Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Copertura TIM

di

Hai intenzione di acquistare uno smartphone con supporto alla rete 4G/5G abbinandolo a una promozione TIM, ma prima di procedere vuoi sincerarti che la tua zona sia coperta dal segnale? Vorresti cambiare operatore per passare con TIM, ma non sei sicuro che il servizio sia disponibile in tutte le aree in cui hai bisogno di spostarti? Hai intenzione di sottoscrivere un’offerta TIM per la linea fissa ma prima di procedere vorresti verificare che per la zona in cui risiedi risulti disponibile la copertura ADSL o fibra? Nessun problema, sei capitato sulla guida giusta al momento giusto! Con questo mio articolo di oggi desidero infatti indicarti, in maniera semplice ma al contempo dettagliata, come verificare il grado di copertura della rete del gestore, sia per quel che concerne la linea mobile che quella fissa.

Qui di seguito trovi tutte le istruzioni necessarie per verificare la copertura TIM per la rete mobile e fissa. In entrambi i casi, basteranno pochi clic e saprai se la tua città, o più precisamente la zona in cui abiti o lavori, è raggiunta dalla rete del “gestore blu” o meno. Le operazioni che dovrai eseguire sono semplicissime e alla portata di chiunque: basta visitare il sito Web dell’operatore, riempire qualche modulo e consultare l’esito del test, tutto direttamente da browser Web, senza dover passare per call center e negozi vari.

Allora? Ti va di iniziare? Sì? Ottimo! Direi, dunque, di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere le chiacchiere da parte e di cominciare immediatamente a darci da fare. Prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti bello comodo e inizia a concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Vedrai, in men che non si dica riuscirai a ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno. Buona lettura!

Indice

Copertura TIM mobile

Copertura TIM

Per quel che concerne la linea mobile, TIM offre copertura in 2G3G, 4G e 5G. Ma quali sono le differenze tra queste tre differenti tipologie di connessione? Ecco spiegato tutto in dettaglio.

  • Rete 2G (GSM/GPRS/EDGE) — è quella che ci consente di effettuare telefonate e mandare i classici SMS. A dire il vero permette anche di accedere a Internet, ma la velocità di trasferimento è così bassa che ora come ora rende la cosa decisamente difficoltosa persino per la visualizzazione di una semplice pagina Web.
  • Rete 3G (UMTS/HSPA) — è quella che consente di navigare in rete a media velocità, fino a 42 Megabit/s in download e 6 Megabit/s in upload. Non ci sono problemi nell’apertura delle pagine Web e neppure per lo streaming audio mentre può risultare un po’ lenta per quel che concerne la visualizzazione dei video in HD e oltre.
  • Rete 4G/LTE — è quella che ha una velocità in download fino a 150 Megabit/s e fino a 40 Megabit/s in upload. È estremamente rapida nel caricare i contenuti Web e i video, inclusi quelli in alta qualità. La rete 4G di TIM è disponibile anche in due varianti, per così dire, “potenziate”: il 4G Plus, che può arrivare fino a 300 Megabit/s in download e 50 Megabit/s in upload e quindi assicura una velocità di navigazione online ancora maggiore, e la rete 4.5G (disponibile in un numero limitato di città italiane), che può arrivare sino ad un massimo di 500 Megabit/s in download. Le reti 4G, 4G+ e 4.5G Advanced sono supportate solo dai device mobile di ultima generazione.
  • Rete 5G — si tratta dell’ultimo standard di connessione disponibile sul mercato, grazie al quale è possibile navigare fino a 2 Gigabit/s in download. Nel momento in cui scrivo, questa tecnologia è disponibile soltanto in alcune aree delle città di Torino, Roma e Napoli e in seguito verrà estesa alle città di Milano, Bologna, Verona, Firenze, Matera, Bari e molte altre ancora. Per collegarsi alla rete 5G, bisogna disporre di un dispositivo che sia compatibile con tale tecnologia.

Italia

Copertura TIM Mobile

Passiamo ora alla verifica della copertura in Italia. Il primo passo che devi compiere è quello di fare clic qui, in modo tale da collegarti all’apposita pagina Web del sito Internet del gestore. Dopodiché scorri verso il centro la pagina visualizzata e clicca sul bottone con il mirino che si trova sopra la mappa.

Quando vedi apparire l’avviso nella finestra del browser relativo all’individuazione della posizione geografica, clicca sul pulsante per acconsentire in modo tale da permettere al sito Web dell’operatore di rilevare automaticamente la località in cui ti trovi. Se l’avviso non compare, digita il nome della zona per la quale ti interessa verificare la copertura del segnale nell’apposito campo di testo posto in alto a sinistra e seleziona il suggerimento più pertinente tra quelli che ti vengono proposti.

Una volta fatto ciò, la mappa verrà aggiornata mostrandoti il grado di copertura per la zona di riferimento con un riquadro in cui viene indicata la velocità raggiunta dalla rete dati TIM (es. 4G Disponibile fino a 150Mbps). Se vuoi, puoi anche visualizzare solamente grado di copertura di una specifica tipologia di rete facendo clic sui bottoni 2G, 3G, 4G e 4GPLUS, che si trovano nella parte in alto a destra della mappa.

