Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori cuffie Bluetooth: guida all’acquisto

di

Vorresti acquistare un paio di cuffie wireless e ti piacerebbe ricevere qualche consiglio a riguardo? Allora fatti dire che sei capitato nel posto giusto, al momento giusto. In questa mia guida di oggi, infatti, trovi una serie di “dritte” su come scegliere un dispositivo appartenente alla categoria in questione e una lista contenente le migliori cuffie Bluetooth disponibili attualmente in varie fasce di mercato (economica, fascia media e fascia alta).

Tieni tuttavia presente che realizzare una classifica comprensiva di tutte le migliori cuffie senza fili è impossibile: ci sono così tanti modelli validi sul mercato che ne tralascerò sicuramente qualcuno, ad ogni modo proverò a fornirti un elenco di prodotti quanto più variegato ed equilibrato possibile (anche in termini di marche).

Allora, che dici? Sei pronto a cominciare? Se la tua risposta è affermativa, prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri, insieme a me, come individuare il paio di cuffie Bluetooth più adatto a te seguendo le indicazioni riportate di seguito. Mi auguro vivamente che tu possa trovare un prodotto conforme alle tue esigenze e a buon prezzo: incrocio le dita e ti faccio un grandissimo in bocca al lupo!

Indice

Come scegliere le cuffie Bluetooth

Migliori cuffie Bluetooth

Cominciamo con una rapida – ma mi auguro esauriente – carrellata delle principali caratteristiche tecniche che bisogna prendere in considerazione prima di acquistare un paio di cuffie Bluetooth.

Formato

Le cuffie non sono tutte uguali, si distinguono per dimensioni, peso e formato. I formati più diffusi sono quelli on-ear (sovraurale) e over-ear (circumaurale). Come suggerisce abbastanza facilmente anche il loro nome, le cuffie on-ear sono quelle con i cuscinetti che si poggiano direttamente sulle orecchie. Le cuffie over-ear, invece, sono quelle in cui i cuscinetti avvolgono completamente l’orecchio. Le cuffie on-ear sono più leggere e compatte, quelle over-ear sono più pesanti ma assicurano un maggiore isolamento rispetto ai rumori esterni.

Le cuffie, poi, si distinguono in chiuse, semiaperte e aperte. Le cuffie chiuse assicurano il maggior grado di isolamento rispetto ai rumori provenienti dall’ambiente ma possono risultare scomode dopo utilizzi prolungati, mentre quelle aperte e semi-aperte sono più comode e offrono un suono più “spazioso” ma isolano meno dai rumori esterni.

Migliori cuffie Bluetooth

Canali audio e Surround virtuale

Le cuffie possono supportare due o più canali audio. Quelle maggiormente diffuse sono di tipo stereo: hanno due speaker (uno per il canale sinistro e uno per il canale destro) e sono dedicate principalmente alla riproduzione alla musica.

Esistono però anche cuffie adatte per il gaming e per la visione di film che includono una funzione denominata surround virtuale. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, non è altro che l’emulazione software dell’audio a 5.1, 7.1 o 9.1 canali, in modo da assicurare un suono più “spazioso” rispetto a quello offerto dalle classiche cuffie stereo. Il tutto utilizzando sempre due speaker.

Esistono anche delle cuffie 5.1 o 7.1 reali, che includono rispettivamente quattro e cinque speaker per orecchio, ma sono decisamente costose e più rare da trovare rispetto a quelle virtuali, che in alcuni casi riescono a fare davvero un ottimo lavoro non avendo prezzi esorbitanti come quelle reali.

Versione Bluetooth supportata

Le cuffie wireless possono supportare varie generazioni di Bluetooth (es. 4.0, 4.1 o 4.2). Senza dilungarsi in inutili tecnicismi, possiamo dire che le cuffie che supportano la versione più recente dello standard Bluetooth sono migliori, in quanto consumano meno energia e assicurano meno problemi legati alle interferenze con altri segnali wireless.

Da notare, poi, che le cuffie dotate di supporto alla tecnologia multipoint si possono abbinare contemporaneamente a due o più device.

Raggio d’azione

Il raggio d’azione delle cuffie Bluetooth è quasi sempre di una decina di metri. Per essere sicuro controlla nelle specifiche delle cuffie che vuoi acquistare, ma le distanze supportate dovrebbero essere quelle.

