Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Speed test Telecom

di

Hai attivato da poco una linea Internet con TIM (ex Telecom Italia) e hai la netta impressione che la velocità della connessione non corrisponda a quella promessa nel contratto sottoscritto? Devi fare assolutamente luce sulla questione e scoprire se c'è qualcosa che non va. Come? Te lo spiego subito.

C'è uno speed test Telecom riconosciuto ufficialmente dal provider al quale puoi sottoporre la tua linea per sgombrare il campo da qualsiasi dubbio. Il servizio funziona direttamente online senza scaricare programmi sul PC, basta usare il browser e il gioco è fatto. Se ti serve una mano, qui sotto trovi tutte le istruzioni di cui potresti aver bisogno. In alternativa, puoi rivolgerti a degli speed test di terze parti che sono altrettanto validi.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di passare finalmente all'azione? Sì? Grandioso! Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto libero solo per te e concentrati sulla lettura di quanto riportato di seguito. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto, della tua connessione a Internet non lo so — dipende dai dati ottenuti, ovviamente! — ma di quello che avrai appreso grazie a questo tutorial senz'altro.

Indice

Operazioni preliminari

Speed test Telecom

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come eseguire uno speed test Telecom, ci sono alcune operazioni preliminari che è bene che tu compia per fare in modo che tutto fili per il verso giusto. Ecco quali.

  • Esegui il test della linea da computer, avendo cura di collegare quest'ultimo al modem/router mediante cavo Ethernet, poiché la connessione Wi-Fi potrebbe essere soggetta a problemi legati a una cattiva ricezione del segnale, andando a restituire risultati “sfalsati”. Se il computer che vuoi usare non dispone di una porta Ethernet, puoi far fronte alla cosa munendoti di un adattatore apposito.
TP-Link Adattatore di rete da USB 3.0 a Gigabit Ethernet 10/100/1000, ...
Vedi offerta su Amazon
UGREEN Adattatore Ethernet USB C Gigabit 1000Mbps in Alluminio, Adatta...
Vedi offerta su Amazon
  • Chiudi tutti i programmi in esecuzione sul computer, per essere precisi qualsiasi software a eccezione del browser con cui intendi eseguire il test della connessione.
  • Verifica che la rete non sia impegnata in download o upload “pesanti”, ovvero accertati che nessuno dei dispositivi connessi al tuo router (computer, smartphone, tablet, console per videogiochi, Smart TV ecc.) stia compiendo attività di download, upload o streaming.

Un'altra cosa che è il caso che devi conoscere in via preventiva sono le tecnologie supportate dalla rete TIM e le velocità massime capaci di offrire. Di seguito trovi indicato tutto in dettaglio

  • Fibra FTTH (Fiber to the Home) — si tratta della connessione in fibra ottica “vera e propria” e, ovviamente, è anche quella più performante. Il collegamento è realizzato interamente in fibra ottica, per l'appunto, e permette di navigare alla velocità massima possibile, vale a dire fino a 10 Giga in download e fino a 2 Giga in upload.
  • Fibra FTTC (Fiber to the Cabinet) — si tratta sempre di una connessione in fibra ottica. In tal caso, però, il collegamento è in fibra ottica solo nel tratto che va dalla centrale all'armadio stradale, mentre il resto è realizzato con il cavo in rame impiegato anche per l'ADSL, di conseguenza la velocità massima raggiungibile è più bassa, ovvero 200 Mega in download e 20 Mega in upload.
  • ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line) — è la classica ADSL e sfrutta un'ormai datata e superata infrastruttura completamente in rame e raggiunge velocità abbastanza basse, pari a massimo 20 Mega in download e 1 Mega in upload.
  • FWA (Fixed Wireless Access) — si tratta di una tecnologia che unisce due importanti infrastrutture digitali: la fibra ottica e la connettività in 4G/4G+. Il modem si collega tramite rete dati mobile agli impianti in fibra ottica di TIM più vicini all'abitazione. La velocità di connessione massima è pari a 40 Mega in download e 4 Mega in upload.

Speed test Telecom online

A questo punto, direi che ci siamo, possiamo finalmente passare all'azione e andare a scoprire come effettuare lo speed test Telecom. Si fa tutto direttamente online, dalla finestra di qualsiasi browser. Qui sotto trovi indicato come riuscirci, sia usando il tool ufficiale messo a disposizione da TIM che mediante soluzioni di terze parti.

Speed Test Telecom 187

Speedtest TIM

Per effettuare lo speed test Telecom, ti consiglio in primo luogo di rivolgerti allo strumento ufficiale adibito a tal scopo che è stato messo a disposizione dal 187 di TIM, ovvero dal servizio di assistenza del gestore.

Per sfruttarlo, collegati alla relativa home page e seleziona il collegamento Vai al test collocato in corrispondenza della dicitura Inserisci in chat il numero della linea su cui effettuare un test di velocità presente a sinistra.

Nella finestra di chat che vedi comparire, fornisci ad Angie (l'assistente virtuale di TIM) il numero di telefono della linea fissa di riferimento, specifica che hai necessità di ricevere assistenza per la linea fissa e che vuoi ottenere assistenza tecnica, dopodiché seleziona l'opzione per effettuare il test di velocità e se necessario accedi al tuo account MyTIM, dopodiché attendi il responso.

