Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Disney+: come funziona

di

Hai sentito tanto parlare di Disney+, il servizio di streaming video di Disney, e vorresti saperne qualcosa in più? Ti piacerebbe conoscerne prezzi, catalogo e dispositivi compatibili? Allora non ci sono dubbi: sei finito sulla guida giusta al momento giusto!

Continuando a leggere, troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno su Disney+ e sul suo funzionamento: dai principali titoli in catalogo ai prezzi, passando per compatibilità, limiti e altro. Troverai inoltre illustrati tutti i passaggi da compiere per creare il tuo account e goderti i contenuti del servizio su PC, smartphone, tablet, Smart TV, Chromecast, console per videogiochi e molti altri dispositivi.

Coraggio: si può sapere che altro aspetti? Se vuoi scoprire come funziona Disney+, non devi far altro che prenderti cinque minuti di tempo libero e dedicarti alla lettura di questa mia guida. Ti assicuro che, in men che non si dica, avrai tutte le informazioni di cui necessiti e ti starai godendo film, serie TV e documentari sulla piattaforma dell’azienda di Topolino e soci!

Indice

Informazioni generali

Prima di vedere in dettaglio come funziona Disney+, presumo tu voglia sapere in dettaglio quali sono i contenuti disponibili sul servizio, a quanto ammonta il prezzo dell’abbonamento e da quali/quanti dispositivi è possibile accedervi. Beh, eccoti accontentato: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Disney+: catalogo

Disney+

Per capire quanto è vasto il catalogo di Disney+, basta citare i brand coinvolti nel servizio: ovviamente Disney, con tutti i suoi classici, sia animati che in live action ("Il Re Leone", "Aladdin", "La Bella e la Bestia" ecc.); Pixar, con tutti i suoi lungometraggi e cortometraggi ("Toy Story", "Wall-E", "Up" ecc.); Marvel, con tutti i film e le serie dedicati agli eroi più amati (qualcuno ha detto "Avengers"?); FOX, con film e serie iconiche come I Simpson; poi film e serie di Star Wars, i documentari del National Geographic e molto altro ancora.

L’elenco è destinato solo a crescere con tanti serie, film e originals della piattaforma (es. "Star Wars The Mandalorian" o il live action di "Lilli e il Vagabondo"). Da segnalare che o contenuti sono disponibili con tracce audio e sottotitoli in varie lingue, tra cui ovviamente l’italiano, e con una risoluzione che può arrivare anche all’UltraHD/4K con Dolby Vision (se la connessione in uso lo consente).

Disney+: prezzi

Disney+

Disney+ ha un prezzo ordinario di 6,99 euro/mese oppure 69,99 euro/anno. È possibile cancellare la sottoscrizione in qualsiasi momento collegandosi a questa pagina, effettuando l’accesso al proprio account (se non ancora eseguito) e cliccando sull’apposita voce.

Prima dell’apertura ufficiale del servizio in Italia (24 marzo 2020) era stata lanciata una promo per avere 1 anno di Disney+ a 59,99 euro. Non è dato sapere se in futuro verrà riproposta una formula del genere.

Ti segnalo, poi, che TIM propone ai clienti TIMvision (il suo servizio di streaming video) la possibilità di attivare un’offerta speciale per vedere TIMvision+ (la versione potenziata di TIMVision) e Disney+ con 3 mesi gratis e poi abbonamento scontato per quest’ultimo. Per sapere di più circa l’offerta Disney + TIMvision, consulta il sito Internet di TIM.

Disney+: dispositivi

Disney+

Disney+ è disponibile su tutte le principali piattaforme software e hardware e consente fino a quattro streaming contemporaneamente con supporto 4K e Dolby Vision su più dispositivi, con la possibilità di creare fino a sette profili per account (da usare nel proprio nucleo domestico). Entrando più nel dettaglio, questa è la lista dei dispositivi compatibili.

