Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come usare hotspot iPhone

di

Ti ritrovi spesso in situazioni in cui il tuo iPhone “prende” abbastanza bene, cioè ha una buona ricezione della rete dati 4G/5G, mentre il tuo portatile non riesce a navigare in Rete neppure a stento perché nelle vicinanze non ci sono reti wireless disponibili? Se la risposta è affermativa, sappi che puoi facilmente far fronte alla cosa andando a usare la funzione di hotspot offerta da iOS.

Qualora non lo sapessi, quest’ultima consente di generare una connessione wireless e impiegare la rete dati cellulare per collegare computer, tablet o altri dispositivi che in quel momento non hanno accesso a Internet. Come dici? È molto interessante, ma non hai la minima idea di come usare hotspot iPhone? Non preoccuparti, posso fornirti io le spiegazioni di cui hai bisogno.

Posso assicurarti che, al contrario delle apparenze, trasformare l’iPhone in una sorta di router portatile non è per niente difficile, anzi è un vero e proprio gioco da ragazzi. Per maggiori dettagli, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Informazioni preliminari

Come usare hotspot iPhone

Prima di entrare nel vivo del tutorial e spiegarti come usare hotspot iPhone, ritengo sia opportuno fornirti alcune informazioni preliminari al riguardo.

Innanzitutto, tieni ben a mente che quando utilizzi l’iPhone come router la velocità di navigazione dipenderà dalla potenza del segnale 3G/4G/5G ricevuto dal “melafonino”. Di conseguenza, nelle zone in cui la copertura della rete dati risulta scarsa o comunque non ottimale potresti riscontrare delle difficoltà nel navigare online in maniera corretta. A questo proposito, potrebbe tornarti utile consultare la mia guida su come verificare la copertura della rete cellulare dei principali operatori italiani.

Per quanto riguarda invece i costi, occorre tenere conto del tipo di piano tariffario sottoscritto. Ormai tutte le principali tariffe per la navigazione da smartphone comprendono il tethering, cioè la condivisione della connessione con altri dispositivi, quindi si paga solo il consumo di dati standard. Ad ogni modo, potrebbero esserci dei casi particolari in cui sono previsti costi aggiunti. In virtù di ciò, ti suggerisco di sincerarti dei servizi offerti dal tuo piano e dal tuo gestore, magari chiedendo delucidazioni al relativo servizio clienti, che puoi contattare seguendo le istruzioni contenute nelle mie guide relative a TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad.

Come usare hotspot iPhone

A questo punto direi che ci siamo: possiamo passare finalmente all’azione e scoprire come configurare e usare l’hotspot generato dall’iPhone su computer, smartphone, tablet e vari altri dispositivi. Trovi spiegato tutto in dettaglio qui sotto.

Configurare hotspot su iPhone

Configurazione hotspot iPhone

Tanto per cominciare, voglio spiegarti come configurare hotspot su iPhone, ovvero come predisporre lo smartphone Apple per la condivisone della connessione a Internet.

Il primo passo che devi compiere è quello di attivare la connessione dati sul tuo iPhone. Per riuscirci, prendi il “melafonino”, sbloccalo (se necessario) e seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen e/o nella Libreria app. In seguito, fai tap sulla voce Cellulare e porta su ON il relativo interruttore (se l’opzione è disabilitata)

Adesso, ritorna sulla schermata principale delle Impostazioni di iOS, sfiora la dicitura Hotspot personale e porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce Consenti agli altri di accedere, in modo da attivare la funzione per l’hotspot. Decidi poi se attivare l’hotspot tramite Wi-Fi, Bluetooth o USB, rispondendo all’avviso che compare.

Se scegli di abilitare l’hotspot tramite Wi-Fi, puoi anche personalizzare la password predefinita per proteggere la rete senza fili generata dal tuo iPhone. Per fare ciò, fai tap sulla voce Password Wi-Fi presente nella schermata di cui sopra, digita quella che intendi usare nel campo preposto e fai tap sulla dicitura Fine collocata in alto a destra. A questo proposito, mi raccomando, cerca di impostare una password che risulti sufficientemente sicura, seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida sull’argomento.

Tieni altresì presente che, per impostazione predefinita, l’hotspot dell’iPhone sfrutta la rete Wi-Fi a 5 GHz. Se i dispositivi che devi collegare all’iPhone non la supportano, puoi eventualmente adoperare la banda a 2,4 GHz. Per riuscirci, porta su ON l’interruttore accanto alla voce Ottimizza la compatibilità che trovi sempre nella schermata in cui è possibile attivare la funzione di hotspot.

In alternativa a come ti ho spiegato poc’anzi, puoi abilitare l’uso dell’hotspot tramite il Centro di Controllo. Per riuscirci, richiama innanzitutto quest’ultimo mediante uno swipe dall’alto verso il basso dall’angolo in alto a destra (se hai un iPhone con Face ID) oppure eseguendo uno swipe dal basso verso l’alto partendo dal centro (se hai un iPhone con Touch ID).

