Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come attivare Sky On Demand

di

Hai sottoscritto un abbonamento Sky e hai appena terminato di installare il nuovo decoder. Sei dunque pronto per goderti i contenuti dei pacchetti che hai sottoscritto, in primis i contenuti Sky On Demand. Peccato che tu non abbia la più pallida idea di come fare. Tranquillo, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Con la guida di oggi, infatti, ti dirò come attivare Sky On Demand da telecomando, da computer e da dispositivi mobili.

Sky On Demand, che Sky mette a disposizione di tutti i suoi clienti, permette di accedere a una ricca videoteca di contenuti on demand che conta oltre 2.500 film, include le serie TV più amate e offre i migliori programmi di casa Sky. Tutto incluso nel proprio abbonamento Sky, a patto di avere un decoder compatibile e una buona connessione Internet.

Se ti ho incuriosito e vuoi approfondire la questione, non perdiamo altro tempo e mettiamoci sùbito al lavoro! In cinque minuti o poco più scoprirai se il tuo decoder è compatibile con il servizio di video on demand di Sky e, in caso positivo, scoprirai come attivarlo per iniziare a sfruttare tutte le sue funzionalità. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Come attivare Sky On Demand su Sky Q

Sky Kids, titoli on demand

Se ti stai chiedendo come attivare Sky On Demand sul decoder, sarai felice di sapere che tutti i dispositivi della linea Sky Q (Sky Q Black, Sky Q Platinum, Sky Q via Internet e Sky Q Mini) danno accesso ai contenuti on demand, senza alcun bisogno di attivazione, ma semplicemente grazie al collegamento a Internet.

Quindi, se possiedi uno dei decoder satellitari Sky Q Platinum o Sky Q Black, per poter accedere ai titoli on demand, che sono quelli sempre disponibili senza orario o palinsesto, non basta il collegamento con l'antenna satellitare, ma dovrai anche effettuare la connessione alla Rete domestica via Wi-Fi o con cavo Ethernet: ho qui un tutorial che ti illustra proprio come collegare Sky a Internet.

La visione dei contenuti on demand di Sky non comporta costi aggiuntivi rispetto a quelli dell'abbonamento ordinario, ma avrai comunque accesso solo ai titoli inclusi nei tuoi pacchetti Sky.

L'abbonamento base, cioè il pacchetto Sky TV, che al momento in cui scrivo costa 14,90 euro/mese, include gli show, le serie TV e i documentari di Sky, a questo puoi aggiungere e i vari pacchetti extra: Intrattenimento Plus, che comprende tutto ciò che è presente in Sky TV + i contenuti Netflix; Sky Calcio, con 7 partite su 10 della Serie A TIM e le principali competizioni europee; Sky Cinema, con una grande varietà di film e anteprime; Sky Sport, che amplia il pacchetto Sky Calcio aggiungendo tutto lo sport di Sky; Sky Kids, con contenuti pensati per bambini e famiglie.

Ti ricordo comunque che, se ancora non hai un decoder Sky Q, oltre i costi mensili dell'abbonamento dovrai affrontare il pagamento di 9 euro/una tantum per l'attivazione di Sky Q via Internet e 29 euro/una tantum per quella dei decoder satellitari Sky Q Black e Sky Q Platinum.

Una volta che il tuo decoder Sky Q è connesso puoi accedere ai contenuti on demand semplicemente attraverso la schermata principale di Sky Q: premi il tasto Home (l'icona della casetta), sul telecomando del decoder e spostati con i tasti freccia per esplorare il menu a sinistra, poiché i contenuti sono raggruppati per tematica. Puoi vedere, infatti, le sezioni: Intrattenimento, Serie TV, Cinema, Sport e Calcio, Bambini e Doc e Lifestyle.

Se un titolo on demand è incluso nel tuo pacchetto Sky: ti basta selezionarlo con i tasti freccia e, se è presente sulla copertina il simbolo ▶︎, premi il tasto OK sul telecomando per avviare la riproduzione. Se invece nel menu di Sky Q selezioni la voce App potrai avere accesso ai contenuti in diretta e on demand delle principali piattaforme esterne di streaming (Netflix, Amazon Prime Video, DAZN, Disney+ ecc.), semplicemente scaricando le singole applicazioni.

