Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona Sky Glass

di

Con la parcellizzazione dei contenuti d'intrattenimento e il moltiplicarsi delle piattaforme di streaming, gustarsi i propri contenuti preferiti sta diventando sempre più complesso: spesso bisogna avere vari dispositivi connessi al TV e “saltare” continuamente da un'app all'altra, perdendosi tra menu completamente diversi l'uno dall'altro. Sarebbe davvero bello avere tutto in un unico posto, accessibile facilmente e al massimo della qualità, vero? Beh, allora sono lieto di dirti che oggi si può: basta rivolgersi a dispositivi come Sky Glass.

Sky Glass è la prima TV di Sky pensata proprio per offrire il massimo della qualità video e audio insieme a un accesso semplificato a Sky, a tutte le app di streaming più famose (Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, Apple TV+, YouTube e tante altre ancora) e ai canali TV in chiaro; il tutto accessibile da un comodo menu che consente di individuare facilmente i contenuti di tutte le app e i canali, guardarli immediatamente oppure salvarli nella Playlist per vederli in un secondo momento (senza preoccuparsi dello spazio occupato sulla memoria).

Entrando più nello specifico, stiamo parlando di elegantissimi televisori Quantum Dot da 43“, 55” o 65" (disponibili in varie colorazioni) con definizione Ultra HD e schermo HDR in grado di riprodurre oltre 1 miliardo di colori. Lato audio hanno poi 6 potentissimi speaker Dolby Atmos integrati per un suono avvolgente a 360 gradi. Non mancano, infine, comandi vocali, funzioni smart per l'accensione e lo spegnimento automatico del televisore, Parental Control e tante piccole attenzioni legate al risparmio energetico. Insomma, davvero il massimo che si possa avere in termini di intrattenimento casalingo. Se vuoi saperne di più su Sky Glass e scoprire caratteristiche, prezzi e funzioni di questi nuovi televisori, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Caratteristiche e prezzi di Sky Glass

Sky Glass

Prima di spiegarti più in dettaglio come funziona Sky Glass, mi sembra opportuno fare una panoramica generale sulle caratteristiche più importanti di questi Smart TV.

I televisori Sky Glass sono Smart TV di fascia alta pensati per unificare e semplificare l'accesso ai contenuti di Sky, delle app di streaming e dei canali TV in chiaro, mettendo tutto a portata di telecomando.

Parliamo di un vero e proprio concentrato di tecnologia caratterizzato dalla presenza di un display Quantum Dot 4K/Ultra HD (3840 x 2160 pixel) con supporto alla riproduzione di oltre 1 miliardo di colori e alla tecnologia HDR con Dolby Vision, HDR10 e HLG: senza addentrarci troppo in tecnicismi, significa che con questi televisori è possibile apprezzare tutti i dettagli di colori, luci e ombre così come li hanno pensati i registi con immagini sempre chiare e vivide.

Eccezionale anche il comparto audio, che come anticipato è composto da ben 6 speaker (tre direzionati verso l'esterno, due verso l'alto, più un potente subwoofer centrale) con supporto Dolby 3.1.2 con Dolby Atmos e fino a 215W di potenza in grado di assicurare un audio avvolgente a 360 gradi. L'esperienza è poi arricchita dalle funzioni smart del televisore, che è in grado di ottimizzare il suono in base ai contenuti riprodotti e di direzionare il suono verso l'utente per farlo essere sempre “al centro della scena”. È presente anche una funzione per esaltare i dialoghi, accessibile in qualsiasi momento tramite il tasto del telecomando. Potentissimo, infine, il microfono incluso nel televisore (oltre che nel telecomando), mediante cui è possibile comandare Sky Glass con la voce anche a notevole distanza dal TV.

Ovviamente è stata posta molta attenzione anche al design: Sky Glass è realizzato in elegante alluminio anodizzato ed è disponibile nelle versioni da 43“ (Small), 55” (Medium) e 65" (Large) in cinque colorazioni differenti (Bianco ceramica, Rosa champagne, Verde alpino, Blu Oceano e Nero Antracite), in modo da adattarsi perfettamente a qualsiasi casa e stile di arredamento.

Sul retro del televisore troviamo 3 porte HDMI 2.1 con supporto CEC (una anche con supporto eARC) per collegare console e altri dispositivi esterni (con supporto anche ai device più datati), un ingresso USB-C per l'alimentazione e la classica porta per l'alimentazione. Basta collegare un solo cavo, quello della corrente, per iniziare a usare il TV.

