Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abbinare due dispositivi Bluetooth

di

Stai pensando di abbandonare i classici cavi e di adottare la tecnologia Bluetooth per collegare ai tuoi dispositivi le periferiche di cui hai bisogno, ma proprio non sai come fare? Possiedi più casse Bluetooth e vorresti collegarle insieme, così da poter ascoltare la musica in più stanze contemporaneamente, ma non sai come usufruire di questa possibilità? Non temere, ci sono qui io, pronto a darti una mano per riuscire nella tua “impresa”!

Nelle righe di seguito, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come abbinare due dispositivi Bluetooth alla stessa sorgente, così da poterli usare contemporaneamente. Per completezza d’informazione, poi, ti fornirò qualche dettaglio sulla riproduzione simultanea dell’audio su più speaker (che, te lo anticipo, in qualche caso potrebbe risultare leggermente più complessa da ottenere).

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, ultimata la lettura di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per raggiungere l’obiettivo che ti eri prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come abbinare due dispositivi Bluetooth

Come abbinare due dispositivi Bluetooth

Abbinare due dispositivi Bluetooth contemporaneamente al medesimo apparecchio (sia esso uno smartphone, un tablet, un computer e così via) è un’operazione relativamente semplice: come scoprirai tra breve, il tutto si riconduce ad attivare il Bluetooth sul device di “controllo” e la modalità di abbinamento su quello esterno.

La differenza, però, risiede nelle modalità d’impiego: se i dispositivi abbinati sono di natura differente (ad es. tastiera e mouse, mouse e cassa esterna, tastiera e cuffie, cassa esterna e smartwatch/smartband, e così via), essi possono funzionare contemporaneamente. Per esempio, puoi giocare al tuo gioco preferito utilizzando un controller Bluetooth e ascoltandone l’audio attraverso un paio di auricolari, sempre Bluetooth.

La questione è leggermente differente, invece, per quanto riguarda l’utilizzo di due o più dispositivi audio Bluetooth insieme: l’abbinamento di più device di questo a un singolo smartphone, PC ecc. è quasi sempre consentito, tuttavia la riproduzione simultanea su due casse o cuffie diverse, invece, è possibile soltanto se lo smartphone, il tablet o il computer dal quale si avvia la riproduzione ha a bordo un chip dotato di connettività Bluetooth 5.0 o successiva.

Qualora tale requisito dovesse venire meno, bisognerebbe invece usare una funzione nativa del sistema operativo (disponibile, attualmente, solo sui Mac e sui dispositivi Samsung), oppure affidarsi a un programma di terze parti: in quest’ultimo caso, però, il risultato potrebbe essere piuttosto deludente.

Chiarito questo aspetto, è giunto il momento di passare all’opera e di spiegarti come abbinare due o più dispositivi Bluetooth a smartphone, tablet, computer o altri device simili: trovi tutto spiegato qui sotto.

Prima di procedere, ricorda di attivare la modalità di abbinamento su ciascuno dei dispositivi che intendi abbinare, per renderli rilevabili. A seconda del tipo di device in tuo possesso, potresti dover premere a lungo il tasto di accensione (nel caso, per esempio, delle casse o dei controller), abilitare l’apposita levetta fisica (per mouse e tastiere) oppure pigiare il tasto o la combinazione di abbinamento dedicato. Per istruzioni più precise, fa riferimento al manuale d’uso delle tue periferiche Bluetooth.

Come abbinare due dispositivi Bluetooth a smartphone e tablet

Come abbinare due dispositivi Bluetooth a smartphone e tablet

Per abbinare due dispositivi Bluetooth a uno smartphone o un tablet, procedi in questo modo: se impieghi un device animato da Android, recati nelle Impostazioni del sistema operativo sfiorando l’icona a forma d’ingranaggio posta in Home screen o nel menu delle app, raggiungi le sezioni Dispositivi collegati > Preferenze di connessione > Bluetooth e assicurati che l’interruttore posto in cima allo schermo sia attivato, altrimenti attivalo tu.

