Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere la musica in macchina con Bluetooth

di

I tuoi spostamenti in macchina, ultimamente, si sono fatti piuttosto lunghi, e per giunta spesso ti capita di rimanere imbottigliato nel traffico per diverso tempo: non ti dispiacerebbe che, in questi frangenti, a farti compagnia ci fosse la tua musica preferita, ad esempio quella che hai selezionato con cura nel tuo smartphone dal catalogo di servizi come Spotify, Apple Music o Amazon Music, senza però l'ingombro dei cavetti che si attorcigliano sempre sul cambio.

In realtà, sei perfettamente a conoscenza del fatto che è possibile riprodurre lo streaming audio del tuo smartphone sull'impianto stereo dell'automobile tramite il Bluetooth, ma finora non ti sei mai mosso con convinzione per approfondire l'argomento. Ora, però, ti sembra sia giunto il momento di colmare questa lacuna, vero?

Non temere, ci penso io a fornirti tutte le informazioni di cui necessiti su come mettere la musica in macchina con Bluetooth: nei prossimi paragrafi, infatti, potrai prendere in esame diverse soluzioni che ti permetteranno di connettere in modalità wireless il tuo telefono all'impianto stereo dell'auto, e sono certo che, qualunque sia il modello, la marca e l'anzianità di servizio della tua vettura, troverai quella più adatta alle tue esigenze. Allora, hai qualche minuto da dedicarmi? Sì? Perfetto, in tal caso non mi resta che augurarti buon proseguimento!

Indice

Come mettere la musica in macchina con Bluetooth integrato

associazione dispositivo Bluetooth su auto Opel

Per cominciare desidero mostrarti come mettere la musica in macchina con Bluetooth integrato: l'auto in tuo possesso è, dunque, già equipaggiata con un sistema di connessione wireless di questo genere, solo che non ti sei mai impegnato troppo a capire come attivarlo!

In realtà l'operazione è più semplice di quello che credi: premesso che la procedura, come puoi facilmente immaginare, varia da un modello a modello, in linea di massima è sufficiente agire sui comandi del cruscotto che attivano il menu di infotainment della vettura, il quale a sua volta utilizza come interfaccia il display dell'autoradio posto al centro della plancia o quello collocato nel quadro strumenti (per intenderci, dove sono collocati tachimetro e contagiri). Ti consiglio, in considerazione di ciò, di seguire le istruzioni contenute nel manuale in dotazione con l'automobile per riuscire nell'intento al primo colpo.

Una volta individuata la funzione che consente di accedere alle impostazioni dei servizi di infotainment (dovresti trovare impressa la dicitura Impostazioni, Settings o Menu), occorrerà selezionare, agendo sui pulsanti delle frecce che puntano verso l'alto e verso il basso o sull'apposita manopola, la voce relativa alla Connettività e, a seguire, quella che fa riferimento al Bluetooth, la quale ti permetterà di avviare l'accoppiamento dei dispositivi.

Successivamente, se non hai ancora provveduto dovrai attivare il Bluetooth anche sullo smartphone (se non l'hai mai fatto prima, qui ti mostro come procedere su varie tipologie di device): per fartela breve, ti basterà pigiare sul simbolo dell'ingranaggio presente in Home screen, selezionare la voce Bluetooth e, se si tratta di uno smartphone Android premere sulla funzione Accoppia nuovo dispositivo. Se, invece, disponi di un iPhone dovrai posizionare su ON il pulsante di attivazione del Bluetooth.

Non appena viene rilevato il Bluetooth della tua automobile nella sezione Dispositivi disponibili, occorrerà quindi avviare la procedura di “pairing” premendo sulla relativa voce, e confermare l'intenzione con un tap sul pulsante Abbina/Accoppia. L'operazione potrebbe prevedere l'inserimento di un codice di conferma mostrato sul display della vettura. Se desideri fare riferimento a un esempio pratico, puoi trovarlo in questa guida dedicata.

Al termine, ti basterà selezionare dalle opzioni di connessione dell'autoradio la sorgente associata alla connessione wireless, che di norma corrisponde all'opzione denominata Audio, all'interno della quale dovrebbe essere contemplata l'opzione Bluetooth e, naturalmente, avviare la riproduzione della musica sul dispositivo mobile.

