Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare il 5G

di

Hai sentito molto parlare del 5G e dell’elevata velocità di navigazione (fino a 2Gbps) che è possibile raggiungere sfruttando questo tipo di connessione. Giacché hai acquistato uno smartphone o un tablet di ultima generazione che supporta tale tecnologia, ti piacerebbe capire come attivare il 5G su una nuova SIM, oppure su quella che possiedi già, così da poterti godere i contenuti che preferisci senza dover temere cali di prestazione dovuti principalmente alla qualità della rete 4G/LTE che usi al momento.

Se è questa la tua reale necessità, sappi che ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Di seguito, infatti, ti elencherò quelle che sono le migliori offerte per il 5G messe a disposizione dagli operatori italiani, dopodiché ti spiegherò come abilitare la connessione 5G sui dispositivi Android e su iPhone.

Chiaramente, per poter usufruire del 5G, oltre che sottoscrivere un’offerta dedicata, bisogna necessariamente trovarsi in una delle città coperte dal servizio (che attualmente non sono moltissime) e utilizzare uno smartphone o un tablet con supporto alle reti 5G. Tieni bene in mente questi aspetti prima di fare qualsiasi cosa. Se ti è tutto chiaro, procedi con la lettura.

Indice

Offerte per attivare il 5G

Nel momento in cui realizzo questa guida, la tecnologia 5G non è ancora diffusa in modo capillare in Italia: in linea generale, questa tipologia di rete è disponibile nelle grandi città (Roma, Milano, Torino, Napoli e così via) e in alcune località turistiche; difficilmente trova adozione in centri urbani di minore densità abitativa.

Per questo motivo, prima ancora di attivare qualsiasi offerta 5G, verifica la copertura del servizio usando gli strumenti messi a disposizione dal gestore di tuo interesse e, in caso di insuccesso, ripeti il controllo dopo qualche settimana: si tratta comunque di una tecnologia in continua evoluzione, sicché i protagonisti del settore sono attivamente al lavoro per espandere la copertura 5G il più possibile, sul suolo nazionale.

Come attivare il 5G: TIM

Offerte per attivare il 5G

Iniziamo dalle proposte dell’operatore TIM che includono la navigazione con connessione 5G: prima di attivare il servizio, assicurati di avere un dispositivo compatibile e che la tua area di interesse principale (ad es. la tua città) sia coperta dalla rete 5G di TIM.

Per verificarlo, collegati a questo sito Web, premi sulla voce FAQ collocata in alto (se impieghi lo smartphone oppure il tablet, tocca prima il pulsante ☰ situato in alto a destra) e premi sul simbolo + corrispondente alla domanda Il 5G è già in funzione?. Leggi attentamente il paragrafo che compare, in modo da accertarti che che la tua città/località d’interesse sia presente nella lista di quelle dotate di copertura 5G.

Se il controllo ha avuto esito affermativo, puoi attivare una delle offerte 5G di TIM e usufruire della rete veloce: di seguito ti elenco quelle disponibili al momento in cui scrivo questa guida.

  • TIM Super 5G: include minuti illimitati verso numeri fissi e cellulari nazionali, SMS illimitati e 100 Giga di Internet in 5G (fino a 2Gbps), di cui 13 fruibili nei paesi UE. I Giga a disposizione possono essere condivisi su una seconda scheda TIM, senza costi aggiuntivi, ed è incluso il servizio TIMMUSIC. TIM Super 5G ha un costo di 19,99€/mese, IVA inclusa.
  • TIM Super Unlimited 5G: include minuti illimitati verso numeri fissi e cellulari nazionali, 250 minuti verso l’estero, SMS illimitati e Giga illimitati in 5G (fino a 2Gbps), di cui 24 fruibili nei paesi UE e 3 in Svizzera, Monaco, USA e Canada. I Giga a disposizione possono essere condivisi su una seconda scheda TIM, senza costi aggiuntivi, ed è incluso il servizio TIMMUSIC. TIM Super 5G ha un costo di 39,99€/mese, IVA inclusa.
  • TIM Super Young 5G: include minuti illimitati verso numeri fissi e cellulari nazionali, SMS illimitati e 50 Giga di Internet in 5G (fino a 2Gbps), di cui 13 fruibili nei paesi UE. I Giga a disposizione possono essere condivisi su una seconda scheda TIM, senza costi aggiuntivi e sono inclusi i servizi TIMMUSIC e TIMGAMES. L’offerta, che è dedicata agli utenti under 25, ha un costo di 11,99€/mese, IVA inclusa.
  • Promo 5G ON: si tratta di un’opzione aggiuntiva, attivabile su qualsiasi scheda TIM che dispone di Giga in 4G, che consente di abilitare la navigazione in 5G con le stesse condizioni dell’offerta attiva. Costa 5€/mese IVA inclusa e, al momento, i primi 30 giorni di utilizzo sono gratuiti.

Se una delle offerte che ti ho elencato ti interessa, troverai sicuramente utile la mia guida su come passare a TIM, nella quale ti ho spiegato come attivare una nuova linea cellulare con l’operatore in questione.