Ad ogni modo, le cuffie che supportano le generazioni di Bluetooth più recenti generalmente offrono un raggio d’azione più ampio.

Migliori cuffie Bluetooth

Supporto NFC e Apple W1 / H1

Le cuffie Bluetooth possono essere dotate di chip che rendono più semplice l’abbinamento con dispositivi quali smartphone, tablet e computer.

Ad esempio le cuffie dotate di chip NFC si possono abbinare a smartphone e tablet con un semplice contatto fisico (se dotati anch’essi di NFC).

Le cuffie dotate di chip Apple W1 o Apple H1, come quelle a marchio Beats, invece, consentono un abbinamento istantaneo con iPhone, iPad, Mac e Apple TV e la sincronizzazione automatica con tutti i device connessi al proprio ID Apple. Questo significa che le cuffie, una volta abbinate a un iPhone o un iPad, poi risultano immediatamente disponibili anche su Mac e altri dispositivi Apple associati allo stesso ID utente. Il tutto senza dover compiere altre operazioni di pairing.

Quali sono le differenze fra W1 e H1? In realtà non sono moltissime: Apple H1 è più moderno e vanta prestazioni superiori nel pairing anche se non molto evidenti nell’uso di tutti i giorni e un’autonomia sensibilmente superiore soprattutto in chiamata. Inoltre, con il nuovo chip è possibile richiamare Siri con il solo uso della voce pronunciando “Ehy Siri”. Al momento, però, non sono presenti sul mercato cuffie con il chip H1, ma solo con W1.

Autonomia

Tutte le cuffie Bluetooth vanno a batteria, quindi prima di acquistarne un paio verifica il suo grado di autonomia, sia in uso che in stand-by, e i suoi tempi di ricarica.

Ciò detto, va sottolineato che la maggior parte delle cuffie Bluetooth può essere usata anche senza batteria, tramite il classico cavo con attacco da 3,5 mm.

Microfono e controlli

La maggior parte delle cuffie Bluetooth dispone di microfono e di controlli. Il microfono permette di rispondere alle chiamate e di interagire con gli assistenti virtuali degli smartphone (es. Siri). I controlli, invece, servono per regolare il volume, comandare la riproduzione musicale e gestire le chiamate.

Sia il microfono che i controlli sono posizionati quasi sempre su uno dei padiglioni delle cuffie ma, occhio, perché a volte i controlli non sono compatibili con tutti i tipi di smartphone. Prima di procedere con l’acquisto, dunque, verifica che il modello di cuffie che hai adocchiato sia perfettamente compatibile con i tuoi device.

Migliori cuffie Bluetooth

Riduzione del rumore

Come già accennato in precedenza, alcune cuffie offrono un ottimo isolamento dai suoni esterni, ma a volte non basta. Per isolarsi completamente dai rumori esterni bisogna acquistare un paio di cuffie dotate di tecnologia attiva per la cancellazione dei rumori. Le cuffie dotate di questa particolare tecnologia funzionano molto bene (si riescono a “zittire” anche i rumori più forti) ma costano molto e hanno bisogno di più energia per funzionare. Difatti vanno tutte a batteria e utilizzandole via cavo, senza accenderle, non permettono di sfruttare la riduzione attiva del rumore.

Supporto aptX e Hi-Res audio

Se sei un audiofilo o comunque ci tieni molto alla qualità del suono, ti consiglio di acquistare delle cuffie dotate del supporto a tecnologie quali aptX e Hi-Res audio.

Entrando più nel dettaglio, l’aptX è un codec audio permette di effettuare lo streaming della musica a 24 bit, quindi con una qualità maggiore rispetto a quella garantita dalla classica trasmissione Bluetooth. Per sfruttarlo, anche lo smartphone o qualsiasi altro dispositivo usato come sorgente dell’audio deve supportare tale tecnologia.

L’Hi-Res Audio, invece, è una tecnologia che consente alle cuffie di riprodurre la musica a 24 bit/96 kHz: una qualità maggiore di quella dei CD audio che invece è di 16 bit/44,1 kHz.

Migliori cuffie Bluetooth

Qualità del suono

Prima di acquistare un paio di cuffie Bluetooth, leggi le recensioni online e scopri “come suonano”, cioè se riescono a restituire un suono equilibrato su tutte le frequenze o se, magari, prediligono alcune frequenze (es. i bassi) a scapito di altre. Valuta poi i seguenti parametri tecnici.

