Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare iPhone al PC come modem

di

Ti è mai capitato di aver bisogno della connessione ad Internet sul tuo notebook e di trovarti in un posto sprovvisto di reti a cui appoggiarti? Scommetto di sì, ed è proprio un bel problema. Ma sappi che se hai un iPhone con un abbonamento dati attivo su di esso puoi risolvere questo tipo di emergenze in maniera facile e veloce. Mi chiedi in che modo? Beh, semplice: attivando la funzione denominata Hotspot personale.

Quella dell’hotspot personale è una funzione molto utile inserita da Apple in iOS[1] che consente di trasformare l’iPhone in un modem funzionante tramite Wi-Fi, USB o Bluetooth utilizzabile con qualsiasi device: non solo computer, ma anche tablet, console per videogiochi ecc. Grazie ad essa è possibile usare la rete dati 3G/4G per navigare su Internet e scaricare file quando non ci sono connessioni Wi-Fi a disposizione.

Interessante, vero? Allora non perdiamo altro tempo e vediamo subito come collegare iPhone al PC come modem per sfruttare questa possibilità. Si tratta di un’operazione estremamente semplice e veloce. Io nel tutorial utilizzerò un iPhone 6S equipaggiato con iOS 9.3.3, ma la procedura da seguire è la stessa anche sugli altri modelli di “melafonino” e sulle versioni meno recenti del sistema operativo Apple. Soltanto alcune funzioni, che provvederò a specificarti e che si rivelano essenzialmente utili per sveltire i passaggi per attivare e disattivare il servizio, sono disponibili in via esclusiva per i modelli di iPhone basati su iOS 11 o versioni successive. Detto ciò, ti auguro una buona lettura!

Indice

Operazioni preliminari

Se vuoi imparare come collegare l’iPhone al PC come modem, devi innanzitutto recarti nelle impostazioni del tuo iDevice ed attivare la rete dati alla massima velocità possibile. Per fare ciò, pigia sull’icona delle Impostazioni che trovi nella home screen di iOS, spostati su Cellulare e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Dati cellulare (se non è già attiva).

Successivamente, fai “tap” sulla voce Opzioni dati cellulare, vai su Voce e dati e abilita la navigazione in 4G mettendo il segno di spunta accanto all’apposita opzione. Ovviamente, se non hai un piano dati che prevede l’utilizzo della rete 4G potrai navigare solo in 3G.

Come collegare iPhone al PC come modem

Oltre che così come ti ho appena indicato, se utilizzi un iPhone con su installato iOS 11 o versioni successive puoi abilitare la connessione dati cellulare anche direttamente e comodamente dal Centro di Controllo richiamando quest’ultimo mediante uno swipe dal basso verso l’alto dello schermo e tappando poi sul pulsante con il simbolo dell’antenna che facendo in questo modo diventerà colorato di verde.

Altra importantissima verifica che devi effettuare è quella di assicurati che il tuo piano dati supporti il tethering, cioè la condivisione della connessione dati con altri dispositivi. Qualora così non fosse, il traffico consumato con la trasformazione dell’iPhone in modem potrebbe consumare tutto il credito della tua scheda o aumentare a dismisura il costo della bolletta.

Per informarti circa le caratteristiche del tuo piano dati, effettua una ricerca su Internet oppure rivolgiti direttamente al tuo operatore telefonico: nel mio tutorial su come parlare con un operatore Vodafone, TIM, 3 o Wind trovi spiegato esattamente come fare.

Usare l’iPhone come modem

Dopo aver appurato la compatibilità del tuo piano dati con la funzione di tethering, recati nella home screen del tuo iPhone, pigia sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio) e poi tappa su Hotspot personale dopodiché sposta la levetta relativa alla voce Hotspot personale verso destra (in modo da farla diventare verde). Così facendo la modalità modem del “melafonino” si attiverà istantaneamente.

Se vuoi, puoi anche modificare la password da usare per collegarsi alla rete wireless creata dall’iPhone. Tutto quello che devi fare è selezionare la voce Password Wi-Fi nel menu dell’hotspot personale e digitare la chiave di sicurezza che vuoi usare per la tua rete wireless. Le modifiche verranno applicate in maniera istantanea.

Come collegare iPhone al PC come modem

Se stai utilizzando un iPhone con su installata una versione di iOS pari o successiva alla 11 puoi abilitare la funzione di hotspot anche dal contro center. Per riuscirci, richiama quest’ultimo effettuando uno swipe dal basso verso l’alto, effettua una pressione lunga (e decisa, se quello che stai utilizzando è un iPhone che supporta il 3D Touch) sul pulsante Dati cellulare dopodiché seleziona, dal menu che si è aperto, il pulsante Hotspot personale (quello con la catena) che facendo in tal modo diventerà di colore verde ed è fatta.

Come collegare iPhone al PC come modem

La corretta attivazione della funzione ti verrà segnalata dalla comparsa di una barra di colore blu nella parte alta dello schermo tramite la quale potrai anche controllare il numero complessivo di dispositivi che successivamente andrai a connettere.

A questo punto, accertati di lasciare l’iPhone in un posto in cui il segnale della rete dati è buono e accendi il computer (PC o Mac che sia). Avvia quindi la ricerca di nuove reti senza fili e clicca sulla rete denominata iPhone di [tuo Nome]. Digita quindi la password Wi-Fi impostata sul telefono per stabilire la connessione a Internet e il gioco è fatto: adesso il tuo computer è connesso ad Internet tramite iPhone, che funge da modem usando la rete dati del tuo operatore!