Pacchetti abbonamento Sky

Nel caso il tuo pacchetto Sky non includa un determinato contenuto on demand, ad esempio hai i pacchetti Sky Sport e Sky Calcio e non hai accesso ai titoli della sezione Cinema, puoi comunque acquistare singolarmente molti contenuti. Nel menu principale di Sky Q si trova infatti la voce Sky Primafila, la sezione che contiene tutti i titoli on demand, da eventi sportivi a film e programmi, che possono essere acquistati singolarmente, a partire da 3,99 euro, anche se non inclusi nel tuo pacchetto: ti basta selezionare il titolo e seguire le indicazioni sullo schermo per l'acquisto. Trovi maggiori informazioni su come acquistare un contenuto Sky Primafila in questa guida. Se, invece, vuoi maggiori informazioni su come funziona Sky Q, leggi quest'altra guida che ti ho appena linkato.

Se non hai ancora un dispositivo Sky Q, ma possiedi un vecchio decoder My Sky puoi capire velocemente se il tuo dispositivo è compatibile con Sky On Demand verificando la presenza della Guida TV con mini TV integrata, che permette di continuare la visione del programma che stai guardando. Premi quindi sul pulsante Guida TV presente sul tuo telecomando per verificarne la presenza e di conseguenza la compatibilità del decoder con il servizio.

Se il tuo decoder non è compatibile con Sky On Demand, potrai comunque accedere alla sezione Scelti per te con una selezione di programmi Sky della settimana. I titoli presenti in questa sezione vengono gestiti tramite parabola e non tramite connessione Internet.

Come attivare Sky On Demand su Sky Glass

Sky Glass Design e stile

Un'altra possibilità per accedere ai contenuti on demand di Sky è attraverso un televisore Sky Glass. Si tratta di una Smart TV progettata direttamente da Sky pensata per offrire il massimo dell'esperienza video e audio con accesso non solo ai contenuti del proprio abbonamento, ma anche a quelli delle app di streaming più diffuse (es. Netflix, Prime Video e Disney+) e dei canali in chiaro del digitale terrestre. Funziona senza parabola con i contenuti che si vedono tramite connessione Internet (i canali del digitale terrestre si possono vedere anche con la classica antenna).

È possibile acquistare Sky Glass nelle varianti da 43“, 55” o 65" e in varie colorazioni dal sito ufficiale con pagamento una tantum (a partire da 597 euro) o in 24 o 48 rate mensili. Ovviamente, acquistando una TV Sky Glass dovrai anche sottoscrivere l'abbonamento a uno dei pacchetti Sky: trovi tutte le informazioni nella mia guida dedicata proprio a come funziona Sky Glass.

I televisori Sky Glass, che sono disponibili in svariate colorazioni e tre misure (43“, 55” e 65), non richiedono l'installazione della parabola e il collegamento satellitare, ma basta la connessione alla rete Internet di casa e i contenuti on demand saranno disponibili liberamente, sia quelli inclusi nel pacchetto, sia i titoli Sky Primafila.

Per il resto, il funzionamento di Sky Glass è identico a quello dei decoder Sky Q che ti ho illustrato nel precedente capitolo, compresa l'interfaccia del menu: per vedere i titoli on demand devi premere sul tasto Home (l'icona della casetta) ed esplorare le varie sezioni disponibili.

Come attivare Sky On Demand su smartphone e tablet

Sky Go per smartphone e tablet

I contenuti Sky On demand sono accessibili anche da smartphone tablet grazie all'app Sky Go, che può essere scaricata da Play Store per Android e da App Store per iOS/iPadOS. Sky Go può essere scaricata e installata gratuitamente, ma per utilizzarla è necessario accedere con le proprie credenziali Sky ID e avere un abbonamento attivo a Sky. Se non sai come ottenere uno Sky ID puoi consultare la mia guida che ti spiega come registrarsi a Sky Go.

