Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come verificare copertura TIM

di

TIM è uno dei principali operatori di telefonia in Italia, sia per quanto concerne il versante fisso che per quanto riguarda quello mobile, e allo stato attuale delle cose può vantare una copertura pressoché capillare sull’intera penisola. Ciononostante, prima di stipulare un nuovo contratto con il famoso gestore, faresti bene ad accertarti del fatto che nella zona in cui è tua intenzione utilizzare i servizi offerti dallo stesso ci sia effettivamente copertura. Ma in che modo? Beh, semplice: ti basta seguire le indicazioni presenti in questa mia guida su come verificare copertura TIM e in men che non si dica avrai le idee perfettamente chiare sul da farsi, oltre che tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Nelle righe successive, infatti, andrò a indicarti, per filo e per segno, ciò che bisogna fare per verificare la copertura del gestore nella tua città, e più in particolare nell’area in cui risiedi, in modo da poter poi decidere se sottoscrivere effettivamente un contratto con TIM oppure no.

Ah, quasi dimenticavo: il test è completamente gratuito e per effettuarlo basta fornire l’indirizzo del locale in cui c’è bisogno di attivare la linea. Inoltre, non dovrai interfacciarti con nessun call center. Tutti gli strumenti di cui hai bisogno sono direttamente a portata di browser. Per scoprire quali passaggi compiere esattamente, prosegui pure nella lettura.

Indice

Come verificare copertura TIM mobile

Verifica copertura TIM mobile

Vediamo innanzitutto come verificare copertura TIM mobile. Allo stato attuale delle cose TIM offre copertura in 2G, in 4G/LTE e anche in 5G. Se non conosci bene le differenze che passano fra le tre tipologie di connessione, lascia che ti chiarisca un po’ le idee. Trovi spiegato tutto qui di seguito.

Allo stato attuale delle cose TIM offre copertura in 2G, in 4G/LTE e in 5G. Se non conosci bene le differenze che passano fra le tre tipologie di connessione, lascia che ti chiarisca un po’ le idee. Trovi spiegato tutto qui di seguito.

  • La rete 2G (GSM/GPRS/EDGE) è quella che ci permette di telefonare e usare gli SMS. In realtà consente anche di accedere a Internet, ma ha una velocità di trasferimento dati talmente bassa che rende difficoltoso perfino aprire una pagina Web. Tutti gli smartphone supportano la connessione 2G.
  • La rete 3G (UMTS/HSPA) è quella che permette di navigare in Internet a media velocità, fino a 42 Mega in download e 6 Mega in upload. Va benissimo per le pagine Web e lo streaming audio mentre risulta un po’ lenta per i contenuti video in alta qualità. Tutti gli smartphone supportano la connessione 3G. Devi sapere, comunque, che al momento della stesura di questo articolo il 3G è in fase di dismissione, vista l’età di questa (ormai vecchia) tecnologia.
  • La rete 4G/LTE ha una velocità di download fino a 150 Mega e risulta molto più rapida nel caricare i contenuti Web e i video, compresi quelli in alta qualità. Per quanto concerne invece l’upload, si parla di una velocità pari a 40 Mega. C’è poi la rete 4G+ (o LTE Advanced) che può arrivare fino, nel caso specifico di TIM, a 500 Mega in download e 50 Mega in upload e quindi assicura una velocità di navigazione online ancora maggiore. Le reti 4G/LTE e 4G+/LTE Advanced sono supportate solo dai device più moderni.
  • La rete 5G ha una velocità di download fino a 2.000 Mega in download. Al momento della stesura di questo articolo, la rete 5G di TIM è circoscritta solo ad alcune aree, ma l’obiettivo è quello di rendere disponibile la suddetta tecnologia in tutta Italia. Ti ricordo, comunque, che soltanto i dispositivi abilitati sono in grado di connettersi alla rete 5G.