Se disponi di un'automobile equipaggiata con sistema Android Auto, potrai facilmente replicare le funzioni del tuo smartphone Android sul relativo display e, di conseguenza, agire sulle applicazioni di streaming musicale che, come vedrai, sono state ottimizzate per agevolarne l'utilizzo durante la guida. Per approfondire l'argomento, non mancare di leggere la mia guida su come funziona Android Auto, nella quale ti illustro anche le operazioni da compiere per la sua attivazione.

Lo stesso vale, ovviamente, anche per il corrispondente sistema sviluppato da Apple, ossia CarPlay (di cui ti parlo in maniera approfondita nella guida appena linkata), il quale permette di accedere a un'interfaccia che replica le funzioni essenziali del tuo iPhone (ivi compreso lo streaming musicale), avvalendosi anche dell'assistente vocale Siri.

Come mettere la musica in macchina con autoradio Bluetooth

autoradio bluetooth

Se stai pensando di sostituire la tua vecchia autoradio con una nuova dotata di Bluetooth, ti consiglio innanzitutto di confrontarti con il tuo elettrauto di fiducia, il quale saprà fornirti tutte le indicazioni del caso sulla possibilità di integrare questa tecnologia sulla tua vettura e, soprattutto, sarà in grado di valutare se le connessioni attualmente presenti sono compatibili con i requisiti richiesti dal modello prescelto, o se è possibile operare un adattamento.

Ad ogni modo, in commercio puoi trovare diversi modelli di autoradio dotati di connettività Bluetooth, adatti un pò a tutte le tasche. Possiamo, per cominciare, eseguire una prima distinzione fra lo standard a 1 DIN e quello a 2 DIN. La differenza principale è nelle dimensioni del telaio: la prima prevede una misura di 180×50 mm e dispone, dunque, di un display contenuto ma, di norma, anche della possibilità di estrarre il frontalino.

RDS Autoradio Bluetooth vivavoce, DAZZMO 1 DIN universale Auto Radio S...
Vedi offerta su Amazon
Pioneer SPH-10BT Ricevitore multimediale per auto Nero, Argento 200 W ...
Vedi offerta su Amazon
Pioneer SPH-10BT Ricevitore multimediale per Auto Nero, Argento 200 W ...
Vedi offerta su eBay
RDS Autoradio Bluetooth Vivavoce, Radio stereo Avylet 1DIN Bluetooth 5...
Vedi offerta su Amazon
Alondy Autoradio con Lettore CD DVD Bluetooth USB, 1 Din Radio RDS FM ...
Vedi offerta su Amazon

La seconda (2 DIN) ha dimensioni 180×100 mm, integra di conseguenza un display LCD più ampio e sistema touch-screen, offrendo la possibilità di usufruire di una vasta gamma di contenuti multimediali.

Autoradio 2 Din Compatibile con Apple CarPlay&Android Auto,7 pollici H...
Vedi offerta su Amazon
Pioneer - DMH-A240BT - Schermo doppio DIN
Vedi offerta su Amazon
Sony XAV-AX3250 Ricevitore multimediale per auto Dab con WebLink Cast,...
Vedi offerta su Amazon
Sony Autoradio DAB Android HDM XAVAX3250.EUR
Vedi offerta su eBay

Esistono, poi, dei modelli a 1 DIN che integrano in un apposito pannello girevole (talvolta a scomparsa) un display da 7 o più pollici.

Hikity Autoradio 1 Din con Carplay/Android Auto/Mirror Link(per Androi...
Vedi offerta su Amazon
Ezonetronics Indash Autoradio 7 Pollici Richiudibile 1DIN Schermo Pieg...
Vedi offerta su Amazon
CAMECHO Autoradio 1 DIN Bluetooth con Schermo 7 pollici Retrattile Tou...
Vedi offerta su Amazon
Bluetooth Autoradio 1 din Touchscreen capacitivo pieghevole da 7 polli...
Vedi offerta su eBay

Se, dunque, sei alla ricerca delle istruzioni su come mettere la musica in macchina con autoradio Bluetooth, anche in questo caso non posso che rimandarti alla lettura del manuale in dotazione nel prodotto, ma non temere: posso fin da ora assicurarti che la procedura è assolutamente intuitiva ed è del tutto simile a quella esposta in questa guida, e sono certo che riuscirai a portarla a compimento senza particolari difficoltà.

Molti modelli, comunque, integrano i sistemi Android Auto o Apple CarPlay di cui ti ho parlato nel capitolo precedente e, dunque, puoi fare riferimento alle guide che ti ho appena linkato per ricevere il mio supporto nella fase di associazione del dispositivo mobile.

