Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona FaceTime

di

Hai acquistato da poco un iPhone, un tuo amico ti ha detto che d’ora in avanti anche tu potrai finalmente utilizzare FaceTime ma non hai capito di cosa stesse parlando? Utilizzando il tuo Mac tutto d’un tratto ti sei ritrovato dinanzi una finestra indicante la possibilità di cominciare ad usare FaceTime ma onde evitare di far casini l’hai subito chiusa ed ora vorresti saperne di più? Se la risposta ad almeno una di queste due domande è affermativa ho una buona, anzi ottima notizia da darti: sei capitato nel posto giusto, o meglio sulla guida giusta! Nelle seguenti righe andrò infatti a spiegarti per filo e per segno come funziona FaceTime.

Prima di illustrati nel dettaglio come funziona FaceTime mi sembra però doveroso metterti in condizione di capire per bene di che cosa si tratta. FaceTime è un servizio gratuito per le videochiamate incluso in iPhone (iPhone 4 e successivi), iPad (iPad 2 e successivi), iPod Touch (dalla quarta generazione in poi) e computer Mac (con OS X Lion o successivi) e può essere sfruttato anche da Apple Watch. Funziona sia in Wi-Fi che in 3G/4G e non richiede alcun tipo di configurazione particolare da parte dell’utente. Insomma, i vantaggi sono davvero tanti, le complicazioni sono invece pari allo zero.

Chiarito ciò, direi di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di cominciare immediatamente a darci da fare. Prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti bello comodo e concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Sono sicuro che alla fine potrai ritenerti più che soddisfatto della cosa e che alla prima buona occasione sarai anche pronto a spiegare ad amici, parenti e colleghi come funziona FaceTime. Che ne dici, scommettiamo?

Nota: Per poter sfruttare FaceTime è indispensabile che anche la persona con cui desideri metterti in contatto sia connessa ad Internet, che quest’ultima disponga di un dispositivo Apple tra quelli supportati e che abbia provveduto ad abilitare il servizio. In caso contrario, non ti sarà possibile utilizzare FaceTime, mi spiace.

Vai direttamente a ▶︎ Come funziona FaceTime su iPhone, iPad e iPod Touch | Come funziona FaceTime su Mac | Come funziona FaceTime su Apple Watch

Come funziona FaceTime su iPhone, iPad e iPod Touch

Vuoi scoprire come funziona FaceTime su iPhone, iPad e iPod Touch? Fantastico! Allora segui le indicazioni che trovi proprio qui di seguito e vedrai che in un battibaleno non avrai più neppure un dubbio al riguardo. Buona lettura!

Configurare FaceTime

Screenshot che mostra il funzionamento di FaceTime su iPhone

Tanto per cominciare cerchiamo di capire come funziona FaceTime su iOS. Se hai a tua disposizione un iPhone, un iPad oppure un iPod Touch, la prima cosa che devi fare è quella di accertarti del fatto che il tuo dispositivo sia connesso ad una rete Wi-Fi attiva e funzionante oppure che su quest’ultimo risulti abilitata la connessione dati. Per fare ciò, ti basta dare uno sguardo all’area presente nella parte in alto a sinistra dello schermo del dispositivo e verificare che sia presente un’icona con le tacchette del Wi-Fi, la scritta 3G oppure quella 4G. Se Internet non è attivo sul dispositivo, accedi alla sezione Impostazioni di iOS (l’icona a forma di ingranaggio presente in home screen) per attivare la connessione Wi-Fi o la connessione dati.

A questo punto puoi procedere andando ad attivare il servizio. Recati dunque nelle Impostazioni di iOS, scorri la schermata visualizzata e tappa sulla voce FaceTime. Nella schermata che ad aprirsi, pigia sulla levetta che trovi in corrispondenza della dicitura FaceTime in modo tale da portarla su ON. Qualora dovesse apparire un messaggio relativo ai costi di attivazione, pigia su OK per completare l’operazione. Tieni conto che per la maggior parte degli operatori italiani l’attivazione di FaceTime costa quanto un SMS, quindi circa 30/40 centesimi.

Ad attivazione completata, potrai scegliere quali tuoi recapiti rendere rintracciabili dagli altri utenti per comunicare su FaceTime (es. il numero di telefono del tuo iPhone, l’indirizzo email associato al tuo ID Apple ecc.). Come si fa? Facilissimo: fai tap in corrispondenza del recapito di interesse ed il gioco è fatto.

Usare FaceTime

Screenshot che mostra il funzionamento di FaceTime su iPhone

Ora che hai attivato il servizio puoi finalmente cominciare ad utilizzare FaceTime. Pigia quindi sull’icona dell’app FaceTime (è l’icona di colore verde con la telecamera bianca) presente nella home screen del tuo dispositivo dopodiché digita il nome, l’indirizzo di posta elettronica oppure il numero di telefono della persona che desideri contattare nell’apposito campo di ricerca collocato in alto.

Una volta individuato il contatto che desideri chiamare tramite FaceTime, scegli se effettuare una telefonata solo audio oppure una chiamata sia audio che video. Per fare una chiamata solo audio, pigia sull’icona raffigurante la classica cornetta del telefono che trovi in corrispondenza della persona da chiamare, mentre se è tua intenzione effettuare una chiamata sia audio che video devi pigiare sull’icona della telecamera collocata accanto al nome della persona con cui desideri metterti in contatto.

A chiamata avviata attendi che la persona con cui hai deciso di metterti in contatto ti risponda. Nel caso in cui tu abbia scelto di effettuare una chiamata solo audio, a telefonata avviata ti verrà mostrata la classica schermata che visualizzi anche quando effettui una normale chiamata con l’unica differenza che nella parte in alto sarà presente la scritta FaceTime Audio. Qualora invece tu abbia scelto di effettuare una chiamata sia audio che video, ti verrà mostrata una schermata indicante il fatto che la fotocamera in uso sul tuo dispositivo è stata attivata e che è pronta ad essere utilizzata. Sfruttando l’apposito pulsante visibile a schermo puoi inoltre scegliere se utilizzare la fotocamera frontale oppure quella posteriore.