Chiarito ciò, se ti interessa verificare la copertura di TIM per quanto concerne il versante mobile, magari perché vuoi sapere come verificare copertura 4G TIM, collegati all’apposita sezione del sito Internet dell’operatore, scorri un po’ la pagina e clicca sul bottone con il mirino e, se vedi comparire una richiesta da parte del browser di identificare la tua posizione, acconsenti pure alla cosa. In alternativa, digita manualmente il tuo indirizzo nel campo di testo apposito e fai clic sul pulsante Cerca.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, potrai visualizzare direttamente sulla mappa presente sulla pagina Web il grado di copertura della rete mobile TIM, con un riquadro in cui è indicata la velocità raggiunta localmente.

Volendo, puoi affinare ulteriormente la tua verifica servendoti degli appositi pulsanti collocati in alto a destra sulla mappa, al fine di visualizzare solo il grado di copertura in 2G, 3G, 4G oppure 4GPLUS.

Per verificare copertura 5G TIM, invece, devi sapere che sul sito di TIM non è presente una mappa che descriva in modo dettagliato le aree coperte da tale rete. In ogni caso, puoi collegarti a questa pagina, scorrerla fino in fondo e cliccare sul link Dove è attivo il 5G? per sapere quantomeno il nome delle città che sono raggiunte dalla tecnologia.

Come verificare copertura TIM fibra

TIM

Vuoi verificare copertura TIM per quanto riguarda la fibra ottica e l’ADSL? È semplicissimo. Prima di darti tutte le spiegazioni del caso, però, permettimi di forniti alcuni chiarimenti riguardo l’una e l’altra tecnologia.

  • La fibra ottica è una tecnologia di trasmissione dati che utilizza piccoli cavi in fibra vetrosa che permettono la propagazione di segnali ottici e che per le loro proprietà costruttive apportano diversi vantaggi consentendo, tra le altre cose, di raggiungere una velocità di gran lunga superiore a quella dell’ADSL. A seconda della copertura della rete nella propria zona, le offerte Fibra di TIM possono garantire una velocità in download fino a 200 Mbps (rete FTTC, in cui la connessione in fibra dall’armadio stradale giunge nelle case degli utenti tramite il classico cavo in rame) o 1 o 2.5 Gbps (rete FTTH, in cui tutto il collegamento è in fibra ottica).
  • L’ADSL è una tecnologia che consente la trasmissione di dati per la connessione a Internet utilizzando il doppino telefonico tradizionale. È definita asimmetrica poiché caratterizzata da velocità differenti di trasmissione (upload) e ricezione (download). Nel caso specifico di TIM, la velocità massima di trasmissione in download è pari a 20 Mbps.

Fatta chiarezza al riguardo, per effettuare la verifica della copertura per la rete fissa di TIM, la prima cosa che devi fare è quella di collegarti all’apposita sezione annessa al sito Web dell’operatore, dopodiché compila i campi proposti con prefisso e numero di telefono se hai già una linea attiva o, se devi attivare una nuova linea, compila il modulo con Comune, indirizzo e civico.

Successivamente, fai clic sul pulsante Prosegui ed entro qualche secondo ti verrà indicata la copertura disponibile in zona.

Come verificare copertura FWA TIM

Come verificare copertura TIM

Per quanto riguarda il verificare la copertura FWA di TIM, ovvero della Fibra-Misto Radio (fibra ottica fino alla Stazione Radio Base e tratto finale su rete mobile LTE/LTE Advanced), devi seguire praticamente i medesimi passaggi che ti ho indicato nel capitolo precedente.

Se la tua zona è raggiunta dalla tecnologia FWA, infatti, ti verrà segnalato dopo aver fatto la verifica dall’apposita sezione annessa al sito Web di TIM.

Offerte TIM a confronto

Hai seguito le mie indicazioni su come verificare la copertura di TIM e hai appurato che nella tua zona il gestore è effettivamente operativo? In caso di risposta affermativa, lascia che ti spieghi come usare un utilissimo servizio online per mettere le offerte TIM a confronto. Così facendo, potrai attivare quella che ti sembra più in linea con le tue esigenze e il tuo budget.

