Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere la RAM del PC

di

Da qualche tempo, stai pensando di effettuare un aggiornamento hardware sul tuo amato — ma ormai fin troppo lento — computer. Dopo avergli dato nuova vita tramite un SSD al posto del disco meccanico, ora vorresti sostituire la memoria RAM. Lascia che ti dica che la tua scelta è ottima, in quanto l’acquisto di un’espansione di memoria è tra le migliori soluzioni per rapporto qualità/prezzo, poiché unisce una spesa piuttosto contenuta a un risultato più che positivo.

A questo punto, però, sorge un problema: non hai la più pallida idea di quanta RAM ci sia già nel tuo computer e dei modelli di memoria compatibili con il tuo hardware. Di conseguenza, stai cercando di capire come vedere la RAM del PC. Ebbene, sono molto felice di dirti che la tua ricerca termina qui, con questa mia guida incentrata sul tema.

Nelle righe successive, infatti, trovi indicati tutti i metodi tramite i quali poter scoprire quale e quanta RAM è in uso sul computer, sia agendo tramite le funzioni offerte direttamente dal sistema operativo, sia mediante strumenti di terze parti. Allora, cosa aspetti a iniziare? Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come vedere la RAM del mio PC

Stai utilizzando Windows e vorresti capire come vedere la RAM del PC in tal caso? Allora continua a leggere: trovi spiegato in che modo procedere sulle varie versioni del sistema operativo di casa Microsoft proprio qui di seguito. Non è difficile e, soprattutto, non occorre installare strumenti di terze parti.

Come vedere la RAM del PC: Windows 11

Windows 11 informazioni sistema

Se stai usando Windows 11 e vuoi vedere la RAM del PC, il primo passo che devi compiere è quello di fare clic sul pulsante Start (quello con il logo di Microsoft) sulla barra delle applicazioni e selezionare l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) dal menu che si apre.

Nella finestra che successivamente visualizzi sul desktop, clicca sulla voce Sistema che trovi nella barra laterale di sinistra, poi sulla dicitura Informazioni sul sistema residente a destra. Troverai i dettagli relativi al quantitativo di RAM installata sul computer in corrispondenza della voce RAM installata posta nella sezione Specifiche dispositivo sita a destra.

Oltre che come ti ho già spiegato, puoi vedere la RAM usata sul computer mediante lo strumento System Information, cioè l’area del sistema operativo in cui sono “riassunte” gran parte delle caratteristiche hardware del PC. Per accedervi, clicca sul pulsante Start, digita “system information” nel campo di ricerca che compare e seleziona il collegamento pertinente.

Nella finestra che ora ti viene mostrata sullo schermo, seleziona la dicitura Risorse di sistema che trovi a sinistra e da’ un’occhiata a quanto riportato in corrispondenza della voce Memoria fisica installata (RAM) situata a destra: troverai indicata la quantità di memoria installata sul computer.

Nella medesima sezione di cui sopra, in corrispondenza delle voci Memoria virtuale totale e Memoria virtuale disponibile trovi anche le informazioni sulla memoria virtuale aggiuntiva assegnata dal sistema operativo e, se disponibili, i dettagli relativi alla scheda madre in tuo possesso (produttore, modello e nome).

Un ulteriore sistema che puoi usare per scoprire il quantitativo di RAM usato sul computer è il seguente: clicca sul pulsante Start, digita “gestione attività” nel campo di ricerca e seleziona il collegamento pertinente, dopodiché, se necessario, clicca sulla voce Più dettagli che trovi in basso nella finestra che si apre, seleziona la scheda Prestazioni, quindi la dicitura Memoria collocata a sinistra e troverai tutte le informazioni di cui necessiti a destra.

Come vedere la RAM del PC: Windows 10

Come vedere la RAM del PC

Se, invece, stai usando un computer con Windows 10, per vedere la RAM del PC provvedi innanzitutto a fare clic sul pulsante Start (quello con il logo di Microsoft) presente sulla barra delle applicazioni e a selezionare l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nel menu che compare.