Ora, fai tap sulla voce Accoppia nuovo dispositivo, attendi che il nome della prima periferica Bluetooth compaia sullo schermo, fai tap su di esso e, se necessario, segui le istruzioni fornite per finalizzare il collegamento: a tal proposito, potresti dover confermare/inserire il PIN (quello predefinito è spesso 0000) oppure premere un tasto di conferma. Quando hai finito, ripeti i medesimi passaggi per associare il secondo dispositivo ad Android.

Su iPhone e iPad, i passaggi da seguire sono abbastanza simili: dopo aver impostato la prima delle periferiche esterne in modalità di abbinamento, accedi alle Impostazioni di iOS/iPadOS, sfiorando l’icona dell’ingranaggio collocata nella schermata Home, tocca la voce Bluetooth e, se necessario, imposta su ON la levetta posta in cima allo schermo.

Ora, attendi che il primo device Bluetooth venga rilevato, fai tap sul suo nome e attendi la finalizzazione del collegamento; se previsto, concludi la procedura inserendo il PIN oppure premendo il tasto fisico di conferma. Ripeti quindi la stessa procedura per il secondo dispositivo Bluetooth.

Una volta terminato l’abbinamento, a seconda della tipologia di periferiche collegate, possono verificarsi due scenari: se non hai abbinato due dispositivi di riproduzione audio, essi possono funzionare contemporaneamente.

Come abbinare due dispositivi Bluetooth

Se, invece, hai associato due dispositivi di riproduzione audio, puoi utilizzarne uno per volta, a meno che tu non disponga di un terminale dotato di Android 8.0 o successivi con chip Bluetooth 5.0, di un recente dispositivo Samsung o di un iPhone dotato di Bluetooth 5.0 (iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X e successivi).

In questo caso, puoi scegliere il dispositivo (o i dispositivi, se disponi dei requisiti necessari) da usare per la riproduzione, nel seguente modo.

  • Android – raggiungi il menu Impostazioni > Audio, sfiora la voce Riproduci contenuti multimediali su e apponi il segno di spunta in corrispondenza del nome (o dei nomi, se previsto) delle cuffie/casse da usare per la riproduzione.
  • iOS – dopo aver avviato la riproduzione audio, sfiora l’icona a forma di triangolo con le onde per accedere al menu di selezione della sorgente audio e apponi il segno di spunta accanto al nome (o ai nomi) delle cuffie/casse che intendi usare.
  • Dispositivi Samsung – per attivare la riproduzione simultanea dei contenuti su due dispositivi audio, recati nelle sezioni Impostazioni > Bluetooth, fai tap sul pulsante (⋮) collocato in alto, seleziona la voce Dual Audio dal menu visualizzato e sposta su ON la levetta che trovi in cima alla schermata. Infine, disattiva la sincronizzazione dei volumi, dando poi conferma al messaggio d’avviso che compare su schermo.

Se non dovessi riuscire a selezionare più di un dispositivo audio per volta, oppure se, nonostante la selezione multipla, l’audio venisse riprodotto soltanto da un device, è molto probabile che uno o più dispositivi coinvolti non dispongano dell’hardware necessario per la riproduzione simultanea dei contenuti.

Come abbinare due dispositivi Bluetooth a PC

Come abbinare due dispositivi Bluetooth a PC

Per abbinare due dispositivi Bluetooth a PC dotati di Windows 10, richiama innanzitutto l’area di notifica di sistema, facendo clic sul fumetto posto a destra dell’orologio, e premi il pulsante Bluetooth (raffigurante una “B” stilizzata), in modo da illuminarlo. Se non lo vedi, clicca prima sulla voce Espandi collocata in fondo al pannello, in modo da abilitare la visualizzazione di tutte le “mattonelle” di Windows.