Sul fronte della connettività, da segnalare poi il supporto alle reti Wi-Fi di ultima generazione (sono richiesti circa 10Mbps per i contenuti HD e 25Mbps per quelli Ultra HD) e al collegamento alla Rete con cavo Ethernet.

A tal proposito, il telecomando di Sky Glass è studiato per essere ergonomico e comodo da usare anche al buio, vista la retroilluminazione automatica dei tasti. Presenta un pad circolare con frecce direzionali e tasto OK integrati, i numeri da 0 a 9, il tasto microfono per controllare Sky Glass con la voce, il tasto + per aggiungere contenuti alla propria playlist (di cui ti parlerò meglio più avanti), il tasto Home per tornare al menu principali e i classici tasti di accensione/spegnimento, regolazione del volume e accesso al menu.

Sky Glass

Sky Glass rende accessibile la sua tecnologia all'avanguardia anche con la comodità del pagamento a rate. È possibile, infatti, scegliere se pagare Sky Glass in un'unica soluzione oppure versando un anticipo e pagare comodamente in 24 o 48 rate, senza interessi, insieme al canone mensile del proprio abbonamento Sky.

È quindi possibile acquistare in un'unica soluzione il modello da 43“ a 697 euro, quello da 55” a 995 euro e quello da 65“ a 1293 euro. Scegliendo invece il pagamento rateale, si può acquistare la TV da 65” a 23,90 euro al mese, quella da 55“ a 17,90 euro al mese e quella da 43” a 11,90 euro al mese [prezzi in 48 rate più anticipo che varia in funzione della dimensione, a partire da 125 euro].

Il tutto esclusivamente con l'abbonamento a “Intrattenimento Plus” che comprende Sky TV, con tutto l'intrattenimento, le serie, i documentari di Sky, più Netflix, a partire da 19,90 euro al mese per 18 mesi.

Al lancio, è possibile avere Sky Glass ad un prezzo promozionale. Ad esempio, si potrà scegliere Sky Glass da 43", con pagamento in 48 rate, insieme all'abbonamento Intrattenimento Plus, tutto a soli 29,90 euro al mese per i primi 18 mesi.

Sky Glass ha una garanzia di due anni e un servizio di consegna standard gratuito. Maggiori info qui.

Come funziona Sky Glass

Eccoci dunque arrivati al nostro excursus relativo all'esperienza d'uso di Sky Glass. Ti mostrerò, dunque, come eseguire la configurazione iniziale del televisore, ti illustrerò il suo menu principale e ti farò vedere in che modo è possibile accedere a tutti i propri contenuti preferiti. Ti assicuro che è tutto molto facile.

Configurazione iniziale

Sky Glass

Il processo di configurazione iniziale di Sky Glass è davvero semplicissimo. Una volta acceso, il televisore chiede di connettersi a Internet mediante Wi-Fi (usando la tecnologia WPS o immettendo la password della propria rete) o cavo Ethernet (opzione consigliata per avere una connessione più stabile), dunque se disponibile esegue un aggiornamento del software.

Il passaggio successivo consiste nella configurazione dell'account Sky: il televisore arriva già configurato con l'account del cliente, dunque in genere basta dare conferma (premendo sul pulsante Sono io); in alternativa è possibile associare un nuovo account (Non sono io) o saltare momentaneamente la procedura.

Per proseguire viene poi chiesto di inserire il PIN ricevuto via SMS o email. Immesso il codice, è possibile confermarlo o cambiarlo con uno personalizzato.

Fatto anche questo, è possibile impostare il Parental Control (per bloccare con un PIN la visione di contenuti non adatti ai minori), dunque si passa alla scansione dei canali del digitale terrestre (con la possibilità, anche in questo caso, di saltare il passaggio se non si è interessati).

Dopo occorre indicare la stanza in cui si trova Sky Glass e il tipo di esperienza da impostare sul TV: Base con un minor consumo energetico (il televisore ci metterà qualche istante in più ad accendersi, non si potrà accendere con la voce e si dovrà usare sempre il telecomando per accenderlo) oppure Completa con un dispendio energetico leggermente superiore (ma con la possibilità di avere accensione istantanea e accendere il TV sia con la voce che in automatico quando viene rilevato un movimento umano nella stanza).

Sky Glass

È tutto! Scelta la modalità vengono mostrati dei suggerimenti relativi ai comandi vocali e poi si viene immediatamente accolti dalla schermata Home di Sky Glass, con tutti i programmi, le app e le funzioni a portata di telecomando.