Nella finestra che si apre sul desktop, seleziona la voce Sistema, poi quella Informazioni su posta a sinistra e troverai riportato il quantitativo di RAM installata sul computer in corrispondenza della dicitura RAM installata presente a destra.

Come vedere la RAM del PC: Windows 7

Informazioni sistema Windows 7

Stai usando Windows 7 (male! È un sistema operativo ormai obsoleto) e vuoi vedere la RAM del PC? To spiego immediatamente come riuscirci. Innanzitutto, fai clic sul pulsante Start (quello con il logo di Microsoft) presente sulla barra delle applicazioni e seleziona il collegamento Pannello di controllo nel menu che si apre.

Nella finestra che adesso visualizzi sul desktop, fai clic sulla voce Sistema e sicurezza e/o Sistema (a seconda del tipo di visualizzazione impostata), dopodiché troverai riportata l’informazione di cui hai bisogno nella schermata successiva, in corrispondenza della sezione Sistema, accanto alla voce Memoria installata (RAM).

Come vedere la RAM del PC: Windows XP

Windows XP informazioni sistema

Possiedi un ormai vetusto computer con su installato Windows XP (male anche in questo caso! Si tratta di un sistema operativo obsoleto e poco sicuro) e ti piacerebbe capire come vedere la RAM del PC in tal caso? Nessun problema, ti spiego subito come procedere.

Innanzitutto, fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina) e seleziona il collegamento Pannello di controllo dal menu che compare. Nella finestra che ti viene mostrata sul desktop, se necessario, abilita la visualizzazione classica cliccando sull’apposita voce a sinistra e poi seleziona il collegamento Sistema a destra. Nell’ulteriore schermata visualizzata, seleziona la scheda Generale e troverai indicato il quantitativo di RAM in uso nella sezione Computer.

Come vedere la RAM del Mac

RAM macOS

Andiamo a scoprire, adesso, come vedere la RAM su macOS. Puoi riuscirci in vari modi, usando apposite funzioni predefinite e tool “di serie”. Ad ogni modo, non temere, non è difficile.

Tanto per cominciare, fai clic sull’icona della mela collocata nell’angolo in alto a sinistra della scrivania del Mac e seleziona la voce Informazioni su questo Mac dal menu che va ad aprirsi. Dopo qualche secondo, il sistema operativo mostrerà una finestra riepilogativa con, tra le informazioni, la quantità di RAM disponibile sul Mac.

Se necessiti di dettagli di base sugli slot di memoria disponibili, clicca sulla scheda Memoria collocata in alto: lì troverai informazioni generali sugli slot totali disponibili nel sistema, su quelli in uso e sulla tipologia di RAM accettata da essi.

Per accedere, invece, alle informazioni più approfondite su ciascun banco di RAM installato sul sistema, clicca sulla scheda Panoramica e poi sul pulsante Resoconto di sistema, dopodiché seleziona la voce Memoria residente nel riquadro sinistro della schermata che va ad aprirsi. Cliccando su ciascuno slot elencato nel riquadro superiore, puoi visualizzare le informazioni dettagliate (marca, modello, velocità, dimensione, produttore, numero di serie e quant’altro) sul modulo di memoria RAM in esso installato.

Oltre che come ti ho già indicato, puoi scoprire tutte le informazioni del caso riguardo la RAM in uso sul tuo Mac agendo da Terminale. Per riuscirci, avvia il Terminale facendo clic sulla sua icona (quella con la finestra nera e la riga di codice) che trovi nella Applicazioni > Utility di macOS.

Una volta visualizzata la finestra del Terminale sullo schermo, impartisci il comando system_profiler SPHardwareDataType | grep “Memory:”, seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera, per ottenere informazioni riguardo la quantità di RAM installata.

