Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Instagram Live Rooms: cosa sono e come funzionano

di

Instagram è il tuo social network preferito ma, nonostante tu ne faccia un utilizzo quotidiano, sei consapevole del fatto di non riuscire a stare al passo con la frequente introduzione di migliorie, oltre che di nuove funzionalità. A tal proposito, dopo aver sentito parlare della possibilità di realizzare delle dirette streaming assieme ad altre persone, vorresti saperne di più sull’argomento, in modo da poterti avvalere di questa funzioni.

Nessun problema! Se le cose stanno proprio così e non vedi l’ora di approfondire l’argomento, sappi che sei nel posto giusto: nei prossimi capitoli, ti parlerò nel dettaglio delle Live Rooms di Instagram destinate alle live di gruppo, spiegandoti in maniera approfondita cosa sono e come funzionano. Inoltre, ti spiegherò, passo dopo passo, come creare queste stanze virtuali, in modo che tu possa usufruire delle dirette streaming condivise con altri utenti.

Se è proprio il genere di informazioni che volevi sapere, ti invito a metterti bello comodo e a prenderti giusto qualche minuto di tempo libero per leggere e mettere in pratica le indicazioni che sto per fornirti. Vedrai che, così facendo, otterrai tutte le informazioni che ti servono per poterti avvalere delle Live Rooms di Instagram senza problemi. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Instagram

Prima di parlarti di come utilizzare le Live Rooms di Instagram, desidero fornirti alcune informazioni preliminari relative a che cosa sono e a come funzionano.

Le Live Rooms non sono altro che uno strumento aggiuntivo per realizzare delle dirette su Instagram creando stanze virtuali. A seguito dell’introduzione di questa funzionalità (chiamata anche Stanze), è possibile invitare un massimo di tre utenti alle proprie live su Instagram (scegliendoli tra coloro che sono nell’elenco dei propri follower), in modo da dare il via a delle live streaming in collaborazione con altre persone.

Le dirette sono uno strumento fruibile soltanto tramite l’app di Instagram per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS. Al momento, infatti, non è possibile trasmettere una diretta streaming su Instagram da computer, né collegandosi al suo sito ufficiale né utilizzando la sua applicazione ufficiale per Windows 10. Tuttavia, agendo da PC, è possibile vedere le dirette streaming realizzate dagli utenti.

Come fare dirette condivise su Instagram

Come fare dirette condivise su Instagram

Fatte le dovute premesse di cui sopra, vediamo insieme come fare delle dirette condivise tramite l’app di Instagram per Android e iOS.

Per prima cosa, quindi, avvia l’app in questione ed effettua l’accesso al tuo account, se necessario. Dopodiché, nella schermata principale, fai uno swipe verso sinistra, in modo da aprire la schermata dedicata alla fotocamera di Instagram.

Fatto ciò, premi sulla voce In diretta situata in basso, in modo da utilizzare lo strumento integrato dedicato alla creazione di una diretta streaming. A questo punto, premi sull’icona menu situata nell’angolo a sinistra dello schermo, digita il titolo della diretta che vuoi realizzare e premi sul pulsante Aggiungi titolo, per aggiungerlo.

Quando sei pronto per iniziare la diretta, premi sul pulsante tondo situato al centro e attendi la verifica della connessione, in modo che si avvii la diretta streaming. A questo punto, se vuoi invitare altre persone e quindi desideri usufruire della funzionalità dedicata alla creazione di Stanze, premi sul pulsante con il simbolo della videocamera. Successivamente, nel menu che ti viene mostrato, digita i nomi delle persone da invitare, per cercare tra i tuoi follower le persone da invitare.

Dopo aver apposto il segno di spunta sui nominativi delle persone da invitare (massimo 3), premi sul pulsante Invita, per spedire loro un invito di partecipazione alla tua diretta streaming.

Se gli utenti in questione accetteranno, verranno aggiunti alla tua diretta streaming: conseguentemente, lo schermo verrà diviso in più parti, per far spazio a tutti i partecipanti. Inoltre, tutti i follower di coloro che trasmettono la diretta streaming verranno informati dell’avvenimento e potranno seguirlo.

Come gestire le dirette condivise su Instagram

Come gestire le dirette condivise su Instagram

Una volta avviata la diretta streaming, puoi avvalerti degli strumenti messi a disposizione da Instagram per l’interazione con gli utenti: tramite il campo di testo aggiungi un commento, ad esempio, puoi rispondere per iscritto agli utenti che stanno seguendo la diretta streaming, mentre premendo sull’icona punto di domanda puoi vedere le domande poste dai tuoi spettatori.

Tramite l’icona delle frecce, invece, puoi passare in qualsiasi momento dalla fotocamera frontale a quella posteriore, mentre premendo sull’icona della faccina puoi aggiungere filtri ed effetti alla fotocamera di Instagram. Infine, premendo sull’icona della galleria multimediale, puoi condividere con i tuoi spettatori un’immagine presente nella Galleria del tuo dispositivo.

Se, invece, desideri condividere la diretta streaming con altri utenti, puoi inviarla nella chat privata premendo sull’icona dell’aeroplano, in modo da selezionare i nomi degli utenti ai quali desideri condividerla privatamente.

In qualsiasi momento, per interrompere la diretta, primi sull’icona X situata nell’angolo in alto a destra. Dopodiché, nel menu che ti viene mostrato, premi sul pulsante Termina ora, per terminare la diretta streaming. Fatto ciò, scegli se pubblicare il video su Instagram (Condividi su IGTV), se salvare il filmato nella memoria del tuo dispositivo (Scarica il video) o se cancellarlo (Elimina il video). Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.