Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare hotspot iPhone

di

Hai problemi di connessione a casa, hai dunque pensato di utilizzare il tuo iPhone a mo’ di router per condividere la connessione con il tuo PC ma non hai la più pallida idea di come fare? Ti trovi spesso in giro con il tuo portatile e, sprovvisto di una rete senza fili alla quale appoggiarti, vorresti sfruttare la connessione del tuo “melafonino” per navigare sul Web da computer anche in tali circostanze? Se la risposta ad almeno una di queste domande è affermativa, non preoccuparti: sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come attivare hotspot iPhone fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Oltre alla procedura dettagliata per abilitare la funzione che consente di “trasformare” un iPhone in un vero e proprio router, troverai anche tutte le istruzioni per sfruttare la connessione dati del tuo “melafonino” e navigare su Internet da un qualsiasi altro dispositivo.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le mie indicazioni e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai ad attivare l’hotspot su iPhone senza riscontrare alcun tipo di problema. Scommettiamo?

Indice

Attivare hotspot iPhone

Configurazione hotspot iPhone

Prima di spiegarti per filo e per segno come attivare hotspot iPhone, potrebbe esserti utile sapere qual è la velocità di navigazione quando utilizzi l’iPhone come router e, soprattutto, quali sono i costi da sostenere per attivare l’hotspot.

La velocità di navigazione dipende in tutto e per tutto dalla potenza del segnale 3G/4G/5G ricevuto dall’iPhone. Per quanto concerne i costi, invece, dipende dal tipo di piano tariffario sottoscritto: la maggior parte dei piani tariffari dei gestori italiani comprendono il tethering, vale a dire la condivisione della connessione con altri dispositivi, quindi si paga solo il consumo di dati standard. In alcuni casi particolari, però, potrebbero esserci dei costi aggiunti per tale attività. Ti consiglio, dunque, di verificare bene i termini d’uso del tuo piano prima di mettere in pratica le indicazioni che sto per darti.

Chiarito ciò, per poter attivare la funzione di hotspot sul tuo iPhone, il primo fondamentale passo che devi compiere è quello di verificare che la rete dati del tuo “melafonino” sia impostata in maniera corretta. Per farlo, prendi dunque il tuo iPhone, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio per accedere alle Impostazioni di iOS e premi sulla voce Cellulare. Nella nuova schermata visualizzata, verifica che l’opzione Dati cellulare sia attiva: in caso contrario, sposta la relativa levetta da OFF a ON.

Fatto ciò, nella schermata Cellulare, fai tap sulla voce Hotspot personale e sposta la levetta relativa all’opzione Consenti agli altri di accedere da OFF a ON, in modo da attivare l’hotspot. Allo stesso modo puoi procedere anche dalla schermata principale delle Impostazioni di iOS, premendo sull’opzione Hotspot personale.

Se lo desideri, puoi anche cambiare la password Wi-Fi per la rete generata dal tuo iPhone facendo tap sulla voce Password Wi-Fi, digitando la chiave wireless che intendi utilizzare nel campo Password e premendo sul pulsante Fine, in alto a destra.

Ti segnalo che puoi abilitare l’uso dell’hotspot anche tramite il Centro di Controllo del tuo iPhone. In tal caso, se hai un iPhone con Face ID, fai uno swipe dall’alto verso il basso dall’angolo in alto a destra, mentre se hai un iPhone con tasto Home fisico effettua uno swipe dal basso verso l’alto partendo dal centro dello schermo.

A questo punto, fai un tap prolungato sull’icona dell’antenna e, nella nuova schermata visualizzata, premi sull’opzione Dati cellulare (l’icona dell’antenna), per attivare la connessione dati e poi sulla voce Hotspot personale (l’icona della catena), per attivare la funzione di hotspot. Semplice, vero?

Effettuare il collegamento alla rete generata dall’iPhone

Hotspot iPhone Mac

Dopo essere riuscito ad attivare la funzione di hotspot sul tuo iPhone seguendo le indicazioni che ti ho fornito, puoi finalmente collegarti alla rete generata dal tuo “melafonino” da qualsiasi computer, tablet o altro dispositivo. Per riuscirci, ti basta sfruttare la procedura standard per connetterti a una rete wireless.