  • Computer – è possibile accedere ai contenuti di Disney+ da tutti i browser più diffusi. Sono supportati Chrome 75 e successivi, Edge, Firefox 65 e successivi, Internet Explorer 11 e Safari 11 e successivi.
  • Smartphone e Tablet – l’app di Disney+ è disponibile per i dispositivi Android (Android 5.0 e successivi), iPhone e iPad (con iOS 11 e successivi e iPadOS) e i dispositivi Kindle Fire con FireOS. Le app permettono anche il download dei contenuti offline.
  • Smart TV – Disney+ è disponibile come applicazione su tanti modelli di Smart TV, come quelli Android TV, LG WebOS e Samsung Tizen.
  • Altri dispositivi – è possibile accedere ai contenuti di Disney+ sul televisore anche tramite altri dispositivi: Chromecast, Fire TV Stick, Apple TV HD/4K (sia tramite app che tramite AirPlay), PlayStation 4 e Xbox One.

Quanto ai requisiti della connessione, per i contenuti SD dovrebbe bastare una qualsiasi ADSL, per i flussi HD sono richiesti 5 Mega in download, mentre per i flussi in 4K viene consigliata una connessione da almeno 25 Mega.

Come usare Disney+

Ora che hai tutte le informazioni di cui c’è bisogno, sei pronto per attivare il tuo account e iniziare a usare Disney+: scegli, dunque, il dispositivo che preferisci di più e segui le mie indicazioni per goderti tutti i contenuti della piattaforma.

Disney+: come funziona su PC

Disney+

Se vuoi usare Disney+ da computer, collegati alla pagina principale del servizio e clicca sulla voce relativa al tipo di abbonamento che preferisci.

Nella pagina che si apre, digita il tuo indirizzo di posta elettronica, scegli se ricevere email con offerte speciali e aggiornamenti da Disney+, spuntando o lasciando deselezionata l’apposita casella, e premi sui pulsanti Continua e Accetta e continua.

Digita, dunque, la password che vuoi usare per proteggere il tuo account, pigia su Continua, seleziona un piano tra quelli disponibili (mensile o annuale), un metodo di pagamento valido tra Carta di credito e PayPal, inserisci le relative informazioni e premi su Accetta e abbonati, per completare la registrazione e attivare il tuo account.

Disney+

A registrazione ultimata, esegui l’accesso al tuo account su Disney+ e il gioco è fatto. Nella home page del servizio troverai i contenuti più interessanti del momento e quelli suggeriti per te in base alle tue visioni. Nel menu in alto, invece, sono presenti i collegamenti per la Home, la Ricerca, la Watchlist, gli Originals della piattaforma, i Film e le Serie.

Una volta individuato il contenuto di tuo interesse, non devi far altro che selezionarlo, cliccando sulla sua miniatura. Si aprirà così la scheda del contenuto, con la descrizione dello stesso, il pulsante per avviarne/riprenderne la riproduzione, il pulsante (+) per aggiungerlo alla tua lista e una serie di schede che, a seconda del contenuto scelto, possono contenere episodi, contenuti consigliati, extra e dettagli (data di pubblicazione, genere, cast, rating e così via).

Una volta avviata la riproduzione, ti ritroverai al cospetto del più classico dei player, con in basso la timeline e i pulsanti di controllo multimediale (andare avanti e indietro, mettere in pausa, regolare il volume e attivare/disattivare la modalità schermo intero) e in alto a destra l’icona per scegliere traccia audio e sottotitoli. Naturalmente, la posizione viene salvata in automatico e, dunque, è possibile riprendere la riproduzione da dove la si era lasciata da qualsiasi dispositivo.

Disney+

Se vuoi gestire il tuo account o i profili legati a quest’ultimo, non devi far altro che cliccare sulla sulla tua foto profilo presente nel menu collocato in alto. Si aprirà così un ulteriore menu tramite cui aggiungere un profilo, modificare i profili esistenti, accedere alle impostazioni dell’account, andare nella sezione aiuto di Disney+ ed eseguire il logout.

Nelle impostazioni dell’account puoi modificare indirizzo email, password e dati di fatturazione in uso. Nella sezione dedicata ai dati di fatturazione puoi scoprire la scadenza dell’abbonamento ed eventualmente annullarne il rinnovo automatico, cliccando sull’apposita voce.