TIM mobile

SOS Tariffe rete mobile

Puoi avvalerti del sito Internet di SOS Tariffe anche per mettere a confronto le offerte TIM per la rete mobile. Per riuscirci, collegati all’apposita sezione del portale e serviti delle opzioni disponibili sullo schermo per determinare il tipo di piano che ti interessa, specificando quindi il quantitativo di GB per Internet che intendi ottenere, i minuti per le chiamate, se vuoi ottenere anche uno smartphone e se cerchi soluzioni per privati o per il business. Se vuoi, puoi abilitare anche la ricerca avanzata, spostando su ON la levetta apposita posta in alto.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, premi sul pulsante Confronta le offerte, in modo da visualizzare la pagina contenente tutte le offerte rispondenti ai parametri di ricerca impostati. Per limitare la visualizzazione ai soli piani TIM, fai clic sul logo dell’operatore che trovi nel menu laterale di sinistra, sotto la dicitura Operatori.

Se lo desideri, puoi affinare ulteriormente la ricerca servendoti dei filtri presenti sempre nel menu laterale a sinistra (es. puoi decidere di visualizzare solo le offerte che includono anche i messaggi, quelli che applicano soglie settimanali, etc.).

Tieni presente che per impostazione predefinita le offerte vengono proposte per costo della tariffa, ma se vuoi puoi modificare quest’ordine tramite il menu a tendina Ordina per che si trova in alto a destra.

Quando trovi un piano che ti interessa, clicca sulle schede Riepilogo, Chiamate, etc. annesse al relativo box, in modo da visualizzare maggiori dettagli. Per visionare la relativa pagina sul sito dell’operatore, invece, premi sul pulsante Dettagli.

Se poi la cosa può esserti d’aiuto, qui di seguito trovi segnalate quelle che sono le migliori offerte TIM per la rete mobile attualmente presenti nel listino dell’operatore.

  • TIM Advance — a partire da 39,99 euro/mese include minuti ed SMS illimitati + navigazione Internet senza limiti fino alla velocità massima di 2 Gigabit in download. Non sono presenti costi di attivazione. Maggiori info qui.
  • TIM Magnifica Mobile — parte da 19,99 euro/mese (il primo mese è gratuito per coloro che diventano nuovi clienti) e mette sul piatto fino a 100 Giga in 5G, oltre a minuti ed SMS illimitati e, cosa interessante, anche 100 GB di Google One compresi. L’attivazione è gratuita per i nuovi clienti, altrimenti costa 19,99 euro. Maggiori info qui.
  • TIM Young 5G — a partire da 11,99 euro/mese (il primo mese è gratis per i nuovi clienti), l’offerta mette a disposizione 25 Giga in 5G (che raddoppiano se si decide per l’addebito su conto corrente o carta di credito) + chiamate senza limiti verso tutti e navigazione su chat, social, gaming ed e-learning senza erodere i Giga + 3 mesi di Google One 100GB Try&Buy inclusi. L’attivazione costa 9 euro per i nuovi clienti (è gratis in caso di sottoscrizione online) e 19 euro per coloro che sono già clienti dell’operatore blu. Maggiori info qui.
  • TIM Executive Mobile — parte da 15,99 euro/mese e include 50 Giga alla velocità massima di 700 Mbps (con l’opzione TIM Unica, disponibile per coloro che hanno attiva un’offerta sulla linea fissa, diventano illimitati) + minuti ed SMS illimitati verso tutti + 3 mesi di Google One 100GB Try&Buy inclusi. L’attivazione ha lo stesso costo del piano citato nel punto precedente. Maggiori info qui.
  • TIM Junior Pack — parte da 39 euro/6 mesi ed è sottoscrivibile dagli utenti under 16. Offre 10 Giga utilizzabili entro 6 mesi (che diventano illimitati per i clienti sul fisso che hanno attiva l’opzione TIM Unica) e chiamate senza limiti verso 2 numeri TIM + 200 minuti e 200 SMS verso tutti. L’attivazione è gratis. Maggiori info qui.
  • TIM 60+ — a partire da 12,99 euro/mese questa offerta pensata per gli over 60 include 6 Giga al mese (anche in questo caso diventano illimitati per i clienti che hanno attiva l’opzione TIM Unica sul fisso) + navigazione senza limiti per social e chat + minuti ed SMS senza limiti verso tutti. Maggiori info qui.