Come vedere la RAM del PC: Ubuntu

Come vedere la RAM del PC da Linux

Se sei un utente Ubuntu, che è una tra le distribuzioni Linux più famose e apprezzate e hai bisogno di vedere la RAM del PC, ho un’ottima notizia per te: anche in questo caso la soluzione è già a bordo del sistema operativo ed è sufficiente agire da riga di comando. Basta semplicemente conoscere i giusti comandi da impartire ed è fatta.

Tanto per iniziare, dunque, avvia il Terminale dalla visuale Attività o dal menu principale della distribuzione in tuo possesso e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, impartisci il comando sudo dmidecode -t 16, seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera. Quando richiesta, digita la password di amministrazione e premi ancora sul tasto Invio.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti saranno mostrate informazioni globali sulla RAM del sistema, come la quantità di RAM massima supportata in corrispondenza della dicitura Maximum capacity e il numero di slot complessivi disponibili sulla scheda madre in corrispondenza della voce Number Of Devices.

Se desideri informazioni dettagliate sui singoli moduli di RAM installati nel sistema, invece, impartisci il comando sudo lshw -C memory seguito sempre dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera. Successivamente, digita la password di amministrazione e premi ancora una volta il tasto Invio.

Scorri attentamente l’output mostrato fino a identificare le voci *-memory e *-bank:X (dove X è il numero dello slot di memoria della scheda madre) e in loro corrispondenza troverai informazioni sulle dimensioni totali della RAM e sui singoli banchi installati nel computer (produttore, numero di serie, dimensione del banco, velocità e così via). Tieni presente che gli slot di memoria liberi sono contrassegnati dalla dicitura [empty].

Programmi per vedere la RAM del PC

Come vedere la RAM del PC

Oltre che usando le funzioni predefinite del sistema operativo in uso, è possibile vedere la RAM del PC mediante appositi programmi in grado di fornire informazioni riguardo l’hardware in uso sul computer, memoria compresa. Se la cosa ti interessa, trovi segnalati proprio qui di seguito quelli che, a parer mio, rappresentano i migliori tool della categoria.

  • CPU-Z (Windows) — si tratta di un software gratuito e per soli sistemi operativi Windows, progettato per accedere alle informazioni sul processore, dotato di alcune schermate molto per visualizzare i dettagli sui singoli banchi di RAM annessi al computer e sugli slot a disposizione.
  • Speccy (Windows) — è un programma per Windows leggero, gratuito e facilissimo da usare, il quale permette di ottenere rapidamente informazioni su tutta la componentistica del PC, compresa la RAM. Da notare che è eventualmente disponibile in una variante a pagamento (che costa 14,95 euro/anno) che consente di ottenere supporto prioritario e altre funzioni extra.
  • Stats (macOS) — applicazione specifica per Mac, totalmente gratuita e facilissima da usare e configurare, la quale permette di visualizzare varie informazioni riguardo i componenti hardware del computer, RAM compresa, direttamente dalla barra dei menu.
  • iStat Menus (macOS) — rinomata applicazione per macOS che consente di monitorare direttamente dalla barra dei menu vari componenti hardware del computer e che fornisce anche informazioni riguardo la RAM. È a pagamento (costa 9,99 euro) e si può acquistare anche direttamente dalla relativa sezione del Mac App Store, ma effettuando il download dal sito del produttore il programma può essere provato per 14 giorni. In alternativa, è possibile abbonarsi al servizio Setapp, di cui ti ho parlato in dettaglio nella mia guida sull’argomento, che per 9,99 dollari/mese + imposta (che scendono a 8,99 dollari/mese, se si sceglie il piano annuale) permette di accedere a una vasta gamma di applicazioni per macOS a pagamento senza acquistarne le singole licenze e senza obblighi di rinnovo. Aggiungendo 2,49 dollari/mese si possono scaricare anche app a pagamento per iOS/iPadOS. Ci sono anche 7 giorni di prova gratis.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.