Menu principale

Sky Glass

Come appena accennato, il menu principale di Sky Glass è pensato per avere tutti i propri contenuti preferiti sempre a portata di telecomando: è tutto strutturato con una serie di tasselli dinamici dove ogni riga è dedicata a un tipo di contenuto differente.

Entrando più nel dettaglio, la sezione iniziale chiamata Switcher si naviga in entrambe le direzioni: verso sinistra vengono mostrati i contenuti già visti, le app e le porte HDMI usate di recente (es. console per videogiochi); verso destra vengono mostrati i contenuti consigliati di Sky e delle terze parti.

Scorrendo verso il basso è poi possibile accedere alle aree tematiche (Serie TV e show, Cinema, Sport e calcio, Bambini ecc.), alla guida TV con la lista dei canali disponibili via Internet (per quelli del digitale terrestre c'è una sezione apposita), alla propria Playlist (il nuovo modo di salvare i propri contenuti preferiti e averli sempre a propria disposizione grazie al cloud, quindi senza l'ansia di esaurire lo spazio disponibile), quindi ci sono i contenuti in primo piano, le app disponibili (più le scorciatoie per accedere alla TV digitale terrestre e ai dispositivi connessi via HDMI), i film più visti, i programmi TV del momento e altre selezioni di contenuti popolari/interessanti e collezioni tematiche. Infine, ci sono i collegamenti rapidi per le impostazioni, la funzione Cerca e la sezione Help per dissipare eventuali dubbi circa il funzionamento di Sky Glass.

Sky Glass

È tutto molto immediato, pertanto basta premere il tasto OK del telecomando su un contenuto per avviarne immediatamente la riproduzione. Il pannello delle impostazioni è altresì molto comodo e pratico da usare: basta navigare tra le varie sezioni disponibili (Audio e video, Rete, Accessibilità, Dispositivi, Parental Control, Privacy, Accensione e standby, Preferenze e Sistema) per avere a colpo d'occhio tutte le preferenze.

Stesso discorso per la ricerca dei contenuti: una volta nel menu “Cerca”, per trovare i contenuti pertinenti in tutte le app e i canali TV presenti su Sky Glass basta digitare il titolo di un contenuto, il nome di un attore/regista o altre informazioni.

Ancora più comodo, però, è dire “Ciao Sky” (o tenere premuto il tasto microfono sul telecomando) e pronunciare a voce “cerca [contenuto]”: la magia dei comandi vocali è imbattibile, c'è poco da fare!

Canali, app e playlist

Sky Glass

Uno degli obiettivi di Sky Glass è quello di semplificare l'accesso ai propri contenuti preferiti senza doversi preoccupare della piattaforma o del canale presso il quale sono disponibili: si individua quello che si vuole guardare, lo si seleziona e ci si gode la visione. Navigando all'interno della homepage è facile rendersi conto di come in tutte le rail sono presenti sia contenuti di Sky che delle migliori app e della TV in chiaro. Questo perché con Sky Glass, Sky ha voluto portare ancora di più tutti i contenuti che amiamo in un unico posto.

Una volta avviata la visione è poi possibile comandare la riproduzione tramite il pad direzionale e il tasto play/pausa del telecomando, mentre premendo il tasto è possibile accedere a un menu rapido per richiamare la funzione di ricerca, selezionare sottotitoli e tracce audio, impostare la modalità di visione, attivare/disattivare la modalità notte e la modalità dialogo e disattivare/attivare il microfono.

Come ampiamente sottolineato in precedenza, Sky Glass permette di accedere non solo ai canali live e ai contenuti on demand di Sky, ma anche ai canali del digitale terrestre (quelli principali accessibili anche via Internet, per chi non ha l'antenna TV) e a tantissime app di streaming come RaiPlay, Mediaset Infinity, Netflix, YouTube, DAZN, discovery+, peacock, Amazon Prime Video, Disney+, Apple TV+, YouTube Kids, Spotify, RTL 102.5 Play, Radioplayer, VEVO, Sky Sport e Sky Meteo 24, nonché ai giochi di Play Works. Basta selezionare l'icona di un'app dal menu principale e accedere al proprio account; sarà poi possibile accedere ai contenuti dell'applicazione selezionata sia dall'interno di quest'ultima, sia dal menu principale o dai risultati delle ricerche di Sky Glass.

Tantissime poi le funzioni che permettono di organizzare e non perdersi mai i propri contenuti preferiti. Facciamo qualche esempio.