  • Risposta in frequenza – è l’intervallo di frequenze coperto dalle cuffie. Si misura in Hz e più ampio è, più fedele risulta il suono riprodotto dalle cuffie. Per valutare attentamente la risposta in frequenza, sappi che l’orecchio umano percepisce le frequenze che vanno da 20 a 20.000 Hz.
  • Impedenza – è la resistenza esercitata dalle cuffie sul segnale audio. Viene misurato in Ohm (Ω) e più alto è, più è alta la qualità del suono restituito dalle cuffie. Attenzione però, le cuffie con un’alta impedenza hanno un volume massimo più basso rispetto a quelle con un’impedenza più bassa. Altra cosa importante da sapere è che per un ascolto ottimale bisogna usare cuffie e dispositivi sorgenti dell’audio (es. smartphone e tablet) con un grado di impedenza simile.
  • Sensibilità (o pressione) – si tratta della pressione acustica espressa dalle cuffie in relazione alla tensione applicata (2,83 volt ascoltando a 1m di distanza). Viene espresso in dB e indica il volume massimo al quale le cuffie riescono a “spingersi” senza distorcere il suono.
  • Driver – sono i trasduttori che si occupano di convertire il segnale elettrico in onde sonore. Possono avere dimensioni differenti e in genere quelli più grandi assicurano una migliore resa sonora, soprattutto per quanto concerne i bassi. Solitamente sono realizzati in neodimio, un materiale che riesce a trattare il segnale audio in maniera ottimale senza risultare troppo pesante. Le cuffie con più driver – a ognuno dei quali viene affidato il compito di occuparsi di una frequenza del suono differente – sono quelle che offrono una fedeltà del suono maggiore.

Supporto alle app

Alcuni modelli di cuffie Bluetooth si possono comandare tramite app per smartphone. Le app permettono di impostare l’equalizzazione del suono in maniera personalizzata e quindi di ottenere il sound più adatto ai propri gusti (entro i limiti fisici della componentistica delle cuffie).

Quali cuffie Bluetooth comprare

Fin qui tutto chiaro? Bene, allora direi di mettere da parte le chiacchiere e di scoprire quali sono le migliori cuffie Bluetooth disponibili in varie fasce di prezzo. Mi auguro che riuscirai a trovare quelle adatte a te!

Migliori cuffie Bluetooth economiche (fino a 70 euro)

Sony WH-CH510

Sony WH-CH510

Il catalogo delle cuffie Sony è estremamente vasto e spesso non è facile orientarsi al suo interno. In ogni caso, se hai bisogno di un paio di cuffie Bluetooth dal prezzo contenuto ti consiglio vivamente di dare un’occhiata al modello denominato WH-CH510. Hanno un bel design on-ear, sono pieghevoli e offrono un’autonomia di ben 35 ore. Dispongono di driver da 30 mm, hanno una risposta in frequenza di 20-20.000 Hz e pesano circa 130 grammi. Ovviamente, non mancano il microfono e i controlli sul padiglione.

Sony WH-CH510 - Cuffie wireless on-ear, Compatibile con Google Assista...
Vedi offerta su Amazon

Mpow H7

Mpow H7 

Le cuffie Bluetooth Mpow H7 sono un modello molto apprezzato su Amazon. Il motivo di ciò è che sono estremamente economiche – costano poco meno di 30 euro – ma hanno discreti materiali costruttivi e garantiscono un ascolto di buona qualità. Chiaramente non parliamo di un prodotto per audiofili, ma per un ascolto causale da smartphone o da PC vanno più che bene. Sono di tipo over-ear, hanno i padiglioni girevoli, due grandi driver da 40 mm e integrano il microfono. Per quel che concerne l’autonomia, con il volume medio la durata della batteria raggiunge le 25 ore, mentre con il volume massimo la durata arriva a 18 ore.

Philips H4205BK/00

Philips H4205BK/00

Philips è un produttore abbastanza prolifico e le sue cuffie, soprattutto nelle fasce di prezzo più economiche, riescono a garantire un ottimo rapporto qualità-prezzo. Tra i suoi prodotti più validi che è possibile trovare sotto la soglia dei 70 euro ti segnalo il modello chiamato H4205BK/00. Presenta un design on-ear, con stanghetta regolabile e conchiglie ripiegabili e morbide, capaci di offrire il massimo comfort anche dopo ore e ore di utilizzo. Hanno driver da 32 mm e ci sono il tasto Bass Boost, per ottenere bassi potenti a comando, e quello multifunzione, per gestire musica e chiamate. Garantiscono fino a 29 ore di riproduzione musicale.

