Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come collegare cassa Bluetooth al PC

di

Hai recentemente acquistato una cassa Bluetooth da utilizzare con il tuo smartphone e ne sei pienamente soddisfatto, tuttavia stai pensando di servirtene anche per il computer poiché l’audio generato dalle tue vecchie casse ormai lascia decisamente a desiderare: il problema è che non hai la più pallida idea di come connettere un dispositivo del genere al PC, dunque sei alla ricerca di una guida che ti insegni a farlo nel modo più semplice possibile.

Allora, sono ben felice di annunciarti che ti trovi nel posto giusto, in un momento che non poteva essere migliore: in questo tutorial, infatti, ti insegnerò a collegare cassa Bluetooth al PC in modo semplice e veloce, utilizzando passaggi alla portata anche di chi, come te, non ha molta dimestichezza con il mondo della tecnologia. Sarà mia cura indicarti come procedere sia per quanto riguarda i sistemi operativi Windows, sia come effettuare la medesima operazione sui Mac.

Sei pronto a cominciare? Benissimo! Allora prendi la cassa Bluetooth, accendi il computer e leggi con molta attenzione le indicazioni che mi appresto a fornirti: sono sicuro che, nel giro di pochi minuti, avrai collegato alla perfezione i due dispositivi e riuscirai a sfruttare la cassa in tuo possesso per goderti un po’ di buona musica, un film o l’audio di un gioco. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Collegare cassa Bluetooth al PC Windows

Se hai a disposizione il sistema operativo Windows, allora questa è la sezione più adatta a te. Nelle righe seguenti imparerai innanzitutto ad attivare il Bluetooth sul computer, per poi entrare nel concreto e comprendere come effettuare la connessione tra il PC stesso e la cassa Bluetooth in tuo possesso. Vedrai, sarà un gioco da ragazzi!

Attivare il Bluetooth

Come collegare cassa Bluetooth al PC

La prima mossa che devi fare per collegare una cassa Bluetooth a Windows è quella di attivare, se non lo hai già fatto, l’apposito modulo installato nel computer: se hai a disposizione Windows 10, apri l’area di notifica cliccando sul fumetto collocato in basso a destra, cerca il pulsante Bluetooth tra quelli collocati nella parte inferiore del pannello che va ad aprirsi a schermo e premilo fino a farlo diventare blu.

In alternativa, puoi aprire il menu Start (l’icona a forma di bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), cliccare sul pulsante a forma di ingranaggio situato lateralmente, accedere alla sezione Bluetooth e dispositivi pigiando sulla relativa icona e accertarti che la levetta in corrispondenza della voce Bluetooth sia impostata su Attivato.

Se, invece, disponi di Windows 8.1 Windows 7, devi cercare il simbolo del Bluetooth all’interno dell’area di notifica del sistema operativo, in pratica accanto all’orologio: qualora questa fosse presente, vuol dire che il Bluetooth è già attivo. Tieni ben presente che, in caso l’icona fosse nascosta, dovrai cliccare sul pulsante a forma di freccia visibile al termine dell’area di notifica per verificare che questa sia presente.

Qualora non ci fosse traccia della summenzionata icona, devi verificare che l’apposito modulo sia presente e attivo tramite la sezione Gestione dispositivi delle impostazioni di sistema: per procedere, fai clic destro sull’icona Questo PC/Computer collocata sul desktop, clicca sulla voce Proprietà dal menu contestuale proposto, poi sulla voce Gestione dispositivi collocata nella parte sinistra della finestra che si apre ed espandi la sezione Bluetooth cliccando sul simbolo > ad essa corrispondente.

Infine, verifica che sia presente la voce relativa all’adattatore Bluetooth installato sul computer (ad es. Bluetooth USB Adapter): qualora l’adattatore risultasse disattivato, fai clic destro sulla relativa icona e pigia Abilita dispositivo per riattivarlo. Se, invece, dovessero sorgere problemi con i driver (in tal caso l’icona sarebbe contrassegnata da un punto esclamativo giallo), seleziona dal medesimo menu la voce Aggiorna driver e segui le istruzioni fornite a schermo per procedere all’aggiornamento degli stessi.

Se con i metodi precedenti non fossi riuscito ad attivare il Bluetooth sul computer, esso potrebbe essere stato disattivato tramite interruttore fisico: se disponi di un notebook, cerca sulla tastiera il bottone contrassegnato dal logo Bluetooth (una “B” stilizzata) e premilo, eventualmente avvalendoti del tasto Fn; in alternativa, potrebbe essere presente una levetta fisica che permette di attivare l’adattatore “al volo”: solitamente, tale interruttore si trova in alto a destra.

Nel caso fossi invece possessore di un computer fisso e non fossi riuscito ad attivare il Bluetooth, allora potresti aver bisogno di un apposito adattatore, poiché il modulo potrebbe non essere presente nella configurazione predefinita della macchina: ad oggi ne esistono davvero di ogni tipo e possono essere acquistati per pochi euro nei negozi di elettronica oppure online. Di seguito te ne indico alcuni.

