Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare Bluetooth

di

Ci risiamo: quando si tratta di tecnologia hai bisogno di una mano! Vorrei sapere su quale contrattempo sei inciampato oggi. Come dici? Hai recentemente acquistato un nuovo accessorio per lo smartphone o il computer e vuoi sapere come collegarlo? Perfetto, allora sono lieto di comunicarti che posso aiutarti anche in questa circostanza.

In questa mia guida, infatti, ti illustrerò come collegare il Bluetooth su tutti i tuoi dispositivi, in base alle varie esigenze che potresti avere. Ti indicherò le procedure da eseguire per connettere accessori a smartphone e tablet oppure a computer e, anche, come collegare i dispositivi tra loro per lo scambio di file. Se ciò non bastasse, ti spiegherò come connettere uno smartphone all’auto oppure come utilizzare la rete dati della SIM per offrire il collegamento a Internet ad altri dispositivi via Bluetooth.

So bene che sei ansioso di cominciare! Cosa aspettiamo? Dedicami giusto qualche minuto del tuo tempo, per consultare tutti i suggerimenti che troverai in questo mio tutorial, e prova a metterli in pratica. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Non mi resta allora che augurarti una buona lettura e un buon lavoro.

Indice

Come collegare il Bluetooth

Il Bluetooth è una tecnologia che permette di collegare più dispositivi fra loro senza bisogno di cavi (ti ho parlato nel dettaglio del suo funzionamento in questa mia guida). Se hai intenzione di stabilire un collegamento tra smartphone, tablet o computer tramite questa funzionalità, nelle prossime righe ti spiegherò come raggiungere questo obiettivo in base al sistema operativo in uso sul dispositivo. Inoltre, troverai anche consigli su come eseguire il pairing per gli accessori che hai acquistato.

Android

Se possiedi uno smartphone o tablet Android, puoi attivare la connessione Bluetooth per associare degli accessori che hai acquistato oppure per scambiare file con altri dispositivi. La procedura da seguire è davvero semplice e ti basta prestare un po’ di attenzione alle istruzioni che ti indicherò nelle righe successive, per riuscirci senza problemi.

Voglio avvisarti, però, che i passaggi illustrati potrebbero essere differenti in base al modello del dispositivo Android da te in possesso. Per iniziare, fai tap sull’icona con il simbolo di un ingranaggio (Impostazioni) che trovi in home screen. Adesso, pigia sulle voci Connessione dispositivo > Bluetooth e sposta la levetta su ON, in corrispondenza della dicitura Bluetooth.

Nella sezione in basso, denominata Dispositivi disponibili, puoi trovare l’elenco di altri dispositivi o accessori nelle vicinanze. Ovviamente, per apparirti in lista, anche questi devono avere la funzionalità Bluetooth attiva. Se è un altro smartphone o tablet Android, segui la procedura indicata sopra, altrimenti leggi i paragrafi successivi, in base al sistema operativo di cui sono provvisti.

Se, invece, vuoi collegare un accessorio, è necessario impostarlo in modalità pairing. Di solito, c’è un tasto apposito oppure bisogna mantenere la pressione per qualche secondo dell’unico pulsante disponibile. Puoi notare se il dispositivo è entrato in questa modalità, se inizia a lampeggiare qualche lucina o emette un suono. In ogni caso, premendo sul pulsante Ricerca sullo smartphone o tablet Android, lo vedrai tra i dispositivi in elenco.

Dopo averlo trovato, fai tap su di esso per iniziare l’associazione. A questo punto, inserisci il codice di accesso che compare sullo schermo dei dispositivi o che puoi trovare all’interno del libretto d’istruzioni dell’accessorio, per convalidare il collegamento.

Se vuoi trasferire un file su un dispositivo abilitato alla sua ricezione (un computer o un altro smartphone o tablet), ti basta ricercare il file nella sua memoria e premere il pulsante Condividi. Tra le icone nel menu contestuale, devi scegliere quella indicante la dicitura Bluetooth per abilitare il trasferimento. Sull’altro dispositivo, accetta la richiesta presente nel Centro notifiche, per iniziare effettivamente lo scambio del file.

Se possiedi un accessorio indossabile, ti consiglio di consultare la mia guida su come connettere uno smartwatch, nella quale ti illustro la procedura per associarlo al tuo smartphone Android.

iOS

Su iPhone e iPad, puoi utilizzare il Bluetooth per collegare degli accessori oppure trasferire dei file. In quest’ultimo caso, però, devi utilizzare la funzione AirDrop per comunicare soltanto con altri dispositivi con sistema operativo iOS o macOS, con i quali viene stabilita una connessione diretta tramite il Wi-Fi e il Bluetooth. Se vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio di leggere la mia guida su come funziona AirDrop.

Se, invece, vuoi semplicemente associare un accessorio all’iPhone o all’iPad, fai tap sull’icona Impostazioni (il simbolo di un ingranaggio), situata in home screen. Pigia poi sulla voce Bluetooth e, nella nuova schermata apertasi, sposta la levetta da OFF a ON in corrispondenza della dicitura Bluetooth.

Adesso, imposta la modalità pairing sull’accessorio, tenendo premendo il corrispondente tasto su di esso e attendi di visualizzarlo nella lista dei dispositivi vicini. Dopo averlo trovato, fai tap su di esso e poi sulla dicitura Abbina. Digita il codice di quattro cifre che trovi sul display dell’accessorio o sul suo manuale e pigia su Connetti. Se hai seguito correttamente questa procedura, i due dispositivi risultano associati e puoi iniziare a utilizzarli.