Una volta installata l'app di Sky Go secondo la solita procedura, ti basta aprirla ed effettuare l'accesso: la schermata iniziale ti mostrerà i canali in onda in diretta, se poi fai tap nel menu in basso su On Demand avrai accesso alle sezioni Intrattenimento, Serie TV, Cinema, Sport e Calcio, Bambini e Doc e Lifestyle. Qui, premi sull'immagine di copertina del contenuto che vuoi vedere e fai tap sul simbolo ▶︎ per avviare la riproduzione. In alternativa, se fai tap sulla voce Download puoi scaricare i contenuti sul tuo dispositivo, che saranno poi accessibili premendo sulla voce Download nel menu della schermata principale.

Tuttavia, con Sky Go puoi vedere esclusivamente i titoli on demand inclusi nel tuo pacchetto abbonamento, poiché la sezione Sky Primafila non è presente nell'applicazione: su Sky Go non puoi né noleggiare titoli Sky Primafila, né nemmeno vederli se li hai già acquistati dal decoder. Puoi trovare maggiori informazioni nella mia guida su come funziona Sky Go.

Come attivare Sky On Demand su PC

Sky Go su PC

Sky Go è disponibile anche come software per PC Windows e Mac: collegati al sito di Sky Go per scaricare e installare gratuitamente l'applicazione, la cui interfaccia è praticamente identica a quella dell'app per dispositivi mobili. Anche qui per utilizzarla sono richieste delle credenziali Sky ID e un abbonamento attivo a Sky, così come non c'è la possibilità di vedere o noleggiare singoli film ed eventi sportivi con il servizio Sky Primafila.

Una volta scaricata e installata l'applicazione sul tuo computer, aprila e inserisci le credenziali Sky ID, quindi premi su Entra. Nella schermata principale vedrai un menu a sinistra dello schermo, con le voci: Intrattenimento, Serie TV, Cinema, Sport e Calcio, Doc e lifestyle e Bambini.

A questo punto, fai clic sulla sezione che ti interessa, per accedere ai titoli on demand. Se invece premi su Canali TV vedrai i canali Sky e i programmi trasmessi in diretta.

Individuato il titolo che vuoi riprodurre, ti basta cliccarci sopra e premere Guarda ora, per avviarne la riproduzione. Se, invece, fai clic su Download puoi scaricarlo sul tuo computer e guardarlo mentre sei offline. Per vedere i titoli scaricati ti basta premere, sempre nel menu a sinistra del programma, sulla voce Download.

Ti ricordo, infine, che se utilizzi Sky Go da PC potrai collegare il tuo computer al televisore e vedere i tuoi contenuti preferiti su quest'ultimo: per maggiori dettagli su come vedere Sky go su Smart TV, ti lascio al mio tutorial dedicato.

Attivazione Sky On Demand non funziona

Sky

Se sei arrivato fino a qui, molto probabilmente hai effettuato il collegamento del decoder Sky a Internet e messo in pratica gli altri suggerimenti che ti ho fornito, ma ancora non riesci ad accedere ai contenuti on demand di Sky.

Uno dei problemi più frequenti riguarda lo stato della connessione a Internet del decoder Sky Q o di Sky Glass, nel qual caso puoi provare a ripristinare la connessione di Rete: premi sul telecomando del decoder il tasto Home (l'icona della casetta), poi muoviti con le frecce e seleziona Impostazioni, premendo OK alla fine. In seguito, scegli la voce Generali e premi OK, quindi spostati nella schermata di destra su Connessione di Rete, premi di nuovo OK, quindi seleziona Ripristina e premi sempre OK: dovrai solo aspettare che il decoder o il dispositivo Sky Q Mini acquisiscano di nuovo l'indirizzo IP e leggerai un messaggio che ti dice che l'operazione è terminata e il dispositivo connesso.

Se ripristinando la connessione non risolvi il problema, puoi provare ad aggiornare il software del decoder: schiaccia sempre il tasto Home sul telecomando, quindi seleziona Impostazioni e premi OK, poi scegli Info (sempre premendo OK alla fine) e spostati con i tasti freccia sulla voce Versione Software, poi seleziona Aggiorna e premi OK, così l'ultima versione del software sarà scaricata e installata sul tuo decoder. Maggiori info qui.

Se nessuna di queste operazioni va a buon fine e continui ad avere problemi nella visione dei contenuti on demand di Sky, ti consiglio di contattare l'assistenza chiamando il numero di rete fissa (+39)02.91.71.71 per i clienti Sky Q o il numero 170 per i clienti Sky Glass.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.