Speedtest di Ookla

Speedtest di Ookla

Un altro ottimo strumento che puoi usare per scoprire a che velocità “viaggia” la tua linea TIM è lo Speedtest di Ookla. Si tratta di uno degli speed test più celebri e apprezzati al mondo e infatti viene usato anche da numerosi provider sui rispettivi siti Internet. È capace di restituire informazioni alquanto dettagliate circa le velocità di download, upload e ping ed è completamente gratis.

Per effettuare lo speed test Telecom con Ookla, provvedi in primo luogo a collegarti alla home page del servizio, quindi clicca sul pulsante VAI presente al centro per avviare il test.

Completata la misurazione, i risultati ottenuti saranno visibili sotto le diciture Ping, Download e Upload collocate in alto. Se lo ritieni necessario, puoi anche condividere il risultato ottenuto su Facebook, Twitter ecc. facendo clic sui tasti posti accanto alla voce Condividi che si trova in alto a sinistra.

Ti faccio altresì notare che selezionando la voce Cambia server situata sempre a sinistra è possibile eseguire lo speed test tramite un server differente, mentre cliccando sul pulsante Impostazioni collocato in alto puoi personalizzare l'unità di misura sfruttata per misurare la velocità della connessione, vedere i risultati di eventuali test già fatti precedentemente ecc.

Sos Tariffe

Sos Tariffe

Un altro ottimo speed test che puoi prendere in considerazione è quello di Sos Tariffe, il famoso sito per la comparazione dei piani tariffari di Internet, luce, gas ecc. Anche in tal caso, si tratta di una soluzione gratuita e facilissima da usare.

Per eseguire lo speed test Telecom con Sos Tariffe, collegati alla home page del sito e seleziona il logo di TIM tra quelli che trovi elencati sotto la voce Seleziona il tuo operatore.

Digita, dunque, il nome del tuo comune di residenza nel primo campo di testo che compare (utilizza i suggerimenti per il completamento automatico per evitare errori di compilazione), seleziona la velocità nominale della tua connessione a Internet (quella prevista al momento della sottoscrizione del contratto o in seguito a eventuali modifiche dello stesso) dall'apposito menu a tendina Qual è la velocità nominale della tua ADSL? e clicca sul tasto Prosegui.

Successivamente, immetti il tuo indirizzo email e il CAP negli appositi campi di testo, accetta le condizioni di utilizzo spuntando la relativa voce e dai il via all'esecuzione del test della connessione premendo sul bottone Inizia lo Speed Test.

Una volta completato lo speed test con Sos Tariffe, ti saranno indicati i valori di latenza, di download e di upload della tua connessione a Internet e ti saranno forniti dei consigli su altre offerte che potresti trovare interessanti.

Ne.me.Sys

Ne.Me.Sys

Purtroppo lo speed test Telecom non ha alcun valore legale. L'unico test riconosciuto ufficialmente in Italia, i cui risultati possono essere usati come prova per effettuare la disdetta del contratto con un operatore inadempiente è Ne.Me.Sys.

Si tratta di uno strumento distribuito da AGCOM (l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) che fa parte del progetto Misurainternet. Provvede a monitorare lo stato della rete nell'arco di 24 ore, fornendo poi report molto dettagliati sulla reale velocità della connessione. Il software è totalmente gratuito, open source e multi-piattaforma, ma si può scaricare solo dopo aver effettuato l'accesso tramite SPID (chi ha creato un account in passato può accedere anche con le vecchie credenziali).

Per scaricare il tool per eseguire lo speed test della tua connessione TIM, visita l'apposita sezione del sito Misurainternet ed esegui l'accesso con i tuoi dati. Successivamente, recati su quest'altra pagina del sito e procedi al download, dunque avvia il file ottenuto e attieniti alle istruzioni mostrate sullo schermo per ultimare il setup e la misurazione.

Successivamente, potrai visionare i risultati registrati dal programma visitando questa pagina Web. Al termine della verifica, tutti i dati saranno archiviati nella tua area privata del servizio e qualora fosse rilevata un'inadempienza contrattuale avrai la possibilità di avviare la pratica di risoluzione/rimborso mediante la procedura suggerita dal portale. Per approfondimenti, puoi consultare la mia guida specifica sulla questione.

In caso di dubbi o problemi

Assistenza TIM

Hai seguito per filo e per segno le mie indicazioni su come effettuare lo speed test Telecom, ma qualcosa ancora non ti è chiaro? In corso d'opera sono sorti dei problemi oppure hai dei dubbi per i quali ritieni di aver bisogno del supporto del famoso gestore telefonico? Capisco. Date le circostanze, il miglior suggerimento che posso offrirti è quello di provare a cercare una soluzione mediante la sezione dedicata all'assistenza che trovi sul sito dell'operatore.

Ovviamente, puoi altresì rivolgerti all'assistenza di TIM telefonicamente, chiamando il numero 187 che è attivo tutti i giorni 24 ore su 24 (tenendo però presente che gli operatori rispondono ai problemi di natura tecnica o commerciale solo dalle 08:00 alle 22:00). La chiamata è gratuita.

Puoi contattare il servizio clienti di TIM anche via chat e mediante social network. Nella mia guida su come contattare operatore TIM trovi una spiegazione dettagliata e completa che ti permetterà di metterti in contatto con il gestore mediante i numerosi canali di assistenza da esso offerti.

Se poi preferisci recarti di persona presso un negozio TIM per chiedere spiegazioni direttamente al personale qualificato, puoi scoprire dove si trova quello più vicino alla tua zona tramite l'apposita mappa.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.