Successivamente, premi sul pulsante Dati cellulare (quello con l’antenna), in modo tale che da grigio diventi verde e che la connessione dati venga attivata, dopodiché effettua una pressione prolungata e decisa sul riquadro in cui è compreso, così da espandere la relativa sezione e premi sul pulsante Hotspot personale (quello con la catena) facendolo diventare colorato.

In tutti i casi, quando uno o più dispositivi si connettono alla rete dell’iPhone, nella parte in alto a sinistra del display del “melafonino” compare un icona di colore blu indiante la cosa.

Quando non ne avrai più bisogno, ricordati di disattivare l’hotspot su iPhone, recandoti nuovamente nella sezione Hotspot personale delle Impostazioni di iOS e portando su OFF l’interruttore accanto alla voce Consenti agli altri accedere. In alternativa, richiama il Centro di Controllo di iOS, espandi il riquadro in cui è presente il pulsante Dati cellulare e premi sul pulsante Hotspot personale, così che da verde diventi di colore grigio.

Come usare hotspot iPhone su Mac

Hotspot iPhone su macOS

Dopo aver configurato l’hotspot sul tuo iPhone, puoi finalmente collegarti ad esso con i tuoi dispositivi per navigare in Rete. A questo proposito, andiamo a scoprire come usare hotspot iPhone su Mac.

Se hai scelto di utilizzare l’hotspot tramite Wi-Fi, fai clic sull’icona del Centro di Controllo (quella con i due interruttori) che si trova nella parte in alto a destra dello schermo, seleziona la voce Wi-Fi dal menu che si apre, porta su ON l’interruttore Wi-Fi (se disattivato) e seleziona la voce iPhone di [nome] dalla sezione Hotspot personale.

Se non riesci a trovare la rete generata dall’iPhone, espandi il menu Altre reti e seleziona la rete denominata iPhone di [nome], dopodiché digita la relativa password ed è fatta. Se vuoi fare in modo che la connessione alla rete selezionata avvenga in maniera automatica le volte seguenti, ricordati inoltre di spuntare la casella accanto alla voce Ricorda questa rete nella finestra per l’immissione della password.

In alternativa a come ti ho appena indicato, puoi collegarti all’hotspot generato dall’iPhone con il tuo Mac facendo clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock, quindi sulla voce Rete nella finestra che si apre, selezionando la voce Wi-Fi dalla barra laterale di sinistra e poi il nome della rete generata dall’iPhone dal menu Nome rete.

Ti comunico, inoltre, che possiedi un iPhone aggiornato a iOS 8 o versioni successive e se il computer su cui intendi usare l’hotspot è un Mac immesso in commercio dal 2012 in poi con su installato macOS Yosemite o versioni successive, non devi necessariamente attivare la funzione per il tethering per usare l’hotspot dell’iPhone. In tal caso, infatti, se abiliti il Bluetooth sull’iPhone e sul Mac appena i due dispositivi saranno vicini tra loro, nella lista delle reti Wi-Fi disponibili sul Mac troverai anche quella dell’iPhone. Quando finirai di navigare, l’hotspot si disattiverà automaticamente, per risparmiare batteria.

Se possiedi un iPhone e/o un Mac meno recente, puoi comunque usare il Bluetooth, per servirti dell’hotspot, ma in tal caso dovrai prima preoccuparti di abbinare tra loro i due dispositivi, procedendo come ti ho spiegato nella mia guida su come attivare il Bluetooth.

Se preferisci usare l’hotspot dell’iPhone tramite USB, collega lo smartphone al Mac tramite il cavo Lightning in dotazione, dopodiché autorizza il dispositivo (se necessario) rispondendo in maniera affermativa agli avvisi che compaiono sullo schermo dei dispositivi ed è fatta.

Se procedendo come ti ho indicato poc’anzi non riesci a usare l’hotspot del tuo iPhone su Mac tramite USB, agisci nel seguente modo per rimediare: accedi alla sezione Rete delle Preferenze di Sistema, seleziona la voce USB iPhone dalla barra laterale di sinistra (se non la visualizzi, aggiungila tu facendo tap sul pulsante (+) in basso a sinistra e scegliendo l’opzione apposita dal menu che si apre), dopodiché deseleziona l’opzione Disabilita se non necessario, clicca su Applica e attendi che la connessione venga stabilita.

Come usare hotspot iPhone su PC

Connessione hotspot Windows 10

Possiedi un computer Windows e, dunque, ti piacerebbe capire come usare hotspot iPhone su PC? Ti accontento subito.