Eventualmente, puoi fare chiamate con FaceTime anche agendo dall’app Telefono, quella che di solito utilizzi per effettuare delle “normali” telefonate. Mi chiedi come fare? Semplice: pigia sull’icona dell’app Telefono che si trova nella home screen del tuo dispositivo, fai tap sulla scheda Contatti che risulta collocata nella parte in basso della nuova schermata visualizzata, individua il nome del contatto che desideri chiamare scegliendolo dall’elenco visualizzato a schermo oppure digitandolo direttamente nell’apposita barra di ricerca collocata in alto e tappa sul suo nome.

Nella schermata relativa al contatto che a questo punto ti viene mostrata, individua innanzitutto la voce FaceTime dopodiché se desideri effettuare una chiamata solo audio pigia sull’icona raffigurante la classica cornetta del telefono, mentre se è tua intenzione effettuare una chiamata sia audio che video, pigia sull’icona della telecamera. Facile, vero?

Come funziona FaceTime su Mac

Hai un Mac e ti interessa capire come configurare e come utilizzare FaceTime sul tuo computer? Bene, allora leggi le istruzioni che trovi qui sotto. È facilissimo e ci vogliono solo pochi istanti, davvero.

Configurare FaceTime

Screenshot che mostra FaceTime su Mac

Ti interessa capire come funziona FaceTime ed hai a tua disposizione un Mac? In tal caso, la prima cosa che devi fare è quella di accertarti del fatto che il tuo computer sia connesso ad una rete Wi-Fi attiva e funzionante oppure che su questo ultimo risulti abilitata una connessione via cavo. Per verificare ciò, ti basta avviare l’applicazione Preferenze di sistema, fare clic su Network ed accertarti del fatto che accanto alla voce Wi-Fi o accanto alla voce Ethernet risulti presente un pallino di colore verde. In caso contrario, provvedi a collegarti al network a cui solitamente accedi.

Adesso procedi andando ad attivare il servizio: clicca sull’icona dell’applicazione FaceTime presente sul Dock oppure selezionala dal Launchpad dopodiché fai clic sulla voce FaceTime presente nella barra dei menu e poi su Preferenze…. Metti ora la spunta accanto alla voce Abilita questo account e seleziona, dal menu Puoi ricevere chiamate FaceTime su:, tutti i recapiti con i quali vuoi renderti rintracciabile da parte degli altri utenti. Non avendo il Mac connettività di tipo 3G/4G, l’attivazione del servizio avviene in maniera del tutto gratuita.

Usare FaceTime

Screenshot che mostra il funzionamento di FaceTime su Mac

Una volta effettuati tutti i passaggi di configurazione di cui sopra, effettuare chiamate da Mac tramite FaceTime è un vero e proprio gioco da ragazzi, il funzionamento dell’applicazione su Mac è praticamente identico a quello su iOS. Per usare FaceTime ti basta infatti avviare l’applicazione sul tuo Mac, digitare il nome della persona che intendi contattare nell’apposito campo di ricerca presente in alto, individuare il contatto di interesse tra i risultati visualizzati e cliccare sull’icona della cornetta per avviare una chiamata FaceTime solo audio e su quella della telecamera per avviare una videochiamata.

Tieni presente che nel caso in cui fossi in possesso di un Mac prodotto dopo il 2012 con OS X Yosemite e di un iPhone recente con iOS 8.1 o successivi puoi attivare anche l’opzione Chiamate da iPhone dalla sezione Preferenze… di FaceTime su Mac che permette di effettuare e ricevere chiamate dal computer usando il melafonino, Per sfruttare questa funzionalità è tuttavia indispensabile che sia il Mac sia l’iPhone risultino connessi alla medesima rete Wi-Fi.

Come funziona FaceTime su Apple Watch

Vuoi scoprire come funziona FaceTime sull’orologio smart di casa Apple? Allora leggi le seguenti righe. Sia l’uso che la configurazione sono cosa semplicissima. Provaci subito.

Configurare FaceTime

Come funziona FaceTime

Come ti ho anticipato in apertura, anche tramite Apple Watch è possibile utilizzare FaceTime. Va tuttavia tenuto conto del fatto che il funzionamento del servizio sullo smartwatch dell’azienda di Cupertino risulta leggermente differente rispetto a quanto visto su iOS e su Mac. Apple Watch, infatti, non dispone di fotocamere ma è equipaggiato “solo” con uno speaker e un microfono che consentono di effettuare e ricevere chiamate tramite la rete dell’iPhone. Di conseguenza, attivando le funzioni telefoniche su Apple Watch, è possibile ricevere le notifiche delle chiamate in arrivo sull’iPhone, incluse quelle di FaceTime.

Per usufruire della cosa devi ovviamente verificare che le funzionalità telefoniche siano attive sul tuo Apple Watch (dovrebbero esserlo di default). Per fare ciò, apri la app Watch sull’iPhone, scorri la schermata che ti viene mostrate e seleziona l’icona Telefono dopodiché accertati che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Duplica iPhone (ed in caso contrario aggiungilo tu).

Usare FaceTime

Come attivare FaceTime

D’ora in avanti, ogni volta che riceverai delle normali telefonate e delle chiamate FaceTime sul tuo “melafonino” squillerà anche il tuo Apple Watch (ovviamente se collegato all’iPhone) e potrai rispondere direttamente dall’orologio semplicemente tappando sull’apposito pulsante a schermo.