Se necessiti di ulteriori “dritte”, puoi anche dare uno sguardo alla mia guida sulle offerte TIM mobile mediante cui ho provveduto a indicarti tutte le più interessanti offerte del momento per quanto concerne le tariffe e i servizi mobile dell’operatore.

TIM fibra

SOS Tarife rete fissa

Se vuoi scoprire quali sono le offerte più interessanti del gestore per quanto concerne la rete fissa, puoi rivolgerti al noto sito Internet di comparazione SOS Tariffe. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un noto portale italiano che permette di comparare le offerte dei principali operatori di linea fissa e mobile. È molto intuitivo e non richiede alcuna registrazione per essere utilizzato.

Per confrontare le offerte TIM per la telefonia fissa, dunque, collegati alla sezione del sito dedicata alle offerte per Internet a casa e fai clic sul pulsante Confronta le offerte >>. Nella pagina che successivamente ti viene mostrata, digita il tuo indirizzo nel campo apposito presente in alto, premi sul bottone Continua e compila il modulo che ti viene proposto, indicando se possiedi già una linea Internet o meno, il tuo eventuale operatore attuale, l’indirizzo email e il numero di telefono, dopodiché spunta la casella per accettare le condizioni generali e l’informativa sulla privacy e premi sul pulsante Verifica la copertura e confronta le offerte.

Adesso, per visualizzare solo le offerte di TIM, fai clic sul logo dell’operatore che trovi nella parte in basso del menu laterale di sinistra, in corrispondenza della sezione Filtra per operatore. Se vuoi, puoi affinare maggiormente la visualizzazione dei risultati (es. puoi scegliere di visualizzare solo le offerte in fibra ottica, quelle senza opzioni per la telefonia, etc.), servendoti degli altri filtri che trovi sempre nel menu laterale.

A destra, intanto, vedrai comparire l’elenco delle offerte rispondenti ai parametri definiti, ordinate per costo in promozione (se vuoi ordinarle in maniera diversa, usa il menu a tendina Ordina per situato in alto a destra).

Per visualizzare ulteriori informazioni su ciascun piano, passa con il cursore del mouse sulle icone collocate nella barra blu: quella del telefono permette di visualizzare il costo delle chiamate, quella del modem mostra il costo di noleggio del modem e così via.

Selezionando il collegamento Maggiori informazioni puoi, invece, visualizzare maggiori dettagli riguardo un dato piano, mentre cliccando sul bottone Dettagli o Ti chiamiamo noi collocato accanto al nome di un’offerta puoi sottoscriverla direttamente online.

Inoltre, se la cosa può in qualche modo esserti d’aiuto, di seguito trovi segnalate alcune delle offerte TIM migliori attualmente presenti nel listino del gestore.

  • PREMIUM FIBRA — si tratta di un’offerta per la linea fissa di TIM che garantisce la connessione senza limiti fino a 1 Gbps e, se attivata online, anche chiamate senza limiti verso tutti. Include il costo del modem TIM Hub+ (5 euro mese x 48 mesi) e quello relativo all’attivazione (10 euro/mese x 24 mesi). Ti segnalo, inoltre, che PREMIUM FIBRA è disponibile nelle varianti con inclusi i contenuti di TIMVISION Gold, TIMVISION Calcio e Sport, Netflix e Disney+, ma in questo caso il canone d’abbonamento è più alto rispetto alla versione “base” dell’offerta.
  • Executive Fibra — permette di navigare senza limiti alla velocità massima di 2,5 Gbps + chiamate illimitate e Wi-Fi 360 certificato. Il modem TIM HUB+ Executive è compreso nel canone (5 euro/mese x 48 mesi incluso), così come l’attivazione (10 euro/mese x 24 mesi). L’offerta è disponibile anche nella variante ADSL/VDSL con velocità fino a 200 Mega in download.

Se necessiti di ulteriori dritte, puoi anche dare uno sguardo anche alla mia guida sulle offerte TIM casa, mediante cui ho provveduto a indicarti tutte le più interessanti tariffe del momento per quanto concerne la fibra ottica e l’ADSL di TIM.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.