Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare foto da Google Foto

di

Parlando con il tuo migliore amico, hai scoperto che Google Foto, il celebre servizio di archiviazione di contenuti multimediali di proprietà di Google, da giugno 2021 non offre più spazio d’archiviazione illimitato per salvare le proprie foto, limitando lo spazio gratuito a soli 15 GB (nel quale sono compresi anche i file caricati su Google Drive).

Non avendo intenzione di sottoscrivere un piano in abbonamento per poter continuare a usare il servizio in questione, hai deciso di affidarti ad altre soluzioni per archiviare i tuoi scatti: prima, però, vorresti sapere come scaricare foto da Google Foto, in modo tale da poterle salvarle sul dispositivo che riterrai più opportuno.

Se le cose stanno esattamente come le ho descritte, lascia che sia io a spiegarti come riuscire nel tuo intento. Tutto quello che devi fare è ritagliarti cinque minuti di tempo libero e dedicarti alla lettura dei prossimi paragrafi. Così facendo, ti assicuro che riuscirai a scaricare le foto da Google Foto e salvarle sul dispositivo che preferisci in men che non si dica. Buona lettura!

Indice

Come scaricare foto da Google Foto a PC

Google Foto

La procedura per scaricare foto da Google Foto è semplice e veloce. Da computer, tutto quello che devi fare è collegarti al sito ufficiale del servizio, accedere con il tuo account Google e selezionare le foto che intendi scaricare.

Per procedere, avvia dunque il browser installato sul tuo PC (es. Edge, Chrome, Safari ecc.), collegati al sito ufficiale di Google Foto, clicca sul pulsante Vai a Google Foto e, se ancora non lo hai fatto, accedi con il tuo account Google: nella schermata Scegli un account, seleziona quindi il tuo account Google, inseriscine la password nel campo apposito e premi sul pulsante Avanti.

Adesso, nella sezione Foto, clicca sulla foto che intendi scaricare sul tuo PC, premi sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e scegli l’opzione Scarica dal menu che si apre, per avviarne il download.

Se, invece, desideri scaricare più foto contemporaneamente, soffermati con il puntatore del mouse su una foto, premi sul relativo pulsante e poi seleziona tutte le immagini che intendi scaricare. Fatto ciò, clicca sull’icona dei tre puntini e seleziona l’opzione Scarica, per scaricare un file ZIP contenente tutte le foto che hai selezionato.

Come dici? Vorresti scaricare tutte le foto contenute in uno specifico album che hai creato su Google Foto? In tal caso, seleziona l’opzione Album nella barra laterale a sinistra e premi sull’album di tuo interesse. Nella nuova pagina aperta, clicca sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e seleziona l’opzione Scarica tutto dal menu che compare, per avviare il download dell’album selezionato. Anche in questo caso, verrà scaricato un file ZIP contenente tutte le foto dell’album.

Google Foto

Nel caso in cui avessi archiviato un numero elevato di foto su Google Foto e, adesso, volessi scaricarle tutte sul tuo computer senza dover selezionare ogni singolo scatto, puoi farlo da Google Dashboard, una piattaforma che consente di visualizzare le attività legate al proprio account Google.

Per procedere, collegati alla pagina principale di Google, fai clic sulla tua foto, in alto a destra, e seleziona l’opzione Gestisci il tuo account Google dal menu che si apre. Nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Dati e personalizzazione, individua la sezione Cose che fai e crei e clicca sull’opzione Vai a Google Dashboard.

Fatto ciò, seleziona la voce Scarica i tuoi dati, premi sul pulsante Deseleziona tutto collocato in prossimità dell’opzione Prodotti e apponi il segno di spunta accanto alla voce Google Foto. Clicca, poi, sul pulsante Passaggio successivo, assicurati che nella sezione Metodo di recapito sia impostata l’opzione Invia tramite email il link per il download e, in prossimità della voce Frequenza, apponi il segno di spunta accanto all’opzione di tuo interesse tra Esporta un archivio, per scaricare le foto di Google Foto una sola volta, ed Esporta ogni due mesi per un anno, per ripetere lo scaricamento ogni due mesi per un totale di 6 download.

Infine, scegli il tipo di archivio da creare selezionando uno dei formati disponibili (ZIP o TGZ), specifica le dimensioni massime dell’archivio selezionando una delle opzioni disponibili (1 GB, 2 GB, 4 GB, 10 GB e 50 GB) e clicca sul pulsante Crea esportazione. Non appena il file con tutte le foto di Google Foto sarà pronto per il download, riceverai un’email contenente un link per avviare lo scaricamento.

Google

Se la tua intenzione è scaricare le foto da Google Foto su Mac, devi sapere che le indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti di questa guida sono valide a prescindere dal sistema operativo installato sul tuo computer.

