Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abilitare 3G su iPhone

di

Finalmente ti sei deciso: ascoltando i consigli di tutti i tuoi amici, hai sostituito il tuo vecchio cellulare che usavi solo per chiamate e SMS con uno smartphone di nuova generazione, per la precisione un iPhone, tramite il quale navigare su Internet e scaricare applicazioni di qualsiasi tipo. Hai già acceso e configurato il telefono sfruttando la rete Wi-Fi di casa ma ora, non essendo per nulla pratico con l’utilizzo della tecnologia moderna, ti stai chiedendo come usare la connessione anche fuori casa e, quindi, come abilitare il 3G su iPhone.

Ti dò subito una bella notizia: non devi preoccuparti, perché ci sono qui io pronto a far luce su tutti i tuoi dubbi su questo tema. Devi innanzitutto sapere che il 3G, una delle principali e più diffuse tecnologie per la navigazione in Internet, è ormai considerata uno standard. Ciò significa che praticamente tutte le offerte di telefonia mobile garantiscono questa velocità di connessione e permettono anzi di navigare a velocità superiori, come il 4G e il 4.5G.

Detto ciò, nel corso di questo tutorial, ti spiegherò nel dettaglio che cos’è il 3G, ti illustrerò quelle che sono le migliori offerte di telefonia per poterne usufruire e, infine, ti guiderò nell’attivazione del 3G sull’iPhone da te in uso (qualora la tua offerta non prevedesse il supporto 4G o preferissi l’uso della rete 3G a quella, più rapida, del 4G). Come dici? Ora che ti ho rassicurato, non vedi l’ora di saperne di più? D’accordo, allora mettiti seduto bello comodo e, iPhone alla mano, leggi con la massima attenzione le righe che seguono. A me non resta altro che augurarti una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Cos’è il 3G

Prima di illustrarti i passaggi che servono per abilitare il 3G su iPhone è necessario che ti spieghi che cos’è questa tecnologia. Devi innanzitutto sapere che 3G costituisce l’abbreviazione di terza generazione ed è l’upgrade delle connessioni mobili in 2G e in 2,5G. Ha una velocità che può raggiungere una banda teorica di circa 20 Mbit/s, utilizzando uno dei protocolli più recenti, l’HSPA+.

Questa tecnologia, rispetto al predecessore 2G, permette di effettuare chiamate e videochiamate via Internet in modo chiaro, di utilizzare applicazioni dedicate alla messaggistica istantanea e si traduce anche in un download più veloce delle app e anche in una navigazione in Internet decisamente più rapida. Oltre a garantire una velocità maggiore, la tecnologia 3G si caratterizza anche per una migliore sicurezza.

Come anticipato, la tecnologia 3G è ormai uno standard completamente diffuso su tutti gli smartphone e tablet di nuova generazione, in quanto vi sono protocolli più nuovi come il 4G e il 4,5 G (nel prossimo futuro arriverà anche il 5G).

La tecnologia del 3G è inoltre basata su specifiche ITM-2000 che sono state emanate dal ITU (Unione Internazionale delle Telecomunicazioni) e ne prevedono la classificazione in diversi standard:

  • UMTS (W-CDMA): è lo standard più diffuso nei paesi europei in cui viene utilizzato il GSM e opera sulle frequenze 850, 900, 1800 e 2100 MHz.
  • CDMA 2000: è l’evoluzione dello standard standard CDMA IS-95 che è stato sviluppato in ambito 2G. Viene utilizzato principalmente in America, Giappone e Corea. La sua velocità di trasmissione dei dati va dai 144 kbit/s fino a 3 Mbit/s.
  • TD-SCDMA: è uno standard meno conosciuto che è stato sviluppato in Cina dalla Siemens AG.
  • Wideband CDMA: questo standard offre una velocità di trasmissione dati che va dai 384 kbit/s fino ai 2 Mbit/s. Può raggiungere 1 velocità di 384 kbit/s se usato in una WAN oppure un massimo di 2 Mbit/s in LAN.

Ora che hai compreso meglio le caratteristiche tecniche di questa tecnologia, continua a leggere questa guida. Nel prossimo capitolo ti parlo di quelle che sono le migliori offerte di telefonia mobile, in modo da poter attivare la navigazione dati cellulare sul tuo iPhone.