UGREEN Adattatore Bluetooth USB, Adattatore Wireless USB, Bluetooth V4...
Amazon.it: 10,99 €Vedi offerta su Amazon
Asus USB-BT400 Adattatore USB2 Bluetooth V4.0, Broadcom Chipset, Porta...
Amazon.it: 16,99 € 11,99 €Vedi offerta su Amazon
Avantree Adattatore Bluetooth 4.1 USB per Musica e Voce, aptX a bassa ...
Amazon.it: 29,99 €Vedi offerta su Amazon

Una volta collegato l’adattatore al computer, attendi che Windows installi automaticamente i driver necessari: al termine della procedura, vedrai comparire l’icona Bluetooth nell’area preposta. Qualora ciò non accadesse, potresti aver bisogno di installare manualmente i driver: se il dispositivo è dotato di un CD, inseriscilo nel lettore del tuo computer e segui le istruzioni a schermo per effettuare il setup (di norma, ciò corrisponde a premere sul tasto Avanti/Next per un certo numero di volte).

In alternativa, puoi scaricare i driver da Internet prelevandoli dal sito del produttore, oppure lasciare collegato il dispositivo al PC e servirti di uno specifico programma per installare i driver mancanti su Windows, così come ti ho spiegato nella mia guida dedicata.

Se, dopo aver seguito pedissequamente le mie istruzioni, non sei riuscito comunque ad “accendere” il Bluetooth sul computer, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial specifico su come attivare il Bluetooth nel PC, in cui ho trattato la questione nel dettaglio.

Eseguire il pairing

Dopo aver attivato correttamente il Bluetooth sul computer, puoi finalmente passare all’azione ed eseguire la procedura di pairing (o abbinamento) per collegarvi la cassa! La prima mossa che devi fare, in questo caso, è premere e tenere premuto il tasto di accensione della cassa Bluetooth in tuo possesso per entrare in modalità di abbinamento. Su alcune casse, potresti dover premere una ulteriore combinazione di tasti per raggiungere lo scopo.

Sfortunatamente non sono in grado di indicarti la procedura precisa da eseguire, poiché questa varia da cassa a cassa: per essere sicuro dei passi da svolgere, dai un’occhiata al manuale a corredo della stessa. Ad ogni modo, l’attivazione della modalità di pairing viene segnalata da un messaggio vocale oppure da una spia luminosa lampeggiante.

Una volta accesa la cassa in modalità di abbinamento, puoi procedere a effettuare la ricerca e la connessione al computer: la procedura varia a seconda della versione di Windows che utilizzi.

  • Windows 10 – premi sull’icona a forma di fumetto collocata nell’angolo in basso a destra dello schermo per aprire il pannello delle notifiche, pigia sul pulsante Connetti collocato nella parte inferiore del pannello e attendi qualche secondo affinché il PC rilevi la cassa. A questo punto, clicca sul nome del dispositivo e il gioco è fatto: una volta creata la connessione, puoi finalmente utilizzare la cassa in tuo possesso per goderti i suoni provenienti dal computer. In alternativa, puoi effettuare la medesima operazione dalle Impostazioni di Windows: apri il pannello delle notifiche di Windows 10, fai clic destro sull’icona Bluetooth, pigia sulla voce Impostazioni collocata nel piccolo menu che va ad aprirsi, premi sul pulsante [+] corrispondente alla dicitura Aggiungi dispositivo Bluetooth o di altro tipo, poi sulla voce Bluetooth, e segui la pratica procedura guidata per stabilire la connessione. Se dovesse esserti chiesto, specifica il PIN 0000 o il codice segnalato sul manuale della cassa per completare il collegamento.
  • Windows 7/8.1 – la prima cosa che devi fare, in questo caso, è cliccare sul pulsante Start per aprire il menu Start o la Start Screen, digitare la voce Dispositivi e stampanti nell’area di ricerca e selezionare il primo risultato proposto per accedere all’omonima voce del Pannello di Controllo. Nella finestra che ti viene mostrata a schermo, clicca sul pulsante Aggiungi dispositivo collocato in alto, aspetta che il computer rilevi la cassa Bluetooth, clicca sul nome del dispositivo e premi sul pulsante Avanti per effettuare la connessione. Se richiesto, immetti il PIN 0000 oppure il codice di abbinamento specificato nel manuale.

Completato il pairing, la cassa dovrebbe essere impostata automaticamente come dispositivo di riproduzione dell’audio del computer: per verificare le impostazioni audio e passare da un dispositivo all’altro (ad es. dalla cassa Bluetooth alle cuffie con filo), devi cliccare sull’icona del volume di Windows 10 (quella accanto all’orologio), poi sulla freccia verso il basso collocata a destra e scegliere il dispositivo di riproduzione che preferisci dall’elenco proposto.