Se hai acquistato un Apple Watch, ti consiglio di leggere la mia guida dedicata all’argomento, nella quale ti spiego come utilizzarlo e come collegarlo all’iPhone.

Windows

Sui computer con sistema operativo Windows 10, puoi abilitare il Bluetooth in un batter d’occhio, per predisporlo al collegamento con altri dispositivi. Puoi eseguire però questa operazione se, ovviamente, sul PC è integrata di serie l’antenna Bluetooth oppure hai acquistato un adattatore esterno. In ogni caso, assicurati che sia acceso, utilizzando il relativo pulsante di accensione, se presente.

Fatto ciò, fai clic sull’icona con il simbolo di una nuvoletta, in basso a sinistra nella barra delle applicazioni, e premi sul pulsante Bluetooth, che trovi nel centro notifiche di Windows 10, per abilitare questa funzionalità.

In alternativa, premi la combinazione di tasti Windows+[i], per accedere al pannello delle Impostazioni di Windows, oppure fai clic sul pulsante Start e pigia sull’icona con il simbolo di un ingranaggio nel menu che ti viene mostrato.

A questo punto, nella nuova schermata apertasi, fai clic sulla voce Dispositivi e poi su quella denominata Bluetooth e altri dispositivi, nella barra laterale di sinistra. Adesso, sposta la levetta da OFF a ON, in prossimità della dicitura Bluetooth, per attivare questa funzionalità.

Per associare un dispositivo, premi sul pulsante Aggiungi dispositivo Bluetooth o di altro tipo e scegli poi la voce Bluetooth dalla schermata che ti viene mostrata. Attendi, quindi, che il dispositivo venga rilevato e fai clic su di esso per associarlo. Digita, quindi, il codice numero per eseguire correttamente il pairing, che trovi sul display del dispositivo o nel manuale d’istruzione dell’accessorio (quello di default è, solitamente, 0000).

Se, invece, vuoi trasferire dei dati a un dispositivo collegato, fai clic con il tasto destro del mouse su un file e scegli la voce Invia a > Dispositivo Bluetooth, dal menu contestuale. Seleziona, quindi, il dispositivo dall’elenco e accetta la richiesta di ricezione del file dal suo display.

macOS

Su Mac, eseguire il collegamento di un dispositivo esterno tramite Bluetooth è un’operazione semplice che richiede qualche minuto: per eseguirla, fai clic sull’icona con il simbolo di una mela morsicata situata in alto a sinistra e scegli la voce Preferenze di sistema dal menu contestuale. Nella nuova schermata apertasi, pigia sull’icona Bluetooth per accedere alla sezione dedicata a questa funzionalità.

Adesso, premi sul pulsante Attiva Bluetooth, che trovi nella barra laterale di sinistra, per attivare questo strumento di connettività. Assicurati di aver messo il segno di spunta sulla casella Mostra Bluetooth nella barra dei menu, per avere l’accesso rapido dalla barra dei menu di macOS. Arrivato a questo punto, nella sezione di destra, attendi che venga mostrato il dispositivo che vuoi associare al Mac, sul quale hai abilitato il Bluetooth o hai impostato in modalità pairing.

Dopo averlo individuato, fai clic sul pulsante Connetti a fianco, per stabilire una connessione tra i due. Digita quindi il codice numerico per l’associazione (puoi visualizzarlo nello schermo dell’altro dispositivo o nel libretto d’istruzioni) e premi su Abbina.

In questo modo, hai correttamente abbinato il dispositivo al Mac, pronto per il suo utilizzo. Nel caso, invece, in cui vuoi trasferire dei file, ti consiglio di utilizzare la funzione AirDrop, che permette il trasferimento immediato dei file tra il Mac e l’iPhone (o iPad). Se vuoi saperne di più, te ne ho parlato in questa mia guida dedicata all’argomento.

Come collegare il Bluetooth sull’auto

Molte automobili che possiedono il computer di bordo permettono di collegare uno smartphone tramite Bluetooth. Quest’operazione può essere necessaria per gestire le chiamate in vivavoce, evitando quindi distrazioni alla guida.

Spesso questa procedura è diversa tra le auto realizzate da aziende produttrici differenti. In generale, però, puoi associare uno smartphone accedendo alle impostazioni sulla telefonia nel computer dell’auto. Trovata la funzione per aggiungere un dispositivo, ti basta attivare il Bluetooth sullo smartphone (di cui ti ho parlato nel paragrafo precedente) e procedere con l’associazione.

Se vuoi saperne di più su quest’argomento, ti consiglio di leggere alcuni miei articoli dedicati a questo tema, come ad esempio come collegare il telefono alla macchina, come collegare l’iPhone alla macchina tramite Bluetooth oppure come funziona Android Auto.

Come usare lo smartphone come modem via Bluetooth

Uno smartphone può essere utilizzato come modem per garantire l’accesso a Internet ad altri dispositivi. Ciò avviene sfruttando la rete dati della SIM e configurando, poi, un hotspot Wi-Fi sul cellulare. A questo punto, gli altri dispositivi si possono connettere a questo tramite la rete wireless.

Cosa fare, però, nel caso in cui il dispositivo che devi connettere all’hotspot non possiede un’antenna wireless? In questo caso, si può ricorrere alla connettività per mezzo del Bluetooth, ormai supportata da moltissimi smartphone, sia Android che iOS.

In questo caso, ti consiglio di leggere le mie guide su come usare l’hotspot su iPhone e come usare il cellulare come modem, nelle quali ti spiego come creare un hotspot Wi-Fi e, quindi, come collegarti in tethering tramite il Bluetooth.