Philips H4205BK/00 Cuffie Bluetooth con Tasto Bass Boost, Bluetooth, 2...
Vedi offerta su Amazon

JBL Tune500BT

JBL Tune500BT

Come facilmente intuibile, anche JBL è entrata nel mercato delle cuffie Bluetooth e tra le sue proposte più interessanti ci sono queste Tune500BT: un paio di cuffie on-ear con microfono, comando remoto a un pulsante sul padiglione e design pieghevole. Hanno dei driver da 32 mm che assicurano un’ottima riproduzione dei bassi, una risposta in frequenza di 20-20.000 Hz e un’autonomia di 16 ore. Supportano inoltre la ricarica veloce e la batteria può essere ricaricata completamente in sole 2 ore.

JBL Tune500BT Cuffie Wireless Sovraurali con funzione Multipoint e Ric...
Vedi offerta su Amazon

Panasonic RP-HTX80B

Panasonic RP-HTX80B 

Le Panasonic RP-HTX80B sono cuffie Bluetooth di tipo over-ear, dallo stile raffinato e retrò, con colori eleganti e finitura opaca. Hanno unità driver da 40 mm e magnete al neodimio e riescono a produrre un suono particolarmente potente grazie agli alloggiamenti a cupola. Inoltre, il filtro acustico di controllo dei bassi ottimizza il flusso d’aria attorno al driver, per riprodurre un suono definito e dinamico. Dispongono altresì di un microfono e i padiglioni sono morbidi, in pelle sintetica. Sul fronte autonomia, le cuffie garantiscono circa 150 minuti di riproduzione musicale con la ricarica rapida di 15 minuti e circa 24 ore di riproduzione continua con la ricarica completa.

Panasonic RP-HTX80B Cuffie Bluetooth a Padiglione, Suono Vibrante e Ba...
Vedi offerta su Amazon

Migliori cuffie Bluetooth di fascia media (tra 70 euro e 180 euro)

Mixcder E9

Mixcder E9

Fra le cuffie Bluetooth appena sopra i 70 euro, non posso che consigliarti le Mixcder E9. Hanno driver da 40 mm, supportano la connettività Bluetooth 5.0, c’è la tecnologia di cancellazione attiva del rumore e la batteria è in grado di offrire fino a 35 ore di autonomia (e quando scarica si può impiegare il cavo AUX fornito in dotazione, per l’utilizzo cablato). Sono pieghevoli, hanno il telaio ergonomico e i padiglioni con cuscinetti in ecopelle di alta qualità.

Mixcder E9 Cuffie Bluetooth con Cancellazione del Rumore Attivo,Cuffie...
Vedi offerta su Amazon

Jabra Elite

Jabra Elite

Anche Jabra propone delle soluzioni molto interessanti appartenenti alla fascia media del mercato delle cuffie Bluetooth. Tra queste ti segnalo il modello denominato Elite che ha dalla sua un design on-ear semplice ma davvero ben realizzato (tra l’altro disponibile in varie colorazioni), con cerchietto regolabile, altoparlanti da 40 mm e padiglioni con cuscinetti in memory foam. Hanno anche due microfoni integrati e i controlli per gestire chiamate e musica. L’autonomia dichiarata è di 50 ore.

Jabra Elite 45h Cuffie On-Ear Wireless, Cuffie sovraurali solide, pieg...
Vedi offerta su Amazon

JBL LIVE 500BT

JBL LIVE 500BT

Le JBL LIVE 500BT sono un altro paio di cuffie Bluetooth da prendere in considerazione. Sono di tipo over-ear e hanno dei grandi driver da 50 mm. La risposta in frequenza è di 18-20.000 Hz, l’impedenza è di 32 Ohm e la sensibilità è pari a 108 db. Dispongono inoltre della funzione Ambient Aware, la quale permette di restare in contatto con l’ambiente circostante anche durante l’ascolto della musica, e mettono a disposizione la tecnologia TalkThru, che abbassa il volume audio e consente di conversare senza dover rimuovere le cuffie. Integrano anche il microfono, offrono comandi touch posti direttamente sul padiglione auricolare e hanno la batteria ricaricabile integrata in grado di offrire sino a 30 ore di riproduzione.