Come attivare il 5G: WINDTRE

Come attivare il 5G: WINDTRE

Ti piacerebbe attivare il 5G con WINDTRE? Allora, prima di procedere, verifica la copertura del servizio nella tua zona d’interesse: collegati a questo sito Web, digita il tuo indirizzo (o la tua città) nell’apposito campo di testo e utilizza il menu Tipologia di rete per selezionare l’opzione Rete 5G. Dà uno sguardo alla mappa che compare subito sotto, per verificare che l’indirizzo specificato sia coperto dalla rete superveloce di WINDTRE.

Se la verifica ha esito positivo e possiedi uno smartphone (o un tablet) con modulo 5G, puoi optare per una delle offerte disponibili presso l’operatore arancio.

  • Medium 5G Limited Edition: l’offerta prevede minuti illimitati verso tutte le numerazioni fisse e mobili nazionali, 200 SMS e 50 GB di Internet in 5G. Include uno smartphone 5G (es. OPPO A54) e costa 12,99€/mese IVA inclusa, con addebito diretto su conto corrente o carta di credito. Se si opta per il pagamento con addebito su credito residuo, i Giga sono invece 25 e non è incluso lo smartphone 5G.
  • Large 5G Limited Edition: l’offerta prevede minuti illimitati verso tutte le numerazioni fisse e mobili nazionali, 200 SMS e 70 GB di Internet in 5G. Costa 14,99€/mese IVA inclusa, con addebito diretto su conto corrente o carta di credito. Se si opta per il pagamento con addebito su credito residuo, i Giga sono invece 35.
  • XLarge 5G Limited Edition: l’offerta prevede minuti illimitati verso tutte le numerazioni fisse e mobili nazionali, 50 minuti verso l’estero, 200 SMS e 100 GB di Internet in 5G. Per i primi 3 mesi, la navigazione a Internet è illimitata. Costa 16,99€/mese IVA inclusa, con addebito diretto su conto corrente o carta di credito.
  • Unlimited 5G: l’offerta prevede minuti illimitati verso tutte le numerazioni fisse e mobili nazionali, 200 minuti verso l’estero, 200 SMS e Giga illimitati in 5G. Costa 29,99€/mese IVA inclusa, con addebito diretto su conto corrente o carta di credito.
  • Young 5G: l’offerta è dedicata agli under 30 e prevede minuti illimitati verso tutte le numerazioni fisse e mobili nazionali, SMS illimitati e 80 Giga in 5G (illimitati per chat, musica e social). Costa 11,99€/mese IVA inclusa, con addebito diretto su conto corrente o carta di credito. Se si opta per il pagamento con addebito su credito residuo, i Giga sono invece 40.
  • Young+ 5G: l’offerta è dedicata agli under 30 e prevede minuti illimitati verso tutte le numerazioni fisse e mobili nazionali, SMS illimitati e 100 Giga in 5G (illimitati per chat, musica e social). Se si opta per il pagamento con addebito su credito residuo, i Giga sono invece 60. Costa 14,99€/mese IVA inclusa, con addebito diretto su conto corrente o carta di credito.

Per saperne di più su come attivare una SIM WINDTRE, ti rimando alla lettura dell’approfondimento che ho dedicato al tema.

Come attivare il 5G: Vodafone

Come attivare il 5G: Vodafone

Anche Vodafone fa parte degli operatori che consentono ai clienti di ottenere navigazione in 5G, anche illimitata. Prima ancora di attivare una delle offerte disponibili, ti consiglio di verificare la copertura del servizio: visita questo sito Web, premi sul simbolo del 5G che trovi accanto oppure sopra la mappa, indica il tuo comune d’interesse nell’apposito campo e dai Invio per avere un’idea della copertura disponibile in zona. Le offerte 5G di Vodafone sono le seguenti.

  • Vodafone RED: l’offerta prevede minuti illimitati verso tutti i numeri di rete fissa e mobile nazionali, SMS illimitati e 50 Giga di Internet in 5G, con Giga illimitati per social, chat, mappe e musica. Costa 18,99€/mese IVA inclusa con addebito diretto su conto corrente o carta di credito.
  • Vodafone Infinito Gold Edition: l’offerta prevede minuti illimitati verso tutti i numeri di rete fissa e mobile nazionali e UE, 1000 minuti verso i Paesi extra UE, SMS illimitati e Giga in 5G illimitati (di cui 2 giga in roaming extra UE). Costa 29,99€/mese IVA inclusa con addebito diretto su conto corrente o carta di credito.
  • Vodafone Shake it easy: l’offerta, che è dedicata ai clienti under 30, prevede minuti illimitati verso tutti i numeri di rete fissa e mobile nazionali, SMS illimitati e 60 Giga di Internet in 5G (di cui 10 in roaming UE), con Giga illimitati per social, chat, mappe, musica e meeting. Costa 14,99€/mese IVA inclusa con addebito diretto su conto corrente o carta di credito.