In seguito, fai clic destro sul pulsante Bluetooth, clicca sulla voce Vai a Impostazioni situata nel menu proposto e premi il pulsante [+] corrispondente alla voce Aggiungi dispositivo Bluetooth o di altro tipo, per dare il via alla procedura di pairing; a questo punto, attendi che il nome del primo dispositivo da associare compaia su schermo, clicca su di esso e, se necessario, segui le istruzioni che ti vengono fornite per completare l’associazione.

Sulle versioni meno recenti di Windows, devi agire tramite il Pannello di Controllo, che puoi richiamare tramite il menu Start o la Start Screen (semplicemente cercandolo e selezionando la prima occorrenza trovata): in questo caso, ciò che devi fare è cliccare sulla voce Aggiungi un dispositivo collocata in corrispondenza della categoria Hardware e suoni e, quando il nome del primo dispositivo Bluetooth compare su schermo, fare doppio clic su di esso, per finalizzare la connessione. Terminata la procedura di associazione del primo device, ripeti i medesimi passaggi per abbinare anche il secondo.

E su Mac? In questo caso, dopo aver abilitato la modalità di pairing sui dispositivi da associare, recati nelle Preferenze di sistema di macOS (l’icona a forma d’ingranaggio residente nella barra Dock), fai clic sulla voce Bluetooth e, laddove questo fosse spento, clicca sul pulsante Attiva Bluetooth, per attivarlo. Attendi dunque che il nome del primo dispositivo Bluetooth compaia su schermo e, dopo aver cliccato su di esso, porta a termine la procedura di associazione seguendo le istruzioni proposte (se necessario). Quando hai finito, ripeti i medesimi passaggi per associare anche il secondo dispositivo.

Come abbinare due dispositivi Bluetooth a PC

Anche su computer, la possibilità di usare insieme i device connessi dipende dalla tipologia degli stessi: se non vi sono dispositivi audio, oppure se è stato abbinato un device audio e una periferica di altro tipo, essi funzioneranno contemporaneamente. Se, invece, hai abbinato due dispositivi audio, puoi selezionare quello che preferisci usare per la riproduzione dei suoni utilizzando il mixer di sistema, che puoi richiamare cliccando sull’icona del volume situata in prossimità dell’orologio.

Ritengo doveroso farti presente che Windows non supporta nativamente la riproduzione simultanea dell’audio su più dispositivi ma, se ritieni indispensabile attivarla, puoi servirti di un programma di terze parti come SAR (Syncrhonous Audio Router).

Tuttavia, i risultati dipendono fortemente sia dal tipo di altoparlanti Bluetooth, sia dall’hardware del computer: in alcuni casi potrebbero essere soddisfacenti; in altri potresti riscontrare audio a singhiozzo, ritardi o audio non sincronizzato. Per questo motivo, ti consiglio di usare una soluzione simile soltanto se non hai alternative (come l’impiego di sistemi audio connessi, per esempio).

La situazione su macOS è relativamente diversa: se possiedi un Mac dotato di Bluetooth 5.0 (ad es. MacBook Pro con Touch Bar oppure Mac Mini prodotti dal 2018 in poi), puoi ascoltare l’audio su più dispositivi simultaneamente in modo semplicissimo. Dopo aver avviato la riproduzione di un contenuto multimediale, clicca sull’icona di selezione della sorgente audio (il triangolo con le onde) e apponi il segno di spunta accanto ai dispositivi che intendi usare.

Come abbinare due dispositivi Bluetooth a PC

Se non disponi di un Mac dotato di Bluetooth 5.0, puoi tentare di ottenere un risultato simile configurando un dispositivo multi-uscita: per farlo, recati nel menu Vai > Utility di macOS (lo trovi nella barra dei menu, in cima allo schermo), apri l’utilità di Configurazione MIDI Audio e clicca sul pulsante [+] collocato in basso a sinistra, per avviare la creazione di un device multi-output.

Ora, seleziona la voce Crea dispositivo con uscite multiple dal menu proposto, apponi il segno di spunta accanto ai nomi degli speaker Bluetooth sui quali vuoi riprodurre l’audio, fai dunque doppio clic sul dispositivo appena creato (che dovrebbe comparire nella parte sinistra della schermata) e assegnagli un nome che lo identifichi (ad es. Altoparlanti Bluetooth).