Come ottenere il 3G

Come ti ho appena spiegato nel capitolo precedente, il 3G è ormai uno standard, ed è quindi ormai supportato dai più recenti modelli di smartphone. Nello specifico, su iPhone, il modello che ha introdotto la possibilità di navigare su Internet in 3G è l’iPhone 3G del 2008.

Detto ciò, se possiedi un modello di iPhone superiore, per avere questo standard di navigazione (ed eventualmente anche una velocità maggiore, grazie a quelli più recenti) ti basta sottoscrivere una qualsiasi offerta di telefonia mobile con Internet incluso con uno tra i principali operatori di telefonia mobile, come per esempio TIM, Wind, Vodafone e 3 Italia.

Ti faccio qualche esempio qui di seguito, e ti consiglio inoltre di approfondire l’argomento leggendo la mia guida dedicata alle migliori offerte di telefonia mobile.

  • TIM Senza Limiti Silver: include minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e internazionali dell’UE. Include anche 5 Giga di traffico in 4,5 G utilizzabili in Italia e all’estero e, inoltre, offre giga illimitati nell’utilizzo delle principali app di social network e messaggistica. Costa 12 € al mese per l’attivazione su carta di credito, conto corrente o TIM Pay. Il costo è, invece, di 15 € al mese, per l’addebito su credito residuo. Maggiori info qui.
  • Wind All Inclusive Limited Edition: offre minuti illimitati, 100 SMS e 40 GB di navigazione in Internet con velocità fino al 4G a 8,99 € al mese. Maggiori info qui.
  • Vodafone Simple+:  include 1.000 minuti e SMS verso tutti, 10 o 20 Giga (a seconda del periodo) di traffico Internet a velocità massima 4G.5 G e Giga illimitati in alcune app di social network e messaggistica istantanea. Costa 9,99 € al mese con addebito su carta di credito e/o su C/C oppure 14,99 euro al mese, con addebito su credito residuo. Maggiori info qui.
  • Tre Play Power: include 100 minuti verso i numeri fissi e mobili nazionali e 30 Giga di Internet a velocità massima 4G. Costa 9,99€ al mese e, se attivata online, il costo di attivazione è gratuito. Altrimenti costa 9 €. Maggiori info qui.
  • Iliad Voce: include minuti ed SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 60 destinazioni internazionali, 40MB in 4G/4G+ a 4,99 €  al mese. Maggiori info qui.
  • ho. Tutto chiaro: minuti ed SMS illimitati e 50 Giga in 4G Basic (velocità massima di 30 Mega). Costa 9,99€ al mese più 9,99 euro per l’attivazione e 10 euro per la prima ricarica. Maggiori info qui.

Come attivare il 3G su iPhone

Ora che ti ho spiegato nel dettaglio che cos’è il 3G e quali sono le offerte di telefonia mobile che puoi sottoscrivere, è arrivato il momento di passare alla parte pratica di questo tutorial. Non preoccuparti: attivare il 3G su iPhone è un’operazione facilissima da eseguire, oltre che velocissima.

prendi quindi il tuo iPhone e premi sull’icona dell’app Impostazioni che trovi nella home screen (ha il simbolo di un ingranaggio). Nella schermata successiva, fai tap sulla voce Cellulare e premi sulla dicitura Opzioni dati cellulare. Adesso, fai tap su Voce e dati e, nel successivo menu, premi la dicitura 3G per selezionarla.

Torna quindi indietro nella schermata principale, pigiando sulla freccia verso sinistra per due volte consecutive e poi sposta la levetta su ON, in corrispondenza dell’opzione Dati cellulare per attivare quest’ultima. In questo modo, anche quando non sei connesso a Internet in Wi-Fi, puoi continuare a navigare sul Web e utilizzare le app di messaggistica e i social network.

In un secondo momento, puoi attivare la connessione dati cellulare anche premendo sull’icona dell’antenna situata nel Centro di Controllo di iOS che visibile con uno swipe dal basso verso l’alto (o dall’angolo in alto a destra verso il basso su iPhone X) in qualunque schermata.

È bene sottolineare che è possibile usare il 3G anche sottoscrivendo offerte 4G: ciò permette di risparmiare sulla batteria (in quanto la rete 3G consuma di meno rispetto al 4G) e/o di migliorare la ricezione del segnale in quelle zone in cui la rete 4G di alcuni operatori non offre prestazioni reali adeguate a tale standard.

Se, invece, volessi navigare a velocità maggiore utilizzando il 4G, fai riferimento al mio tutorial in cui ti spiego su come attivare il 4G.