JBL LIVE 500BT - Cuffie Over-Ear Wireless Bluetooth, Con Alexa integra...
Vedi offerta su Amazon

Sony WH-CH700

Sony WH-CH700

Adesso voglio parlarti di un altro paio di cuffie Bluetooth Sony: le WH-CH700. Integrano un sistema attivo per la riduzione dei rumori esterni, dispongono di compatibilità NFC, supporto aptX, controlli sul padiglione e microfono. La loro autonomia si attesta sulle 35 ore in uso. Hanno driver a cupola da 40 mm, una risposta in frequenza pari a 7-22.000 Hz (se usate da spente via cavo) e un’impedenza di 22 Ohm o 48 Ohm (a seconda se le si utilizzano accese o spente, via cavo).

Sony WH-CH700 - Cuffie wireless over-ear con Noise Cancelling, Alexa B...
Vedi offerta su Amazon

Sennheiser HD 450BT

Sennheiser HD 450BT

Le Sennheiser HD 450BT, sono un altro paio di cuffie Bluetooth di eccellente qualità e che si contraddistinguono per l’ottimo rapporto qualità-prezzo. Hanno un design di tipo over-ear, è presente una tecnologia per la cancellazione del rumore di tipo attiva e non manca il supporto ai codec wireless di alta qualità, inclusi AAC e AptX (a bassa latenza). È presente anche il pulsante Voice Assistant per interagire con gli assistenti vocali Siri e Google Assistant disponibili sul dispositivo a cui vengono abbinate le cuffie. La batteria, invece, ha una durata di 30 ore e c’è il supporto alla ricarica rapida.

Sennheiser HD 450BT Cuffie Wireless/Bluetooth con Cancellazione Attiva...
Vedi offerta su Amazon

Migliori cuffie Bluetooth di fascia alta (oltre 180 euro)

Beats Solo Pro Wireless

Beats Solo Pro Wireless

Le Beats Solo Pro Wireless sono fra le migliori cuffie Bluetooth disponibili attualmente nel catalogo di Beats, nota azienda che ora è di proprietà di Apple. Hanno un design pieghevole e sono di tipo on-ear, ma assicurano ugualmente un ottimo isolamento dai rumori circostanti, grazie alla cancellazione del rumore attiva. Offrono anche la modalità Trasparenza, che consente di percepire ciò che accade nell’ambiente circostante durante l’ascolto. I principali punti di forza sono la presenza del chip Apple W1, grazie al quale è possibile associarle ad iPhone e altri device della mela con un singolo tap (ritrovandole poi associate a tutti i dispositivi collegati al medesimo ID Apple) e la lunga autonomia: fino a 40 ore con cancellazione del rumore disattivata. Includono anche microfono e controlli sul padiglione.

Beats Solo Pro Wireless Cuffie con cancellazione del rumore – Chip per...
Vedi offerta su Amazon

Bose QuietComfort 35 II

Bose QuietComfort 35 II

Le Bose QuietComfort 35 II sono delle cuffie che offrono un sistema di cancellazione del rumore estremamente efficace e un’autonomia di 20 ore (che diventano 40 se si usano le cuffie via cavo mantenendo la funzione di cancellazione dei rumori attiva). Supportano l’NFC e il pairing a più device. La qualità audio è quella ottima ed equilibrata tipica di Bose. Da notare che supportano anche l’assistente virtuale Alexa di Amazon e, ovviamente, permettono di sfruttare Siri e Google Assistant se collegate allo smartphone.

Sony WH-1000XM4

Sony WH-1000XM4

A detta di molti, le Sony WH-1000XM4 sono le migliori cuffie Bluetooth con sistema attivo per la riduzione del rumore disponibili attualmente sul mercato in questa fascia di prezzo. Sono girevoli e pieghevoli, hanno driver da 40 mm con magnete al neodimio, coprono un range di frequenze pari a 4-40.000 Hz e supportano sia l’Hi-Res Audio che la tecnologia LDAC, grazie alla quale è possibile avere un trasferimento del flusso audio fino a 990 kbps. La loro autonomia è di circa 30 ore con cancellazione del suono ambientale attiva e sono dotate di microfono, controlli per chiamate e musica. Grazie al loro design circumaurale assicurano il massimo grado di immersione nel suono, con la struttura che complessivamente pesa circa 250 grammi. Sono inoltre dotate di una speciale funzione smart che attiva lo spegnimento automatico quando le cuffie non vengono indossate e sfruttano il sistema Speak-to-Chat, che ferma la riproduzione musicale quando ci si rivolge a qualcuno.

