attendi il riavvio automatico del programma (se necessario) e, quando ti viene richiesto da Smart Switch, connetti lo smartphone Samsung al Mac tramite USB; in seguito, fai tap sul pulsante Consenti che compare sullo schermo del dispositivo, ritorna al computer, clicca sul pulsante Scarica Smart Switch e autorizza il download dell’applicazione compagna sullo smartphone, facendo tap sul pulsante che, nel frattempo, dovrebbe comparire sul display del telefono.

Ci siamo quasi: torna ora al computer, fai clic sul pulsante Esegui backup di visibile nella schermata principale di Smart Switch e apponi il segno di spunta accanto alle varie tipologie di elementi da salvare (registri chiamate, rubrica, messaggi, impostazioni, immagini, video e così via); per alcune categorie di file, puoi specificare ulteriori opzioni di salvataggio, cliccando sul simbolo dell’ingranaggio corrispondente ai rispettivi nomi.

Per avviare la creazione del backup, clicca sul pulsante OK e il gioco è fatto: mi raccomando, non chiudere l’applicazione Smart Switch sul Mac né sul telefono, altrimenti la procedura potrebbe fallire, costringendoti a ricominciare tutto daccapo. Per saperne di più in merito a tutte le ulteriori funzioni di Smart Switch, dà uno sguardo al tutorial che ho dedicato interamente al software.

Nota: per usufruire di alcune funzioni del software, subito dopo aver connesso e autorizzato lo smartphone, ti verrà chiesto di fornire a Smart Switch i permessi per il controllo del computer tramite le funzioni di accessibilità. Non è necessario farlo ai fini di questa guida ma, se intendi comunque concedere i permessi necessari, clicca sul pulsante Apri le preferenze Sicurezza, sblocca le impostazioni cliccando sul simbolo del lucchetto e inserendo poi la password del Mac e apponi il segno di spunta accanto alla voce SmartSwitch.

Come collegare telefono Samsung a Mac per Internet

Come collegare telefono Samsung a Mac per Internet

Se poi hai intenzione di connettere tra loro il tuo smartphone Samsung e il Mac per condividere la connessione a Internet, puoi creare un hotspot hotspot Wi-Fi sullo smartphone, ossia una rete senza fili alla quale collegare il computer, per far sì che quest’ultimo possa usufruire del collegamento 4G o 5G della scheda SIM.

Per iniziare, sblocca il telefono, apri le sue Impostazioni (facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio residente nella schermata Home oppure nel drawer) e fai tap sulle voci Connessioni > Router Wi-Fi e Tethering.

Adesso, per attivare l’hotspot wireless, fai tap sulla voce Router Wi-Fi e premi sulla dicitura Configura, per definire le impostazioni della connessione wireless: nome della rete, protocollo di sicurezza della password (ti consiglio almeno WPA2-PSK), password d’accesso alla rete e banda di frequenza (a 2.4 GHz, oppure a 5 GHz); infine, fai tap sulla voce Salva e, una volta ritornato alla schermata precedente, sposta la levetta posta in cima allo schermo in posizione Attivato. Una volta completata l’impostazione dell’hostpot, passa al Mac e collegati alla rete wireless configurata in precedenza, esattamente come faresti con qualsiasi altra rete Wi-Fi “casalinga” e il gioco è fatto.

In caso di dubbi o problemi, ti rimando alla lettura della mia guida all’uso dell’hotspot, nella quale ti ho fornito tutti i dettagli in merito alla questione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.