Estero

Copertura 4G TIM

Hai in programma un bel viaggio all’estero e vorresti sapere, prima di partire, se nel Paese in cui stai per recarti è possibile sfruttare il servizio 4G di TIM? Allora fai clic qui per collegarti all’apposita pagina Web dl sito dell’operatore mediante cui consultare l’elenco completo dei Paesi esteri in cui il servizio è disponibile.

Se invece ti interessa conoscere il grado di copertura degli altri servizi di telefonia, puoi fare clic qui per collegarti alla pagina Web dedicata, selezionare il continente di riferimento dal menu a tendina che si trova sulla sinistra, indicare il Paese per il quale vuoi effettuare la verifica tramite il menu che si trova sulla destra e attendere qualche istante affinché ti venga mostrato il responso con tutti i dettagli del caso.

Copertura TIM fisso

Come cablare un cavo Ethernet

Passiamo ora alla linea fissa e più precisamente alla verifica del grado di copertura per la rete ADSL di TIM e per quella in fibra ottica. Devi sapere che tra l’una e l’altra tecnologia intercorrono delle sostanziali differenze, come indicato di seguito.

  • ADSL — si tratta di una tecnologia che consente la trasmissione di dati per la connessione a Internet mediante il tradizionale doppino telefonico. Viene definita “asimmetrica” poiché va a caratterizzassi per velocità differenti di trasmissione (ovvero l’upload) e ricezione (vale a dire il download). Nel caso specifico della rete TIM la velocità massima di trasmissione in download è pari a 20 Megabit/s mentre quella in upload corrisponde a 1 Megabit/s.
  • Fibra ottica — diversamente dalla rete ADSL, si tratta di una tecnologia di trasmissione dati che sfrutta piccoli cavi in fibra vetrosa grazie ai quali avviene la propagazione dei segnali ottici. Per le loro proprietà costruttive apportano diversi vantaggi in fatto di velocità, che proprio per questo risulta di gran lunga superiore a quella della “tradizionale” ADSL. Le rete in fibra ottica di casa TIM può garantire una velocità in download fino a 100 o 200 Megabit/s (in rete FTTC) oppure fino a 300 Megabit/s o addirittura 1000 Megabit/s (in rete FTTH): tutto dipende dalla tipologia di infrastrutture disponibili per la zona di riferimento.

Sito di TIM

Copertura fissa TIM

Se vuoi scoprire se nella tua zona è disponibile la copertura TIM per la rete fissa, puoi procedere direttamente dal sito di TIM. Basta che ti rechi su questa pagina Web e, in base alle tue necessità, selezioni l’opzione Voglio un nuovo numero TIM o Voglio mantenere il mio numero.

Dopodiché compila il modulo che vedi a schermo schermo indicando nei campi Comune, Indirizzo e Civico le informazioni richieste e poi fai clic sul pulsante blu Prosegui collocato in basso. A questo punto, ti verrà mostrato un riquadro indicante il tipo di copertura disponibile (es. ADSL o Fibra) e la velocità massima e quella minima stimata nella zona di riferimento.

Sistema alternativo

FiberMap

Oltre che così come ti ho indicato nelle precedenti righe, puoi sincerarti del fatto che per la tua zona sia disponibile la copertura di TIM, ADSL o fibra ottica che sia, con il sito FiberMap.

Mi chiedi come si utilizza? Nulla di più facile. Tanto per cominciare fai clic qui, così da collegarti sulla home page del servizio, e poi indica la Regione, la Provincia, il Comune e l’Indirizzo in cui risiedi, mediante gli appositi pulsanti e campi testuali, aiutandoti con i suggerimenti automatici che compaiono in fase di digitazione. Nella nuova pagina Web che ti verrà mostrata, verrano elencate le varie tipologie di copertura disponibili.

Offerte interessanti

Migliori offerte TIM fisso

Sei finalmente riuscito a verificare il grado di copertura TIM nella tua zona ed adesso ti piacerebbe sapere se è disponibile qualche interessante offerta da poter sottoscrivere? Beh, per quel che concerne la linea mobile puoi consultare, appunto, il mio articolo sulle offerte TIM mobile in cui ho provveduto ad indicarti quelli che sono i piani tariffari più interessanti del momento con tutti i dettagli del caso e le info sui costi e le modalità di rinnovo.

Per quanto riguarda invece la linea fissa, puoi leggere il mio post dedicato alle offerte TIM Internet in cui ti ho illustrato tutte le principali offerte del gestore sia per quanto riguarda l’ADSL che la fibra ottica. Se invece vuoi ricevere maggiori informazioni solo ed esclusivamente in merito ai piani per la fibra ottica, puoi dare no sguardo al mio post sulle offerte TIM fibra in cui ho provveduto a focalizzarmi in maniera specifica sulla questione.

Test di velocità

Test ADSL TIM

Hai già attirato un’offerta di TIM e, anziché verificare il grado di copertura, ti piacerebbe capire a che velocità va la tua linea? Allora affidati allo speedtest di Ookla, è uno dei più famosi ed affidabili al mondo. Puoi utilizzarlo sia da mobile (per la rete dati cellulare ma anche per la linea fissa mediante collegamenti Wi-Fi), scaricando l’apposita app disponibile per Android e iOS/iPadOS, che da computer, collegandoti all’apposita pagina Web facendo clic qui.

Successivamente pigia sul bottone che ti viene mostrato al centro dello schermo (Inizia test/Vai!). Verrà dunque effettuato un breve test della connessione al termine del quale ti saranno forniti i valori di ping, upload e download della tua linea in una schermata di riassunto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.