Sony WH-1000XM4 - Cuffie Bluetooth Wireless con HD Noise Cancelling Ev...
Vedi offerta su Amazon

Sennheiser PXC 550-II Wireless

Sennheiser PXC 550-II Wireless

Le PXC 550-II Wireless sono altre cuffie a marchio Sennheiser di ottima qualità. Si tratta, infatti, di cuffie Bluetooth circumaurali che si contraddistinguono per la presenza di un buonissimo sistema attivo e adattivo per la riduzione dei rumori esterni e una lunga autonomia pari a 30 ore. Il loro design è abbastanza classico, non presenta dettagli di particolare originalità, ma grazie ai comandi touch posti sul padiglione non risultano troppo old-style. Non sono pesanti e si possono ripiegare per un trasporto agevole. Coprono un range di frequenze pari a 17-23.000 Hz, hanno una sensibilità di 110 dB e un’impedenza di 490 Ohm o 46 Ohm (a seconda se le si utilizza accese in modalità wireless o spente via cavo). Inoltre, supportano l’uso dell’assistente virtuale Alexa di Amazon e quando collegate allo smartphone permettono di sfruttare anche Siri e Google Assistant.

Sennheiser PXC 550-II Wireless Cuffia Ripiegabile con Cancellazione de...
Vedi offerta su Amazon

Marshall Mid A.N.C

Marshall Mid A.N.C

Marshall, come forse già saprai, è una delle più note aziende produttrici di amplificatori acustici e casse. Nel suo catalogo, però, sono presenti anche delle validissime cuffie Bluetooth. Fra queste mi sento di consigliarti il modello denominato Mid A.N.C. Hanno dalla loro un design vintage realizzato con materiali di ottima qualità, sono di tipo on-ear con padiglioni pieghevoli, hanno dei driver dinamici personalizzati da 40 mm che assicurano un’ottima resa del suono su tutte le frequenze e dispongono di una comoda manopola di controllo analogica che permette di riprodurre musica, metterla in pausa, regolare il volume e gestire le chiamate (alle quali, poi, si può rispondere grazie al microfono integrato). Supportano la tecnologia aptX, hanno una risposta in frequenza di 20-20.000 Hz e garantiscono un’autonomia fino a 20 ore con cancellazione del rumore attiva e fino a 30 ore quando disattivata.

Marshall Mid Active Noise Cancelling (A.N.C.) Cuffie Bluetooth, Nero
Vedi offerta su Amazon

Apple AirPods Max


Cuffie costose ma di qualità elevatissima. Le Apple AirPods Max rappresentano il top da parte del colosso di Cupertino in ambito audio, grazie ai due chip Apple H1 integrati e alla qualità dei componenti utilizzati. Utilizzano driver da 40mm all’interno di padiglioni in alluminio spazzolato, un telaio in acciaio e tessuto traspirante per cuscinetti e archetto, il tutto con la possibilità di elaborazione computazionale dell’audio attraverso ben 20 core dedicati. Supportano la cancellazione del rumore ambiente (ANC) in modalità attiva, la modalità Trasparenza per sentire invece i suoni ambientali, equalizzazione e modulazione dinamica delle frequenze e del posizionamento dei suoni in film e serie TV, e moltissimo altro. Sono cuffie pensate per un pubblico molto esigente, costose ma costruite magistralmente. Cinque i colori disponibili: Grigio siderale, Argento, Verde, Celeste e Rosa.

Nuovo Apple AirPods Max - Argento
Vedi offerta su Amazon

Altre cuffie e auricolari

Auricolari Sony

Se vuoi approfondire la conoscenza di determinati tipi di cuffie e/o vuoi scoprire altri modelli rispetto a quelli di cui ti ho parlato nelle righe precedenti, da’ un’occhiata alle guide all’acquisto che ho dedicato alle cuffie a marchio Apple, Beats, Bose Sennheiser e Sony.

Invece, se sei interessato agli auricolari, da’ uno sguardo alla mia guida all’acquisto dedicata, appunto, agli auricolari Bluetooth e agli auricolari in-ear (nella quale ti ho segnalato sia auricolari con cavo che quelli wireless).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.