Disney+: app

App Disney+

Come già detto in precedenza, l’app di Disney+ è disponibile anche per smartphone e tablet, più precisamente per i dispositivi Android (con Android 5.0 e successivi), iPhone e iPad (con iOS 11 e successivi o iPadOS) e per i Kindle Fire di Amazon. Su questi device è consentito anche il download dei contenuti offline (che scadono dopo alcuni giorni).

Per procurarti l’applicazione, non devi far altro che aprire lo store del tuo dispositivo (es. Play Store su Android o App Store su iPhone/iPad), cercare Disney+ all’interno di quest’ultimo e pigiare prima sull’icona dell’app nei risultati della ricerca e poi sul pulsante Ottieni/Installa. Su iOS e iPadOS potrebbe esserti chiesto di verificare la tua identità tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

Ad installazione completata, non ti resta che avviare l’applicazione ed eseguire l’accesso al tuo account (o crearne uno, i passaggi da compiere sono praticamente gli stessi che ti ho illustrato prima per la procedura da PC). Individua, dunque, il contenuto di tuo interesse e goditi lo spettacolo.

Se vuoi sfruttare la funzione di download, seleziona il film o l’episodio che intendi scaricare e tocca l’opzione SCARICA situata a destra del pulsante RIPRODUCI. Successivamente, potrai visualizzare i tuoi contenuti offline selezionando la scheda DOWNLOAD, in basso a destra nella barra dei menu.

Per gestire profili e account, puoi invece usare l’apposito collegamento presente nella barra dei menu.

Disney+: come funziona su TV

Chromecast

Vuoi gustarti i contenuti di Disney+ sul tuo televisore? Nulla di più facile. Hai tantissime soluzioni a tua disposizione per fare questo.

Se hai uno Smart TV equipaggiato con il sistema operativo Android TV, un televisore LG WebOS o un TV Samsung Tizen, puoi accedere allo store delle app e scaricare comodamente l’applicazione di Disney+, che a login eseguito ti consentirà di accedere a tutti i tuoi contenuti preferiti. Se ti serve una mano in questo frangente, ti invito a consultare il mio tutorial su come funzionano gli Smart TV.

Se non hai uno Smart TV o il tuo televisore non è compatibile con Disney+, puoi rimediare facilmente al problema con un dispositivo come Chromecast, Fire TV Stick, Apple TV HD/4K, PlayStation 4 e Xbox One, da collegare al televisore per accedere al servizio.

Per quanto riguarda Chromecast, devi collegare il dispositivo alla stessa rete Wi-Fi a cui è collegato il tuo smartphone o tablet, lanciare l’app di Disney+ su quest’ultimo, pigiare sull’icona della trasmissione (lo schermo con le onde del Wi-Fi), selezionare il nome del tuo Chromecast e poi avviare il contenuto di tuo interesse, in modo da avviarne la proiezione sul televisore.

Per quanto concerne Fire Tv Stick, Apple TV e le console per videogiochi, devi accedere agli store integrati in questi dispositivi, cercare l’app di Disney+ e installarla. Ti basterà quindi accedere all’app con il tuo account e gustarti tutti i tuoi contenuti preferiti.

Se hai un iPhone/iPad, puoi inviare i contenuti all’Apple TV anche sfruttando il sistema AirPlay: ti basta collegare entrambi i dispositivi alla stessa rete Wi-Fi, avviare il contenuto di tuo interesse nell’app Disney+ per iOS/iPadOS, premere sull’icona della trasmissione (lo schermo con ill triangolo) e selezionare la tua Apple TV dal menu che si apre.

Per maggiori informazioni

Disney+

Per maggiori informazioni su Disney+, ti invito a visitare il Centro Assistenza Disney+, in cui sono raccolti articoli informativi dedicati a ogni aspetto del servizio.

Inoltre, scorrendo in fondo alla pagina, puoi trovare i pulsanti Live Chat e Chiamaci, per mettersi direttamente in contatto con il supporto di Disney+. I tecnici del centro assistenza sono disponibili dalle 09.00 alle 21.00 sette giorni su sette.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.