Come mettere la musica in macchina senza Bluetooth

auto d'epoca

La tua automobile non dispone di connettività wireless e, dunque, desideri scoprire come mettere la musica in macchina senza Bluetooth? Non temere, con un investimento di pochi euro è possibile intervenire anche su vetture che ne sono sprovviste acquistando appositi adattatori dotati di ricevitore Bluetooth.

Questi ultimi vanno semplicemente inseriti su una delle prese disponibili (ad esempio quella AUX, nell'accendisigari o in quella USB) e permettono, ognuna con le proprie modalità, di indirizzare lo streaming musicale proveniente dal tuo smartphone sulle casse dell'automobile. In alternativa, puoi dotarti di un kit vivavoce: prestando attenzione a determinate caratteristiche audio, potrai ascoltare le tue canzoni preferite con un buon livello qualitativo.

Adattatore AUX

adattatore aux inserito nella presa aux di una macchina

Se la tua automobile dispone di una presa AUX (per intenderci, quella che si presenta come un foro circolare per l'inserimento di un jack di 3,5 mm di diametro) ti consiglio vivamente di sfruttarla e acquistare un adattatore AUX dotato di ricevitore Bluetooth: si tratta, infatti, di una delle soluzioni migliori per ascoltare musica in una macchina che non è predisposta per la connessione wireless.

In commercio puoi trovarne vari modelli, tutti dalle dimensioni contenute e adattabile a diverse situazioni “logistiche”. Solitamente dispongono di un'interfaccia essenziale, nella quale è presente un pulsante principale che raccoglie in sé le funzioni di accensione, pairing e gestione delle chiamate, e altri due dedicati alla regolazione del volume.

Mohard Ricevitore Bluetooth 5.0, Mini Aux Bluetooth Auto per Stereo/Al...
Vedi offerta su Amazon
Mohard Ricevitore Bluetooth 5.0, Mini Aux Auto per...
Vedi offerta su eBay
1Mii Ricevitore Bluetooth 5.0, Adattatore Bluetooth Auto Jack 3,5 mm A...
Vedi offerta su Amazon
1Mii Ricevitore Bluetooth 5.0, Adattatore Auto Jack 3,5 mm Aux per...
Vedi offerta su eBay
Ricevitore Trasmettitore Bluetooth 5.0, Adattatore Audio Bluetooth 3 i...
Vedi offerta su Amazon
Trasmettitore Ricevitore Bluetooth , Adattatore Bluetooth Auto BT5.0 c...
Vedi offerta su eBay
Ricevitore Bluetooth Aux per auto Musica-Aux Bluetooth 5.0 Bassa Laten...
Vedi offerta su Amazon
Tihokile Ricevitore Bluetooth 5.0, Adattatore Aux Bluetooth con chiama...
Vedi offerta su Amazon

Il funzionamento è estremamente semplice: dopo aver eseguito la procedura di accoppiamento con lo smartphone al primo utilizzo, operazione che avviene come per qualsiasi altro device Bluetooth, dovrai semplicemente selezionare la sorgente AUX (o Audio) tramite le apposite funzioni della tua autoradio per fare in modo che il flusso audio proveniente dal tuo telefono venga riprodotto dagli altoparlanti dell'automobile.

Ti consiglio, con l'occasione, di scegliere un modello in grado di garantire una buona autonomia, relazionandola alle tue abitudini di ascolto: una volta esaurita la batteria, infatti, dovrai necessariamente provvedere alla ricarica tramite il cavo in dotazione che, di norma, va collegato a un tradizione caricabatterie per smartphone.

Trasmettitore FM Bluetooth

trasmettitore FM on ricevitore Bluetooth per auto

Non hai una presa AUX? Sicuramente, però, la tua vettura dispone di un accendisigari che, come probabilmente già saprai, può fornire alimentazione (solitamente a 12 volt) a eventuali dispositivi dotati di apposito attacco: ti consiglio, pertanto, di acquistare un adattatore per accendisigari Bluetooth dotato di trasmettitore FM.

Come puoi facilmente immaginare, però, anche se molti modelli dispongono di funzionalità di equalizzazione, la qualità dell'audio potrebbe non risultare eccelsa. D'altro canto, questi dispositivi hanno il vantaggio di ricevere alimentazione continua e, dunque, non necessitano di ricarica.