Inoltre, se ti stai chiedendo come scaricare foto da Google Foto su chiavetta, non devi far altro scaricare le foto di tuo interesse sul computer e poi trasferirle su una chiavetta USB. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come trasferire foto da PC a chiavetta USB.

In ultimo, ti segnalo anche che il programma Backup e Sincronizzazione di Google, che permette di sincronizzare con Windows e macOS i contenuti di Google Drive, può essere usato per il sync delle foto (anche se risulta più macchinoso da usare rispetto alle soluzioni che ti ho menzionato in precedenza). Per saperne di più, leggi il mio tutorial su come sincronizzare Google Drive.

Come scaricare foto da Google Foto a telefono

Google Foto

Prima di spiegarti come scaricare foto da Google Foto a telefono, utilizzando l’app del servizio per dispositivi Android e iPhone/iPad, lascia che ti spieghi brevemente come funziona Google Foto su smartphone e tablet.

Devi sapere, infatti, che tutte le foto scattate tramite la fotocamera del proprio smartphone, se è attiva la funzione Backup e sincronizzazione, vengono automaticamente caricate su Google Foto, oltre che conservate in locale nella galleria multimediale del dispositivo. In questo caso, quindi, non è necessario (e non è neanche possibile) scaricare le foto poiché sono già disponibili sul telefono.

Se, invece, l’opzione Backup e sincronizzazione è disattivata, le foto scattate con il proprio smartphone, seppur siano visibili nell’app di Google Foto, non vengono automaticamente caricate sul servizio in questione. Di conseguenza, aprendo una di queste foto non è disponibile l’opzione per scaricarla poiché l’immagine è già memorizzata sul telefono e non è “fisicamente” presente su Google Foto.

Allora quando è possibile scaricare una foto da Google Foto sul proprio telefono? È possibile farlo quando una foto è stata caricata su Google Foto da un altro dispositivo utilizzando lo stesso account Google o l’immagine da scaricare è stata condivisa da un altro utente.

Inoltre, è possibile effettuare il download di una foto quando è attiva la funzione Backup e sincronizzazione ed è stato liberato spazio sul proprio dispositivo tramite l’opzione Libera spazio di Google Foto che, appunto, consente di cancellare dal proprio telefono le foto che sono state già caricate su Google Foto. Chiarito questo, vediamo come procedere.

Come scaricare foto da Google Foto su Android

Google Foto

Per scaricare foto da Google Foto a Galleria, l’app che “raccoglie” le foto e i video su Android, prendi il tuo dispositivo e avvia l’app Google Foto. Adesso, nella sezione Foto, fai tap sull’immagine che intendi scaricare, premi sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e seleziona l’opzione Scarica dal menu che si apre, in modo da salvare la foto in questione sul tuo smartphone.

Se, invece, vuoi scaricare un’immagine che un’altra persona ha condiviso con te, premi sull’icona della nuvoletta, in alto a sinistra, e fai tap sulla foto di tuo interesse per due volte consecutive. A questo punto, premi sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e seleziona l’opzione Scarica, per avviarne il download.

Non è possibile, invece, né scaricare più foto contemporaneamente né scaricare un album da Google Foto. Tuttavia, in quest’ultimo caso, puoi scaricare manualmente le singole foto di tuo interesse, così come ti ho indicato nelle righe precedenti.

Come scaricare foto da Google Foto su iPhone

Google Foto

La procedura per scaricare foto da Google Foto su iPhone è pressoché identica a quanto ti ho indicato nelle righe precedenti dedicate ai dispositivi Android. Anche in questo caso, non devi far altro che aprire l’immagine che intendi salvare sul tuo smartphone e premere sull’opzione per avviarne il download.

Per procedere, prendi dunque il tuo iPhone, avvia l’app Google Foto premendo sulla sua icona presente in Home screen o nella Libreria App e assicurati di aver effettuato l’accesso con il tuo account Google. A questo punto, nella sezione Foto, apri la foto che intendi scaricare, fai tap sull’icona dei tre puntini e, nella nuova schermata visualizzata, premi sull’opzione Scarica, per salvare la foto in questione nell’app Foto di iPhone.

Se desideri scaricare più foto contemporaneamente, invece, fai un tap prolungato su una delle foto disponibili fino a quando non compare l’opzione per selezionare più immagini. A questo punto, apponi il segno di spunta su tutte le foto da scaricare, premi sull’icona della freccia dentro un quadrato e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione Salva su dispositivo.

Come dici? Vorresti scaricare un album da Google Foto? In tal caso, mi dispiace dirti che non è possibile farlo. Tuttavia, accedendo alla sezione Raccolte di Google Foto e premendo sull’album di tuo interesse, puoi selezionare manualmente tutte le foto disponibili e, poi, scaricare più immagini contemporaneamente, così come ti ho indicato in precedenza.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.