Tutte le offerte prevedono un contributo di attivazione pari a 6,99€, per i nuovi clienti, oppure di 22,50€ per i già clienti, in caso di cambio offerta o passaggio da abbonamento a ricaricabile. Se hai bisogno di indicazioni precise su come attivare una SIM Vodafone, puoi dare un’occhiata al tutorial che ho dedicato al tema.

Come attivare il 5G: Iliad

Come attivare il 5G

Passiamo ora all’operatore Iliad. Per verificare che la zona di tuo interesse sia coperta dalla rete 5G, collegati a questo sito Web e dà un’occhiata a quanto trovi riportato subito sotto la dicitura Il 5G Iliad sta arrivando nelle prime città.

Al momento, l’offerta di Iliad per la navigazione in 5G è denominata GIGA 120 e offre minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, i numeri fissi in Europa e i fissi e mobili in USA e Canada e 120 GB di Internet in 5G (di cui 6 GB in roaming EU). L’offerta ha un costo di 9,99€/mese e prevede un contributo di attivazione una tantum di 9,99€. Per saperne di più su come attivare Iliad, da’ uno sguardo al tutorial che ho dedicato all’argomento.

Attivare il 5G sui dispositivi compatibili

Chiaramente, per poter usufruire della connettività 5G fornita dai vari provider, è necessario che lo smartphone oppure il tablet in tuo possesso sia compatibile con tale tecnologia. In genere, puoi facilmente verificare la cosa consultando la scheda tecnica del dispositivo, il manuale d’uso oppure le “specifiche brevi” stampate sulla confezione di vendita. Nel caso in cui non avessi ancora uno smartphone di questo tipo, dai un’occhiata alla mia guida sul perché avere uno smartphone 5G.

Ad ogni modo, se ti trovi in una zona coperta dal 5G, hai attivato un’offerta di questo tipo, utilizzi un dispositivo compatibile ma continui a navigare in 4G, è molto probabile che l’opzione per la navigazione in 5G sia disattivata per impostazione predefinita, per fini di risparmio energetico: l’uso del 5G, in termini di consumo di batteria, è infatti molto più incisivo rispetto al 4G. Detto ciò, lascia che ti spieghi come attivare il 5G su Android e iPhone.

Come attivare il 5G su Android

Come attivare il 5G su Android

Per attivare il 5G su Android, procedi in questo modo: per iniziare, apri le Impostazioni del sistema operativo, facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio situato nella schermata Home oppure nel drawer del dispositivo, tocca le voci Rete e Internet e Rete mobile, fai tap sul nome della tua SIM e poi sull’opzione Tipo di rete preferita.

Giunto alla schermata successiva, fai tap sull’opzione 5G/LTE/WCDMA/GSM, 5G/4G/3G, Preferisci rete 5G o, ancora, 5G/4G/3G/2G (varia a seconda della versione di Android e del modello di device in uso), in modo da abilitare la ricezione della rete 5G. Se necessario, riavvia il dispositivo per rendere effettiva la modifica.

Ti faccio presente che, per alcune versioni di Android, il percorso da seguire potrebbe essere leggermente diverso: sugli smartphone Xiaomi, per esempio, devi recarti in Impostazioni > Schede SIM e reti mobili > [nome SIM] > Tipo di rete preferita; sui Samsung, il percorso da seguire è Impostazioni > Connessioni > Rete mobile > [nome SIM] > Modalità rete.

Come attivare il 5G su iPhone

Come attivare il 5G su iPhone

Se utilizzi iPhone 12 o modelli successivi, puoi abilitare la rete 5G in modo semplicissimo, sfruttando, se lo desideri, anche una particolare modalità ottimizzata per l’utilizzo della batteria e dei dati.

Per procedere, apri le Impostazioni di iOS, facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio situato nella schermata Home oppure nella Libreria app, tocca le voci Cellulare > Opzioni dati cellulare > Voce e dati e scegli una tra le opzioni disponibili: 5G attivo, per usare sempre la rete 5G quando è disponibile; oppure 5G Auto, per attivare il consumo intelligente dei dati e l’ottimizzazione della batteria (in altre parole, se la velocità del 5G non offre prestazioni migliori rispetto a LTE, iPhone passerà automaticamente a quest’ultima modalità, per risparmiare energia).

Inoltre, se lo desideri, puoi intervenire anche sulle opzioni per il Consumo dati: torna dunque al menu Cellulare > Opzioni dati cellulare, fai tap sulla voce Consumo dati e scegli l’opzione Consenti più dati su rete 5G, per consentire un utilizzo maggiore dei dati per le app e le attività del sistema compatibili (ad es. FaceTime con qualità più alta, contenuti ad alta definizione su Apple TV, brani e video di Apple Music); se, invece, vuoi autorizzare il solo download degli aggiornamenti automatici e dei dati in background, lasciando la qualità standard per i contenuti in streaming, seleziona, appunto, la voce Standard.

Nota: se hai attivato la seconda SIM virtuale sul tuo iPhone, una volta aperto il menu Impostazioni > Cellulare, dovrai prima selezionare il numero della SIM per la quale abilitare il 5G.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.