Quando hai finito, chiudi la finestra, clicca sull’icona del volume posta nei pressi dell’orologio e seleziona, dalla lista dei dispositivi d’uscita, il nome del dispositivo multi-output che hai provveduto a creare in precedenza.

Come abbinare due dispositivi Bluetooth ad altri dispositivi

Come abbinare due dispositivi Bluetooth ad altri dispositivi

In linea teorica, è possibile abbinare due dispositivi Bluetooth anche a device differenti da smartphone, tablet e computer, quali potrebbero essere Smart TV, console o altre apparecchiature simili: anche in questo caso, è necessario abilitare la modalità di accoppiamento sulle periferiche esterne e accedere alla sezione Bluetooth delle Impostazioni del dispositivo di interesse, per effettuare l’accoppiamento.

Tuttavia, in questo caso, va detto che il funzionamento delle periferiche esterne varia fortemente in base ai profili Bluetooth supportati dal dispositivo principale: alcuni televisori, infatti, non dispongono del supporto al Bluetooth HID, pertanto non sono in grado di gestire tastiere e mouse di questo tipo; altri, invece, potrebbero supportare l’abbinamento di più periferiche, anche di tipologia differente, ma l’utilizzo di un solo device per volta. Per saperne di più, ti consiglio di dare un’occhiata al manuale d’uso dell’apparecchio in tuo possesso.

Come unire due dispositivi Bluetooth

Come unire due dispositivi Bluetooth

Come dici? Sei particolarmente interessato alla riproduzione audio da più dispositivi Bluetooth insieme ma, pur avendo seguito le direttive che ti ho fornito in precedenza, non sei riuscito a ottenere il risultato sperato, in quanto lo smartphone, il tablet o il PC non dispongono dell’hardware adatto?

In questo caso, puoi valutare l’acquisto di un sistema di casse compatibili: queste ultime si collegano l’un l’altra avvalendosi principalmente della connessione Wi-Fi, in modo indipendente dal Bluetooth, in modo da creare un singolo sistema stereo da abbinare a smartphone, tablet, PC o altri dispositivi. Questa tecnologia, in gergo, è definita multi-room o multi-point.

All’atto pratico, tutto ciò che bisogna fare è installare il programma o l’app fornito dal produttore delle casse sul dispositivo “principale”, connettere a quest’ultimo a una delle casse appartenenti al sistema e, infine, usare il software installato in precedenza per collegare il satellite a tutte le altre casse compatibili.

Sonos Play:1 Lettore All-in-One, Wireless, Controllabile da Smartphone...
Vedi offerta su Amazon
Yamaha MusicCast 20 Diffusore Bluetooth, Speaker Wireless Multi-Room p...
Vedi offerta su Amazon
Bose SoundLink 783342-0100 Diffusore Micro Bluetooth, Nero
Vedi offerta su Amazon
Bose SoundLink Revolve Diffusore Portatile, con Bluetooth, copertura a...
Vedi offerta su Amazon

La tecnologia multi-room, oltre che sulle casse Bluetooth di fascia alta, è inoltre disponibile sugli speaker intelligenti della linea Echo di Amazon e su numerose casse Bluetooth compatibili con Alexa.

Ti presentiamo Echo Studio - Altoparlante intelligente con audio Hi-Fi...
Vedi offerta su Amazon

In questo caso, dopo aver configurato e connesso a Internet gli speaker, è sufficiente accedere alle sezioni Dispositivi > Aggiungi > Configura Musica multistanza/Configura il sistema audio dell’app di Alexa per Android o iOS/iPadOS e seguire la semplice procedura guidata. Per riprodurre i brani su tutti i dispositivi presenti nel gruppo, è sufficiente impartire il comando vocale Alexa, riproduci [nome contenuto] sul gruppo [nome gruppo].

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.