Tutto quello che devi fare da computer o un qualsiasi altro dispositivo mediante il quale intendi sfruttare la connessione generata dall’iPhone, è accedere alla sezione relativa alle connessioni Wi-Fi, selezionare la rete iPhone di [nome] (al posto di [nome] trovi indicato il nome che hai assegnato al tuo iPhone) generata dal tuo telefono e digitare la password utilizzata per proteggere la stessa. Qui sotto trovi spiegato nel dettaglio come fare a seconda del dispositivo in uso.

  • PC Windows: per collegarti alla rete generata dall’iPhone, fai clic sull’icona della rete (quella con le tacchette) visibile in basso a destra sulla barra delle applicazioni, accanto all’orologio di Windows, seleziona la rete iPhone di [nome] dalla lista delle reti disponibili, inseriscine la password nel campo apposito e premi sul pulsante Avanti.
  • Mac: fai clic sull’icona multifunzione (le barre di regolazione) collocata nella barra dei menu, seleziona il pulsante Wi-Fi, quindi la rete iPhone di [nome] dalla lista delle reti disponibili, inseriscine la password nel campo Password e clicca sul pulsante Accedi, per stabilire la connessione. Ti segnalo che se possiedi un iPhone aggiornato a iOS 8 o versioni successive e se hai un Mac immesso in commercio dal 2012 in poi con su installato macOS Yosemite o versioni successive, non è necessario attivare la funzione per il tethering per usare l’hotspot dell’iPhone poiché, se abiliti il Bluetooth sui due dispositivi, appena saranno vicini tra loro, la rete generata dall’iPhone comparirà automaticamente nelle reti rilevate dal Mac. Maggiori info qui.
  • iOS/iPadOS: per collegare un altro iPhone o un iPad alla rete generata dal tuo iPhone, accedi alle Impostazioni di iOS/iPadOS, seleziona la voce Wi-Fi, premi sull’opzione iPhone di [nome] visibile nella sezione Reti e digita la relativa password per accedere alla rete in questione.
  • Android: per prima cosa, accedi alle Impostazioni del dispositivo in tuo possesso premendo sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen o nel drawer, seleziona le voci Wireless e Reti e Wi-Fi e, se necessario, sposta la levetta accanto all’opzione Wi-Fi da OFF a ON. Fatto ciò, nella sezione Reti disponibili, fai tap sulla rete generata dall’iPhone (iPhone di [nome]), inseriscine la password e premi sul pulsante Connetti. Tieni presente che le indicazioni che ti ho appena fornito potrebbero variare a seconda di marca e modello di smartphone in tuo possesso, oltre che della versione di Android installata su quest’ultimo.

Quando uno o più dispositivi sono connessi alla rete senza fili generata dall’iPhone, sullo schermo del telefono compare un’icona blu, in alto a sinistra, a indicare appunto che almeno un dispositivo è connesso alla rete.

Inoltre, ti segnalo che è possibile usare l’hotspot dell’iPhone anche tramite USB o Bluetooth. Nel primo caso, non devi far altro che collegare il tuo “melafonino” al computer tramite il cavo Lightning in dotazione, avviare iTunes (solo se hai un PC Windows) e autorizzare il collegamento rispondendo in maniera affermativa agli avvisi che compaiono sullo schermo dei due dispositivi.

Se, invece, preferisci procedere tramite Bluetooth, per prima cosa devi abbinare l’iPhone al computer dalle impostazioni Bluetooth del PC, digitare sul “melafonino” il codice di sicurezza visualizzato sullo schermo del computer e, in conclusione, connettere l’iPhone al PC. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come abbinare due dispositivi Bluetooth.

A prescindere dalla tipologia di collegamento che hai scelto per sfruttare l’hotspot del tuo iPhone, quando non avrai più bisogno di utilizzare il telefono come router, ricordarti di interrompere la connessione e cessare la condivisione della rete dati. Per farlo, accedi alle Impostazioni di iOS facendo tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, premi sulla voce Hotspot personale e sposta la levetta accanto all’opzione Consenti agli altri di accedere da ON a OFF.

Per velocizzare il tutto, puoi anche premere direttamente sull’icona blu collocata in alto a sinistra dello schermo del tuo iPhone e, nella nuova schermata visualizzata, spostare la levetta relativa all’opzione Consenti agli altri di accedere da ON a OFF. Per approfondire l’argomento, ti lascio al mio tutorial su come usare hotspot iPhone.