LENCENT Trasmettitore FM Bluetooth 5.1 per Auto, Ricerca Automatica Fr...
Vedi offerta su Amazon
LENCENT Trasmettitore Bluetooth 5.0 per Auto, Musica Bluetooth Auto co...
Vedi offerta su Amazon
Bluetooth 5.0 trasmettitore FM caricabatteria e adattatore per auto .s...
Vedi offerta su Amazon
Nulaxy Trasmettitore Bluetooth per auto, adattatore per autoradio Blue...
Vedi offerta su Amazon

Il funzionamento, in questo caso, è differente rispetto a quelli AUX esposti nel capitolo precedente. La presa accendisigari, infatti, non fornisce un collegamento diretto allo stereo della macchina, e per tale motivo questi device integrano un trasmettitore FM che permette di impostare una determinata frequenza radio (molti modelli sono in grado di effettuare la ricerca automatica di una frequenza vuota) che verrà, quindi, intercettata dall'antenna.

Una volta eseguito l'accoppiamento con lo smartphone, non dovrai fare altro che selezionare la sorgente Radio dal menu dell'autoradio, sintonizzarti sulla frequenza prescelta, e avviare lo streaming audio dal tuo servizio musicale preferito sul dispositivo mobile.

Adattatore USB

mano che tiene adattatore Bluetooth all'interno di una macchina

Se la tua automobile dispone di una presa USB e di una presa AUX sufficientemente vicine, puoi anche valutare l'acquisto di un adattatore USB: questa chiavetta, in sostanza, assume la funzione di ricevitore Bluetooth il quale, quindi, incanala l'audio proveniente dallo smartphone verso la suddetta presa audio.

UGREEN Adattatore Jack 3,5mm Bluetooth 5.1 per TV, 2-IN-1 Trasmettitor...
Vedi offerta su Amazon
Ricevitore Bluetooth Usb 5.1 Con Aux Da 5,1 Mm, Microfono Integrato, C...
Vedi offerta su Amazon
Rpanle Adattatore Bluetooth 5.0 USB, USB Trasmettitore Ricevitore Blue...
Vedi offerta su Amazon
Baseus Ricevitore Bluetooth Auto con 3.5mm Jack, Aux Bluetooth 5.0 per...
Vedi offerta su Amazon

Una volta eseguito l'accoppiamento dei dispositivi seguendo la consueta procedura, non dovrai fare altro che selezionare la sorgente AUX dalla tua autoradio e avviare lo streaming sullo smartphone per fare in modo che l'audio venga diffuso tramite gli altoparlanti della macchina.

Kit vivavoce

kit vivavoce posizionato sull'aletta parasole del guidatore

Nessuna delle soluzioni finora proposte ti ha convinto del tutto, magari perché l'impianto audio della tua macchina non è più efficiente come una volta e, ormai, “gracchia” inesorabilmente quando la musica tocca determinate frequenze? In tal caso un kit vivavoce dotato di altoparlanti potrebbe rappresentare la scelta ideale per risolvere la tua situazione.

Facendo un pò di attenzione alle specifiche audio del dispositivo e all'autonomia della batteria potresti, infatti, sopperire a eventuali carenze “strutturali” della tua automobile semplicemente utilizzando le casse integrate nell'apparecchio, tenendo dunque spenta l'autoradio.

Avantree CK11 NUOVO Kit Vivavoce Bluetooth per Auto, si Collega a Siri...
Vedi offerta su Amazon
Kit vivavoce Bluetooth per auto, Compatibile con Siri e Google Assista...
Vedi offerta su eBay
SuperTooth Buddy Kit Vivavoce Bluetooth per Auto, Nero
Vedi offerta su Amazon
SuperTooth Buddy Kit Vivavoce Bluetooth per Auto, Nero
Vedi offerta su eBay
Richer-R Bluetooth Car Speaker, Portable Smart Wireless Bluetooth Viva...
Vedi offerta su Amazon
Avantree Roadtrip - Vivavoce Bluetooth per Auto e Trasmettitore FM Wir...
Vedi offerta su Amazon

I device in questione possono essere facilmente posizionati sull'aletta parasole e integrano in molti casi le funzioni di assistente vocale come Google Assistant e Siri. Il funzionamento è assimilabile a quello di altri dispositivi Bluetooth per quanto riguarda il pairing, ma non dovrai necessariamente eseguire il collegamento all'impianto dell'auto per ascoltare la musica (anche se molti modelli prevedono anche questa possibilità).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.