Se stai usando Windows 10 e vuoi usare la rete Wi-Fi generata dall’iPhone, fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Microsoft) che trovi in fondo a sinistra sulla barra delle applicazioni, seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) presente nel menu che si apre d sfiora la dicitura Rete e Internet nella finestra che compare sul desktop.

In seguito, clicca sulla voce Wi-Fi dalla barra laterale di sinistra, seleziona il nome della rete del tuo iPhone a destra e premi sul pulsante per stabilire la connessione, dopodiché digita la password associata e attendi che il collegamento venga effettuato. Se vuoi far sì che la connessione alla rete dell’iPhone avvenga in maniera automatica le volte successive, ricordati altresì di spuntare l’apposita opzione.

In alternativa a come ti ho appena indicato oppure se stai usando una versione di Windows meno recente, fai clic sull’icona della rete (quella con le tacchette) che trovi in basso a destra sulla barra delle applicazioni, accanto all’orologio di Windows, dopodiché seleziona la rete denominata iPhone di [nome], digita la chiave di accesso nel campo di testo Immetti la chiave di sicurezza di rete e premi poi sul pulsante Avanti.

Puoi anche usare l’hotspot dell’iPhone tramite Bluetooth. Per riuscirci, devi abbinare il “melafonino” al computer usando le impostazioni Bluetooth del PC, come ti ho spiegato nella mia guida su come abbinare due dispositivi Bluetooth, devi poi digitare sull’iPhone il codice di sicurezza visualizzato sul computer e connettere l’iPhone al PC, come ti ho spiegato nella mia guida.

Vuoi collegare il tuo PC Windows all’hotspot dell’iPhone tramite USB? Allora connetti lo smartphone al computer tramite il cavo Lightning in dotazione, dopodiché avvia iTunes (se non lo hai già scaricato e installato sul computer, puoi rimediare leggendo la mia guida sull’argomento) autorizza il dispositivo (se necessario) rispondendo in maniera affermativa agli avvisi che compaiono sullo schermo dei dispositivi e immettendo il codice di sblocco su iPhone, infine attendi che il collegamento venga stabilito. Più semplice di così?

Come usare hotspot iPhone su smartphone e tablet

Smartphone

Ti piacerebbe poter usare l’hotspot di iPhone su smartphone e tablet, ma non sai in che modo riuscirci? Non ti preoccupare, posso darti una mano anche per questo. Qui sotto, infatti, trovi spiegato come stabilire il collegamento tramite Wi-Fi da Android e da iOS/iPadOS, quindi da un altro device mobile Apple.

  • Per usare l’hotspot dell’iPhone su Android, sfiora l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen e/o nel drawer, seleziona la voce Wireless e Reti e poi quella Wi-Fi e sposta su ON l’interruttore accanto alla voce Wi-Fi. Dall’elenco che compare in basso, nella sezione Reti disponibili, seleziona la rete denominata iPhone di [nome], digita la relativa password nel campo Password e premi sul pulsante Connetti. Tieni però presente che le indicazioni che ti ho appena fornito potrebbero differire a seconda di marca e modello di smartphone, oltre che della versione di Android usata.
  • Per usare l’hotspot dell’iPhone su iOS/iPadOS, seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen e/o nella Libreria app, fai tap sulla voce Wi-Fi, porta su ON l’interruttore presente nella schermata successiva, seleziona la rete denominata iPhone di [nome], digita la relativa password nel campo apposito e premi sulla voce Accedi.

Come usare hotspot iPhone per Smart TV

TV

Il tuo “melafonino” può fare da router anche per altre tipologie di dispositivi. A questo proposito, se ti interessa capire come usare hotspot iPhone per Smart TV, ti comunico che la cosa non solo è fattibile, ma è anche piuttosto semplice da attuare.

Puoi riuscirci scegliendo di abilitare sul tuo iPhone l’uso del Wi-Fi per l’hotspot e accedendo poi alle impostazioni relative alla connettività del tuo smart TV, selezionando da esse la rete denominata iPhone di [nome] e digitando la relativa password quando richiesta.

Purtroppo non posso essere più specifico sul da farsi, in quanto i passaggi da compiere possono differire a seconda del modello di smart TV usato. Ad ogni modo, se necessiti di ulteriori delucidazioni puoi consultare la mia guida dedicata a come collegare la TV al Wi-Fi, senza contare che puoi cercare su Google il manuale d’uso del tuo apparecchio televisivo o comunque altre informazioni utili al riguardo, utilizzando keyword del tipo manuale d’uso [marca e modello Smart TV] oppure connessione a Internet [marca e modello Smart TV].

Infine, ti faccio presente che l’hotspot dell’iPhone può altresì essere usato per collegare a Internet tutti quegli apparecchi solitamente usati per trasformare in smart TV i televisori che non lo sono. Mi riferisco a tutti i vari set-top box e dongle presenti sul mercato, come Apple TV, Chromecast, Amazon Fire TV e i TV box Android.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.