In caso di problemi

iPhone

Se hai seguito per filo e per segno le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti di questa guida ma, nonostante ciò, non sei riuscito ad attivare l’hotspot sul tuo iPhone o stai riscontrando problemi che ti impediscono di navigare sfruttando la rete generata dal “melafonino”, ti suggerisco di verificare che le impostazioni di rete dell’iPhone facenti riferimento al tuo operatore siano corrette.

Per fare ciò, premi sull’​icona della rotella d’ingranaggio per accedere alle Impostazioni di iOS, fai tap sulla voce Cellulare e seleziona l’opzione Rete dati cellulare. Nella nuova schermata visualizzata, verifica che i dati inseriti corrispondono a quelli che trovi indicati qui sotto e, in caso contrario, provvedi a correggerli.

  • Se hai una SIM TIM — In corrispondenza del campo APN della sezione Dati cellulare dovresti trovare la stringa wap.tim.it, mentre in corrispondenza del campo APN della sezione Hotspot personale dovresti trovare la voce ibox.tim.it. I campi Nome utente e Password di entrambe le sezioni devono invece essere vuoti. Per saperne di più, puoi consultare la mia guida su come configurare Internet TIM e il sito ufficiale dell’azienda.
  • Se hai una SIM Vodafone — In corrispondenza del campo APN della sezione Dati cellulare dovresti trovare la stringa iphone.vodafone.it, mentre in corrispondenza del campo APN della sezione Hotspot personale dovresti trovare la voce internet. I campi Nome utente e Password di entrambe le sezioni devono invece essere vuoti. Per maggiori info, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida su come configurare Internet Vodafone e alla pagina di riferimento ufficiale dell’operatore.
  • Se hai una SIM WINDTRE — In corrispondenza del campo APN della sezione Dati cellulare ed Hotspot personale dovresti trovare la voce internet.it. I campi Nome utente e Password di entrambe le sezioni devono invece essere vuoti. Per saperne di più, puoi consultare la mia guida su come configurare Internet WINDTRE e il sito ufficiale dell’operatore telefonico.
  • Se hai una SIM Iliad — In corrispondenza del campo APN della sezione Dati cellulare ed Hotspot personale dovresti trovare la voce iliad. I campi Nome utente e Password di entrambe le sezioni devono invece essere vuoti. Puoi avere maggiori informazioni leggendo la mia guida su come configurare Internet Iliad e consultando il sito ufficiale dell’operatore francese.

Se anche così facendo continui a riscontrare problematiche con l’hotspot su iPhone, ti suggerisco di metterti in contatto con il servizio clienti del tuo gestore telefonico seguendo le indicazioni per parlare con un operatore TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad. In alternativa, se temi che il problema sia riconducibile a un malfunzionamento del tuo iPhone, puoi contattare Apple.

Se, invece, ti interessa capire come evitare che il tuo computer o gli altri tuoi dispositivi che hai collegato alla rete generata si connettano ogni volta in maniera automatica all’hotspot dell’iPhone attieniti alle seguenti indicazioni.

  • Se stai usando un PC Windows, clicca sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), accedi al menu Impostazioni premendo sull’icona della rotella dell’ingranaggio che si trova sul lato sinistro del menu che è comparso sul desktop, seleziona le opzioni Rete e Internet e Wi-Fi e accedi alla gestione delle reti note. A questo punto, fai clic sulla rete generata dal tuo iPhone, premi sul pulsante Proprietà e sposta la levetta relativa alla voce Connetti automaticamente se nel campo da Attivato a Disattivato.
  • Se stai usando un Mac, accedi alle Preferenze di Sistema, fai clic sulla voce Rete e, tramite il menu a tendina Nome rete, seleziona l’opzione iPhone di [nome]. Togli, quindi, il segno di spunta accanto alla voce Connetti automaticamente a questa rete e il gioco è fatto.
  • Se stai utilizzando qualsiasi altro sistema operativo o piattaforma, puoi rimediare andando a modificare la password dell’hotspot su iPhone seguendo le indicazioni apposite che ti ho già fornito nelle righe precedenti di questa guida.

Come dici? Non hai ancora collegato un computer o altri device alla rete generata dal tuo iPhone e vuoi prevenire le connessioni automatiche? In tal caso, togli il segno di spunta dalla voce relativa alla memorizzazione della password prima di connetterti alla rete generata dall’iPhone e il gioco è fatto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.