Un programma selezionato è già iniziato da qualche minuto? Nessun problema: si preme Guarda dall’inizio nella miniguida appena si accede al canale e si può rivedere il programma dall'inizio. Ci si deve assentare qualche minuto? C'è la funzione di play/pausa che permette poi di riprendere la visione da dove la si era interrotta.

E se invece si volesse salvare un programma? Qui arriva una delle funzioni più interessanti di Sky Glass: quella legata alle playlist. Le playlist, proprio come avviene per la musica, consentono di creare delle liste di propri contenuti preferiti — siano essi intere serie, singoli film o programmi TV — e di ritrovarli ben organizzati nell'apposita sezione di Sky Glass.

Il vantaggio principale di questa funzione rispetto alla vecchia registrazione è che i contenuti risiedono sul cloud, dunque sono sempre disponibili per la visione alla massima qualità audio/video e non bisogna preoccuparsi dello spazio che occupano in memoria. Inoltre, va sottolineato che le playlist possono contenere i contenuti di varie app (es. Netflix) e dei canali TV in chiaro e non solo i contenuti di Sky.

Sky Glass

Per aggiungere un contenuto alle tue playlist, ti basta selezionarlo nel menu di Sky Glass e premere il tasto + del telecomando (o il pulsante Aggiungi presente su schermo nel menu di Sky Glass).

Successivamente, potrai accedere a tutti i tuoi contenuti salvati andando nella sezione Playlist di Sky Glass, dove ritroverai tutto ordinato automaticamente in base alla data di aggiunta alla Playlist e al tipo di contenuto (es. Serie Tv e Show).

Funzioni di risparmio energetico

Sky Glass

Sky Glass è stato realizzato tenendo in grande considerazione la questione legata al risparmio energetico. Come visto anche in precedenza, il televisore di Sky può operare in due diverse modalità: quella Completa e quella Base che, in cambio di piccole rinunce sulle funzioni smart per accendere il TV (accensione con la voce o con rilevamento automatico del movimento), consente un minor consumo energetico. In linea generale i consumi SDR/HDR si attestano su 66 W / 79 W per il modello da 43“, su 77 W / 117 W per quello da 55” e su 85 W / 169 W per quello da 65".

Inoltre, Sky Glass è dotato di risparmio energetico notturno che fa andare in standby il dispositivo di notte (quando non in uso) e di spegnimento automatico se si rileva mancanza di movimento nella stanza per 1 ora (tutte queste funzioni si possono regolare facilmente nel menu Impostazioni > Accensione e standby). Da menzionare anche il sensore di luce ambientale, il quale regola automaticamente la luminosità del televisore in base alla luce ambientale (evitando anche sprechi di energia). Ma non è tutto.

Sky Glass è stato infatti certificato da Climate Impact Partners sulla base del Protocollo CarbonNeutral. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, il protocollo in questione fornisce una serie di linee guida alle aziende (aggiornate annualmente) per raggiungere la neutralità carbonica, cioè le zero emissioni di CO2.

Sky si è impegnata insieme agli specialisti del settore di Giraffe Innovation per valutare il ciclo di vita del prodotto (dai materiali utilizzati alla produzione, dall'imballaggio, al trasporto, fino all'utilizzo nelle case dei clienti per 7 anni e allo smaltimento a fine del ciclo di vita) e ha lavorato per compensare tutte le emissioni che non è riuscita a evitare per la produzione di Sky Glass; inoltre continuerà a individuare ogni opportunità per ridurre ulteriormente le emissioni del prodotto.

A tal proposito, Sky sta acquistando Certificati di Attribuzione dell'Energia (EAC) per compensare le emissioni di elettricità generate nel primo anno di utilizzo di Sky Glass da parte dei clienti (acquistando energia da fonti rinnovabili per la quantità che si stima sarà necessaria a far funzionare per un anno Sky Glass a casa dei clienti) e un progetto di riforestazione in Scozia con 200.000 alberi autoctoni messi a dimora a tutela della biodiversità e della natura.

Per maggiori informazioni

Sky Glass

Per maggiori informazioni su Sky Glass, sul suo funzionamento e sulle modalità di acquisto del prodotto, non mi resta che invitarti a consultare il sito ufficiale di Sky, dove potrai trovare tutto ciò di cui hai bisogno e ordinare il televisore per riceverlo comodamente a casa tua.

Articolo realizzato in collaborazione con Sky.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.