Sulle versioni precedenti di Windows, puoi effettuare lo “scambio” in modo un po’ meno immediato, ma altrettanto efficace: fai clic destro sull’icona del volume collocata accanto all’orologio, seleziona la voce Dispositivi di riproduzione dal menu proposto e, nella finestra che compare a schermo, effettua ancora un clic destro sul dispositivo che intendi utilizzare per riprodurre suoni e seleziona la voce Imposta come dispositivo predefinito dal menu contestuale.

Tieni ben presente che, ogni volta che accenderai la cassa e questa sarà nel raggio di copertura del Bluetooth del computer, essa si collegherà in modo automatico allo stesso. Se vuoi evitare che ciò accada, devi dissociare la cassa nel momento in cui smetti di utilizzarla: per farlo, accedi a Start > Impostazioni > Dispositivi su Windows 10, seleziona la cassa e pigia sul corrispondente pulsante Rimuovi.

Per quanto riguarda le versioni precedenti di Windows, accedi all’area Dispositivi e stampanti come ti ho mostrato in precedenza, fai clic destro sul nome della cassa da dissociare e, dal menu contestuale proposto, premi sulla voce Elimina.

Collegare cassa Bluetooth al Mac

Hai un Mac e non hai la più pallida idea di come collegarvi la cassa Bluetooth che possiedi? Non scoraggiarti, puoi risolvere questo “problema” nel giro di un paio di minuti seguendo le istruzioni che sto per darti.

Attivare il Bluetooth

Esattamente come già visto su Windows, la prima cosa da fare è attivare il Bluetooth su macOS: qualora non lo avessi già fatto, clicca sull’icona Preferenze di sistema collocata nella barra Dock (il pulsante a forma di ingranaggio), seleziona l’icona Bluetooth dalla finestra che si apre e, se necessario, pigia sul pulsante Attiva Bluetooth collocato a sinistra. Per accedere alle impostazioni del Bluetooth direttamente dal pannello superiore di macOS, ti consiglio di apporre il segno di spunta accanto alla voce Mostra Bluetooth nella barra dei menu.

Nota: qualora il modulo Bluetooth del Mac non fosse disponibile, ad esempio per un danno hardware, puoi avvalerti di un adattatore dedicato, così come ti ho segnalato nella sezione relativa a Windows. Prima di procedere con l’acquisto, però, assicurati che il dispositivo sia compatibile con macOS (leggendo le recensioni degli utenti o informandoti sul sito del produttore).

Eseguire il pairing

Hai attivato il Bluetooth del tuo Mac? Perfetto, allora puoi passare all’azione vera e propria e abbinare finalmente la cassa Bluetooth: per procedere, imposta quest’ultima in modalità di abbinamento premendo e tenendo premuto il tasto di accensione, oppure pigiando la combinazione di tasti indicata nel manuale del prodotto, per poi recarti nella sezione Preferenze di sistema > Bluetooth di macOS e attendere che il nome della cassa compaia nella lista dei device disponibili.

Il gioco è praticamente fatto: a questo punto, non ti resta che premere sul pulsante Connetti collocato accanto al nome della cassa e attendere che il collegamento tra quest’ultima e il Mac venga portato a termine.

Per scegliere il dispositivo da cui riprodurre i suoni, devi cliccare sull’icona dell’altoparlante collocata nella barra dei menu, in alto a destra. Qualora non riuscissi a visualizzare la summenzionata icona, accedi a Preferenze di sistema > Suono e apponi il segno di spunta accanto alla voce Mostra volume nella barra dei menu.

Per eliminare l’associazione tra la cassa e il Mac, recati in Preferenze di sistema > Bluetooth, clicca sul nome della cassa, poi sul pulsante (X) visualizzato a destra e, infine, sul bottone Rimuovi collocato nella finestra che va ad aprirsi.

Se dovessi avere problemi in fase di attivazione Bluetooth o nel collegamento con la cassa, puoi tentare di resettare le impostazioni del modulo Bluetooth: questa operazione comporta la cancellazione di tutti i dispositivi precedentemente abbinati al Mac, tuttavia può risolvere brillantemente gli eventuali problemi.

Dunque, dopo aver aggiunto l’icona Bluetooth alla barra dei menu come ti ho mostrato in precedenza, premi e tieni premuti i tasti shift+option sulla tastiera del Mac, clicca sull’icona Bluetooth collocata nella barra dei menu, seleziona prima la voce Debug > Rimuovi tutti i dispositivi dal menu che si apre e ripeti l’operazione con la voce Debug > Ripristina il modulo Bluetooth. Fatto ciò, riavvia il computer e riprova ad associare la cassa al Mac.

Qualora neppure questa soluzione dovesse risolvere il tuo problema, puoi tentare di resettare l’SMC del Mac: per tua informazione, si tratta del chip di controllo della gestione energetica e di alcuni moduli installati sul computer. Ti ho fornito ulteriori informazioni su questa procedura nel mio tutorial dedicato.