Come dici? Non sai come attivare la ricerca di nuove reti Wi-Fi sul computer? Non ti preoccupare, si tratta davvero di un gioco da ragazzi! Sia su Windows che su Mac non devi far altro che cliccare sull’icona della rete che si trova accanto all’orologio di sistema (le tacchette del Wi-Fi) e selezionare il nome del tuo iPhone dal riquadro che si apre. Dopodiché devi digitare la password di accesso alla rete e il gioco è fatto.

Come collegare iPhone al PC come modem

Ti segnalo, inoltre, che la funzione di hotspot tra iPhone e Mac può essere completamente automatica. Mi spiego meglio: se utilizzi un Mac prodotto dopo il 2012 con OS X Yosemite o superiori come sistema operativo e un iPhone equipaggiato con iOS 8.1 o successivi, non c’è bisogno di attivare la funzione di hotspot personale manualmente.

Se il telefono e il computer si trovano vicini, nella lista delle connessioni disponibili sul Mac comparirà automaticamente il nome dell’iPhone che, se selezionato, permetterà di attivare istantaneamente l’hotspot personale. Al termine della navigazione, poi, la condivisione della rete si disattiverà automaticamente per risparmiare batteria sul “melafonino”.

Come collegare iPhone al PC come modem

In tutti gli altri casi vuoi evitare che il tuo computer si connetta in maniera automatica all’hotspot dell’iPhone quando è in funzione? Allora prima di collegarti per la prima volta alla rete del melafonino ricordati di togliere il segno di spunta dalla voce relativa alla memorizzazione della password ed è fatta.

Hai già permesso al tuo computer di memorizzare la password dell’hotspot? Puoi rimediare facilmente seguendo le indicazioni che trovi qui sotto.

  • Se utilizzi un PC Windows, clicca sull’icona della rete che si trova accanto all’orologio di sistema e seleziona la voce Apri centro connessioni di rete e condivisione dal menu che compare (su Windows 8.x/10 devi fare clic destro sull’icona della rete e non clic sinistro). Nella finestra che si apre, clicca sulla dicitura Gestisci reti wireless che sta nella barra laterale di sinistra, scegli la connessione relativa all’iPhone e fai clic sul bottone Rimuovi.
  • Se hai un Mac, apri l’applicazione Accesso Portachiavi (si trova nella cartella Altro del Launchpad), seleziona le voci Sistema e Password dalla barra laterale di sinistra, fai clic destro sul nome della rete generata dall’iPhone e clicca sulla voce Elimina dal menu che appare.

Se invece il tuo computer non dispone di supporto Wi-Fi, puoi collegare iPhone al PC come modem tramite presa USB (usando il cavetto Lightning/Dock in dotazione, quello che usi per la sincronizzazione con iTunes) oppure tramite la rete Bluetooth, ammesso che il tuo PC disponga del supporto a tale tecnologia.

Una volta terminata la navigazione, per disattivare la modalità hotspot sull’iPhone, torna nel menu Impostazioni > Hotspot personale di iOS (a cui puoi accedere rapidamente anche facendo tap sulla barra di colore blu collocata nella parte alta delle schermo) e sposta nuovamente verso sinistra la levetta relativa all’opzione Hotspot personale. In alternativa, puoi disattivare la funzione recandoti in Impostazioni > Cellulare > Hotspot personale e portando su OFF la relativa levetta o, ancora, richiamando il control center, effettuando una pressione lunga sul simbolo dei dati cellulare e deselezionando l’icona dell’hotspot (che facendo in questo modo diventerà di colore grigio). Più facile di così?

Bypassare le limitazioni sul tethering

Il tuo operatore blocca il tethering o applica dei sovrapprezzi su quest’ultimo? In questo caso puoi bypassare il problema effettuando il jailbreak del tuo iPhone, come ti ho spigato in dettaglio nel mio tutorial sull’argomento, ed installando un tweak adatto allo scopo. Mi riferisco a TetherMe che permette di bypassare le limitazioni imposte dagli operatori telefonici al tethering e di condividere la connessione senza costi aggiuntivi.

Per scaricare TetherMe, devi aprire Cydia (lo store alternativo dei dispositivi jailbroken) e cercare il tweak nell’apposita sezione di quest’ultimo. Ad installazione completata, recati nel menu Impostazioni > TetherMe del tuo iPhone, attiva la levetta relativa all’opzione Override data source, verifica che gli APN della connessione siano impostati correttamente (Cellular data network) e attiva la funzione di hotspot personale.

Come condividere connessione Internet

TetherMe costa 4,99$, è perfettamente compatibile con tutte le versioni di iOS sino alla 10 e dovrebbe funzionare con la maggior parte degli operatori internazionali. In ogni caso, prima di utilizzarlo, effettua una ricerca su Google e verifica la sua compatibilità con il tuo operatore.


  1. Al pari di quella presente sui terminali Android e Windows Phone. Come ti ho spiegato anche nel mio tutorial su come usare cellulare come modem, iPhone non è l’unico smartphone ad offrire una funzionalità per la condivisione della connessione Internet. ↩︎